You are currently browsing the tag archive for the ‘AMALIA HALL’ tag.

Amalia Hall è risultata la migliore su oltre cento partecipanti di quest’anno. In 2o edizioni giunti a Fermo  1.675 violinisti di 65 Nazioni

AMALIA HALL, , NATA A AUCKLAND, IN NUOVA ZELANDA, HA INIZIATO A SUONARE IL VIOLINO A 3 ANNI

AMALIA HALL, 24  ANNI, NATA A AUCKLAND, IN NUOVA ZELANDA, HA INIZIATO A SUONARE IL VIOLINO A 3 ANNI

FERMO–È da poco scoccata la mezzanotte quando la conduttrice della serata, Barbara Capponi (noto volto del Tg1, marchigiana di Pedaso), annuncia dal palco del Teatro dell’Aquila di Fermo il nome del vincitore assoluto della XX edizione del Concorso Violinistico Internazionale Andrea Postacchini. Si tratta di Amalia Hall (nella foto), classe 1989, che sabato notte 25 maggio ha scritto il suo nome nell’albo d’oro di uno dei concorsi violinistici più prestigiosi al mondo. È nata ad Auckland, Nuova Zelanda, ed ha iniziato a suonare il violino a tre anni. Un grande talento il suo, che unisce perfezione tecnica ed espressività, passione e grande sinergia con lo strumento. A Fermo, città del liutaio al quale il concorso è intitolato, Amalia ha ricevuto dalle mani del Sindaco, Nella Brambatti, e del Prefetto, Emilia Zarrilli, il violino e l’archetto dei maestri veneti Cassutti e Barbiero, insieme alla medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Un dolcissimo sorriso per ringraziare il pubblico del teatro che l’ha applaudita calorosamente al grido di “brava” e un inchino verso la giuria, presieduta da Josef Hell, che le ha conferito anche la vittoria nella sua categoria, la D. Per questo, come da regolamento, la giovane violinista ha avuto il privilegio di esibirsi con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, eccezionalmente diretta dal Maestro Kun Hu. Insieme hanno eseguito il concerto per violino ed orchestra di Sibelius.

Una serata speciale quella che ha segnato la conclusione della XX edizione del concorso. In un teatro dell’Aquila gremito, grande è stata l’emozione per i concorrenti, primi e secondi classificati, esibitisi in performance virtuosistiche. Tangibile la soddisfazione dell’Antiqua Marca Firmana. Attraverso le parole del suo presidente, Giulio Vinci Gigliucci, l’associazione, che da venti anni dà vita a questo evento, ha espresso il suo ringraziamento a chi nel tempo lo ha reso grande e possibile. Sono stati i 1.675 violinisti che hanno voluto iscriversi, rappresentando a Fermo 65 Nazioni, di cui 27 extraeuropee, i 107 maestri di violino chiamati a far parte della giuria e le 193 scuole che hanno inviato al Postacchini i loro violinisti. Grazie a loro il concorso si è trasformato, e da internazionale che era, ora, dopo la chiusura della XX edizione, può dirsi “planetario”. Proprio questo l’aggettivo usato da Giulio Vinci in un commosso discorso di apertura.

Un’edizione da ricordare questa del 2013, anche per il podio tutto al femminile con Amalia Hall vincitrice assoluta e prima classificata nella categoria D, Mira Marie Foron (Italia / Germania), Elvina Sung-Eun Auh (Stati Uniti d’America) e Teira Yamashita (Giappone), prime classificate nelle categoria A, B e C.

Ormai il sipario del Concorso Postacchini è chiuso, presto parleremo di una nuova edizione, ma ora è tempo, per questi talenti, di volare verso il loro futuro.

QUESTO L’ELENCO COMPLETO DEI VINCITORI

 CATEGORIA A

1° classificato

Mira Marie FORON – Italia / Germania

2° classificato

Mariam OBOLASHVILI – Georgia

3° classificato

Flavio-Rafael KOÇAK ? Romania

CATEGORIA B

1° classificato

Elvina Sung-Eun AUH – Stati Uniti d?America

 2° classificato

Edward TOMANEK-VOLYNETS- Inghilterra

 3° classificato

Matteo CIMATTI- Italia

 Borsa di studio

Julian WALDER- Austria

CATEGORIA C

1° classificato

Teira YAMASHITA- Giappone

 2° classificato

Valeriya SIDORENKO- Russia

 3° classificato

Polina BOLOTOVA- Russia

 Borsa di studio

Akiko KAMIGAWARA- Giappone

CATEGORIA D

1° classificato

Amalia  HALL – Nuova Zelanda

 2° classificato

Yiliang JIANG- Cina

 3° classificato

Nikolay GRABOVSKY- Russia

PREMI SPACIALI

PREMIO GIOIELLERIA M. P. s.r.l. di FERMO

per la migliore interpretazione del brano per violino solo e violino e pianoforte del XIX, XX e XXI secolo per Categorie C e D

Amalia HALL – Nuova Zelanda

PREMIO CITTA’ di FERMO

al concorrente italiano per la migliore esecuzione dei Capricci di Niccolò Paganini

 Fabrizio Falasca – Italia

 PREMIO CITTA’ DI ANSBACH

al concorrente tedesco meglio classificato in tutto il Concorso

 Mira Marie FORON – Italia / Germania

 PREMIO COMITATO d’ONORE

alla migliore interpretazione di un brano di J. S. Bach

Nikolay Grabovsky – Russia

 

Annunci

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
giugno: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Annunci