You are currently browsing the tag archive for the ‘TOLENTINO’ tag.

TOLENTINO • E’ prematuramente scomparso, nella tarda serata

PAOLO SCISCIANI AL CENTRO DELLA FOTO CON IL SINDACO PEZZANESI (A DESTRA) E MASSI

PAOLO SCISCIANI AL CENTRO DELLA FOTO CON IL SINDACO DI TOLENTINO GIUSEPPE PEZZANESI (A DESTRA) E MASSI

di sabato 4 gennaio 2014, all’Ospedale di San Severino Marche dove era ricoverato a seguito di una grave malattia, Paolo Scisciani. Molto noto a Tolentino ha legato il suo nome, in maniera indissolubile, alla Mostra mercato di antiquariato e modernariato Fierantiqua e soprattutto alla rievocazione storica della Battaglia di Tolentino, combattuta nel 1815 dalle truppe franco-napoletane guidate dal principe Gioacchino Murat e dagli austriaci del Barone Federico Bianchi.

Paolo Scisciani, 56 anni, diplomato in ragioneria, sin da giovane si è distinto per l’intraprendenza imprenditoriale e per doti organizzative e per spiccata lungimiranza. Negli anni ’80 aveva dato vita ad una agenzia pubblicitaria PS che ha affiancato molti importanti eventi, oltre che aziende e attività commerciali, tra cui Radio Onda. Sua la fortunata edizione della guida della Città di Tolentino edita in occasione del prestigioso premio, conferito proprio a Tolentino quale uno dei “100 Comuni della Grande Italia”.

Successivamente si è dedicato alla professione di rappresentante di commercio. Comunque la sua attività privata si è sempre intersecata con quella pubblica e di promozione del territorio. Come detto, da una sua felice intuizione, negli anni ’90, è nata Fierantiqua la mostra mercato di antiquariato, modernariato, collezionismo e artigianato artistico che si tiene nel centro storico, ancora oggi, ogni quarta domenica del mese. Insieme al mercato di Ascoli Piceno è senza dubbio la rassegna periodica più longeva delle Marche e che ha fatto da esempio a tante altre manifestazioni del genere nate successivamente. Ma senza dubbio, il suo più grande successo organizzativo è quello legato all’Associazione Tolentino 815 con la quale da venti anni promuoveva la rievocazione della Battaglia di Tolentino. Questo grande evento si è fatto conoscere, grazie al lavoro instancabile e continuo di Scisciani, in tutto il mondo, tanto da far divenire l’appuntamento tolentinate di inizio maggio, uno di quelli più importanti nel campo della ricostruzione di un fatto storico ed a cui partecipano gruppi provenienti da tutta Europa. Parallelamente ha curato con grande passione e competenza la pubblicazione di tanti volumi sempre dedicati all’approfondimento, nei più disparati aspetti, di tutte le questioni strettamente connesse alla Battaglia e a Murat. Infatti, in questi anni si è prodigato per la riscoperta e lo studio dell’epopea napoleonica e murattiana, dando vita a concerti, spettacoli, conferenze, mostre, degustazioni, presentazione di libri, proiezione di film.

A lui si deve il rifacimento di tutti i costumi tipici di inizio Ottocento e indossati nel Dipartimento del Musone nel periodo napoleonico e rifatti fedelmente sui modelli del Bertarelli che all’epoca condusse un preciso censimento sulla popolazione e sugli usi e costumi locali. Sempre grazie al suo impegno è stato fondato a Tolentino il Gruppo di rievocatori del 2° Cavalleggeri che ricostruisce un reparto di cavalleria che ha combattuto diverse battaglie, oltre a quela di Tolentino, a fianco di Murat e che è il gruppo a cavallo più numeroso in Italia. Per la perizia di cavalieri e cavalli è molto apprezzato e viene invitato continuamente a partecipare a rievocazioni e manifestazioni equestri in tutto il mondo. Grazie al suo impegno si è giunti alla emanazione di una legge regionale per l’istituzione dei Parchi Storici della Battaglia di Filottrano e di Tolentino con l’intento di salvaguardarne i luoghi e la storia. Nelle scorse settimane aveva donato al Comune e alla Biblioteca Filelfica oltre un centinaio di prestigiosi volumi del Fondo Pappalardo riguardanti Gioacchino Murat. Insieme ai Sindaci di Tolentino e Pizzo Calabro stava valutando l’ipotesi di dar vita a un nuovo gemellaggio nel nome di Murat e della battaglia del 1815. Recentemente, Paolo Scisciani insieme alla moglie Patrizia e alla suocera Pina aveva risistemato un casolare di campagna a Colle Regnano, trasformandolo in agriturismo. Con la sua consueta attenzione, aveva adottato tutta una serie di accorgimenti nel recupero architettonico, energetico e ambientale che gli avevano permesso di ottenere molti premi e riconoscimenti a livello nazionale, segnalandosi come una delle strutture più ospitali ed ecosostenibili d’Italia.

