You are currently browsing the tag archive for the ‘PORTO SANT’ELPIDIO’ tag.

 

PORTO SANT’ELPIDIO–Oggi, su proposta del Sindaco Nazareno Franchellucci, l’assemblea dei soci delle FarmacNAZARENO FRANCHELLUCCI-ie Comunali ha approvato all’unanimità il taglio dei compensi dei tre componenti (1 Presidente e due Consiglieri) del consiglio di amministrazione della stessa società.

Nello specifico i due consiglieri, il cui compenso è relativo al gettone di presenza nel consiglio, prenderanno 2/3 in meno, passando dai precedenti 150 euro a seduta agli attuali 50 euro. Per la figura del Presidente (ruolo di responsabilità e con potere di firma), come precedentemente promesso da parte del Sindaco Franchellucci, il compenso viene ridimensionato nella sua parte fissa e subordinato alla performance della società. Il Presidente passa così dai precedenti 15.000.000 di lire (c’era ancora la lira quando furono definiti) agli attuali 500 euro al mese (taglio del 25% circa), subordinando la restante parte agli utili netti delle Farmacie comunali (1,5%). In questo modo il Presidente riceverà un compenso subordinato a quanto sarà capace di far funzionare le farmacie stesse.

 “Preso atto del difficile momento di congiuntura economica in cui versano le casse degli Enti pubblici – ha dichiarato il Sindaco Nazareno Franchellucci (nella foto) – visti i continui tagli da parte del Governo centrale, è stato ritenuto opportuno ridurre anche i suddetti compensi, al fine di diminuire nel nostro piccolo la spesa pubblica”.

Un ringraziamento particolare va all’intero CDA delle Farmacie che, comprendendo le motivazioni che mi hanno portato a presentare questa proposta, ha accettato comunque di proseguire nell’incarico nonostante le decurtazioni.”

L’assemblea ha quindi preso la decisione di tagliare i costi. Perciò, da quest’anno, calano i compensi del consiglio d’amministrazione

Non dimentichiamo – conclude il Primo cittadino Franchellucci – che le Farmacie comunali oltre ad offrire importanti servizi per la cittadinanza,  ogni anno nella ripartizione degli utili danno un importante supporto alla quadratura del bilancio comunale”.

 

Annunci

 

PORTO SANT’ELPIDIO–Si è svolta nella sala consiliare di Villa Murri lconsulta prot civile 006a prima riunione per rendere operativa la costituzione della 1° Consulta delle Associazioni di volontariato per le emergenze, che stabilisce le modalità di intervento per la città di Porto Sant’Elpidio in caso di calamità naturali.

Il Sindaco Nazareno Franchellucci  insieme all’Assessore con delega alla Protezione Civile Carlo Vallesi, ha incontrato i referenti indicati dalle associazioni di volontariato per ribadire l’impegno dell’amministrazione e delle stesse nell’ eventuale necessità di collaborare in caso di emergenza e per eventi di rilevante impatto locale come la festa del Primo Maggio e la Festa di San Crispino o in occasione di altri importanti manifestazioni come ad esempio, recentemente avvenuto, per l’arrivo della tappa della Tirreno Adriatico.

Al 1° Tavolo tecnico oltre al Gruppo Comunale di Protezione Civile hanno preso parte le seguenti Associazioni di volontariato: Croce Verde, Moto Club Centauro, Rangers D’ Italia, Club Amphibious, Radio Club Costa Adriatica, N.O.C. Nucleo Operativo Cinofilo, Gruppo Scout e Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo.

Nel corso della consulta è stato eletto all’unanimità il Presidente, nella persona dell’Assessore alla Protezione Civile Carlo Vallesi.

L’intento della Consulta – ha spiegato il primo Cittadino – è quello di creare dei momenti di confronto tra amministrazione ed associazioni, ragionare sulle criticità, su eventuali problematiche, facilitare la comunicazione tra le associazioni e strutturare i rapporti tra le stesse al fine di avere in caso di particolare emergenze una macchina pronta, organizzata ed efficiente”.

