You are currently browsing the tag archive for the ‘GISMONDI’ tag.

MONTECOSARO– Ancora un taglio del nastro di prestigio (questa 

ALBERTOSI CON WALTER CASSETTA E FIGLI

ALBERTOSI CON WALTER CASSETTA E FIGLI

volta con l’ex portierone azzurro Ricky Albertosi) a Montecosaro centro storico, presso il Palazzo Marinozzi, dove al Museo del cinema è stato affiancato da oggi domenica 12 maggio 2013 anche il Museo dello Sport illustrato. Artefice Paolo Marinozzi, appassionato di musica, cinema e sport allo stesso modo, che in svariati decenni ha portato a Montecosaro, dalla capitale e dagli Usa, tanti personaggi del mondo della celluloide, dello spettacolo e dello sport, passando per il ciclismo, che nel mese di maggio celebra il grande rito del Giro d’Italia, evento che facilita sempre la propensione a sfogliare nuovamente l’album storico delle due ruote, sulla base della storia e della leggenda degli assi dei vari decenni. E così nel Museo dello Sport vi sono foto di giocatori, biciclette di campioni, magliette di Coppi e Bartali, del marchigiano Gismondi di Montegranaro, assieme all’atmosfera del passato, ricreata con l’interno di un bar di una volta con l’enorme televisore anni sessanta con le immagini in bianco e nero che a volte traballano, il bigliardino, il telefono a  gettone, le schedine per giocare al totocalcio, il giornale il Totocalcio del 1950, riviste, ritagli di giornali. Insomma un allestimento gradevolissimo ed efficace degno di un set di Cinecittà per girare un film d’epoca. Per l’arrivo di Albertosi si sono ritrovati in molti, tra cui anche il Presidente di allora dell’Elpidiense, Walter Cassetta, squadra con laALBERTOSI-VALLETTE-5783 copia quale negli ultimi anni di carriera Albertosi ha giocato – lo ricordiamo – dando alla tifoseria di Sant’Elpidio a Mare un notevole orgoglio e risalto sportivo e giornalistico. Rivedendo Albertosi tra la gente ci sono tornate in mente le sue parate sicure, determinate in maglia gialla, in porta era una saracinesca. Con l’imprenditore calzaturiero Cassetta è stato un bel rivedersi dopo anni, unitamente a tanti altri dirigenti di allora della squadra elpidiense, ma c’erano a complimentarsi oggi pomeriggio anche tanti civitanovesi e portorecanatesi, come in altre circostanze. Per Montecosaro una domenica di maggio ancora da annali, con Porta San Lorenzo addobbata a festa, con le bandierine multicolori dei paesi con cui l’Italia azzurra si scontrò nelle partite più memorabili. Tra i presenti anche Maurizio Verdenelli, già inviato de Il Messaggero,  Lino Palanca, già in forza al Corriere Adriatico  da Porto Recanati, il Dr. Mandozzi, che è stato medico sociale della Civitanovese, poi per tanti anni dell’Ascoli Calcio (serie A), quindi della Fermana (serie B), il quale ha avuto modo di seguire da vicino una lunga stagione calcistica fra le più galvanizzanti. Per l’apertura del Museo Paolo Marinozzi ha anche stampato come da tradizione un bel volume, che però verrà presentato in altra occasione nel mese di giugno quasi sicuramente. Un secondo round particolarmente piacevole che non mancherà di fungere da catalizzatore per un’altra bella giornata di amarcord e di spensieratezza, favorendo quel prezioso rivedersi fra persone, che favorisce umanità, buon umore e amicizia.

PAOLO MARINOZZI

PAOLO MARINOZZI

Annunci

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
giugno: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Annunci