You are currently browsing the daily archive for agosto 13, 2015.

Lo scafo iridato di Marco Serafini “rimpatria” per correre la “Delta Motors Cup”
Grande successo della campagna iscrizioni, conclusa con 46 equipaggi iscritti

Civitanova Marche, 13 agosto 2015. Sarà con ogni probabilità la regina della manifestazione per la mole, le performance e il prestigio del suo equipaggio e, come tutte le prime donne, si è fatta attendere. S

HURAKAN

HURAKAN

iamo parlando di “Hurakan”, il TP52 di Marco Serafini che si è iscritto all’ultimo momento alla “Delta Motors Cup – Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura”.

Un “bel colpo” per gli organizzatori della manifestazione perché, oltre ad essere portacolori del Club Vela Portocivitanova, questo “missile del mare” vanta un titolo iridato, conquistato nel 2013 e, almeno sulla carta, sarà uno dei protagonisti della corsa allo scudetto.

Ad eccezione di Tommaso Chieffi, il resto del team a bordo sarà praticamente lo stesso del glorioso mondiale di due anni fa. L’unico cambio da segnalare riguarda il timone, che passerà nelle mani dell’armatore con Michele Regolo, laserista olimpico a Londra 2012, schierato come tattico.

E mentre Hurakan sta navigando da Palma de Mallorca, dove fa base, alla volta di Civitanova Marche, oggi il comitato organizzatore ha ufficialmente dichiarato conclusa la campagna iscrizioni. Dal Molo Nord arrivano dichiarazioni di grande soddisfazione per le 46 imbarcazioni che hanno aderito alla manifestazione (23 nel gruppo A e 23 nel gruppo B): “Si tratta del numero di barche più alto delle ultime 5 edizioni” – sottolinea Cristiana Mazzaferro, Presidente del Club Vela Portocivitanova. “I ritardatari che volessero aderire – aggiunge Mazzaferro – da oggi potranno farlo pagando una maggiorazione del 30 per cento della quota iscrizione e, in ogni caso, richiedendo il consenso del comitato organizzatore”.

Annunci

RADIO TRE RAI HA RICORDATO POCO FA (DALLE 14 ELLE 14,30) LA FIGURA E L’OPERA DI GINO GIROLOMONI, GIA’ SINDACO DI ISOLA DEL PIANO, IN PROVINCIA DI PESARO-URBINO, FONDATORE DELLA COOPERATIVGIROLOMONI-COLLINE-LIBRO-25018578A “ALCE NERO”, CHE HA LANCIATO IL BIOLOGICO IN ITALIA.

IN LOCALITA’ MONTEBELLO, A POCHI KM DA URBINO, HA RESTAURATO UN DIROCCATO MONASTERO DEL TRECENTO, DIVENTATO POI CENTRO SPIRITUALE, CULTURALE E FAMILIARE.

DOPO AVER LAVORATO IN FABBRICA GIROLOMONI HA PENSATO DI RITORNARE AL LAVORO DELLA TERRA, DANDO UNA DIGNITA’ AL LAVORO DELL’UOMO, CHE PRODUCE CIO’ CHE SERVE PER MANGIARE E VIVERE. IL SUO CORAGGIO ESISTENZIALE LO HA PORTATO AD AVVIARE UN DISCORSO IMPEGNATIVO, CHE HA CONTRIBUITO A ROVESCIARE ALCUNI PUNTI DI VISTA DOMINANTI NEGLI ANNI SETTANTA. GIROLOMONI HA PRODOTTO GRANO TENENDOSI ALLA LARGA DALLA CHIMICA, HA QUINDI PRODOTTO PASTA, AVVIANDONE LA COMMERCIALIZZAZIONE, NEL CONTEMPO HA RADUNATO A MONTEBELLO TANTE PERSONE DA OGNI PARTE D’ITALIA, NEL CORSO DI VARI MOMENTI, GLI INCONTRI CULTURALI, CUI HANNO PRESO PARTE IMPORTANTI PERSONALITA’ CULTURALI ITALIANE, TRA CUI L’AMICO SERGIO QUINZIO, LO SCRITTORE PARAZZOLI, IL FONDATORE DELLE EDIZIONI JACA BOOK DI MILANO SANTE BAGNOLI, LO STORICO MASSIMO GUIDETTI’ , GIVONE E MOLTI ALTRI.

PROPRIO JACA BOOK HA PUBBLICATO NEL 1981 IL LIBRO AUTOBIOGRAFICO “RITORNA LA VITA SULLE COLLINE”, NEL CUI PRIMO CAPITOLO E’ CONFLUITA UN’INTERVISTA REALIZZATA NEI PRIMI ANNI DELLA SUA ESPERIENZA DA ENNIO ERCOLI DI CIVITANOVA E FRANCO CESETTI DI PORTO SAN GIORGIO.

GINO GIROLOMONI, POCHI ANNI PRIMA DI MORIRE, E’ VENUTO DIVERSE VOLTE ALL’ENTE FIERA DI CIVITANOVA, PROPRIO IN OCCASIONE DI UNA MANIFESTAZIONE DI SETTORE DELLE MARCHE A TAVOLA E DEL BIOLOGICO.

LA SUA ESPERIENZA COOPERATIVA E CULTURALE E’ PORTATA AVANTI ADESSO DAI FIGLI, CHE VOGLIONO RENDERE ONORE AI PROPRI GENITORI, GINO E TULLIA, DUE MARCHIGIANI CHE HANNO CONTRIBUITO, CON LA LORO UMANITA’, A FAR RIFLETTERE ED APPREZZARE LA VITA SECONDO I VALORI PIU’ SOLIDI E VERI.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Annunci