You are currently browsing the tag archive for the ‘POTENZA PICENA’ tag.

 

MORROVALLE–Una nuova raffica di controlli  è scattata ieri sera (22 mag

MORROVALLE • CARABINIERI A PORTA ALVARO, INGRESSO DEL CENTRO STORICO

MORROVALLE • CARABINIERI A PORTA ALVARO, INGRESSO DEL CENTRO STORICO

gio 2014) nei territori di Morrovalle e Potenza Picena, investendo tutto il litorale maceratese, sotto il coordinamento della centrale operativa del 112 della Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche, guidata dal Capitano Domenico Candelli.

Sono state controllate tutte le persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari e, dalle verifiche attuate presso l’abitazione di una ventenne che doveva essere in casa in forza di provvedimento della magistratura dorica per furti, è emerso che si era indebitamente allontanata. Attivamente ricercata dai Carabinieri morrovallesi, è stata rintracciata in una strada della periferia cittadina. Riconosciuta, veniva fermata e tratta in arresto per il reato di evasione, quindi posta a disposizione della Procura della Repubblica di Macerata.

Durante i pattugliamenti svolti a Potenza Picena, invece, è stato individuato un cittadino albanese residente a Ferrara. Dai controlli riscontrati sui terminali, è emerso che lo stesso era rincorso da un ordine di carcerazione emesso dalla magistratura bolognese per reati di spaccio di droga. Una pena a tre anni e sette mesi da scontare per attività illecite in materie di stupefacenti, commesse nell’estate del 2012 nel capoluogo emiliano. L’uomo è stato pertanto sottoposto a sistema AFIS di identificazione, sulla base delle impronte, disponibile presso gli uffici del NORM della Compagnia di Civitanova e, al termine del foto segnalamento, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Camerino, a disposizione della magistratura petroniana.

 

 

Annunci

 

Inaugurata la nuova unità di raccolta sangue e plasma

POTENZA PICENA–E’ stata inaugurata, presso il PoliambulatorioAVIS POTENTINO-3-5-2014-0957-Avis-leggera di Potenza Picena, la nuova unità di raccolta del sangue e plasma.

La struttura avrà la funzione di raccogliere il sangue e il plasma (circa 1300-1400 donazioni annue) dei donatori appartenenti alle Avis Comunali di Potenza Picena e Montelupone visto che le loro strutture finora utilizzate, in base a delle normative europee, non sarebbero state dichiarate più idonee a svolgere i prelievi a partire dal primo gennaio del prossimo anno (2015).

La struttura, che si avvale di una moderna sala donazione munita di 4 poltrone ed altrettante bilance miscelatrici, che saranno costantemente collegate via internet con il centro trasfusionale di Civitanova, garantirà al personale sanitario ed in particolar modo ai donatori di effettuare le donazioni nella massima condizione di sicurezzaAVIS-NASTRO-PPP-VALLETTE-9962.

La struttura si avvale anche di una sala privacy dove il sanitario, in tutta riservatezza, avrà modo di visitare il donatore prima della donazione.

Infine una sala di aspetto e di ristoro garantiranno al donatore il massimo dell’accoglienza e del confort rendendo anche rilassante e piacevole questo importante gesto di altruismo.

Alla cerimonia erano presenti, oltre ai presidenti delle due Avis Comunali Nazzareno Cognigni per Potenza Picena e Roberto Elisei per Montelupone, il sindaco di Potenza Picena Sergio Paolucci e quello di Montelupone Giuseppe Ripani, il presidente dell’Avis provinciale di Macerata Silvano Donati e diversi consiglieri provinciali Avis, il presidente dell’Avis Regionale Massimo Lauri, il responsabile dei Poliambulatori Asur Gianni Turchetti ed il senatore Mario Morgoni.

Il parroco di Potenza Picena don Andrea Bezzini, che fra l’altro è uAVIS-PPP-3-5-2014-9978n veterano donatore di sangue, ha benedetto i locali.

Al taglio del nastro ed ai discorsi delle autorità convenute è seguito per tutti i numerosi convenuti un ricco buffet a base di prodotti tipici del territorio.

