You are currently browsing the tag archive for the ‘ATLETICA LEGGERA’ tag.

Due meeting assoluti al Banca Marche Palas di Ancona, sabato anche il Memorial Donzelli a Fermo
 
ANCONA–E’ in arrivo un fine settimana ricchissimo di appuntamenti per l’atletica delle Marche: si gareggia ad Ancona (due meeting assoluti indoor e uno giovanile), Fermo (Memorial Donzelli di salto con l’asta e campionato invernale di lanci), Macerata (campionato regionale di corsa campestre), ma anche a Padova (campionati italiani di prove multiple indoor) e Latina (trofeo invernale di marcia).Caravelli60hs
 
Al Banca Marche Palas di Ancona, nella riunione di sabato 25 gennaio con inizio alle ore 15.30, è annunciata sui 60 ostacoli Marzia Caravelli (Aeronautica, nella foto), che domenica invece sarà impegnata anche sui 400 metri. L’azzurra tornerà quindi in pista dopo il debutto di due settimane fa, quando fu protagonista proprio nell’impianto marchigiano con 8.08 (preceduto da un 8.09 in batteria), poi 23.69 nei 200 metri e il giorno successivo si era messa alla prova sui 400, corsi in 53.98. Il meeting di sabato vedrà quindi sui 200 metri la toscana Irene Siragusa (Atl. 2005), bronzo agli ultimi Europei under 23 nella staffetta 4×100, che sarà opposta alla neo-junior Ayomide Folorunso (Cus Parma). Nel lungo è attesa la promessa Anna Visibelli (Atl. Firenze Marathon). Tra gli uomini attenzione nei 60 ostacoli al recanatese Andrea Cocchi (Aeronautica/Sport Atl. Fermo), bronzo nella passata stagione agli Assoluti indoor, mentre sulla pedana dell’alto ci saranno Nicola Ciotti (Carabinieri) e il sammarinese Eugenio Rossi (Atl. Biotekna Marcon), in quella del triplo Mauro Quattrociocchi (Fiamme Gialle) e la promessa Daniele Cavazzani (Atl. Studentesca CaRiRi). Sull’anello del palas dorico, l’ascolano Stefano Massimi (Aeronautica) correrà sui 3000 metri con Berardino Chiarelli e Angelo Iannelli, entrambi delle Fiamme Azzurre; negli 800 Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) e sui 200 metri l’osimano Simone Monzani (Sef Virtus Emilsider Bologna).
 
Domenica 26 gennaio, un altro meeting assoluto ad Ancona: oltre alla Caravelli sui 400, tante gare da seguire con interesse. Il doppio giro di pista maschile vedrà infatti ai blocchi Lorenzo Valentini (Fiamme Gialle), oro con la staffetta 4×400 azzurra ai Giochi del Mediterraneo, e sui 60 metri sarà al via Francesco Basciani (Fiamme Gialle). Ancora una bella sfida nel lungo maschile nel quale dovrebbero misurarsi Emanuele Catania(Fiamme Gialle), Stefano Tremigliozzi (Aeronautica), Camillo Kaborè (Carabinieri) ed Emanuele Formichetti (Atl. Studentesca CaRiRi). Sul rettilineo dello sprint femminile Judy Ekeh (Esercito) nei 60 metri si confronterà con Irene Siragusa (Atl. 2005), sui 1000 metri debutto stagionale al coperto per la mezzofondista Margherita Magnani (Fiamme Gialle), nel triplo la pugliese Francesca Lanciano (Cus Pisa Atl. Cascina). Per le Marche, spiccano i nomi dell’osimana Valentina Natalucci (Tam) sui 60 metri, della triplista sangiorgese Silvia Del Moro (Tam) e dello junior Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) sui 1000 metri. Al week-end indoor sono già iscritti 768 atleti-gara fra gli assoluti, senza considerare i partecipanti al meeting giovanile di domenica mattina per ragazzi (under 14) e cadetti (under 16).
 
FERMO – Nel pomeriggio di sabato 25 gennaio, all’impianto indoor di Fermo, torna ilMemorial Roberto Donzelli di salto con l’asta. Un meeting nazionale che, alla sua settima edizione, si conferma come una delle principali tappe per la specialità nella stagione al coperto. Quest’anno è annunciata la presenza di Sonia Malavisi (Fiamme Gialle), romana che nel 2013 ha conquistato la medaglia di bronzo agli Europei juniores di Rieti: sabato scorso ha fatto l’esordio stagionale proprio a Fermo, saltando 4,15. La manifestazione è organizzata dalla Sport Atletica Fermo insieme alla famiglia Donzelli, uniti dalla volontà di ricordare Roberto, astista prematuramente scomparso nel 1992, a cui è intitolato il palaindoor cittadino. Si comincia alle ore 15.30 con la prova femminile, a seguire (ore 17.30) la gara maschile alla quale sono iscritti Marcello Palazzo (Fiamme Oro), le promesse Simone Fusiani (Atl. Studentesca CaRiRi) e Alessandro Sinno (Aeronautica), oltre all’atleta di casa Lorenzo Catasta (Fiamme Gialle). Nella gara femminile attese, fra le portacolori della Sport Atletica Fermo, anche le under 23 Barbara Donzelli ed Eleonora Brodoloni, insieme alla junior Sofia Piergallini. Sempre a Fermo, ma domenica 26 gennaio al campo di atletica in via Leti, si terrà la prima fase regionale del campionato invernale di lanci: disco, martello e giavellotto.
 
MACERATA – Al parco di Rotacupa, domenica 26 gennaio, si svolge il 19° Cross Helvia Recina organizzato dall’Atletica Avis Macerata e valido come Campionato regionale di staffetta, ma anche per l’assegnazione dei titoli marchigiani individuali ragazzi (under 14) e cadetti (under 16) di corsa campestre.
 
PADOVA – Nei Campionati italiani di prove multiple indoor a Padova, la sambenedettese Enrica Cipolloni (Fiamme Oro) lotterà per il podio nel pentathlon assoluto: nella scorsa stagione si è messa al collo la medaglia di bronzo. In gara nell’eptathlon maschile la promessa osimana Leonardo Malatini (Tam), poi nel pentathlon allievi Nicola Cesca e Massimiliano Sileoni (Atl. Avis Macerata), con Loris Manojlovic e Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese), mentre Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese) sarà presente nel tetrathlon allieve.
 
