You are currently browsing the tag archive for the ‘ACLI MARCHE’ tag.

ASPIO TERME (CAMERANO)–Si è tenuto anche quest’anno in località Aspio di Camerano con la partecipazione di centinaia di lavoratori il tradizionale Primo Maggio delle ACLI marchigiane. Quello del 2013 è stato un primo maggio dedicato ancora una volta alla crisi economica, che sta provocando una enorme crescita di disoccupazione, povertà e disperazione. Su questi temi sono intervenuti prima il Presidente regionale delle Acli, Francesco Baldoni, e poi l’assessore regionale al Lavoro, Marco LuchettiSia Baldoni che Luchetti hanno affermato che, di fronte alla competitività sfrenata che domina nella nostra società e alla deriva individualistica che ha inciso profondamente anche nel mondo del lavoro, occorre recuperare il senso del bene comune e riscoprire l’importanza della mutualità e della cooperazione, ma anche promuovere la cultura della solidarietà. Proprio a questo scopo le ACLI marchigiane hanno istituito il Premio “Bruno Regini”, assegnato a personaggi che si siano distinti in capo regionale nella costruzione di una concreta cultura della solidarietà e giunto quest’anno alla quattordicesima edizione. Il Premio “Bruno Regini” del 2013 è stato attribuito a Gabriele Darpetti che, instancabile animatore di iniziative nel mondo della cooperazione, si è distinto anche mondo del volontariato e del Non Profit. ACLI-CAMERANO-PRIMO MAGGIO-2013-P1000240La manifestazione delle Acli regionali si è chiusa con la Santa Messa, celebrata anche quest’anno dall’arcivescovo di Ancona, monsignor Edoardo Menichelli.

Umanizzare l’economia è l’obiettivo che si prefiggono le Acli della nostra regione

ANCONA–”Le Acli delle Marche sono impegnate da tempo a riflettere e operare per umanizzare l’economia. In questi anni di crisi il nostro sforzo si è intensificato”. Lo si afferma in un documento circostanziato dell’Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani (Acli appunto), in vista di un Laboratorio che opererà dal 23 aprile al 4 giugno 2013.

Con il Progetto “Giovani attivi di fronte al lavoro”, oltre a a favorire l’imprenditorialità giovanile, le Acli delle Marche hanno deciso di sostenere le buone pratiche di “altra economia” già esistenti: dal Commercio equo e solidale alla Banca Etica, dal Consumo critico alla diffusione dei Gruppi di Acquisto Solidale.

Il Corso LAPIS (Laboratorio per l’impegno sociale) che si svolgerà dal 23 aprile al 4 giugno – si afferma ancora nel documento succitato – sarà dedicato al tema dell’auto-imprenditorialità giovanile, ma vogliamo che i cinque incontri previsti siano collocati dentro una riflessione sull’economia civile. Questo documento, che è la rielaborazione di due schede proposte nei mesi scorsi, ha proprio tale scopo.

“Il tema dell’economia civile è stato posto con forza dall’enciclica di Benedetto XVI Caritas in Veritate, che ci ha invitato a civilizzare l’economia. E’ un tema che quindi non può più essere rinviato o eluso”.

Con questa riflessione sull’economia civile le Acli delle Marche intendono anche contribuire al cammino della Chiesa marchigiana che, con varie iniziative, si sta preparando al Secondo Convegno Ecclesiale Regionale, programmato per i giorni 22-24 novembre 2013.

“La crisi economia mondiale esplosa nel 2008 e non ancora superata ci spinge a pensare ed  a operare per un’altra economia: un’economia diversa da quella totalmente dominata da una logica solo economica e dall’assoluta libertà di mercato”.

Il convegno del 23 aprile 2013, dal titolo “Creare impresa: nuovi orizzonti e strumenti pratici per muovere i primi passi dall’idea al progetto fino alla sua realizzazione” sarà coordinato da Lucio Cimarelli, Presidente Consorzio Solidarietà, e si terrà presso la Sede del Circolo ACLI Castelferretti (AN).

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
agosto: 2020
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31