Per leggere la newsletter “Filo News”:

www.comune.potenza-picena.mc.it

 

NUOVA CONVENZIONE STIPULATA DALLA SEZIONE IPSIA DELL’IIS “MATTEI” DI RECANATI

RECANATI–Rinnovato l’accordo di collaborazione tra l’IIS di Recanati sezione IItisPSIA e la Elettromedia di Potenza Picena, Azienda leader nel settore audio-car. L’incontro è avvenuto presso la sede dell’Azienda tra il Dirigente Scolastico Prof. Giovanni Giri ed il Prof. Fabrizio Quattrini per l’IIS ed i Sig. Maurizio Riccobelli e Emidio Vagnoni per la Elettromedia.

La collaborazione prevede un percorso sinergico basato sullo scambio di esperienze che si concretizzerà nell’alternanza scuola-lavoro e che vedrà gli studenti dell’IPSIA impegnati in uno stage presso l’Azienda per 3 settimane.

LA SEDE DELL'ELETTROMEDIA

LA SEDE DELL’ELETTROMEDIA

Ma la collaborazione va oltre: il contributo concesso dalla Elettromedia permetterà all’IPSIA di dotarsi di nuove apparecchiature didattiche per poter far fronte ai nuovi programmi ministeriali derivati dalla recente riforma scolastica. Le nuove professionalità, previste in questo nuovo percorso scolastico, porteranno un forte valore aggiunto all’IIS, adeguandolo alla sempre più crescente richiesta di tecnici sul territorio.

Un nuovo laboratorio di impiantistica sarà di supporto alle attività didattiche che porteranno quelle competenze richieste in campo elettrico – elettronico.

La sezione I.P.S.I.A. dell’IIS Mattei organizzerà sabato 15 febbraio 2014 un convegno sul tema: Istruzione Professionale – La scuola che conduce al lavoro.

In tale occasione potranno partecipare a questa iniziativa tutti coloro che vorranno conoscere in modo più dettagliato l’offerta formativa e le opportunità che questa scuola può fornire. 

POTENZA PICENA–Nella mattinata di domani (lunedì 27 gennaio 2014) presso il Palazzo della Prefettura di Macerata si svolgerà la cerimonia ufficiale per la consegna di Medaglie d’onore a potentini deportati e internati nei lager nazisti dopo l’8 settembre 1943.

IL SINDACO DI POTENZA PICENA SERGIO PAOLUCCI

IL SINDACO DI POTENZA PICENA SERGIO PAOLUCCI

Si tratta di dodici i potentini che sono stati costretti a vivere sulla loro pelle quella drammatica pagina di storia mondiale: Duilio Filippetti, Rinaldo Mosconi, Angelo Orselli, Alessandro Paccaloni, Attilio Paolucci, Manlio Rinaldelli, Augusto Rossi, Igino Sampaolo, Francesco Senigagliesi, Umberto Zallocco, Luigi Tartabini e Guido Pirro.

Le Medaglia d’oro che verranno consegnate loro certamente non cancelleranno dalla memoria dei potentini ex deportati ancora in vita quei drammatici ricordi, ma andranno – quantomeno – a riconoscere ufficialmente il loro grande sacrificio.

Gran parte del merito dell’iniziativa di lunedì va attribuito alla sezione Bersaglieri di Potenza Picena e Montelupone “Magg. G. Bianchini – Serg. N.A. Contenti” che, guidata dal Presidente Silvano Rinaldelli coadiuvato da Mario Barbera Borroni, ha svolto la certosina opera di ricerca, reperimento documentazione, contatto dei nominativi e dei loro familiari con relativo disbrigo di tutte le pratiche burocratiche.

Tra i potentini ex internati che saranno presenti domani in Prefettura ci sarà anche Attilio Paolucci, padre dell’attuale sindaco, Ing. Sergio Paolucci (nella foto).