LATINA – Si disputa a Latina il Trofeo invernale di marcia, che assegna il titolo italiano sulla 50 km con al via Federico Boldrini (Atl. Recanati). In campo giovanile iscritti gli allievi Elio Orazi (Atl. Avis Macerata) e Luca Antonelli (Atl. Recanati) nella 10 km, distanza sulla quale saranno impegnate anche le allieve Elisabetta Bray e Giulia Cippitelli, ambedue dell’Atletica Avis Macerata.
 
ELENCO DEGLI ISCRITTI
Ancona (sabato): http://www.fidal.it/risultati/2014/REG5880/Index.htm
Ancona (domenica): http://www.fidal.it/risultati/2014/REG5882/Index.htm
Fermo (Memorial Donzelli): http://www.fidal.it/risultati/2014/REG5877/Index.htm
Padova: http://www.fidal.it/risultati/2014/COD4370/Index.htm
Latina: http://www.fidal.it/risultati/2014/COD4715/Index.htm
 

Annunci

Due riunioni assolute al Banca Marche Palas, sabato 18 e domenica 19 gennaio
 
ANCONA–Proseguono le gare al Banca Marche Palas di Ancona, con il secondo

BAZZONI

BAZZONI

fine settimana dedicato all’attività indoor. Anche stavolta un intenso programma: due meeting assoluti pomeridiani, una riunione giovanile prevista domenica mattina e in contemporanea anche le prove multiple. Si riparte quindi nel pomeriggio di sabato 18 gennaio con inizio alle ore 15.50. Nei 60 femminili è annunciata Chiara Bazzoni (Esercito) che nel 2013 è stata semifinalista ai Mondiali di Mosca sui 400 metri, distanza in cui si è aggiudicata la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo di Mersin (Turchia).

Durante il passato week-end, la 29enne toscana ha corso i 60 in 7.67 nell’impianto romano di Casal del Marmo. La Bazzoni è iscritta anche ai 200 metri di domenica ad Ancona. Tornando al cartellone di sabato, nei 1000 metri maschili è atteso il mezzofondista azzurro Mohad Abdikadar (Aeronautica), mentre sui 400 scende di nuovo in pista la bergamasca Serena Monachino (Acsi Italia Atletica), seconda in 56.29 domenica scorsa, che se la vedrà con la junior Lucia Pasquale (Olimpia Club Molfetta). La gara dei 400 uomini vede al via la promessa Mirko Romano (Atl. Virtus Cr Lucca), azzurro agli ultimi Europei under 20 di Rieti, senza dimenticare le quattro gare della prima giornata per l’eptathlon maschile (under 20 e assoluto): 60 metri, lungo, peso e alto. Per le Marche da seguire l’osimano Manuel Nemo (Tam, nella foto sotto)), impegnato nell’Nemo_AnconaPM_2012eptathlon juniores: domenica ha realizzato il primato regionale di categoria nel salto in alto con 2.01. Ci sarà poi l’esordio stagionale del pesista montegiorgese Lorenzo Del Gatto (Tam), al debutto nella categoria under 23 dopo aver vinto il titolo italiano juniores sia indoor che all’aperto. Sui 400 proverà a confermare il suo buon momento di forma la velocista osimana Valentina Natalucci (Tam), che domenica ha vinto sui 60 in 7.69, al maschile ci saranno fra gli altri Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) nei 400 e lo junior Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) sui 1000 metri. Nel triplo in gara la sangiorgese Silvia Del Moro (Tam), sui 60 metri le neo-promesse Paola Spina (Atl. Avis Macerata) e Martina Piergallini, anconetana dell’Atl. Brescia 1950.


Domenica si ricomincia alle 9.15 del mattino: di scena il Festival giovanile di prove multiple (under 14 e under 16) e l’avvio del pentathlon femminile (60 ostacoli e salto in alto), con la sambenedettese Enrica Cipolloni (Fiamme Oro/Tam), la campana Anna Generali (Gs Valsugana Trentino) e la promessa Flavia Nasella (Acsi Italia Atletica), ottava l’anno scorso nell’eptathlon agli Europei juniores di Rieti. Nel pomeriggio didomenica 19 gennaio toccherà a un altro meeting assoluto con un programma diverso rispetto a quello di sabato: dalle ore 15.30 le gare dei 60 ostacoli sul rettilineo, per spostarsi sull’anello con 200 e 800 metri, poi due concorsi (alto maschile e lungo femminile) e il gran finale dell’eptathlon per gli uomini (60 ostacoli, asta, 1000 metri) e del pentathlon tra le donne (peso, lungo, 800 metri). Annunciati per il momento 279 atleti-gara al meeting di sabato, 287 a quello di domenica: numeri destinati a crescere, visto che saranno accettate anche le iscrizioni sul posto.
 
FERMO – Il pomeriggio di sabato 18 gennaio propone anche una manifestazione regionale all’impianto indoor “Roberto Donzelli” di Fermo, organizzata dalla Sport Atletica Fermo: inizio alle ore 15.30 con le gare di salto con l’asta, sia maschile che femminile, per le categorie assolute e anche per i cadetti.
 
CROSS – Parte domenica 19 gennaio il Campionato assoluto di corsa campestre per società, con la prima fase regionale. La manifestazione si disputa a Senigallia(Ancona), presso il campo sportivo Saline, per l’organizzazione dell’Atletica Senigallia. Quattro le gare in programma nella mattinata: inizio alle ore 9.15 per il cross allieve e allievi (4 km), seguito dalla prova juniores femminile sui 6 km (ore 9.40), da quella di 8 km per le categorie juniores maschile, seniores femminile e promesse donne (ore 10.15), con la chiusura alle 11.00 quando scatterà il cross maschile seniores e promesse di 10 km. La seconda tappa si svolgerà ad Ancona, il 2 febbraio, al termine della quale saranno proclamati i club campioni regionali.
 

Terza vittoria del week-end per l’azzurra al Banca Marche Palas
 
ANCONA–Secondo meeting del 2014 al Banca Marche Palas di Ancona e terzo acuto di Marzia Caravelli che dopo l’8.08 nei 60hs e il 23.69

MARZIA CARAVELLI

MARZIA CARAVELLI

nei 200 di sabato, ieri domenica 12 gennaio 2014 è tornata in pista per i 400 metri. Sul doppio giro di pista al coperto l’ostacolista pordenonese, neo-arruolata dall’Aeronautica, ha messo a segno un probante 53.98, con un passaggio in 26.4 a metà gara e un finale che l’ha vista schiacciare l’acceleratore al massimo. Risultato: primato personale indoor migliorato di oltre 3 secondi (precedente 57.06 nel 2013) e un crono più veloce anche della sua unica uscita all’aperto sulla distanza (54.34 nel 2012).

