You are currently browsing the tag archive for the ‘ELEONORA VANDI’ tag.

Tre medaglie per le Marche nei Campionati italiani juniores e promesse, con il bronzo del marciatore Antonelli

Ai Campionati italiani juniores e promesse di Rieti, gli atleti marchigiani salgono tre volte sul podio con due vittorie e un terzo posto. Brillante successo negli 800 femminili under 20 per una ritrovata Eleonora Vandi, che torna a conquistare il titolo nazionale: il sesto della carriera, ma il primo in questa categoria, a più di due anni dall’ultima volta. Nella stagione in corso la pesarese dell’Atletica Avis Macerata è riuscita a lasciarsi alle spalle i problemi fisici che l’hanno condizionata nel 2014, per recuperare lo smalto dei giorni migliori. Con una splendida volata trionfa nella rassegna tricolore, dopo una crescita cronometrica fino al record regionale juniores di 2’06”83 una settimana fa a Roma, nella cornice del Golden Gala. Stavolta invece il tempo è di 2’08”48, per imporsi davanti alle venete Irene Vian ed Elena Bellò, che aveva condotto nella fase iniziale prima di subire l’irresistibile sorpasso della figlia d’arte, allenata dai genitori ex azzurri Luca Vandi e Valeria Fontan. In passato Eleonora si era laureata campionessa italiana cadette sui 1000 metri (2010 e 2011), allieve (1000 indoor e 800 all’aperto nel 2012, per ripetersi in sala nel 2013). Ha compiuto 19 anni nel mese di marzo, invece la sorella minore Elisabetta (classe 2000) proprio nello scorso weekend ha realizzato la miglior prestazione italiana cadette di sempre sui 300 metri con 38”57.

Anche il pesista Lorenzo Del Gatto sale sul gradino più alto. Molto netta la sua vittoria fra gli under 23, per fare il bis del titolo indoor. Il ventenne di Montegiorgio, cresciuto nell’impianto di Porto San Giorgio con il tecnico Alfio Petrelli, si impone con 16.93 e indossa la settima maglia tricolore, tutte negli anni dispari: cadetti 2009, doppietta indoor-outdoor 2011 (allievi), 2013 (juniores) e 2015 (promesse). Nei 10.000 di marcia under 23, si conferma tra i migliori il maceratese Michele Antonelli (Atl. Recanati) per mettersi al collo la medaglia di bronzo con il nuovo record marchigiano assoluto di 43’07”78, togliendolo al compagno di allenamenti Alessandro Maltoni (43’10”67 il 21 settembre 2014 a Modena). Per la terza volta quest’anno, Antonelli coglie un podio tricolore: secondo nella 20 km promesse su strada, secondo under 23 e anche terzo assoluto nella 50 chilometri. Una stagione di evidenti progressi, sotto la guida tecnica di Diego Cacchiarelli, per indossare la maglia azzurra assoluta in due occasioni: nell’incontro internazionale di Podebrady (Rep. Ceca) e in Coppa Europa a Murcia (Spagna). Arrivano poi altri brillanti piazzamenti, come il quarto posto nel martello under 20 di Matteo Totò (Sport Atl. Fermo), autore di un grande miglioramento con 59.82 in qualificazione e 60 metri esatti in finale. Sui 1500 juniores, lotta per il vertice Samuele Grasselli (Sef Stamura Ancona) che è quarto in 3’53”24, ad appena dodici centesimi dalla terza posizione. Anche lui nella scorsa settimana era riuscito a firmare il nuovo personal best con 3’48”03 all’Olimpico di Roma. Nella rassegna tricolore di Rieti, il lanciatore Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) centra due quinti posti: 13.83 nel peso e 45.99 nel disco under 23. Con la staffetta dell’Atletica Brescia, argento per l’anconetana Martina Piergallini nella 4×100 promesse.