Paolo Scisciani lascia la moglie Patrizia, i figli Lorenzo e Riccardo. I funerali saranno celebrati martedì 6 gennaio. Il feretro muoverà alle 14.45 verso la Concattedrale di San Catervo.

Il Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi anche a nome dell’Amministrazione comunale, dei colleghi di Giunta e della Città tutta ha inviato un messaggio di cordoglio alla Famiglia Scisciani. Il Sindaco ha ricordato le grandi doti umane e professionali di Paolo e si è detto molto addolorato per la morte di una persona che si è sempre impegnata per far conoscere e apprezzare la storia di Tolentino. Grazie alle sue manifestazioni, la rievocazione in primis, la Città ha potuto godere di una grande attenzione mediatica. Ogni suo evento richiamava al Castello della Rancia e non solo, il pubblico della grandi occasioni. Ogni sua manifestazione si distingueva per la perfetta organizzazione e per la ricchezza del programma, sempre studiato in maniera strategica per impressionare il pubblico di tutte le età, capace di interessare anche gli studiosi più eruditi con i quali, in questi anni, ha intessuto una fitta rete di rapporti. Grazie a lui tutti noi abbiamo potuto riscoprire le vicende storiche della Battaglia di Tolentino e quindi approfondire le nostre radici. Ci mancheranno i suoi continui consigli per promuovere insieme iniziative di alto livello. Avevamo appena iniziato a lavorare – ha detto Pezzanesi – sul prossimo Bicentenario della Battaglia che cadrà, nel 2015. Continueremo a farlo ispirandoci a lui, al suo prezioso lavoro di questi anni e a lui lo dedicheremo.

Ora il nostro pensiero e la nostra vicinanza vanno alla moglie Patrizia e ai figli Lorenzo e Riccardo.

IL RICORDO PERSONALE DI PAOLO SCISCIANI DA PARTE DI LUCA ROMAGNOLI 

Personalmente per oltre trenta anni ho affiancato Paolo Scisciani, quale ufficio stampa e comunicazione, nelle sue diverse manifestazioni. Con lui ho condiviso tanti momenti faticosi e tante soddisfazioni. Grande organizzatore, aveva sempre l’intuizione giusta per anticipare i tempi e i gusti del pubblico. Ha sempre riservato una grande attenzione alla comunicazione e alla pubblicità e tutti i colleghi giornalisti ben conoscono la sua continua considerazione dei media, a cui inviava periodicamente comunicati, volumi e notizie delle sue molteplici iniziative. Insieme abbiamo ottenuto importanti dirette televisive nazionali (indimenticabile quella con Fazio e Brosio per Quelli che il Calcio) e tanti servizi su importanti periodici.

Paolo ha davvero sacrificato molto del suo tempo nel nome di una passione infinita per la nostra Città e la sua Storia. La rievocazione della Battaglia è divenuta, grazie al suo incessante lavoro e alla sua caparbietà che hanno vinto anche le resistenze dei più importanti cattedratici – anche le vacanze erano spesso programmate per partecipare a manifestazioni o eventi similari con l’intento di stringere nuovi e proficui rapporti – uno degli eventi più seguiti a livello internazionale.