Sulla pedana del lungo si sono sfidati due protagonisti azzurri della specialità: Stefano Tremigliozzi (Aeronautica) ed Emanuele Catania (Fiamme Gialle). Primo round della stagione all’aviere campano che, al quarto salto, supera 7,52 a 7,48 il finanziere romano.

In chiave marchigiana la copertina va senz’altro a Valentina Natalucci: 24 anni da compiere il prossimo 18 gennaio, la sprinter osima

VALENTINA NATALUCCI

VALENTINA NATALUCCI

na in forza alla Tam (Team Atletica Marche) è arrivata a 9 centesimi dall’impresa del record regionale detenuto con 7.60 dalla fermana Francesca Ramini (Ancona, 7 febbraio 2009). Nei 60 metri infatti si è prima aggiudicata la batteria in 7.76 e poi, in finale, è stata nuovamente la più veloce di tutte in 7.69, avendo la meglio, tra l’altro, sulla numero uno della Nazionale sammarinese Martina Pretelli (7.90). Terza in 8.00 l’anconetana Martina Piergallini (Atl. Brescia 1950) che nel turno di qualificazione aveva corso in 7.97. La Natalucci, autrice di un progresso personale di 11 centesimi, è allenata dal tecnico Giorgio Gioacchini e ha da poco conseguito a pieni voti la laurea triennale in Scienze Motorie presso l’Università di Urbino.    


Vittoria Tam anche nel triplo ad opera della sangiorgese Silvia Del Moro che, al sesto ingresso in pedana, stampa nella sabbia un hop-step-jump da 12,23. Restando ai salti, bene pure l’allievo Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) terzo assoluto nel lungo con 6,53.

Nel mezzofondo quindi i 1000 metri vinti dal reggiano Damiano Guerrieri (Calestruzzi Corradini Excelsior) in 2:29.98 vedono piazzarsi al secondo e terzo posto lo junior Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 2:32.54 e l’allievo Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido) 2:38.72. Al femminile, invece, l’allieva Debora Baldinelli (Team Atletica Marche) deve cedere il passo, 3:05.62 a 3:05.95, solo alla junior umbra Giulia Renzini (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia).

Tra i risultati nel meeting giovanile del mattino, successo per il cadetto Andrea Romani (Centro Ester Napoli) sui 1000 metri in 2:37.81, davanti a Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), 2:43.61, mentre il peso va ad Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) con 14,00, invece nel lungo salta 6,09 Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), che l’anno scorso ha conquistato la medaglia d’oro nella finale nazionale dei Giochi sportivi studenteschi. Nei 60 ostacoli cadette, affermazione di Martina Urbani (Atl. Roma Acquacetosa) in 9.55, con il salto in alto vinto da Ludmylla Tavares (Atl. Fabriano) alla quota di 1,53. Nell’asta cadette 2,70 di Aurora Giannini (Atl. Cr Pistoia e Lucchesia), seconda Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese) con 2,60.
 

ANCONA–Scattano oggi, venerdì 26 luglio 2013, i Campionati italiani assoluti a Milano. Nella giornata di esordio si assegnano i primi due titoli, quelli della marcia, per proseguire sabato 27 e domenica 28 luglio. Al via in tutto 40 marchigiani, con due atleti che difendono la maglia tricolore conquistata nell’ultima edizione: il saltatore in alto Gianmarco Tamberi e il discobolo Eduardo Albertazzi. Sia l’anconetano di Offagna che il lanciatore ascolano hanno partecipato ai recenti Europei under 23 di Tampere (Finlandia), senza raggiungere la finale. Nel disco Albertazzi rinnoverà la sfida in campo nazionale con Giovanni Faloci, finanziere umbro proveniente dall’Atletica Avis Macerata che due settimane fa ha conquistato l’argento alle Universiadi di Kazan (Russia) e che ha appena ricevuto la convocazione per i Mondiali di Mosca, insieme a Tamberi. Nella manifestazione continentale giovanile è invece riuscito a migliorarsi l’ostacolista Lorenzo Veroli, 20enne di Montefiore (MC): il suo 50”99 sui 400hs vale il terzo crono italiano dell’anno e si presenta quindi con la possibilità di centrare un buon piazzamento. Da seguire anche gli specialisti delle barriere alte: sui 110hs sono attesi il recanatese Andrea Cocchi, bronzo tricolore indoor, e John Mark Nalocca, carabiniere di Centobuchi che si è laureato campione italiano universitario come Alessandro Berdini, aviere (che difende i colori dell’Avis Macerata nelle rassegne per club) in gara sui 200 metri. Ci saranno poi altri giovani azzurri delle Marche: nel peso il campione italiano juniores Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) e sui 200 metri l’anconetana Martina Piergallini, ambedue reduci dagli Europei under 20 di Rieti, mentre la tricolore allieve Eleonora Vandi, dopo aver preso parte ai Mondiali under 18, è annunciata negli 800 metri che vedono iscritta anche la camerte Daniela Reina. Sui 5000 metri da tenere d’occhio Andrea Gargamelli (Sef Stamura Ancona), insieme al fabrianese Gabriele Carletti, poi quattro staffette: Tecno Adriatletica Marche (4×100 e 4×400), Sport Atletica Fermo e Atletica Avis Macerata (4×100).
 
