You are currently browsing the monthly archive for giugno 2015.

l 15 giugno 2015 ricorrono i dieci anni della scomparsa di Valeria Moriconi. Nella sua città natale, Jesi, proseguono le iniziative dedicate alla grande attrice con due appuntamenti: domenica 14 giugno alle ore 21,30 l’Hemingway Cafè presenta il recital “A Valeria e al suo amico Renato Sellani”; lunedì 15 giugno alle ore 18,30 presso la Biblioteca Planettiana la presentazione del volume “Valeria Moriconi, femmina e donna del teatro italiano” con l’autrice Chiara Ricci.

JESI-Nuovi appuntamenti a Jesi per ricordare Valeria Moriconi, in occasione del decimo anniversario della scomparsa della grande attrice. Inaugurato il 30 maggio scorso, con una intera giornata di eventi al Circolo Cittadino di Jesi, l’OMAGGIO A VALERIA MORICONI. 15 GIUGNO 2005 – 15 GIUGNO 2015 prosegue domenica 14 giugno alle ore 21.30 in piazza delle Monnighette con “A VALERIA e al suo amico RENATO SELLANI”: l’Hemingway Cafè presenta un evento a cura di Franco Cecchini nel corso del quale verrà ricordato in una serie di brani video il concerto di Renato Sellani tenuto al Teatro Moriconi il 15 giugno 2008, quando il grande pianista jazz – nativo di Senigallia e scomparso nello scorso novembre – eseguì anche una composizione dedicata alla sua amica Valeria Moriconi, che aveva accompagnato in diversi recital di poesie di Federico Garcia Lorca. Recital che verrà proposto – dall’attrice Agnese Ascioti e dal pianista Emilio Marinelli – nel corso della serata ad ingresso libero.

Lunedì 15 giugno alle ore 18,30 presso la Biblioteca Planettiana, e sempre ad ingresso libero, viene presentato il libro “VALERIA MORICONI. Femmina e donna del teatro italiano”di Chiara Ricci, conduce Gianni Rossetti. Il volume fa parte della collana “Teatro – I grandi protagonisti” curata dalla Casa Editrice Ag Book Publishing che ha già pubblicato i volumi “Signore & Signori… Alberto Lionello” di Chiara Ricci e “Romolo Valli. L’attore che parla” di Maria Laura Loiacono. L’autrice e studiosa di Storia del Cinema e del Teatro ha inteso illuminare l’attrice jesina nella sua persona umana e artistica, suddividendo il libro in tre sezioni: Cinema, Teatro e Televisione.

Prosegue inoltre presso il Circolo Cittadino di Jesi, fino a lunedì 15 giugno (tutti i giorni dalle 17 alle 19.30) l’esposizione “… FRAMMENTI. Oggetti, costumi e immagini di Valeria Moriconi” dedicata al ricordo dell’attrice, nell’allestimento di Benito Leonori, con ingresso gratuito.
In occasione della ricorrenza, grazie alla collaborazione con l’Associazione Jesi Centro, le vetrine del centro storico si sono vestite con il volto ed i colori di Valeria, per un commosso ricordo dell’attrice che verrà celebrata anche a settembre nell’ambito del XV Festival Pergolesi Spontini dedicato quest’anno al tema della “Lacrimosa memoria, sorridente levità”.

L’OMAGGIO A VALERIA MORICONI – fortemente voluta da Luciana e Adriana Olivieri, cugine dell’attrice – è promosso dalla Fondazione Pergolesi Spontini e dal Circolo Cittadino di Jesi, in collaborazione con Comune di Jesi, e Centro Studi e Attività Teatrali Valeria Moriconi.

Annunci

 

  • Linea San Benedetto del Tronto – Ascoli Piceno

  • Ben 10 treni al giorno nei giorni feriali

Ancona, 6 giugno 2015-Entra in funzione la nuova fermata di Colli del Tronto, sulla linea Ascoli Piceno – San Benedetto del Tronto.

Il primo treno a fermare per il servizio viaggiatori sarà, alle 8.56 di domenica 14 giugno, il Regionale 21540 proveniente da Ascoli diretto a San Benedetto del Tronto.

Realizzata in Via Ugo Foscolo, frazione Villa San Giuseppe, la fermata – di nuova istituzione – è attrezzata secondo gli standard europei con marciapiedi lunghi 125 metri ed alti 55 cm., per facilitare l’entrata e l’uscita dai treni.

Nei feriali fermeranno 10 treni al giorno: 5 in direzione Ascoli e 5 verso San Benedetto.

L’inaugurazione della nuova fermata segue di poco più di un mese l’attivazione della fermata di Monsampolo del Tronto, operativa dal 10 maggio, realizzata nella frazione Stella, in Via Toti 77.