Sono onorato – ha dichiarato l’Assessore Vallesi – per la fiducia che mi è stata accordata nel ricoprire questo ruolo di particolare responsabilità. Qui a Porto Sant’Elpidio abbiamo un gruppo attivo e numeroso di volontari, che già in passato ha dato prova di grande spirito di solidarietà, basti pensare al terremoto dell’Abruzzo del 2009. Questa consulta sarà lo strumento per poter essere preparati a fronteggiare nuove calamità con l’auspicio che questo tipo di emergenze non possano mai verificarsi”.

Il coordinatore del Gruppo Comunale di Protezione Civile Filippo Berdini ha concluso: “Prevenzione, formazione e gestione delle emergenze sono questi gli obiettivi che ci prefiggiamo con l’istituzione di questo nuovo organo, che si riunirà con cadenza almeno semestrale, fatte salve particolari esigenze delle associazioni facenti parte, che potranno richiedere la convocazione in qualsiasi momento”.

 

 

PORTO SANT’ELPIDIO–Da ieri sera (sabato 1 febbraio 2014) Porto Sant’Elpidio è il primo CPSE-COMUNE-2396-LGomune del fermano ad aver istituito il registro delle unioni civili. “Ci complimentiamo – ha commentato il Coordinatore del Circolo Sel Mattia Rinaldi– con il lavoro fatto dal consigliere del PD Luca Piermartiri e dalla maggioranza che lo ha sostenuto”.

“Riconosciamo anche ai 2 consiglieri del Movimento 5 Stelle il merito dell’istituzione del registro – ha proseguito Rinaldi –  visto che anche loro hanno votato a favore in proposito. Noi di SEL, pur non essendo in consiglio comunale, abbiamo profuso un notevole impegno politico sulla questione, attraverso l’organizzazione di iniziative di discussione pubblica e la presenza nelle commissioni consiliari consultive”.

“Si è cercato così di sensibilizzare i cittadini e di diffondere quelle informazioni necessarie alla presa di coscienza, su una questione che oggi tocca gli interessi di larga parte della società, vista la notevole diffusione del fenomeno delle coppie di fatto. Complimenti – ha concluso Rinaldi  – a tutti coloro che si sono impegnati per il raggiungimento di questo risultato”.

 

PORTO SANT’ELPIDIO-Verranno consegnati sabato 1 febbraio 2014, a partire dalle ore 10ITS-locandinaweb presso la splendida Villa Baruchello di Porto Sant’Elpidio, i diplomi per i ragazzi che hanno preso parte ai corsi di alta formazione nel settore Moda Calzature dell’Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy.

Due le iniziative attivate nel 2011, per una durata di 1.800 ore, di cui 800 di tirocinio presso 80 aziende del Distretto fermano-maceratese:

Tecnico superiore per l’innovazione tecnologica ed organizzativa dei processi di produzione (presso l’ITIS “Montani” di Fermo);

Tecnico superiore retail e market intelligence (presso l’ITCG “Corridoni” di Civitanova Marche).

Complessivamente, a fronte di oltre 140 iscrizioni pervenute e della selezione di 25 studenti e 2 uditori per ogni corso, sono stati 45 i ragazzi diplomatisi, di cui 23 a Fermo e 22 a Civitanova Marche.

All’incontro saranno presenti il Presidente dell’ITS Andrea Santori, il Presidente della Provincia di Fermo Fabrizio Cesetti e l’Assessore Rosanna Vittori, il Presidente della Provincia di Macerata Antonio Pettinari, il Prefetto Angela Pagliuca, l’Assessore regionale Marco Luchetti, il Sindaco Nazareno Franchellucci e l’Assessore Annalinda Pasquali, rappresentanti degli Enti pubblici e delle aziende socie, oltre a tutte le aziende che hanno ospitato i ragazzi per i tirocini di 2 anni ed a quelle che li hanno assunti. Sono stati invitati anche tutti i Parlamentari del territorio, i Consiglieri regionali, i Direttori dell’Ufficio Scolastico regionale e di quello provinciale.

 Durante la mattinata di sabato, verranno presentati i risultati sull’occupazione dei ragazzi a distanza di 3 mesi dall’esame. Contestualmente, verrà ufficialmente inaugurato il nuovo corso, partito lo scorso mese di novembre.

