You are currently browsing the tag archive for the ‘GILBERTO SANTINI’ tag.

CIVITANOVA (13/02/2016) – Civitanova  protagonista del giorno alla Bit, ovvero alla Borsa Internazionale del Turismo che si sta svolgendo a Milano. A partire dall’esibizione degli Oregon Tape Crew che creano un grande movimento prima della conferenza, incuriosendo numerose persone. “Civitanova si presenta alla Bit con la sua caratteristica di città dei festival – ha affermato l’assessore al Turismo e alla Cultura Giulio Silenzi – . Dal mese di giugno, abbiamo un programma denso con la danza, Futura, Rive, il Festival del cinema e Vita Vita. Ogni sera, come è stato per l’estate 2015, c’è sempre qualche iniziativa da seguire. Chi viene a Civitanova deve provare una forte emozione, positiva. Investiamo sui talenti, sui giovani e sulla cultura”.

Insieme a Silenzi, il direttore TDiC Alfredo Di Lupidio che ha sottolineato l’importanza dell’Azienda dei Teatri nell’organizzazione di eventi complessi come i Festival – “un braccio operativo che, con cura, si impegna al massimo per la logistica e la realizzazione di queste manifestazioni” -, e Gilberto Santini, direttore artistico di Civitanova Danza che ha annunciato la grande sorpresa. “In questa nuova edizione accadrà di tutto: avremo le grandi stelle, con la musa italiana della danza internazionale Eleonora Abbagnato che inaugurerà un nuovo palcoscenico, al Palasport, con la Carmen del regista Amedeo Amodio. Inoltre, apriremo uno spazio per le famiglie, per danzare con i figli. La danza è una chiave d’ingresso importante per questo territorio. È un faro, in ognuna delle sue forme”.

Riflettori anche su Futura, il Festival che si svolge nella Città Alta (meraviglioso centro storico medievale), dal 22 al 31 luglio 2016, con la direzione artistica di Gino Troli. “Questa quarta edizione – ha aggiunto Silenzi – dal titolo Vita Nova porterà grandi nomi di rilievo internazionale della letteratura e del cinema a dibattere sui temi del futuro e una sezione sarà dedicata al 450esimo anniversario della morte di Annibal Caro, poeta e traduttore dell’Eneide, nostro illustre concittadino. Come gli anni passati, ci sarà la presenza di collaboratori di fama nazionale come Massimo Arcangeli, Edoardo Boncinelli, Diego Fusaro, Filippo La Porta, Italo Moscati e Paolo Di Paolo. Possiamo già anticipare un grande evento che riguarda la recente scoperta sulle onde gravitazionali, con i più grandi protagonisti del progetto Virgo”.

Durante la presentazione c’è stata l’incursione di Patrizio Roversi, conduttore della trasmissione Turisti per caso, che ha detto “Sono stato di passaggio a Civitanova. Posso dire che le Marche sono davvero una regione che rappresentano una grande pluralità”. E da qui un simpatico dibattito con Silenzi sull’unica regione, la nostra, al plurale e sull’unicità della conformazione territoriale, fortemente caratterizzata da valli, a volte non comunicanti.

In chiusura, spazio per un’altra bella novità: nella prossima stagione, il territorio correrà veloce anche sui pedali. Questo grazie alla Bike Long Marche, progetto promosso da Marche Bike Life, azienda specializzata in cicloturismo internazionale. Si tratterà di un itinerario in bicicletta dalle Marche fino a Londra: 2100 chilometri attraversando l’Europa promuovendo le Marche. “Un evento che vuole far conoscere il territorio – ha spiegato Mauro Fumagalli, ad di Marche Bike Life – attraverso il cicloturismo e le aziende ed eccellenze del territorio”.

 

Annunci

Il giovane regista e interprete Enoch Marrella con lo spettacolo Cuoredebole è ilMARCOLINI.GIORGI.SANTINI-teatro made in marche 3 vincitore del 1° Concorso Teatro Made in Marche intitolato a Tommaso Paolucci, nato su iniziativa di Regione Marche, AMAT, Comune di Matelica e Comune di Sassoferrato con l’obiettivo di accrescere il sostegno alla distribuzione teatrale dei lavori degli artisti marchigiani. Teatro Made in Marche – i cui vincitori sono stati presentati questa mattina dall’Assessore regionale alla Cultura (nella foto primo da sx) Pietro Marcolini, da Paola Giorgi Assessore della Regione Marche alle Politiche Giovanili e membro della giuria e Gilberto Santini direttore AMAT e membro della giuria – si è rivelato una importante occasione per sostenere il teatro professionale “di casa nostra”, ma anche un prezioso omaggio alla memoria diMARCOLINI-DUE-PREMIATI-Teatro made in marche2 un importante operatore marchigiano che ha raggiunto importanti risultati sulla scena nazionale.

L’iniziativa ha ottenuto un grandissimo successo: sono stati infatti trentaquattro i progetti che sono pervenuti da tutta la regione e che hanno visto in azione circa novanta artisti del territorio. I progetti sono stati valutati dalla giuria del concorso composta da Roberta Blasi, Brunilde Di Giovanni, Paola Giorgi, Saverio Marconi, Gilberto Santini, Giampiero Solari e Giovanni Vernassa che ha dapprima selezionato i quattro spettacoli finalisti che hanno avuto l’opportunità di essere presentati all’interno del cartellone della stagione 2013 del Teatro Piermarini di Matelica e ha successivamente decretato tra questi, dopo un’accurata valutazione, lo spettacolo vincitore a cui andrà un premio in denaro di tremila euro da impiegare in distribuzione (regionale, nazionale e internazionale) e aprirà la stagione 2013/2014 del Teatro del Sentino di Sassoferrato.

Cuoredebole, tratto da un breve racconto di Fëdor Dostoevskij è la storia di due amici e colleghi interpretati da Enoch Marrella ed Edoardo Ripani. Non solo il dolore, ma anche la stessa felicità, in determinate condizioni di debolezza, può risultare ingestibile o addirittura insopportabile. Enoch Marrella si è diplomato presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Tra i maestri con i quali si è formato si ricordano Anna Marchesini, Michele Placido, Claudio Longhi e Carlo Cecchi. Edoardo Ripani si forma con importanti protagonisti della scena come Marco Sgrosso, Elena Bucci, Eugenio Ravo, Philippe Gaulier e Norman Taylor. 

Il premio del pubblico è andato invece a Luca Mezzabotta con lo spettacolo Prova d’attore all’italiana. A decretarlo direttamente gli spettatori del Teatro Piermarini, chiamati ad esprimere in ognuna delle quattro serate, il proprio gradimento.

 

Prova d’attore all’italiana narra le vicende di una giovane compagnia teatrale in prova; brani recitati e vicende personali degli attori – Mariateresa Ferroni, Francesco Facciolli, Oscar Genovese, Luca Mezzabotta – si alternano in un continuo mutamento di ritmo e situazioni. Luca Mezzabotta è un attore di Porto Sant’Elpidio formatosi prima alla scuola “Enrico Cecchetti” di Civitanova Marche poi al Centro Teatrale “San Gallo” di Tolentino. Amplia la sua preparazione alla scuola di Commedia dell’Arte del Maestro Antonio Fava di Reggio Emilia specializzandosi nella maschera di Arlecchino.

 

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
novembre: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930