FERMO-Il 19 luglio 2015 torna Sporty – Show&Party, la parata dello sport fermano: a Lido di Fermo porterà con sé tante sorprese che faranno vivere a grandi e piccoli una piacevole nottata da ricordare all’insegfm-festa sport-18-7- 2015na di un divertimento sano e, soprattutto, attivo.

Si comincia alle 21.00 con tante le novità e conferme per quella che si annuncia come un’edizione record della cui organizzazione si occupa ancora una volta lo staff della Fermo Eventi, presieduto da Lorenzo Giacobbi.

Nuova la denominazione di un evento supportato dall’Amministrazione Comunale che ha fortemente voluto confermare l’appuntamento nonostante i tempi fossero strettissimi.

Sporty è un evento che valorizza le risorse di Fermo – ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro nel corso della presentazione al Caffè Letterario – sia quelle territoriali, come il nostro straordinario lungomare, che quelle sportive ed associazionistiche. Questo evento rappresenta la volontà di questa Amministrazione di dare un segno, in quanto lo sport è una delle priorità. Abbiamo ripreso questa tradizione, iniziata da Luciano Romanella che ringrazio e saluto pubblicamente. Un ringraziamento alle società partecipanti alla Festa ed a quelle presenti oggi alla presentazione”.

Questo è il secondo appuntamento sportivo promosso dalla nuova Amministrazione dopo la Consulta. Vogliamo trasmettere un messaggio molto chiaro: vicinanza alle società e alle associazioni sportive e voglia di camminare insieme. Nella nuova denominazione Sporty – Show&Party dello sport fermano ci sono tutte le componenti di questa iniziativa – dice l’Assessore allo Sport Alberto Maria Scarfini – Proponiamo lo sport come risorsa ludica oltre che agonistica perché sempre più persone si avvicinino ad una pratica che è, prima di tutto, salutare”.

Presenti anche l’Assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri ed il Presidente del Consiglio Comunale Lorena Massucci.

Una vetrina di grande impatto per le oltre 40 società sportive di Fermo che metteranno in mostra il meglio della loro offerta ricreativo-sportiva. Un valore che sarà ben in vista domenica 19 luglio sul lungomare compreso tra gli chalet Ondina e Baladì Beach, dove si snoderanno gli stand delle società sportive; nell’arena centrale, Sporty Meraviglia, il villaggio gonfiabile del gioco sport comprende anche, tra uno zucchero filato e un pop corn, il gran premio di Formula 1 per adulti e bambini e le waterball per camminare sull’acqua.

La festa – ha detto Lorenzo Giacobbi – sarà introdotta da un corteo che partirà da sud (Baladì Beach) in direzione nord (Ondina) con gli sbandieratori della Cavalcata dell’Assunta. Dopo le esibizioni e le varie dimostrazioni, a mezzanotte il lancio di 500 lanterne cinesi” .

Grazie a questa Amministrazione per la sensibilità che dimostra verso le attività sportive e per il fatto di saperle coniugare con il turismo” – ha sottolineato il prof. Vincenzo Garino, delegato provinciale del Coni.

Nel corso della presentazione della nuova edizione della Festa dello Sport, una festa nella festa: il Sindaco Paolo Calcinaro e l’Amministrazione Comunale hanno voluto congratularsi con il pallanuotista fermano Luca Marziali, 24 anni, medaglia d’argento alle recenti Universiadi disputatesi a Gwangju, in Corea del Sud con la Nazionale, consegnandogli una targa a nome dell’Amministrazione Comunale quale auspicio per sempre maggiori successi. Marziali, attuale centroboa con la Carpisa Yamamay Acquachiara (Napoli) in serie A1 di pallanuoto, dopo gli esordi alla Idor Pallanuoto di Fermo, a soli 16 anni ha lasciato la sua città per giocare fra le fila dell’Ancona. Successivamente è arrivata la chiamata in Serie A del Sori (con il quale ha già disputato l’Eurocup, fino ai gironi di qualificazione), poi è passato al Nervi, al Boiasco e infine, quest’anno, è giunto alla squadra campana dell’Acquachiara

 

Annunci