Soci dell’ITS sono:

• Associazioni di categoria: Assocalzaturifici (con sede a Milano), Cna provinciale Fermo, Confindustria Ascoli Piceno, Confindustria Fermo, Confindustria Macerata;

• Aziende: Bruè di Monte San Pietrangeli, Calzaturificio London di Monte San Giusto, Calzaturificio R.D.B. di Montegranaro, Ciao Bimbi di Fermo, Falc di Civitanova Marche, Giano di Torre S. Patrizio, Fornari di Civitanova Marche, Loriblu di Porto Sant’Elpidio, Manas di Montecosaro Scalo, Le Femmes di Porto Sant’Elpidio;

•  Istituzioni: Provincia di Fermo, Provincia di Macerata, Comune di Porto Sant’Elpidio;

•  Scuole secondarie di 2° grado: ITIS “Montani” ed IPSIA “Ostilio Ricci” di Fermo, IPSIA “F. Corridoni” e ITGC “F. Corridoni” di Civitanova Marche;

•  Università: Università di Camerino, Università di Macerata, Università Politecnica delle Marche di Ancona.

PORTO SANT’ELPIDIO–La Giunta Comunale ha approvato le NAZARENO FRANCHELLUCCI-linee guida per “Feste e Sagre Sostenibili”. L’Amministrazione Comunale in accordo con la normativa europea e nazionale, nell’ambito della propria attività di programmazione di politica ambientale, al fine di contribuire alla riduzione della produzione dei rifiuti, ha elaborato delle regole necessarie per promuove la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti durante le feste, sagre e manifestazioni.

Tali linee guida stabiliscono le norme necessarie ad aiutare tutti gli organizzatori di eventi pubblici a promuovere azioni per la riduzione della quantità di rifiuti prodotti, a sensibilizzare i partecipanti ad azioni sostenibili positive, diffondere l’utilizzo e la conoscenza dei prodotti biologici e del commercio equo solidale. Infine, in tale documento, l’Amministrazione attribuisce compiti di sorveglianza e controlli all’Ente Gestore mentre le sanzioni al corpo dei Vigili Urbani, come già stabilito dall’art. 43 e art 44 del regolamento Comunale per la gestione dei rifiuti che prevede a chiunque non si adegui alle modalità di conferimento dei rifiuti urbani ed assimilati stabilite dall’Amministrazione comunale una sanzione amministrativa da un minimo di € 25,00 a un massimo di € 150,00.

 Le feste e le sagre – ha spiegato a Millepaesi il Sindaco Nazareno Franchellucci (nella foto) – si caratterizzano per elevate produzioni di rifiuti imputabili soprattutto all’utilizzo di stoviglie monouso e alla somministrazione di bevande in contenitori PET, oltre che alla produzione di rifiuti derivanti dalla preparazione dei pasti (imballaggi, scarti alimentari) e dall’attività di pulizia. Il nostro obiettivo è quello di ridurre la quantità di rifiuti prodotta attraverso l’adozione di buone pratiche, come l’utilizzo di materiali riutilizzabili (stoviglie, posate e bicchieri in ceramica, vetro e metallo) o biodegradabili, l’utilizzo di detersivi biologici per il lavaggio delle stesse, il recupero delle eccedenze alimentari attraverso le associazioni di volontariato, la fornitura di avanzi di preparazione a strutture di ricovero animali, oltre che all’attuazione delle raccolte differenziate attraverso isole ecologiche.

Inoltre nell’organizzazione di una manifestazione pubblica ogni ente organizzatore è tenuto obbligatoriamente all’individuazione di un responsabile per i rifiuti, che avrà il compito di dare indicazioni ai partecipanti e guidare ed organizzare le fasi della raccolta e smaltimento dei rifiuti. Gli oli usati nelle cucine saranno raccolti in appositi contenitori e smaltiti adeguatamente mediante ditta specializzata che a fine manifestazione dovrà prelevare i fusti pieni o consegnarli all’ecocentro comunale.

La comunicazione – conclude il primo cittadino di Porto Sant’Elpidio – è fondamentale per la riuscita di un evento, ma rappresenta anche un importante veicolo per far passare altri contenuti. Comunicare la sostenibilità dell’evento da un lato rappresenta un modo di sensibilizzare coloro che vengono a contatto con la comunicazione e con l’evento, ma dall’altro diventa un valore aggiunto che farà maggiormente apprezzare l’evento alle persone attente a questi aspetti, che sono sempre di più”.