MORROVALLE–Si è svolta oggi, sabato 11 gennaio 2014, alle ore 11, nel Teatro

GLI STUDENTI PREMIATI NEL TEATRO COMUNALE DI MORROVALLE

GLI STUDENTI PREMIATI NEL TEATRO COMUNALE DI MORROVALLE

Comunale di Morrovalle la cerimonia di consegna del premio per merito scolastico, intitolato alla memoria di “Bruno Menghini e Mila Molini”, rivolto agli studenti residenti nei Comuni di Morrovalle e Potenza Picena. Ai ragazzi è stato consegnato un attestato di riconoscimento, che dà loro diritto a un premio in denaro. Presenti il dott. Italo Fabrizio Menghini e il Prof. Franco Menghini, ideatori e promotori del premio, il sindaco di Morrovalle Stefano Montemarani e il sindaco di Potenza Picena Sergio Paolucci, i quali hanno ringraziato la famiglia Menghini per la lodevole iniziativa in favore dei giovani. Sono intervenuti, inoltre, il Prof. Claudio Mengoni, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Via Piave” di Morrovalle e il Prof. Francesco Forti, già dirigente scolastico dei due istituti comprensivi di Potenza Picena.

Anche per questa undicesima edizione sono stati messi a disposizione complessivamente 3.000 euro per gli studenti che si sono distinti nell’anno scolastico 2012-2013, a partire dalla scuola secondaria di primo grado sino ai corsi universitari.

Per il Comune di Morrovalle gli studenti premiati sono: Martina Piccolo (scuola secondaria di I grado), Michele Marrocchi (scuola secondaria di II grado, anni dal I al IV) e Martina Marcantoni (scuola secondaria di II grado, diplomati).

Per il Comune di Potenza Picena hanno vinto il premio: Anna Lavini (scuola secondaria di I grado), Naomi Di Chiara (scuola secondaria di II grado, anni dal I al IV), Sarah Harchich (scuola secondaria di II grado, diplomati) e Valentina Lapponi (università).

Dopo le vacanze natalizie, per gli alunni della Scuola Media di via Le Grazie le lezioni sono riprese presso la scuola elementare di via dello Sport dove sono state allestite le aule e i locali didattici in seguito alla chiusura della scuola media

POTENZA PICENA–Sono riprese regolarmente e senza intoppi le lezioni per gli alunni della scuola media presso la scuola elementare di via dello Sport dove sono state allestite le aule e i locali didattici in seguito alla chiusura della scuola media di via Le Grazie.

Alunni e insegnanti in questi giorni si stanno ambientando nei nuovi locali realizzati in tempi record nel corso delle vacanze natalizie per via della chiusura della scuola media di via Le Grazie perché non in linea con i requisiti di antisismicità.

Anche la modifica alla viabilità, con l’apertura a senso unico della strada che collega via dello Sport con via degli Orti, è stata assorbita bene dagli utenti e sta agevolando il transito veicolare in modo particolare negli orari di punta di ingresso e di entrata degli alunni a scuola.

La soluzione provvisoria – ha affermato l’assessore alle attività scolastiche Giancarla Benedetti – ha consentito la ripresa regolare dell’attività didattica con una risposta adeguata alle necessità e alle esigenze degli alunni, degli insegnanti e del personale. Certo non è stato semplice predisporre in tempi così rapidi il trasloco di una scuola con quasi 300 studenti ma abbiamo deciso di intraprendere la strada del trasferimento delle classi presso la scuola elementare di via dello Sport perché era l’unica soluzione praticabile in tempi stretti, seppure momentanea e in attesa di avere una soluzione definitiva”.

Nelle scorse settimane si è provveduto ad effettuare l’intervento finalizzato a ricavare i nuovi ambienti didattici recuperando gli spazi ancora disponibili per destinarli ad ospitare la scuola media, sono stati trasferiti gli arredi e allestite le aule e i locali per la didattica.

 

L’Assessore Silvio Calza: “Per noi è un’importante occasione di promozione del territorio. Il settore turistico è in tempi di difficoltà come quelli attuali una risorsa e può essere il volano della crescita economica”

PORTO POTENZA PICENA–Il nuovo anno 2014 si è aperto subito con una novità impPPP-BANDIERA BLU2013-ortantissima per il Comune di Potenza Picena: ovvero l’ingresso nel circuito turistico dell’Associazione della “Riviera del Conero”. Un colpo di marketing turistico da 90! Si tratta di un progetto sul quale cui l’Amministrazione Comunale (al centro della foto a destra il sindaco Sergio Paolucci con gli altri assessori) e l’Assessorato al Turismo stavano lavorando da tempo, finalizzato ad incrementare la visibilità e l’appeal turistico del territorio comunale potentino, attraverso la partecipazione ad una realtà ben consolidata nel circuito turistico nazionale ed internazionale, che propone il territorio nel suo complesso abbinando le peculiarità di ogni singolo Comune, mare, spiagge, arte, cultura, paesaggi, gastronomia, per attrarre turisti e visitatori.