ANCONA–Sono proseguiti questa mattina i lavori per la ripulitura della spiaggia di Torrette da parte di Anconambiente. Due mezzi meccanici e operatori hanno provveduto alla raccolta del materiale legnoso portato a riva dalle ultime mareggiate. Purtroppo la situazione in cui versa la spiaggia in prossimità di Ponte Manarini a causa dell’alta marea, ha reso e rende difficoltoso l’intervento che è stato ritardato anche per via dell’effettuazione di lavori da parte delle Ferrovie dello Stato, lavori che si sono protratti fino alla fine di maggio.

In questo modo, soltanto nella giornata di lunedì gli addetti di Anconambiente sono potuti intervenire.

Domani saranno posti nuovi cassoni per la raccolta del materiale, resa ancor più difficile dal fatto che i mezzi di Anconambiente possono accedere all’arenile solo dai sottopassi.

Intanto, in prossimità del weekend l’assessorato alle manutenzioni ha completato l’intervento per la sistemazione della spiaggia del Passetto chiudendo con ben 36 metri cubi di calcestruzzo altrettante buche e raccogliendo oltre due camion di detriti, operando fino a tarda sera. Dal 2 giugno la spiaggia del Passetto, compreso l’ascensore, è stata resa di nuovo fruibile ed al servizio della città.

L’iniziativa si è tenuta presso l’aula magna del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci”

di Civitanova Marche gremita di ragazzi e insegnanti

CIVITANOVA–Questa mattina (mercoledì 3 giugno 2015), presso l’aula magna del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Civitanova Marche gremita di persone, si è tenuta la presentazione, da parte delle scuole del nostro territorio, dei lavori di approfondimento storico effettuati dai ragazzi insieme ai loro insegnanti.

L’iniziativa, che rientra nel progetto denominato “Un monumento per amico”, è stata promossa al termine dell’anno scolastico dall’Assessorato ai Servizi Educativi e Formativi del Comune di Civitanova, in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro, l’Archeoclub Civitanova e l’azienda Atac spa.

Presenti all’iniziativa il Sindaco Tommaso Claudio Corvatta, il responsabile marketing della Bcc di Civitanova Marche e Monteosaro Stefano Cecarini, la presidente dell’Archeolclub di Civitanova Prof. Anna Maria Vecchiarelli, il Direttore della Pinacoteca di Ascoli Piceno Prof . Stefano Papetti (docente di storia dell’arte al Liceo Classico di Civitanova) e il Presidente Atac Francesco Mantella.

E poi presenti le classi, alcuni genitori e nonni, gli insegnanti e i Dirigenti scolastici degli Istituti Comprensivi U. Bassi, Tacito, Sant’Agostino, degli Istituti di Istruzione superiore Leonardo Da Vinci, ITCG F. Corridoni, IPSCT V. Bonifazi e del Liceo delle scienze umane Stella Maris. Tante le pagine di storia cittadine e i monumenti approfonditi negli interessanti lavori svolti dai ragazzi con le loro insegnanti.

Questi gli approfondimenti storico-artistici condotti dalle scuole del territorio: “Le storie di Linda Moffy”; “A spasso nel tempo…il cantiere navale Santini ed il Porto di Civitanova Marche”; “Civitanova: industrie e mestieri”; “I lavori di una volta: “I sediari”; “Le farfalle della Ricci”; “San Marone com’era”; “Civitanova settecentesca”; “Chiesa Sant’Agostino-Civitanova Marche Alta”; “Fornari”.

Congratulazioni alle scuole civitanovesi per i lavori svolti – ha detto il Sindaco Corvatta – e per aver approfondito le proprie radici storiche. Ora l’auspicio è che i ragazzi per primi diano il buon esempio, rispettando i monumenti della città e le sue bellezze”.

Per noi che siamo Banca del territorio – ha afermato Stefano Cecarini della BCC di Civitanova Marche e Montecosaro – è motivo di soddisfazione sostenere iniziative come “Un monumento per amico”, che valorizzano e promuovono le peculiarità e le radici del nostro territorio”.

PESARO–Si è svolto nella mattinata di ieri, presso la Capitaneria di Porto di Pesaro, un incontro voluto dal Comandante del porto Capitano di Fregata (CP) Angelo CAPUZZIMATO con i presidenti dei sodalizi nautici al fine di aggiornarli sulle attività sinora poste in essere dal Comando, nonché delle sinergie predisposte di concerto con l’Amministrazione Comunale, nei riguardi del Provveditorato alle Infrastrutture affinché , nei tempi più ristretti possibili, si possa procedere al definitivo completamento dei lavori oramai fermi da mesi presso la Banchina “A” (Banchina Rondolini) del porto di Pesaro.