PORTO SANT’ELPIDIO – Centoeuno candeline per Lina OliviePSE-olivieri pennesi lina 002ri Pennesi che proprio ieri (26 dicembre 2013) ha conquistato l’ambito traguardo.
Lina, che risiede in via Mazzini, è nata il 26 dicembre 1912 ed è una simpatica nonna che vive insieme al figlio Mario ed alla nuora.
Oggi, il Sindaco Nazareno Franchellucci si è recato a casa della anziana nonnina elpidiense per festeggiare insieme a lei il traguardo dei 101 anni e con l’occasione augurarle un Felice Anno Nuovo.

Lina sin da giovane ha lavorato sempre in campagna, il marito possedeva una proprietà estesa per ben “170 tavole” e forse è proprio questo lavoro che l’ha tenuta sempre attiva, a contatto con la natura, segreto vero della sua longevità, visto che è ancora completamente autonoma ed attiva!

Il giorno di Natale tutti i familiari, insieme a nipoti e pronipoti, si sono riuniti per celebrare la doppia festa quella di Natale appunto e quella del compleanno di Lina.

“Si tratta di un traguardo importante quello vissuto dalla nonnina elpidiense – ha detto il primo cittadino donando alla festeggiata un mazzo di fiori – Una tappa apprezzabile, che a dispetto dell’intero secolo portato sulle spalle, la trova oggi in buona forma. Il 2013 si chiude con un buon auspicio, questa centenaria che si aggiunge alla schiera degli 8 nonni elpidiensi ultra centenari è sinonimo della buona qualità della vita e sicuramente un buon augurio per il nostro 2014!

NAZARENO FRANCHELLUCCI-PORTO SANT’ELPIDIO–Venerdì 18 ottobre 2013 alle ore 19 si è tenuta la “Consulta dei Quartieri” per illustrare ai presidenti e rappresentanti di ogni quartiere i punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale, previsto per il 22 ottobre, alle ore 18,30.

Lo scopo – spiega il sindaco Nazareno Franchellucci – è quello di garantire una partecipazione attiva e democratica della cittadinanza alla vita amministrativa, coinvolgendo i cittadini, informarli nell’ottica di un’amministrazione trasparente, aperta al dialogo e al confronto. In questo modo i residenti dei vari quartieri potranno chiedere ai loro rappresentanti informazioni utili sull’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale ed essere periodicamente informati sulle questioni che verranno trattate”.

La prossima consulta dei quartieri è stata programmata per il 7 novembre quando, alle ore 18,30, l’Assessore al Bilancio Monica Leoni illustrerà ai rappresentati le linee guida del bilancio 2013 che verrà approvato in Consiglio a fine novembre.

La costruzione partecipata del futuro della città – conclude l’Assessore Monica Leoni – rappresenta un criterio imprescindibile per operare bene. Solo comprendendo le esigenze e le necessità di chi questa città la vive quotidianamente nei suoi vari angoli è possibile raggiungere risultati positivi per l’intera comunità”.

PORTO SANT’ELPIDIO–La nuova Farmacia Comunale N. 3, inaugurata lo scorso sabato 6 luglio 2013FARMACIA comunale 3-PSE-, riscuote già un grande consenso da parte dei cittadini elpidiensi. Vuoi per la posizione strategica all’interno del Centro commerciale Auchan, vuoi per l’orario continuato che effettua dalle 9 alle 21 compresa la domenica, nella prime due settimane di apertura sono stati ben 2.365 i clienti che hanno usufruito del nuovo servizio messo in campo dall’Amministrazione Comunale.

Oltre alla vendita di medicinali, la nuova farmacia garantisce una serie di servizi accessori come la misurazione gratuita della pressione, Elettrocardiogramma, ed un sistema di autoanalisi di prima istanza per misurare la glicemia, colesterolo, trigliceridi, acido urico, HDL, LDL, rischio cardiovascolare solo per citarne alcuni.

A tal proposito per il prossimo sabato 27 luglio la nuova Farmacia organizzerà “La giornata dell’autoanalisi”, in occasione della quale, all’interno dei nuovi locali sarà possibile effettuare gratuitamente le analisi sopra descritte.