TV – Sabato 27 e domenica 28 luglio, diretta dalle 19 alle 22 su RaiSport 2 (canale 58 del digitale terrestre)
 
 ATLETI MARCHIGIANI ISCRITTI
 
Sef Stamura Ancona: Andrea Gargamelli (5000); Martina Piergallini (200)
Atl. Castelfidardo Criminesi: Alessandro Maltoni (marcia 10.000)
Tecno Adriatletica Marche: Lorenzo Del Gatto (peso); Elena Bruni, Valentina Natalucci, Annalisa Torquati (4×100, 4×400); Silvia Del Moro (4×100); Rebecca Capponi (4×400)
Sport Atl. Fermo: Laura Brandimarte, Dajana Flamini, Ilaria Giretti, Francesca Ramini (4×100)
Atl. Avis Macerata: Marco Carlini, Alessandro Cavalieri (peso); Maria De Iacovo, Roberta Del Gatto, Mita Delia, Paola Spina (4×100); Eleonora Vandi (800)
Atl. Recanati: Federico Boldrini (marcia 10.000)
Atl. Civitanova: Leonardo Zucchini (800)
 
Aeronautica: Alessandro Berdini (200); Andrea Cocchi (110hs)
Carabinieri: John Mark Nalocca (110hs, 4×100); Massimo Marussi (martello)
Fiamme Gialle: Gianmarco Tamberi (alto); Lorenzo Catasta (asta); Eduardo Albertazzi (disco); Gianluca Tamberi (giavellotto)
Fiamme Oro: Nazzareno Di Marco (disco)
Fiamme Azzurre: Daniela Reina (800)
Atl. Riccardi: Stefano Massimi (1500)
Athletic Terni: Gabriele Carletti (5000)
Enterprise Sport & Service: Lorenzo Veroli (400hs, 4×400)
Cus Pisa Atl. Cascina: Francesco Pellicani (400hs); Nadia Caporaletti (asta)
Atl. Firenze Marathon: Roberto Borromei (lungo)
Bruni Atl. Vomano: Paolo Capponi (peso)
Acsi Italia Atletica: Donata Piangerelli (4×400)
 

FERMO–Due giornate di sfide al polo sportivo di Fermo, per i Campionati regionali individualiassoluti che hanno messo in palio gli scudetti marchigiani anche per le categorie promesse (under 23) e juniores (under 20). Nel secondo pomeriggio di gare, vittoria di Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) sugli 800 metri in 1’52”26, mentre l’osimano Tommaso Giuliodori (Tecno Adriatletica Marche) conquista il successo nei 400 ostacoli con 54”67. Sulle pedane dei lanci si conferma la promessa Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno): il suo giavellotto atterra a 58.82, esattamente un metro in meno rispetto al recente personal best, ma la miglior misura è di Gianluca Tamberi (Fiamme Gialle) con 65.35. Nei 200 metri fa doppietta lo junior Nicolò Marinelli (Sport Atl. Fermo), che al titolo assoluto dei 400 aggiunge quello sul mezzo giro di pista in 22”28, poi nel triplo Marco Vescovi (Atl. Avis Macerata) salta 14.33. Al femminile, sui 200 metri la promessa sambenedettese Elena Bruni (Tecno Adriatletica Marche) con 25”29 migliora il record personale e precede l’allieva sangiorgese Annalisa Torquati, sua compagna di club, seconda in 25”41. Gara combattuta anche negli 800 metri vinti dalla junior Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) in 2’20”98 davanti alla promessa civitanovese Roberta Zucchini (Atl. Brescia 1950), seconda ad appena tre centesimi con 2’21”01, poi la junior Arianna Carbonari (Sef Stamura Ancona), 2’21”35, e l’allieva Agnese Marucci (Cus Camerino), 2’22”06. Nel salto in alto, 1.60 della junior Gioia Iacopini (Tam), invece la campana Valentina D’Urzo (Atl. Studentesca CaRiRi) fa 45.36 nel disco. Tra i risultati della prima giornata, da ricordare i primati personali dello junior Manuel Nemo (Tam) nell’alto con 2.06 e della sprinter Valentina Natalucci (Tam) sui 100 metri corsi in 12”07. La manifestazione, organizzata dalla Sport Atletica Fermo, era valida per la seconda fase regionale dei Societari assoluti.
 
 RISULTATI SECONDA GIORNATA (Fermo, 21 luglio)
 
UOMINI
Assoluti. 200: Nicolò Marinelli (Sport Atl. Fermo) 22”28 (+0.7); 800: Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) 1’52”26; 3000 siepi: Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) 9’50”45; 400hs: Tommaso Giuliodori (Tam) 54”67; asta: Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 3.80; triplo: Marco Vescovi (Atl. Avis Macerata) 14.33 (-0.1); martello: Jean Paul Planchon (Atl. Avis Macerata) 49.90; giavellotto: Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) 58.82; marcia 10.000: Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi) 49’56”80; 4×400: Atl. Civitanova (Manolo Sisti, Stefano Brillarelli, Davidh Stelluti, Leonardo Zucchini) 3’28”55.
Promesse. 200: Michele Coppari (Tam) 23”97 (0.0); 800: Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) 1’52”26; 3000 siepi: Mattia Terenzi (Atl. Civitanova) 10’40”47; 400hs: Tommaso Giuliodori (Tam) 54”67; triplo: Andrea Giuliodoro (Sef Stamura Ancona) 14.00 (-0.1); martello: Jean Paul Planchon (Atl. Avis Macerata) 49.90; giavellotto: Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) 58.82; marcia 10.000: Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi) 49’56”80.
Juniores. 200: Nicolò Marinelli (Sport Atl. Fermo) 22”28 (+0.7); 800: Khalid El Filahi (Atl. Avis Macerata) 1’57”37; 400hs: Sasha Tirabassi (Tam) 1’00”33; asta: Manuel Nemo (Tam) 3.30; giavellotto: Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) 54.42.
 
DONNE
Assoluti. 200: Elena Bruni (Tam) 25”29 (+1.7); 800: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 2’20”98; 3000 siepi: Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) 12’44”66; 400hs: Sara Gigli (Atl. Recanati) 1’07”12; alto: Gioia Iacopini (Tam) 1.60; lungo: Betti Sgariglia (Sport Atl. Fermo) 5.36 (+2.0); peso: Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 10.68; disco: Karin Periginelli (Tam) 31.40; marcia 5000: Giorgia Moriconi (Tam) 28’47”54; 4×400: Tecno Adriatletica Marche (Elena Bruni, Rebecca Capponi, Valentina Natalucci, Annalisa Torquati) 3’58”88.
Promesse. 200: Elena Bruni (Tam) 25”29 (+1.7); 800: Michela Incipini (Atl. Montecassiano) 2’29”57; alto: Sandra Igiede (Sport Atl. Fermo) 1.50; peso: Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 10.68; disco: Maria Chiara Catena (Sport Atl. Fermo) 29.28.
Juniores. 200: Valeria Marcozzi (Tam) 27”74 (+1.7); 800: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 2’20”98; alto: Gioia Iacopini (Tam) 1.60; lungo: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 5.18 (+0.8); peso: Ilaria Del Moro (Tam) 8.42; disco: Laura Silenzi (Sport Atl. Fermo) 23.34.
 
