CIVITANOVA–La città di Civitanova ha reso omaggio al fondatore della Fototeca Comunale Paolo Domenella, intitolandogli la sede situata in Vicolo Sforza (lato Sud del Palazzo Comunale). Dopfototeca-oggi-gruppo-1164-lgo la targa scoperta all’ingresso della struttura, da parte del vice-sindaco Giulio Silenzi – presenti tra gli altri anche l’ex Sindaco Erminio Marinelli, la moglie Ivana Ripa, il Presidente dell’Ordine dei giornalisti Dario Gattafoni, foto amatori della prima ora e di oggi, la Direttrice Francesca Iacopini, la Pro

Da sinistra: Iacopini, Marinelli, Recchioni e Silenzi • Foto Millepaesi

Da sinistra: Iacopini, Marinelli, Recchioni e Silenzi • Foto Millepaesi

f. Livia Brillarelli, il Prof. Giuliano Forani (giornalista), il sociologo Amicucci, – il Presidente Primo Recchioni sulla terrazza  della Fototeca (sopra la Pizzeria Rossoblu) ha spiegato perché si è giunti a questa intitolazione, per rendere omaggio alla caparbietà con cui Paolo ha portato avanti il progetto, dotando Civitanova di una fonte di documentazione preziosa nel tempo, che è stata presa a modello anche da parte di altri Comuni e città. Giulio Silenzi, assessore alla cultura ha letto un suo intervento, molto meditato, con il quale ha focalizzato la preziosa ricerca effettuata  in 30 anni da Paolo Domenella e da coloro che hanno condiviso le sue intuizioni, sin dai tempi in cuFOTOTECA-TERRAZZA-SCHIARIRE-1138i gli associati si riunivano nella scuola di Via Vivaldi a Fontespina. La Direttrice Francesca Iacopini, che si è formata da studentessa universitaria proprio nella Fototeca, alla “scuola” di Paolo, ha tracciato anche il percorso artistico compiuto da Domenella in campo fotografico, attraverso la mostra che è stata poi inaugurata ed apprezzata dagli intervenuti nei locali della Fototeca medesima. 

Annunci