You are currently browsing the tag archive for the ‘BCC’ tag.

Grido di allarme del Presidente della Croce Verde, la maggiore Associazione civitanoveseBartolucci: “La Bcc di Civitanova è da sempre vicina alla nostra città. Assurdo che la “governance” si sposti altrove, come ipotizzato dalla riforma”. • L’appello a tutte le realtà territoriali ed alle Istituzioni: Facciamoci sentire, in difesa della nostra Banca!”

CIVITANOVA–“Come Socio della Banca e come Presidente della Croce Verde di Civitanova sono davvero arrabbiato per quanto disposto dal decreto legge approvato ieri. Non è possibile una riforma del genere che depaupera il nostro territorio dell’unica Banca realmente nostra, locale e che da sempre è vicina alla nostra gente”. Lo ha affermato il Presidente della Croce Verde di Civitanova Dr. Cesare Bartolucci.

E’ assurdo pensare che, in un periodo di grandi difficoltà economiche come quello che noi tutti stiamo attraversando – ha proseguito Bartolucci – il territorio possa perdere un punto di riferimento come la Banca della nostra città. La Bcc di Civitanova è da sempre vicina alla nostra città. Assurdo che la “governance” si sposti altrove, come ipotizzato dalla riforma. Sarebbe un colpo duro, durissimo che verrebbe inferto ad un territorio già estremamente colpito non solo dalla crisi globale ma da quanto accaduto all’altro Istituto di credito del territorio ed alle ripercussioni che ha avuto sui risparmiatori”.

Ancora una volta, scelte miopi, dettate da esigenze che vanno ben oltre la salvaguardia degli interessi dei valori del territorio – sostiene il Dr. Bartolucci – rischiano di doversi appiattire ai voleri del re. Ancora una volta una realtà virtuosa, che ha sempre operato correttamente e che ha sempre sostenuto lo sviluppo delle nostre realtà economiche rischia di scomparire in un anonimo calderone ben lontano dalle esigenze del territorio”.

Nella attuale contingenza è quanto mai fondamentale sapere che i nostri risparmi vengano gestiti in modo oculato e che vengano rimessi in circolo per il sostegno del nostro territorio, delle nostre famiglie, dei nostri giovani, delle nostre imprese e delle nostre Associazioni”.

Quello tra Croce Verde e Bcc cittadina è un connubio storico. “Da sempre la Banca ci è stata vicino e ci ha sostenuto – continua Bartolucci, tra l’altro uno dei primissimi Soci della Banca – dai tempi in cui mio padre era presidente della Croce verde ed avevamo le sedi una di fronte all’altra. Tanti ricordi, fatti di collaborazione, profonda stima reciproca con i vari uomini che hanno guidato la Banca in passato ed oggi”.

Proprio recentemente la Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro ha donato 15 mila euro alla Croce verde civitanovese. “Una somma di denaro – ricorda Bartolucci – con la quale la Banca ci ha consentito di ottemperare a scadenze improrogabili relative al pagamento di discrete somme contributive. Quella somma è stata la più recente di una lunghissima sequenza di interventi che la Banca ha fatto a sostegno di un’associazione come la nostra che è preziosa e di fondamentale importanza non solo per Civitanova, ma per l’intero territorio limitrofo, a cui la popolazione è profondamente legata da un rapporto di grande affetto”.

Con la più recente donazione – aggiunge Bartolucci – abbiamo avuto l’ennesima conferma che per la Bcc di Civitanova l’utile non è solo economico e che solidarietà e sociale sono parole sempre presenti nel vocabolario di questa Banca”.

Non vorrei che questo mio appello finisca qui. Sarebbe fondamentale – ha concluso il Dr. Cesare Bartolucci – che tutte le realtà territoriali, associazioni e Istituzioni, si facciano sentire, in difesa della nostra Banca!”.

 

SONY DSCIL PRESIDENTE SANDRO PALOMBINI: UN BILANCIO SANO, FRUTTO DI UNA SAGGIA GESTIONE 

 Approvato il bilancio consuntivo e analizzati i positivi risultati conseguiti. Consegnate le borse di studio “Arnaldo Pistilli”.