 
RIEPILOGO CAMPIONI REGIONALI (Fermo, 20-21 luglio)
 
UOMINI
Assoluti.
100 (+1.0): Cristian Magno (Tam) 11”24; 200 e 400: Nicolò Marinelli (Sport Atl. Fermo) 22”28 (+0.7) e 50”20; 800: Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) 1’52”26; 1500: Andrea Falasca Zamponi (Atl. Recanati) 3’58”19; 5000: Marco Campetti (Atl. Recanati) 15’37”16; 3000 siepi: Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona) 9’50”45; 110hs (+0.3): Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata) 16”39; 400hs: Tommaso Giuliodori (Tam) 54”67; alto: Manuel Nemo (Tam) 2.06; asta: Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 3.80; lungo e triplo: Marco Vescovi (Atl. Avis Macerata) 6.86 (0.0) e 14.33 (-0.1); peso: Marco Carlini (Atl. Avis Macerata) 15.20; disco: Gian Marco Cacciamani (Atl. Civitanova) 40.64; martello: Jean Paul Planchon (Atl. Avis Macerata) 49.90; giavellotto: Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) 58.82; marcia 10.000: Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi) 49’56”80; 4×100: Tecno Adriatletica Marche (Cristian Magno, Marco Ripani, Francesco Cappanera, Leonardo Malatini) 43”73; 4×400: Atl. Civitanova (Manolo Sisti, Stefano Brillarelli, Davidh Stelluti, Leonardo Zucchini) 3’28”55.
Promesse. 100 (+1.0): Matteo Di Felice D’Ignoti (Asa Ascoli Piceno) 11”88; 200: Michele Coppari (Tam) 23”97 (0.0); 400 e 800: Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) 50”20 e 1’52”26; 1500: Danilo Ruggiero (Atl. Recanati) 4’02”24; 5000: Tommaso Pellegrini (Sef Stamura Ancona) 17’05”50; 3000 siepi: Mattia Terenzi (Atl. Civitanova) 10’40”47; 110hs (+0.3): Leonardo Ottaviani (Atl. Avis Macerata) 16”39; 400hs: Tommaso Giuliodori (Tam) 54”67; alto: Emanuele Baldassarri (Atl. Civitanova) 1.80; lungo: Nicolas Burini (Sport Dlf Ancona) 6.19 (0.0); triplo: Andrea Giuliodoro (Sef Stamura Ancona) 14.00 (-0.1); peso: Simone Pastrani (Sport Atl. Fermo) 12.08; disco e martello: Jean Paul Planchon (Atl. Avis Macerata) 30.56 e 49.90; giavellotto: Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) 58.82; marcia 10.000: Alessandro Maltoni (Atl. Castelfidardo Criminesi) 49’56”80.
Juniores. 100 (+1.0): Gabriel Adenegha (Sport Atl. Fermo) 11”40; 200 e 400: Nicolò Marinelli (Sport Atl. Fermo) 22”28 (+0.7) e 50”20; 800 e 1500: Khalid El Filahi (Atl. Avis Macerata) 1’57”37 e 4’02”77; 5000: Matteo Sconocchini (Tam) 17’15”13; 110hs (+0.1): Vittorio Santori (Tam) 15”89; 400hs: Sasha Tirabassi (Tam) 1’00”33; alto e asta: Manuel Nemo (Tam) 2.06 e 3.30; lungo: Francesco Cappanera (Tam) 6.38 (0.0); peso: Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 16.38; disco: Ilario Santucci (Asa Ascoli Piceno) 46.96; giavellotto: Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata) 54.42; 4×100: Tecno Adriatletica Marche (Gabriele Tozzi, Gabriel Adenegha, Alessandro Tronelli, Nicolò Marinelli) 44”55.
 
DONNE
Assoluti. 100 (+1.6): Valentina Natalucci (Tam) 12”07; 200: Elena Bruni (Tam) 25”29 (+1.7); 400: Marta Palazzini (Atl. Avis Macerata) 1’02”13; 800: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 2’20”98; 5000: Alessandra Basile (Atl. Avis San Benedetto del Tronto) 20’03”18; 3000 siepi: Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) 12’44”66; 100hs (+1.8): Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata) 15”11; 400hs: Sara Gigli (Atl. Recanati) 1’07”12; alto: Gioia Iacopini (Tam) 1.60; asta: Eleonora Brodoloni (Sport Atl. Fermo) 3.10; lungo: Betti Sgariglia (Sport Atl. Fermo) 5.36 (+2.0); triplo: Silvia Del Moro (Tam) 12.06 (+1.0); peso: Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 10.68; disco: Karin Periginelli (Tam) 31.40; martello: Maria Laura Montelpare (Tam) 44.08; giavellotto: Ilaria Del Moro (Tam) 36.60; marcia 5000: Giorgia Moriconi (Tam) 28’47”54; 4×100: Tecno Adriatletica Marche (Elena Bruni, Valentina Natalucci, Silvia Del Moro, Annalisa Torquati) 48”24; 4×400: Tecno Adriatletica Marche (Elena Bruni, Rebecca Capponi, Valentina Natalucci, Annalisa Torquati) 3’58”88.
Promesse. 100 (+1.6): Dajana Flamini (Sport Atl. Fermo) 13”18; 200: Elena Bruni (Tam) 25”29 (+1.7); 400: Marta Palazzini (Atl. Avis Macerata) 1’02”13; 800: Michela Incipini (Atl. Montecassiano) 2’29”57; 100hs (+1.8): Sara Porfiri (Atl. Avis Macerata) 15”11; alto: Sandra Igiede (Sport Atl. Fermo) 1.50; asta: Eleonora Brodoloni (Sport Atl. Fermo) 3.10; peso e giavellotto: Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) 10.68 e 33.02; disco: Maria Chiara Catena (Sport Atl. Fermo) 29.28.
Juniores. 100 (+1.6): Lorenza Tamberi (Sef Stamura Ancona) 12”80; 200: Valeria Marcozzi (Tam) 27”74 (+1.7); 400 e 800: Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 1’03”70 e 2’20”98; 100hs (+1.8): Silvia Verolo (Tam) 17”51; alto: Gioia Iacopini (Tam) 1.60; lungo e triplo: Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 5.18 (+0.8) e 10.98 (+0.7); peso e giavellotto: Ilaria Del Moro (Tam) 8.42 e 36.60; disco: Laura Silenzi (Sport Atl. Fermo) 23.34; martello: Daniela Fortuna (Sport Atl. Fermo) 38.18; 4×100: Tecno Adriatletica Marche (Silvia Verolo, Giuditta Baldinelli, Arianna Biondi, Virginia Petetti) 52”03
 