RISULTATI ATLETI MARCHIGIANI
1° peso PM: Lorenzo Del Gatto (Team Atl. Marche) 16.93
1. 800 JF: Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) finale 2’08”48, batt. 2’14”28
3° marcia 10.000 PM: Michele Antonelli (Atl. Recanati) 43’07”78 primato regionale assoluto
4° martello JM: Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) finale 60.00, qual. 59.82
4° 1500 JM: Samuele Grasselli (Sef Stamura Ancona) 3’53”24
5° peso PM: Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 13.83
5° disco PM: Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 45.99
6° 5000 JM: Matteo D’Alessandro (Atl. Civitanova) 15’18”57
6° 110hs JM: Matteo Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese) finale 14”47 (+0.3), semifinale 14”49 (+1.3), batt. 14”76 (+0.1)
6° 110hs PM: Manuel Nemo (Team Atl. Marche) finale 15”16 (0.5), batt. 15”21 (0.0)
6. 1500 PF: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 4’32”70
7° disco PM: Ilario Santucci (Asa Ascoli Piceno) 42.86
8° 5000 JM: Marco Casuscelli (Atl. Civitanova) 15’29”05
8° martello JM: Federico Petrelli (Team Atl. Marche) finale 52.74, qual. 53.59
9° peso JM: Carlo Catini (Sport Atl. Fermo) finale 14.62, qual. 15.11
9. 3000 siepi JF: Jessica Cerretani (Team Atl. Marche) 12’24”05
9. asta JF: Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo) finale 3.40, qual. 3.30
9. 100 PF: Martina Piergallini (Atl. Brescia 1950) 12”08 (+1.1)
9. 5000 PF: Elena Schintu (Cus Urbino) 17’50”90
10° martello JM: Leonardo Viozzi (Asa Ascoli Piceno) finale 51.97, qual. 52.33
10° 1500 PM: Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 3’58”79
10. asta PF: Barbara Donzelli (Sport Atl. Fermo) 3.20
11° 5000 JM: Andrea Castellucci (Sef Stamura Ancona) 15’39”35
11° 5000 PM: Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 15’11”08
11. 1500 JF: Agnese Marucci (Team Atl. Marche) 4’47”16
11. 800 PF: Lucia Paternesi Meloni (Atl. Firenze Marathon) 2’16”27
12. 200 JF: Annalisa Torquati (Team Atl. Marche) 25”33 (+0.9)
12. 1500 PF: Elena Schintu (Cus Urbino) 4’46”33
13° 3000 siepi PM: Giovanni Broglia (Cus Camerino) 9’58”49
14° 110hs PM: Marco Montani (Atl. Avis Macerata) 15”88 (-1.2)
14. giavellotto PF: Ilaria Del Moro (Team Atl. Marche) 32.50
16. 5000 JF: Federica Masini (Sef Stamura Ancona) 19’40”41
16. 400hs JF: Sara Gigli (Atl. Recanati) 1’05”53
17. 4×400 JM: Atl. Avis Macerata (Francesco Ranzuglia, Marco Chiodera, Andrea Scattolini, Nicola Cesca) 3’35”42
17. 200 JF: Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo) 25”60 (+2.7)
17. 400 PF: Elena Bruni (Collection Atl. Sambenedettese) 58”96
18° lungo PM: Manuel Nemo (Team Atl. Marche) 6.67 (+1.8)
21. giavellotto JF: Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 33.72
22. 100 PF: Dajana Flamini (Sport Atl. Fermo) 12”76 (+1.1)
23° disco JM: Lucian Ficau (Sport Atl. Fermo) 36.98
23. martello JF: Alessia Conti (Atl. Avis Macerata) 39.17
squal. 110hs JM: Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) semifinale falsa partenza, batt. 14”50 (+0.3)

Annunci

Dopo l’apertura di venerdì, entrano nel vivo i Campionati italiani assoluti di Milano. Nella finale dei 110

NALOCCA

NALOCCA

ostacoli coglie il quinto posto John Mark Nalocca con 14”32, ad appena due centesimi dal quarto, mentre nella batteria del mattino aveva corso in 14”17. Per il 24enne carabiniere di Centobuchi c’è comunque la soddisfazione di essere tornato ai vertici nazionali: da quest’anno si allena ad Albenga (Savona), insieme al primatista italiano Emanuele Abate sotto la guida di Pietro Astengo, e in questa stagione si è laureato campione nazionale universitario, portando poi il suo miglior crono del 2013 fino a 14”05 (all’inizio di luglio nel meeting di Nembro).

C’era un altro marchigiano in finale, il recanatese Andrea Cocchi, già protagonista nella rassegna indoor dove conquistò il bronzo: purtroppo è costretto a fermarsi per una caduta ad inizio gara. In batteria aveva realizzato il terzo tempo con 14”13.

ZUCCHINI (ATLETICA CIVITANOVA)

ZUCCHINI  (ATLETICA CIVITANOVA)


Nella fase eliminatoria dei 400 ostacoli, Lorenzo Veroli chiude la propria batteria al secondo posto in 52”12, controllando piuttosto agevolmente: il 20enne di Montecassiano (MC) si qualifica con il quinto tempo complessivo per la finale di domani, che lo vedrà in ottava corsia. Invece il recanatese Francesco Pellicani è quinto nella batteria in 53”98 e non supera il turno. Sulla pedana del salto in lungo, quattordicesimo l’anconetano Roberto Borromei con 6.96.
La manifestazione tricolore si è aperta venerdì con le qualificazioni degli 800 metri: in pista la camerte Daniela Reina (nella foto), al rientro dopo una serie di problemi fisici che l’hanno frenata durante le ultime due stagioni. Nella sua seconda uscita agonistica dell’anno (esordio un mese fa con 2’11”87), la portacolori delle Fiamme Azzurre è arrivata ottava in 2’12”35, quindicesimo crono in totale. Una gara affrontata soprattutto per tornare nell’ambiente: la pluricampionessa ReinaBerlino-LGitaliana adesso si è trasferita a Roma, per allenarsi con il tecnico Giorgio Frinolli. L’altra batteria ha fatto segnare il quinto posto della tricolore allieve Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata), undicesima nel riepilogo con 2’10”66, mentre al maschile ottiene lo stesso piazzamento Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova), 1’51”97. Due marchigiani impegnati sui 10.000 metri di marcia: 19° Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi) in 46’57”38, poi 23° Federico Boldrini (Atl. Recanati), 51’05”48. Domani la terza e ultima giornata di gare, con diretta tv su RaiSport 2 (canale 58 del digitale terrestre) dalle ore 19 alle 22.

RISULTATI ATLETI MARCHIGIANI
5° John Mark Nalocca (Carabinieri) 110 ostacoli 14”32 (-0.7), batt. 14”17 (+1.2)
11° Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) 800 metri 1’51”97
11ª Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) 800 metri 2’10”66
14° Roberto Borromei (Atl. Firenze Marathon) lungo 6.96 (-0.8)
15° Francesco Pellicani (Cus Pisa Atl. Cascina) 400 ostacoli 53”98
15ª Daniela Reina (Fiamme Azzurre) 800 metri 2’12”35
19° Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi) 46’57”38
23° Federico Boldrini (Atl. Recanati) 51’05”48
rit. finale Andrea Cocchi (Aeronautica) 110 ostacoli batt. 14”13 (+1.2)
qual. finale Lorenzo Veroli (Enterprise Sport & Service) 400 ostacoli batt. 52”12

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
giugno: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Annunci