La spettacolarizzazione rigorosa di un evento storico come la nostra battaglia del 1815 consente agli spettatori di poter vivere da protagonista, insieme agli stessi rievocatori, le fasi più importanti di quella che è considerata come la prima battaglia combattuta per l’indipendenza d’Italia. Tante le iniziative collaterali che ha ideato e realizzato. Grande il patrimonio di ricerca storica che ci lascia quale sua eredità. Paolo ci ha insegnato che si può sognare in grande e che con impegno e passione queste visioni possono diventare realtà, possono trasformarsi in grandi e apprezzati eventi, amati da tutti. Caro Paolo mi mancherà quel sorriso pieno di soddisfazione che mi riservavi al termine di ogni manifestazione, quando ormai tutto si era concluso, quando già cominciavi a lavorare per qualche altra idea da realizzare, perché nella tua testa pensavi e sognavi davvero tante belle cose! Un abbraccio forte a Patrizia, Lorenzo e Riccardo.   Luca Romagnoli

 

Tra gli ospiti anche Luca Boschi del Sole 24 Ore e Giulio Giorello sulla filosofia di Topolino

 

TOLENTINO – (28/08/2013) – È con “Oppure disegni”, appuntamento legato al fuPOP-umBerto curi inpiedi a popsophiametto che si apre oggi (giovedì 29 agosto 2013) la quattro giorni al Castello della Rancia di Tolentino di Popsophia e Biennale Internazionale dell’umorismo nell’Arte.

Dopo il saluto inaugurale delle 17.30 con l’Assessore alla Cultura della Regione Marche, Pietro Marcolini, il Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, e il consigliere comunale con delega alla Cultura Alessandro Massi, ad introdurre la questione cardine delle Giornate della Rancia, due tra i più importanti intellettuali del nostro Paese, il filosofo Umberto Curi (foto sopra a destra) e il giornalista Marcello Veneziani.POP-giorello_lucrezia

Prima di addentrarci nel mondo dei balloon, infatti, alle 18.00 i due pensatori danno vita ad una lectio intitolata “O combatti o scappi oppure…”, dove ad essere terreno d’indagine è l’alternativa, la possibilità altra che sfugge alla logica binaria di attacco e di resa con cui affrontiamo le difficoltà della vita.

Il riso, metodo sublime di conoscimento del mondo e di superamento del dramma, durante la quattro giorni attraverserà tutte le arti passando anzitutto per la nona arte, il fumetto.

A confrontarsi con il tema “Oppure…disegni”, alle 19.30 il giornalista, blogger del Sole 24 ore, fumettista e già direttore culturale di Lucca Comics e Napoli ComiconLuca Boschi con un intervento focalizzato proprio su “Il fumetto umoristico”. Un modo per introdurre il mondo a strisce e balloon e per intendere il suo linguaggio e l’ironia che lo caratterizza.

A seguire uno dei più attesi contest tematici, il ring del fumetto della Scuola Internazionale di Comics che porta tra le cinta merlate del Castello della Rancia“Vignette sul ring” con la conduzione di Gianfranco Tartaglia, meglio conosciuto, assieme all’amico Pietro Gorini, con lo pseudonimo di Passpartout. Il match umoristico-sportivo vedrà importanti fumettisti sfidarsi tra loro a suon di matite, chiamati a interpretare il tema di Morreall.

La seconda serata, alle 22.30, invece ci porta nel mondo Disney con “La filosofia di Topolino”. Alla difficile impresa di tracciare un nesso tra la speculazione filosofica e il topo più famoso del mondo, l’epistemologo Giulio Giorello e la filosofa Ilaria Cozzaglio, autori del saggio omonimo. Al “Topo che pensa”, vengono ricondotte molte delle questioni propriamente filosofiche ed etiche. Il saggio oltre ad evidenziare, in un nesso ludico, il legame tra due ambiti generalmente considerati distanti, focalizza l’attenzione sull’effettiva potenza espressiva del fumetto, un genere autonomo, nobile, altro dalla letteratura o dal cinema ma comunque riconducibile al piano alto dell’arte.

A chiudere la serata alle 23.30 i Family Portrait che presentano il loro ultimissimo album, “Lontano”.

Le foto si riferiscono all’edizione 2012 di Popsophia che si tenne a Civitanova Marche

Questi gli appuntamenti dell’Estate Tolentinate da giovedì 11 a domenica 14 luglio 2013.