Otto vittorie individuali e secondo posto a squadre nell’incontro under 16 con Lazio e Umbria
 
ANCONA–Si fa valere la rappresentativa under 16 delle Marche nel triangolareCadette_Narni2013 disputato a Narni Scalo, in provincia di Terni. Nella classifica finale i cadetti della regione al plurale conquistano la seconda posizione, ma soprattutto riescono mettersi in luce grazie a ben otto successi individuali, con diversi record personali. Sui 300 ostacoli non ha rivali Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) che realizza il miglior risultato tecnico della manifestazione con il tempo di 40”15, ma si affermano anche Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) sui 1000 metri in 2’55”65 e il lanciatore Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) nel disco con 36.13. Al femminile, sfrecciano per prime sul traguardo Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) nei 300 metri in 42”15 e Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) sui 300 ostacoli con 47”21, ambedue cogliendo il nuovo personal best, mentre Lucia Pettinari (Apos Corridonia) fa atterrare il disco a 22.88 e si aggiudica laCadetti_Narni2013-STAFFETTA MARCHE- gara. Gran finale con le staffette svedesi, con frazioni crescenti di 100, 200, 300 e 400 metri, entrambe vinte dai quartetti delle Marche: le cadette Claudia Semplici (Atl. Recanati), Elisa Maggi (Atl. Fabriano), Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata), Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) chiudono in un significativo 2’26”42 e anche i cadetti Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift), Jacopo Spinozzi (Collection Atl. Sambenedettese), Lucian Chiriac (Sport Atl. Fermo), Andrea Ciferri (Atl. Elpidiense Avis Aido) sono imbattibili con 2’11”78. Alla fine di una giornata di gare parzialmente condizionate dalla pioggia, ma concluse regolarmente, c’è quindi il secondo posto di squadra non troppo distante dai vincitori del Lazio e davanti ai padroni di casa dell’Umbria, in questo importante momento di confronto con i pari età di altre regioni.Manojlovic_Narni2013
 
RISULTATI in ordine di piazzamento (Narni Scalo, 7 luglio)
1000: 1. Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) 2’55”65
300hs: 1. Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 40”15
disco: 1. Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) 36.13
staffetta 100-200-300-400: 1. Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift), Jacopo Spinozzi (Collection Atl. Sambenedettese), Lucian Chiriac (Sport Atl. Fermo), Andrea Ciferri (Atl. Elpidiense Avis Aido) 2’11”78
300: 1. Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 42”15 pb
300hs: 1. Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) 47”21 pb
disco: 1. Lucia Pettinari (Apos Corridonia) 22.88
staffetta 100-200-300-400: 1. Claudia Semplici (Atl. Recanati), Elisa Maggi (Atl. Fabriano), Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata), Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 2’26”42
300: 2. Andrea Ciferri (Atl. Elpidiense Avis Aido) 38”03
1000: 2. Debora Baldinelli (Atl. Osimo) 3’10”01 pb
lungo: 2. Manuela Borghetti (Sef Stamura Ancona) 4.83
80: 3. Lucian Chiriac (Sport Atl. Fermo) 9”84 pb
300: 3. Jacopo Spinozzi (Collection Atl. Sambenedettese) 38”35
alto: 3. Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese) 1.68
lungo: 3. Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 5.74
peso: 3. Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) 12.95
80: 3. Claudia Semplici (Atl. Recanati) 10”65
300hs: 3. Valentina Tozzo (Atl. Osimo) 51”53 pb
alto: 3. Greta Morganti (Atl. Senigallia) 1.46
peso: 3. Erika Falcioni (Asa Ascoli Piceno) 9.80
lungo: 4. Jacopo Tasso (Atl. Avis Macerata) 5.56
peso: 4. Alessio Bompezzo (Atl. Castelfidardo Criminesi) 10.89
disco: 4. Andrea Ballerini (Atl. Fabriano) 29.99
lungo: 4. Mariavittoria Boccanera (Atl. Avis Macerata) 4.42
80: 4. Elisa Maggi (Atl. Fabriano) 10”82
peso: 4. Lucia Pettinari (Apos Corridonia) 9.51
disco: 4. Greta Morganti (Atl. Senigallia) 15.89
80: 5. Luca Buccolini (Atl. Castelfidardo Criminesi) 10”16
alto: 5. Riccardo Natali (Sacen Corridonia) 1.58
1000: 5. Samira Amadel (Atl. Avis Macerata) 3’13”81
alto: 5. Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 1.35
300: 6. Maya Fratoni (Atl. Chiaravalle) 45”47
300hs: rit. Samuele Zoppi (Atl. Osimo).

Nelle foto la staffetta femminile (Giulia Antonelli, Sokhona Kebe, Claudia Semplici, Elisa Maggi); la staffetta maschile (Fabio Santarelli, Andrea Ciferri, Lucian Chiriac, Jacopo Spinozzi); l’ostacolista Loris Manojlovic

I risultati del 3° Memorial Gianni Salciccia

 
CORRIDONIA–Bella giornata di sport allo stadio Martini di Corridonia (MC) che ha accolto la terza edizione del “Memorial Gianni Salciccia”. Un meeting per ricordare il dirigente della Sacen Corridonia, disputato in buone condizioni atmosferiche con una notevole partecipazione: 38 società iscritte (di cui 8 provenienti da fuori regione) e ben 447 atleti-gara per un ricco programma di competizioni.

