FERMO–A quattro anni dalla sua scomparsa, sabato 12 settembre 2015 alle ore 17.30 verrà inaugurata in Viale Vittorio Veneto a Fermo l’opera scultorea dedicata a Vincenzo Rossetti, noto come Vincè portaVincè portabagaglibagagli.

Realizzata da Francesca Blasi, è un busto in bronzo (fusione ad opera della fonderia Efesto di Cingoli) che lo ritrae con una valigia (in muratura realizzata dall’artigiano Giuseppe Fortuna).

Già nel 2009 l’artista Blasi, giovane scultrice diplomata all’istituto Preziotti di Fermo e poi all’Accademia di Belle Arti a Bologna, ne aveva realizzato un busto in argilla ospitandolo nel suo atelier.

Alle ore 18.30 verrà, inoltre, inaugurata nella Sala Rossini dell’hotel Astoria la mostra fotografica dal titolo “Il posto di Vincè”, con le immagini di Renato Santiloni, fermano, da sempre appassionato di fotografia, a cura di Antonio Zappalà, che rimarrà aperta fino al 20 settembre (orario 15.00-20.00).

Un’iniziativa per ricordare un cittadino fermano indimenticato – ha ricordato l’assessore alla cultura Francesco Trasatti – che nasce e che è stata sostenuta esclusivamente da sostegni privati, che vorrei ringraziare, come quello di Steat, Roma Marche Linee, Hotel Astoria, dalla famiglia Rossetti e da un azionariato popolare di cittadini, promosso da Bibi Iacopini, che hanno sottoscritto delle quote”.

 

 

Annunci