 CIVITANOVA– Nella mattinata di oggi (sabato 27 aprile 2013), presso il ristorante “Orso” di Civitanova Marche, Si è tenuta l’Assemblea Ordinaria dei Soci della Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro. L’appuntamento si è aperto con le relazioni del Presidente del Cda Sandro Palombini, del Direttore Generale Giampiero Colacito, del Vice Direttore Generale Fabio Di Crescenzo, del Vice Presidente Marco Bindelli, dell’Amministratore Alfredo Santarelli, di Stefano Torresi e Massimo Bertola, i quali hanno fatto il punto sull’andamento della gestione e sulla situazione della Banca. Intervenuti anche il Presidente della Federazione Marchigiana delle BCC Bruno Fiorelli e del Direttore della Federazione Marchigiana delle BCC Franco Di Colli. Si è poi proceduto alla discussione ed approvazione del bilancio al 31 dicembre 2012 e della relativa ripartizione dell’utile netto di esercizio, pari a 2.920.386 euro: un risultato che conferma la Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro a livelli di eccellenza nel panorama delle BCC marchigiane.

 Nonostante le generali difficoltà del momento, segnato da tensioni finanziarie ed economiche – ha affermato oggi il Presidente della Bcc di Civitanova e Montecosaro Sandro Palombini – la nostra Banca ha oggi presentato un bilancio 2012 in linea con i piani aziendali e molto vicino a quello conseguito lo scorso anno. Tutto ciò operando con attenzione e dimostrando una buona capacità di reazione alle instabilità di mercato ed alle difficoltà quotidiane. La complessità della crisi ci chiede di fare ulteriori sforzi per fronteggiare la situazione. Tuttavia non sono mancati, anche nel 2012, motivi di soddisfazione per il Credito Cooperativo, che ha confermato la propria vicinanza concreta ed operativa ai soci, ai clienti, al territorio e ha visto riconosciuto, anche da interlocutori istituzionali, il proprio ruolo prezioso all’interno delle comunità locale”.

Il risultato raggiunto – ha detto il Direttore Generale Giampiero Colacito – rappresenta un obiettivo centrato assai importante, anche perché si accompagna ad una complessiva situazione tecnica aziendale, davvero positiva sotto ogni profilo, a partire da quello patrimoniale che si posiziona su livelli piu’ che doppi rispetto a quelli richiesti dalle Autorità di Vigilanza. Stiamo dimostrando, nonostante le ridotte dimensioni, di avere solide radici, raccogliendo credito da soci e clienti ed accordando fiducia a imprese e famiglie, in un sano e virtuoso rapporto di reciprocità. Continuiamo ad essere Banca di riferimento per il territorio, in un contesto creditizio esterno afflitto, in taluni casi, da problemi di varia natura, che non rendono facile il ricorso agli affidamenti a condizioni economiche compatibili con i sempre più angusti bilanci aziendali e familiari. Il contributo reso dalla compagine del personale, a cui rivolgo i miei più sentiti ringraziamenti, è stato di fondamentale importanza, dando prova, in ogni circostanza, di un’elevata professionalità a servizio della banca e, soprattutto, della comunità locale”.

 La Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro – ha detto il Presidente della Federazione marchigiana delle Bcc Bruno Fiorelli – sta in questi anni dimostrando di essere una realtà virtuosa e solida. Un risultato, quest’ultimo, di assoluta rilevanza e di estrema positività in un contesto storico come quello attuale di difficoltà e frutto di una gestione ispirata ai sani criteri di efficienza e prudenza”.

 I positivi risultati conseguiti dalla Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro – ha detto il Direttore della Federazione Marchigiana delle BCC Franco Di Colli – sono il frutto di importanti professionalità, competenze e senso di appartenenza alla Banca”.

 Nel corso dell’Assemblea sono state assegnate le borse di studio “Arnaldo Pistilli” ai Soci e ai figli dei Soci diplomati o laureati nell’anno 2010/11 con il massimo dei voti. Di seguito i nomi delle ragazze e dei ragazzi che sono stati premiati con la borsa di studio: per il conseguimento del diploma di Scuola Media Superiore (1.000 euro) sono state premiate Alessio Berdini, Chiara Salvesi e Manuele Scipioni; per il conseguimento della laurea triennale di primo livello (1.300 euro) sono stati premiati Lorenzo Paolucci, Giorgia Sablone e Cristian Berdini; per il conseguimento della laurea di secondo livello o con vecchio ordinamento (1.800 euro) sono stati premiati Claudia Del Turco, Silvia Torresi, Silvia Scoccia, Martina Rossi, Claudia Ciarpella, Moreno Paoletti e Paola Ventura.

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
luglio: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31