Crediamo nel turismo – ha commentato il Sindaco Sergio Paolucci – e riteniamo che Potenza Picena abbia ricchezze e potenzialità tali nel settore che possono integrarsi con quelle dei Comuni che aderiscono all’Associazione Riviera del Conero. Pensiamo che la collaborazione e l’unità fra Enti diversi, ma con identità e tradizioni comuni, siano valori aggiuntivi, che possono migliorare l’offerta turistica e contribuire così alla crescita economica e culturale di tutto il territorio. Apprezziamo il lavoro e la promozione sviluppate dall’Associazione e per questa ragione abbiamo richiesto l’adesione. Ringraziamo per essere stati accolti, sicuri c

PORTO POTENZA PIAZZA DELLA STAZIONE

PORTO POTENZA PIAZZA DELLA STAZIONE

he la nostra partecipazione possa arricchire sia l’Associazione, sia tutti gli altri Comuni ed Enti privati ad essa aderenti”.

Il turismo – dice a sua volta l’Assessore Silvio Calza – può davvero diventare un autentico volano per la nostra economia locale e, in tempi di difficoltà come quelli che si sta attraversando, è importante crederci e fare di tutto per valorizzarlo”.

Nel nostro territorio comunale – prosegue Calza – il turismo sta facendo registrare dei numeri in sensibile crescita progressiva. Le buone scelte e gli investimenti turistici dell’Amministrazione Comunale hanno stimolato la capacità ricettività del territorio, generando un afflusso turistico in netto aumento e creando le basi affinché un numero crescente di famiglie del nostro comune scegliessero di fare del turismo una fonte di reddito. Questa è la migliore riprova che il settore turistico può essere una risorsa”.

ELENA LEONARDI, ASSESSORE DI PORTO RECANATI

ELENA LEONARDI, ASSESSORE AL TURISMO DI PORTO RECANATI FOTO©MILLEPAESI

Con la new entry del Comune di Potenza Picena salgono a 13 i Comuni che aderiscono all’Ente di riferimento istituzionale della Riviera del Conero, affiancandosi così a quelli già soci: Ancona, Camerano, Castelfidardo, Loreto, Numana, Osimo, Ostra Vetere, Porto Recanati, Agugliano, Offagna, Polverigi, Santa Maria Nuova e Sirolo.

L’entrata di Potenza Picena rappresenta un passo ulteriore per essere più competitivi soprattutto sul mercato estero, rendendo sempre più il territorio una destinazione turistica di eccellenza.

Le valenze artistiche, storiche e culturali del tipico centro medievale di Potenza Picena con le sue chiese, le sue architetture, le sue opere d’arte insieme al mare, alla spiaggia di sabbia finissima e alle infrastrutture per il tempo libero e per l’accoglienza si integreranno pienamente con i ricchi patrimoni dei Comuni dell’Associazione, il cui fine è quello di unire le forze in campo per ottimizzare l’offerta turistica di tutti i paesi della Riviera del Conero.

Da questo mese (gennaio 2014), dunque, anche il Comune di Potenza Picena potrà avvalersi degli strumenti di comunicazione dell’Associazione, trovando un valido supporto in termini di marketing nei siti internet (www.rivieradelconero.info e www.conero.info), nei dieci canali social, nelle guide cartacee, nelle fiere, negli educational e nei progetti di accoglienza.