TOLENTINO –Ieri giovedì 11 luglio 2013, in piazza Togliatti, alle ore 19.00, “Tolentino… in forma” esercizi e sport in collaborazione della Palestra Flexus e Dabliù Bar. Alle ore 18.00, al Castello della Rancia c’è stata l’inaugurazione della mostra della Compagnia della Rancia. Alle ore 21.15 in piazza della Libertà per la 27° edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte spettacolo per i 30 anni della Compagnia della Rancia “W il Teatro musicale” con Saverio Marconi e tanti altri ospiti. La serata è continuata dopo lo spettacolo con eventi, negozi aperti e animazione. Musei cittadini aperti fino alle ore 24.

Oggi venerdì 12 luglio, alle ore 18, inaugurazione a Palazzo Sangallo della mostra della 27° edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte. A seguire a Palazzo Parisani Bezzi inaugurazione della mostra “Lineis et coloribus”, la scuola romana e il meglio della pittura degli anni trenta. Alle ore 21.15, in Piazza della Libertà, serata di premiazione dei vincitori della Biennale e serata dedicata ad Alberto Sordi con la partecipazione di Igor Righetti. La serata continua dopo lo spettacolo con eventi, negozi aperti e animazione. Musei cittadini aperti fino alle ore 24.

Dalle ore 21, nel centro storico “Shopping sotto le Stelle”, come tutti i venerdì del mese di luglio negozi aperti fino alle ore 24. Degustazione di pop corn in onore del cinema e di Sordi.

Sabato 13 luglio, alle ore 21, in Piazza della Libertà, per la rassegna di teatro dialettale va in scena la commedia di “Un bidet a fiori” di e con la regia di Eraldo Fioriti.

Domenica 14 luglio, in piazza San Nicola, alle ore 21, per la rassegna di cinema all’aperto proiezione del film “Un americano a Roma” di Steno. Sempre alle ore 21 al Castello della Rancia va in scena lo spettacolo “The Best” di Iacopo Cicconofri, remake su testo originale de “la bella e la Bestia” a cura dell’Associazione culturale “La Rosa dei Venti”.  

TOLENTINO-La Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte ha riscosso successo al Salone del Libro di Torino, ospite prestigiosa dello stand della Regione Marche. Una presenza significativa, quella della Biennale, vista la portata culturale e innovativa della manifestazione in ambito sia regionale che internazionale, e vista anche la ricca produzione editoriale che l’ha sempre accompagnata durante i suoi 52 anni di storia. Per tracciare il viaggio dal 1961 ad oggi, infatti, sono stati esposti al grande pubblico i cataloghi della manifestazione e i libri pubblicati per approfondire i temi dell’umorismo nell’arte. I cataloghi delle ultime due edizioni, distribuiti gratuitamente a tutti gli appassionati, sono letteralmente andati a ruba e grande interesse si è manifestato anche per le produzioni saggistiche ad opera della Biennale. Moltissima la curiosità che circuita attorno alla manifestazione e alla nuova edizione, non solo tra la gente ma anche tra tutte le case editrici del settore dell’illustrazione e del fumetto. Il direttore artistico Evio Hermas Ercoli si è infatti diviso tra molti stand di case editrici, presentando la Biennale e la sua lunga storia artistica e la valenza filosofica del tema di quest’anno “O combatti, o scappi, (oppure ridi)” , sia presso i produttori di comics che di illustrazione e grafica.

TOLENTINO–E’ intenzione dell’Amministrazione Comunale continuare la collaborazione, anche per l’anno 2013, con l’Associazione “Pier Giorgio Frassati” di Tolentino per la gestione del servizio di banco alimentare, consistente nella distribuzione di prodotti alimentari a famiglie in stato di bisogno, previa verifica delle reali situazioni familiari e reddituali dei richiedenti effettuata dal Servizio Sociale concordando gli interventi con l’Ufficio stesso ed all’interno del territorio comunale. L’Associazione si impegna altresì a collaborare con il Servizio Sociale nella rilevazione dei bisogni per la realizzazione di una rete per un osservatorio sociale attivo ed efficiente. Per regolamentare il servizio la Giunta municipale ha approvato una apposita Convenzione tra Comune e l’Associazione “Pier Giorgio Frassati” di Tolentino. L’Associazione “Frassati”, che da anni collabora con il Comune di Tolentino svolgendo il servizio di banco alimentare per alcune situazioni di emergenza sociale, si è dichiarata disponibile ad ampliare lo stesso servizio anche in considerazione dell’aumento delle richieste di aiuto e inoltre si è resa disponibile anche a collaborare con il Comune attraverso una rilevazione dei bisogni e alla realizzazione di una rete per un osservatorio sociale attivo ed efficiente.