  Nel salto in alto, vittoria dello junior osimano Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) con 2.00 mentre il giavellotto della promessa Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) atterra a 57.64. Al femminile, gara veloce sui 200 metri con vento di poco oltre la norma (+2.3): prevale l’allieva sangiorgese Annalisa Torquati (Tam) in 25”12 davanti alle compagne di squadra Valentina Natalucci, seconda in 25”36, ed Elena Bruni, 25”74. La vicecampionessa italiana dei 5000 juniores Elisa Copponi stavolta si aggiudica i 1500 metri: per l’elpidiense dell’Atletica Brescia 1950 (ma cresciuta nell’Atletica Civitanova) il tempo finale è di 4’47”35, mentre nel triplo Silvia Del Moro (Tam) salta 12.34 (+1.0) e la sorella Ilaria Del Moro (Tam) conquista il successo nel giavellotto con 35.36. La manifestazione, valida come seconda prova dei Societari assoluti, ha messo in palio quattro titoli marchigiani under 16 individuali: nei 150 metri cadetti lo scudetto di campione regionale va a Nicola Bordi Gaye (Atl. Avis Macerata) con 17”90 (vento +2.2), secondo tempo per Andrea Ciferri (Atl. Elpidiense Avis Aido, 18”06/+1.9) e terzo di Riccardo Natali (Sacen Corridonia, 18”22/+2.7). Tra le cadette, prima sul traguardo l’abruzzese Giulia Naddei (Atl. Ciro Quaranta Pescara) in 19”75 (+0.5) con il titolo regionale a Claudia Semplici (Atl. Recanati) in 19”80 (+2.9) davanti a Elisa Maggi (Atl. Fabriano, 19”82/+2.9) e Camilla Curzi (Atl. Senigallia, 20”18/+0.9). Sui 200 ostacoli cadetti, Simone Sabbatini (Atl. Osimo) vince in 29”82 (+0.3) nei confronti di Federico Falappa (Atl. Amatori Osimo, 31”07) e nella prova cadette Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) si impone in 32”58 (+2.3) su Caterina Paccamiccio (Atl. Amatori Osimo, 33”51/+2.3) e Valentina Tozzo (Atl. Osimo, 34”22/+2.3).

   Assegnato quindi il Memorial Salciccia alla migliore società nelle gare assolute: se lo aggiudica la Tecno Adriatletica Marche (Tam), il club nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Tecnolift, Collection Atletica Sambenedettese, Atletica Osimo e proprio la Sacen Corridonia che ha organizzato l’evento, per la soddisfazione del presidente Giovanni Beccerica con la direzione tecnica affidata a Flavia Di Giulio. Nella classifica per società, secondo posto alla Sport Atletica Fermo che precede Atletica Civitanova, Atletica Recanati, Asa Ascoli Piceno e Atletica Avis Macerata.
 
RISULTATI (Corridonia, 6 luglio 2013)
Uomini. 200 (vento +1.7): Alessandro Gaetani (Bruni Vomano) 22”30; 2. Filippo Piermattei (Tecno Adriatletica Marche) 23”10; 1500: Andrea Falasca Zamponi (Atl. Recanati) 4’03”33; 400hs: Tommaso Giuliodori (Tam) 55”51; alto: Manuel Nemo (Tam) 2.00; lungo: Roberto Borromei (Atl. Firenze Marathon) 7.06 (+1.6); 2. Marco Vescovi (Atl. Avis Macerata) 6.88 (+4.0); giavellotto allievi (700 g): Luca Soriani (Tam) 46.95; giavellotto: Joel Enrico Giorgi (Asa Ascoli Piceno) 57.64; 4×400: Sport Atl. Fermo (Gabriele Tozzi, Marco Capitanelli, Giovanni Cataldi, Marco Bastarelli) 3’33”97.
Donne. 200: Annalisa Torquati (Tam) 25”12 (+2.3); 1500: Elisa Copponi (Atl. Brescia 1950) 4’47”35; 400hs: Martina Marinozzi (Sport Atl. Fermo) 1’09”05; alto: Irene Piergentili (Sport Atl. Fermo) 1.55; triplo: Silvia Del Moro (Tam) 12.34 (+1.0); giavellotto allieve (500 g): Lidia Gargarella (Nuova Atl. Lanciano) 35.35; 2. Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 34.78; giavellotto: Ilaria Del Moro (Tam) 35.36; 4×400: Tecno Adriatletica Marche (Elena Bruni, Rebecca Capponi, Valentina Natalucci, Annalisa Torquati) 4’03”14.
Cadetti. 150: Nicola Bordi Gaye (Atl. Avis Macerata) 17”90 (+2.2); 1000: Michele Gentili (Atl. Elpidiense Avis Aido) 2’59”56; 200hs: Simone Sabbatini (Atl. Osimo) 29”82 (+0.3); peso: Leonardo Mancini (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) 10.95.
Cadette. 150: Giulia Naddei (Atl. Ciro Quaranta Pescara) 19”75 (+0.5); 2. Claudia Semplici (Atl. Recanati) 19”80 (+2.9); 1000: Martina Cintioli (Sacen Corridonia) 3’14”19; 200hs: Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) 32”58 (+2.3); peso: Lucia Pettinari (Apos Corridonia) 9.63.
Ragazzi. 60 e lungo: Michele Diletti (Atl. Recanati) 8”11 e 5.18; 3×800: Atl. Sangiorgese Tecnolift (Alessio Costantini, Giacomo Giannetti, Paolo Pennacchietti) 7’58”88.
Ragazze. 60: Elisabetta Vandi (Atl. Avis Fano-Pesaro) 8”29; lungo: Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) 4.66; 3×800: Atl. Sangiorgese Tecnolift (Gaia Macy Marilungo, Teresa Grandoni, Ludovica Ruzzetta) 9’11”24.
 

PIERGALLINI 24.38 SUI 200 DI FERMO, RECORD REGIONALE
La sprinter anconetana eguaglia il primato marchigiano juniores e realizza il minimo per gli europei under 20

FERMO–Si corre veloce sulla pista di Fermo, al meeting regionale di giovedì 27Piergallini MARTINA-2013 giugno. La juniorMartina Piergallini (Sef Stamura Ancona) vince infatti la gara dei 200 metri nel tempo di 24”38 con vento nullo: un risultato che eguaglia al centesimo il record regionale di categoria, stabilito da Lara Corradini (8 giugno 2008 a San Benedetto del Tronto), e soprattutto è inferiore al minimo richiesto di 24”45 per la partecipazione agli Europei under 20 di Rieti (18-21 luglio). Adesso la Piergallini si trova al terzo posto nelle graduatorie italiane juniores dell’anno, mentre alla recente rassegna tricolore si è piazzata due volte sesta (100 e 200 metri). Rimasta ferma durante la scorsa stagione per un infortunio al ginocchio, ha ripreso sotto la guida tecnica di Annalisa Gambelli, dopo essere stata scoperta e seguita da Carmelo Cannata. Nata ad Ancona il 1° ottobre 1994, nel 2011 si è aggiudicata il successo alla finale nazionale dei Giochi sportivi studenteschi sui 100 metri, in precedenza è stata argento tricolore nel 2010 con la staffetta 4×100 allieve della Sef Stamura Ancona (in quell’anno una maglia azzurra indossata al triangolare di Chiuro), invece nel 2009 ha conquistato l’oro nella 4×100 e l’argento sugli 80 metri ai Campionati italiani cadette.
Nella riunione di Fermo, buoni risultati anche dalle pedane dei lanci: nel peso il campione italiano juniores Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) si conferma sopra i diciotto metri con 18.06, poi l’allievo Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) ottiene la misura di 56.66 nel martello.