PORTO POTENZA • UN ASFILATA PER L ABANDIERA BLU SUL LUNGOMARE PORTO POTENTINO

PORTO POTENZA • UNA SFILATA PER LA BANDIERA BLU SUL LUNGOMARE PORTO POTENTINO

Credo che oggi più che mai – sottolinea Massimo Paolucci, responsabile marketing dell’Associazione Turistica – la nostra “mission” debba essere rivolta alla competitività rispetto ad altre destinazioni turistiche, offrendo un prodotto quanto più completo ed eccellente possibile. Ci stiamo orientando sempre di più verso il potenziamento del concetto di “prodotto turistico”, ossia di tutte quelle relazioni ed interazioni che si sviluppano tra i principali attori del comparto. Per essere forti sul mercato occorre pensare il territorio come una destinazione turistica, creando un prodotto che possa essere attraente per il visitatore, soprattutto straniero. E’ più che opportuno unire in modo sinergico le nostre forze. La Riviera del Conero sta lavorando in questa direzione già da alcuni anni; il nostro modus operandi ha sempre tenuto conto del sistema di rete tra Comuni, in perfetta sinergia con la Regione Marche. Essere insieme oggi è la conferma che questa strategia è vincente. Sono finiti i tempi in cui il singolo Comune o addirittura la singola struttura decidevano di andare da soli a una fiera internazionale. Il passaggio successivo dovrebbe essere passare dalla strategia di destinazione alla strategia della motivazione in quanto i nostri potenziali turisti sono attratti principalmente dalle emozioni ed esperienze che potranno vivere nella destinazione turistica. Il “cosa fare” opportunamente narrato è la chiave per offrire la motivazione che determina la scelta, soprattutto in rete dove la consultazione è molto veloce”.PPP-16-6-2013-b.blu-LGG

E’ importante che l’Associazione si arricchisca di nuove eccellenze – afferma Lanfranco Giacchetti, Presidente del “Parco del Conero”, Ente promotore dell’Associazione Riviera del Conero – ogni parte del territorio porta le sue peculiarità e così anche Potenza Picena potrà portare il suo valore aggiunto. Il nostro Ente intende unire”.

Sull’ingresso del Comune di Potenza Picena nell’Associazione “Riviera del Conero” si esprimono anche altri Comuni che da tempo ne fanno parte.

Al giorno d’oggi – aggiunge Elena Leonardi, Assessore al Turismo del Comune di Porto Recanati – quando si propone turismo non si offre più il singolo paese, ma si va ad offrire un intero territorio con tutte le sue peculiarità. Non devono più esistere concorrenze di campanile, ma la forza diventa la collaborazione e le sinergie. Avere una località confinante come Potenza Picena e Porto Potenza per noi rappresenta uno sprone per migliorarci e un valore aggiunto, anche numericamente con il potenziamento dei posti letto”.

 “Dobbiamo fare squadra – si esprime in termini sportivi l’Assessore del Comune di Castelfidardo Tania Belvederesi, con un prestigioso passato di ciclista – e unire le forze. Potenza Picena saprà portare, all’interno dell’Associazione, le sue caratteristiche tra cui la spiccata disponibilità di infrastrutture di mobilità dolce e sostenibile, piste ciclabili e un lungomare interamente pedonale”.

POTENZA PICENA–Quest’anno i ragazzi dell’ANFFAS di Potenza Picena si mettono di nuovo alla prova e imbracciano gli strumenti. Dopo la presentazione del mediometraggio “La storia di A” nel 2012, in occasione del Natale 2013 l’Associazione presenta il disco autoprodotto “Quando A incontrò la musica”, seguito di un concept iniziato proprio con la produzione di “La storia di A”. Il disco è il risultato di un lungo percorso partito con un Laboratorio di musicoterapia, durante il quale si è riservata grande attenzione alle sensazioni intime e soggettive di tutti i ragazzi, valorizzando la libera espressione della propria percezione sonora, attraverso il canale degli strumenti musicali. Questo ha portato alla creazione, all’esecuzione e alla registrazione di due brani musicali originali dove ancora una volta i ragazzi dell’ANFFAS hanno messo in gioco se stessi.Non mancano anche in questa occasione significative collaborazioni. Prosegue il sodalizio con l’Istituto Comprensivo “Raffaello Sanzio”, attraverso il coinvolgimento della classe 2 D in un laboratorio di scrittura creativa, grazie al quale gli studenti hanno composto i testi, coadiuvati dagli educatori del centro. Il progetto si arricchisce grazie anche alla collaborazione con il Liceo Artistico di Macerata per la creazione delle copertine. 