Tenere sotto controllo la nostra salute attraverso l’utilizzo di un sistema di autoanalisi – dice il giovane Sindaco Nazareno Franchellucci – rappresenta indubbiamente un vero e proprio strumento terapeutico, indispensabile per monitorare il nostro stato di salute. Invito i cittadini ad approfittare di questa giornata dedicata alla prevenzione, dove potranno usufruire di numerosi servizi a titolo gratuito”.

La Presidente pro tempore delle Farmacie Comunali, Donatella Ruggeri, ha concluso: “Vorrei rivolgere un sentito ringraziamento agli uffici comunali, che hanno lavorato dietro le quinte per raggiungere questo nuovo obiettivo, che rappresenta sicuramente un valore aggiunto per la città di Porto Sant’Elpidio”.

 

PORTO SANT’ELPIDIO–Come ogni estate, con l’arrivo del caldo e delle alte temperature scatta la fase di attenzione per gli incendi e la conseguente gestione dei fuochi in agricoltura.

 L’entrata in vigore dal 25.12.2010 del D.L. n. 205/2010, recante disposizioni di attuazione alla direttiva 2008/98/CE del Parlamento Europeo con l’intento di tutelare l’ambiente e la salute umana, stabilisce che paglia, sterpaglie, potature, sfalci ed altro materiale agricolo non possono essere bruciati, in quanto devono essere considerati rifiuti speciali.

Bruciare  tutto ciò rappresenta un reato di smaltimento illecito di rifiuti speciali. Se da tale comportamento ne scaturisce poi un incendio boschivo l’attività illecita può configurarsi come “reato presupposto” e quindi dolo.

Allo scopo di fare prevenzione e lotta attiva contro gli incendi la Polizia Municipale del Comune di P.S.Elpidio effettuerà controlli sull’intero territorio sanzionando i comportamenti illeciti.

I cittadini, in caso di avvistamento di un rogo o incendio, possono chiamare il pronto intervento al numero 0734.902030 oppure contattare direttamente i Vigili del Fuoco.

Di concerto con la Polizia Municipale – ha spiegato il Sindaco Nazareno Franchellucci – abbiamo provveduto al rafforzamento della vigilanza da parte delle Forze di Polizia nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per una efficace azione di contrasto e di repressione dei fenomeni di innesco di incendi.

E’ utile però ricordare che la prevenzione degli incendi parte, prima di tutto, dai cittadini stessi con il rispetto di alcune semplici regole di comportamento”.

PORTO SANT’ELPIDIO–Lavori in dirittura d’arrivo per il quartiere Corva, le operecorvacorva 006 propedeutiche al progetto per la realizzazione della terza corsia autostradale e della nuova galleria della Corva stanno per concludersi e proseguono quelle di interesse locale.  La società autostrade dopo aver sentito la ditta Matarrese cui ha appaltato i lavori per la realizzazione della terza corsia ha contattato il Sindaco per aggiornarlo sulla tempistica per la conclusione delle operazioni ed il ripristino dello stato dei luoghi a seguito dei lavori effettuati.

 Nello specifico l’Ing. Giuseppe Di Giulio della società autostrade ha garantito che entro 15 giorni gli operai della ditta appaltatrice torneranno sul cantiere del quartiere Corva per cominciare a rimuove la terra derivante dagli scavi necessari per la realizzazione della nuova galleria e una volta completata l’operazione, che comporterà anche l’impiego di mezzi pesanti, inizieranno i lavori di sistemazione delle vie interne al quartiere.corva 005ok

Prosegue l’ottima sinergia e la collaborazione – spiega il Sindaco Nazareno Franchellucci – con la Società Autostrade. Vorrei rivolgere un sentito ringraziamento all’Associazione di Quartiere Corva per la cooperazione e l’impegno profuso nel monitorare periodicamente l’andamento dei lavori e ai cittadini che con pazienza e spirito di sacrificio hanno sopportato i disagi dovuti ai lavori. Ora, finalmente, le operazioni sono in dirittura d’arrivo e sicuramente questo impegno comune ci ha permesso di avere una zona più vivibile, moderna e dotata di nuove infrastrutture che migliorano la qualità del territorio e assicurano una viabilità più scorrevole e sicura”.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
giugno: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Annunci