CIVITANOVA–Un gran bel successo e tanto entusiasmo  martedì sera 28 luglio al Teatro Rossini per il ritorno a Civitanova Danza di Alessandra Ferri, una stella tra le più brillanti del firmamento della danza, carismatica protagonista della notte a lei dedicata da Civitanova Danza popolato da tanto pubblico proveniente da tutta la regione nell’ambito del Festival in nome di Enrico Cecchetti.
Considerata internazionalmente una delle più importanti ballerine del nostro tempo, Alessandra Ferri ha presentato al pubblico civitanovese, con Herman Cornejo e altri eccellenti ed energici danzatori di diversa formazione – Tobin Del Cuore, Craig Hall, Daniel Proietto, Jonathan Alsberry, William Briscoe, Jonathan Fredrickson, Johnny McMillan, Jeremy Jae Neal – il suo ultimo spettacolo, ovvero  “Evolution”.

Il programma della serata ha offerto un viaggio coinvolgente nell’evoluzione di un’arte e quello di una

ALESSANDRA FERRI ALTERMINE DELLO SPETTACOLO AL TEATRO ROSSINI ASSIEME AI SUOI BALLERINI • FOTO DI LUIGI GASPARRONI

ALESSANDRA FERRI AL TERMINE DELLO SPETTACOLO AL TEATRO ROSSINI DI CIVITANOVA ASSIEME AI SUOI BALLERINI • FOTO DI LUIGI GASPARRONI

trasformazione di un’artista, una collana di creazioni di significativi e originali autori dell’attuale scena coreografica che si è aperto con “Rhapsody” coreografia di Frederik Ashton interpretata da Alessandra Ferri, Herman Cornejo su musica di Sergei Rachmaninoff. Successivamente il pubblico ha potuto apprezzare – in un susseguirsi di pezzi diversi, ma tutti di grande coinvolgimento – le diverse declinazioni della coreografia, dalle più rarefatte alle note di maggiore fisicità. Duet from concerto six twenty two di Lar Lubovitch su musica di Mozart, Sinnermann coreografia di Alan Lucien Øyen su musica di Nina Simone, After the rain coreografia di Christopher Wheeldon su musica di Arvo Pärt, Spiegel im Spiegel, Trio da Awáa coreografia di Aszure Barton su musica originale di Curtis MacDonald, A Mariner coreografia di Kate Skarpetowska su musica di Georg Friedrich Händel, Sinatra Suite coreografia di Twyla Tharp danzata su canzoni eseguite da Frank Sinatra, Pacopepepluto coreografia di Alejandro Cerrudo su musica di Dean Martin, Joe Scalissi hanno condotto il pubblico fino alla conclusione della serata affidata a Le Parc di Angelin Preljocaj amorevole passo a due di Alessandra Ferri ed Herman Cornejo su musica di Mozart. Applausi ripetuti per una grande signora della danza a chiusura di sipario.

Il Festival internazionale Civitanova Danza si conclude l’8 agosto 2015 con un nuovo Festival nel festival, con protagonisti quali Mara Cassiani, Heddy Maalem e CollettivO CineticO.

Ricordiamo infine che Civitanova Danza è promosso da Comune di Civitanova Marche, Teatri di Civitanova, AMAT in collaborazione con Camera di Commercio Macerata, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Marche e Provincia di Macerata e sostenuto da Gleam Bijoux di Zamfir Diana (official sponsor).

Annunci