TOLENTINO“Tolentino Fotofestival 2013”: direzione artistica del fotografo Luca Giustozzi. L’evento si terrà a Tolentino dal 31 maggio al 2 giugno 2013 e prevede personali e collettive di giovani fotografi, sui temi del paesaggio, ritratto e moda, reportage, sezione off fotografo dell’anno “Marche 2013”, concorsi. Inoltre è prevista la partecipazione del fotografo di fama internazionale Gianni Berengo Gardin e di Maurizio Galimberti, fotografo dell’agenzia internazionale Contrasto con all’attivo, tra le altre cose, la partecipazione a Pitti Uomo e a Palazzo Franchetti di Venezia, in occasione della mostra del cinema. Non mancheranno le presentazioni e le prove di prodotti del marchio Nikon e di Aproma, importatore ufficiale in Italia del marchio Hasselblad, entrambi eventi unici in centro Italia. Il programma ufficiale di questa importante manifestazione, che ha già avuto l’attenzione dei media di settore e dei tanti appassionati di fotografia, sarà presentata nel corso di una conferenza stampa dal sindaco Giuseppe Pezzanesi, dal Consigliere delegato alla cultura Alessandro Massi e dal direttore artistico Luca Giustozzi. L’Amministrazione Comunale e l’Assessorato alla Cultura, ha promosso questa iniziativa nel quadro più generale delle politiche di sostegno alle pratiche della letteratura e dell’arte contemporanea, proponendo lo sviluppo di iniziative nei settori della fotografia e della letteratura, con il concorso ed il coinvolgimento dell’associazionismo e delle imprese locali di settore in collaborazione con l’Associazione “Tracce di luce” di Tolentino.

TOLENTINO–Il Sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, e la Giunta comunale hanno approvato un “atto di indirizzo” relativo alla realizzazione della rotatoria in corrispondenza dell’incrocio con Viale Terme S. Lucia, nei pressi del ponte di Mancinella. E’ stato così dato mandato al Dirigente del settore Tecnico Comunale di attivare l’istruttoria per lo studio e la predisposizione del progetto, atto alla realizzazione di questa importante opera, volta a snellire il traffico, rendendo più agevole – nella direzione di Fabriano – la viabilità in un nodo essenziale di collegamento con l’entroterra. Il via ai lavori anche per la verifica della procedura per la realizzazione, con eventuale valutazione di acquisizione di aree private, e la conseguente valutazione della Giunta Comunale che, in base al progetto dei lavori di realizzazione della rotonda, verificherà la rispondenza alle esigenze del traffico comunale ed extracomunale, nonchè il finanziamento della spesa relativa. Come si ricorderà l’Amministrazione comunale tolentinate ha già dato parere favorevole al progetto esecutivo, riguardante un programma attuativo di interventi di miglioramento della sicurezza stradale, con la creazione di una rete continua di percorsi pedonali nei pressi dell’incrocio del ponte di Mancinella. Questi lavori sono in corso di aggiudicazione e sono localizzati – come detto – nell’area intorno al ponte di Mancinella, nei pressi del bivio con Viale Santa Lucia, strada principale che da Tolentino conduce a San Severino Marche, una strada molto trafficata, soprattutto da mezzi pesanti, che rendono lo snodo estremamente pericoloso per gli automobilisti, passanti e residenti e dove di frequente si verificano anche incidenti. “La realizzazione della rotonda in questo punto strategico, è stata valutata attentamente dall’Amministrazione comunale – ha precisato il Sindaco Giuseppe Pezzanesi – soprattutto studiando a lungo i “flussi di traffico” con la collaborazione del Corpo dei Vigili Urbani. La nostra intenzione è quella di permettere il raggiungimento di un livello ottimale di sicurezza per la circolazione viaria e pedonale e l’eliminazione delle lunghe code di automezzi, nelle ore di punta, che creano notevoli disagi e frequenti incidenti”.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
dicembre: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031