Nella trentunesima edizione del Brixia Meeting, classico appuntamento internazionale riservato alla categoria under 18, le Marche ottengono un podio individuale. Sugli 800 allieve infatti la pesarese Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata), campionessa italiana indoor dei 1000 metri, si piazza terza a Bressanone (Bolzano) con il tempo di 2’11”99. Altri piazzamenti fra i primi otto arrivano per merito di Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata), sesto nel salto in lungo con 6.66, mentre nell’asta Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) valica la quota di 4.00 e realizza il personale all’aperto per chiudere in settima posizione, come Alessandro Latini (Sef Stamura Ancona) nell’alto con 1.71. Finiscono invece ottavi il pesista Carlo Catini (Sport Atl. Fermo), 14.41, e la mezzofondista Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) sui 1500 metri in 4’54”38. Nella classifica complessiva il team marchigiano ottiene il tredicesimo posto con 137,5 punti, mentre il successo finale va al team del Veneto.
Sabato pomeriggio, sempre a Bressanone, si è svolto un importante meeting per gli under 20: il Brixia Junior, con due vittorie marchigiane. A trionfare sono stati il pesista montegiorgese Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) con 16.98 al primo lancio e l’omonima velocista elpidiense Roberta Del Gatto (Atl. Avis Macerata), davanti a tutte sui 100 metri in 12”43. Nei 1500 metri è seconda Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) con 4’51”40, sui 100 terzo posto di Paola Spina (Atl. Avis Macerata) in 13”09, e stesso piazzamento per Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) sui 1500 metri in 4’17”10, ma anche per il discobolo Ilario Santucci (Asa Ascoli Piceno), capace del record personale con 45.82.

RISULTATI (Bressanone, 18-19 maggio 2013)
Allievi. 100: 12. Francesco Botti (Asa Ascoli Piceno) 11”86 (-1.8); 200: 11. Simone Stampatori (Sport Atl. Fermo) 23”46 (-1.1); 400: 13. Andrea Scattolini (Atl. Avis Macerata) 53”38; 800: 16. Nicholas Sanseverinati (Tecno Adriatletica Marche) 2’03”51; 1500: 14. Matteo D’Alessandro (Atl. Civitanova) 4’24”28; 110hs: 11. Andrea Pacitto (Tecno Adriatletica Marche) 15”73; 400hs: 12. Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo) 59”22; alto: 7. Alessandro Latini (Sef Stamura Ancona) 1.71; asta: 7. Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 4.00; lungo: 6. Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 6.66 (+1.9); peso: 8. Carlo Catini (Sport Atl. Fermo) 14.41; disco: 9. Gian Marco Cacciamani (Atl. Civitanova) 42.04; giavellotto: 9. Luca Soriani (Tecno Adriatletica Marche) 43.84; 4×100: 11. Scattolini, Stampatori, Botti, Cesca 44”43.
Allieve. 100: 15. Virginia Vitali (Atl. Fabriano) 13”69 (-2.1); 200: 11. Annalisa Torquati (Tecno Adriatletica Marche) 26”69 (-4.8); 800: 3. Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) 2’11”99; 1500: 8. Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) 4’54”38; 100hs: 11. Elettra Ruggiero (Atl. Fabriano) 15”49; 400hs: 12. Sara Gigli (Atl. Recanati) 1’10”31; alto: 13. Francesca Pietroni (Atl. Avis Macerata) 1.50; lungo: 14. Giorgia Micheli (Atl. Avis Macerata) 5.08 (+1.5); giavellotto: 9. Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 35.24; eptathlon: 14. Genny Caporalini (Atl. Recanati) 3450.
Brixia Junior. Uomini. 100: 7. Mattia Rossi (Atl. Avis Macerata) 12”11 (-4.5); 400: 10. Daniele Corazza (Tecno Adriatletica Marche) 52”16; 1500: 3. Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) 4’17”10; 110hs: 7. Vittorio Santori (Tecno Adriatletica Marche) 15”74 (-3.0); alto: 5. Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) 1.95; peso: 1. Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) 16.98, 5. Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 12.81; disco: 3. Ilario Santucci (Asa Ascoli Piceno) 45.82; martello allievi: 7. Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) 53.23. Donne. 100: 1. Roberta Del Gatto (Atl. Avis Macerata) 12”43 (-3.1), 3. Paola Spina (Atl. Avis Macerata) 13”09 (-5.0); 1500: 2. Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 4’51”40; 400hs: 5. Carolina Concettoni (Sport Atl. Fermo) 1:12.60; triplo: 4. Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 11.37 (+4.2).

  1. CIVITANOVA–Pronta la pattuglia di atletica leggera dell’Itcg Corridoni di Civitanova che, capitanata dal Prof. Silvio Catinari, prenderà parte ai campionati studenteschi a Macerata mercoledì 17 aprile 2013, presso lo Stadio Helvia Recina. I convocati sono: Calva Bolivar Kelvin, Filippo Cognigni della classe 2A, Giovanni Morbidoni, Hamza Mourai e Lorenzo Vella della 2 B, Francesco Cesari della 2 D, Carlo Bongelli della 2N, Elia Ciccalè e Matteo Moscionidella 3 A, Marco Ciferri della 3L. I civitanovesi del ragioneria e dei geometri si sono ben preparati, ora si cimenteranno al meglio. Per quanto concerne Elia Ciccalè c’è da dire che pratica l’atletica a livello agonistico con l’Atletica Civitanova, per cui ha una maggiore esperienza e vanta anche risultati di rilievo, un titolo regionale di corsa campestre, nonchè  un titolo italiano  e buoni piazzamenti. 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
settembre: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Annunci