L’uscita del disco “Quando A incontrò la musica” è fissata per giovedì 19 dicembre 2013.  La presentazione ufficiale si terrà invece sabato 21 dicembre, alle ore 21, presso il Cine Teatro “Conti” di Civitanova Marche. L’evento è in collaborazione con L’ANFFAS di Civitanova Marche. Nell’occasione i ragazzi del centro, con la partecipazione di un gruppo di studenti dell’istituto “Raffaello Sanzio”, proporranno i due brani del disco con un’esibizione dal vivo.

L’impianto, la cui realizzazione è in via di ultimazione, rappresenta un esempio virtuoso sotto più punti di vista. Avrà anche un rilevante interesse di carattere sociale perché sarà a disposizione dell’intera collettività e consentirà anche a tanti giovani e giovanissimi di praticare l’attività ciclisticaSONY DSC

POTENZA PICENA–Un ciclodromo a servizio del territorio. Il tracciato, lungo 1200 metri, è stato realizzato a San Girio nell’area adiacente al campo sportivo di baseball. Le opere sono state da poco completate. A breve l’impianto sarà pronto ad entrare nella sua piena funzionalità.

La pista ciclistica rappresenta un esempio virtuoso sotto più punti di vista. In primo luogo per lo spirito collaborativO e propositivo con cui è stato concepito fin dalle battute iniziali. Infatti le Associazioni sportive coinvolte (S.C. Rinascita, G.S. Potentia 1945 e la Scuola ciclismo Potentia – Rinascita) hanno manifestato il loro interesse ad avere un impianto di tal genere a disposizione per l’attività sportiva, evidenziando anche la disponibilità a realizzare l’impianto, a proprie cure e spese, occupandosi della successiva gestione.SAN GIRIO-Top view copia

In secondo luogo per la formula adottata per la realizzazione dell’impianto, la quale è stata assegnata direttamente alle società interessate, in virtù di un contratto di sponsorizzazione e di collaborazione, con notevoli ricadute economiche vantaggiose per il Comune, con meno passaggi burocratici e con tempistiche più celeri.

Per la realizzazione dell’opera l’Amministrazione Comunale ha riconosciuto alle Associazioni che si sono direttamente occupate della realizzazione un contributo di 235 mila euro.

L’impianto sportivo avrà anche un rilevante interesse di carattere sociale, perché non solo consentirà a tanti giovani e giovanissimi di praticare l’attività ciclistica, ma diventerà anche uno spazio a disposizione dell’intera collettività. L’amministrazione comunale intende, infatti, rendere le aree a corredo della pista ciclistica luoghi di socialità, in cui i cittadini potranno andare per trascorrere qualche ora in pieno relax, immersi nella quiete e nella deliziosa atmosfera della campagna potentina.

 

POTENZA PICENA–Avevano “apparecchiato”CC-6-11-2013-stazione cc potenza picena il tavolo della cucina con un tocchetto di hascisch e bilancino. A far visita all’indirizzo privato nel centro di Potenza Picena all’ora di cena i Carabinieri della locale Stazione. Si muovevano sulla base di indicazioni raccolte in paese da residenti, che avevano notato una ragazza accompagnata da due magrebini che avevano da poco affittato una casa proprio in centro. Ma non sembravano una tranquilla comunità famigliare e da quella casa, sita in un vicoletto, non provenivano i rumori del vissuto e gli odori del cucinato.

Si aveva dunque il sospetto  da parte dei CC che si annidassero persino clandestini o latitanti e, puntuale, è scattata pertanto la perquisizione su iniziativa dei militari della Stazione potentina, supportati dai colleghi del Nucleo Radiomobile di Civitanova.

Alle nove di sera la  suddetta tavola della cucina era stata “imbandita” con qualche grammo di stupefacente, un bilancino di precisione e poco più di un migliaio di euro frutto presunto dello spaccio.

Uno dei due magrebini, occupanti l’appartamento con una giovane dell’alto maceratese, alla vista dei Carabinieri masticava e deglutiva qualcosa, forse lo stesso stupefacente, tanto da rigettare, poco dopo, in Caserma.  

Con l’ipotesi di reato di concorso nella detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti sono stati tutti denunciati alla Procura della Repubblica di Macerata.

 

 


Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
giugno: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Annunci