Perchè lo stop ai lavori? Per problematiche burocratiche a carattere economico riguardanti la Ditta esecutrice dei Lavori (La Società Bresciani S.r.l.), criticità che non afferiscono tanto il comparto tecnico operativo degli uffici di Ancona del provveditorato, quanto adempimenti e procedure di natura ministeriale economica ed autorizzativa.

“Come se non bastasse, si è tuttora in una fase di “stallo” – afferma Capumizzato – per quanto concerne la riconsegna temporanea dello specchio acqueo della Nuova Darsena, polmone acqueo quanto mai essenziale e necessario per poter consentire l’ormeggio delle barche temporaneamente arenate, presso la parte terminale del porto canale, laddove la caratterizzazione ed i carotaggi dei sedimenti può effettivamente effettuarsi solo quando quota parte del porto canale sia stata resa sgombra dalle barche che vi ormeggiano a che, per la maggior parte, risultano quasi totalmente arenate.

Il Comandante CAPUZZIMATO, ha posto in rilievo, nel corso della riunione, le reiterate comunicazioni inviate al Provveditorato al fine di rendere il più spedite e fluide possibili le procedure di temporanea disponibilità dello specchio acqueo della nuova darsena, cercando di snellire e dipanare quei percorsi burocratici che letteralmente “mettono in ginocchio” ogni utile ed operativa iniziativa posta in essere per rendere efficiente e competitivo un porto di rango nazionale quale è il porto di Pesaro in forza della vigente classificazione”.

Qualora infatti tali lungaggini burocratiche correlate alla definitiva conclusione dei lavori sulla banchina “A” dovessero ulteriormente prolungarsi, l’Autorità Marittima, starebbe valutando, di concerto con i tecnici del Provveditorato di Ancona (che per determinati adempimenti decisionali del servizio infrastrutture dipendono dal Provveditore che ha sede a Firenze), di propendere addirittura per una “parziale riconsegna del ciglio banchina” che nel corso di questa settimana vedrà una ristretta prosecuzione dei lavori in atto perlomeno per renderne fruibile l’ormeggio delle imbarcazioni.

Quanto sopra quale estremo atto di proattività ed attenzione rivolta alle istanze dei diportisti aderenti ai sodalizi nautici e non che normalmente avevano sempre trovato possibilità di ormeggio in quello specchio acqueo.

Il Comandante del Porto ha espresso in conclusione dell’incontro questa affermazione: “Sto ponendo in campo, unitamente all’Amministrazione Comunale, ogni risorsa sollecitando il Provveditorato di Ancona affinchè si interfacci con il Provveditore che ha sede a Firenze, al fine di poter uscire al più presto da questa preoccupante situazione di immobilismo che il porto sta vivendo che rende questo periodo critico sempre più difficile e particolare”.

Intanto continuano le attività correlate alle indagini relative al fenomeno che ha interessato la parte terminale del porto, per raggiungere un inquadramento veritiero sulle cause e sulle responsabilità che hanno determinato l’insabbiamento straordinario della parte terminale del porto canale.


Regionali 2015: la composizione dell’Assemblea legislativa delle Marche sulla base del riparto provvisorio dei seggi

L’Ufficio elettorale della Regione Marche ha comunicato la composizione dell’Assemblea legislativa delle Marche, sulla base del riparto provvisorio dei seggi attribuiti dopo i risultati delle elezioni regionali 2015. Risultano eletti Presidente Luca Ceriscioli (PD – Uniti per le Marche – Popolari Marche Udc) e i seguenti consiglieri (riportati, in ordine, nell’elenco, per circoscrizione provinciale, partito, nome e cognome in grassetto). Nella coalizioni di Giovanni Maggi (Movimento 5 Stelle), la circoscrizione di Ascoli Piceno vede il candidato consigliere che dovrà cedere il seggio al proprio candidato presidente (Maggi, al momento, si vede assegnare due seggi: uno come secondo candidato presidente e uno nella circoscrizione di Ascoli Piceno).

Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli

ANCONA PARTITO DEMOCRATICO FABRIZIO VOLPINI

ANCONA PARTITO DEMOCRATICO MANUELA BORA

ANCONA PARTITO DEMOCRATICO ANTONIO MASTROVINCENZO

ANCONA PARTITO DEMOCRATICO GIANLUCA BUSILACCHI

ANCONA PARTITO DEMOCRATICO ENZO GIANCARLI

ANCONA UNITI PER LE MARCHE MORENO PIERONI

ASCOLI PICENO PARTITO DEMOCRATICO ANNA CASINI

ASCOLI PICENO PARTITO DEMOCRATICO FABIO URBINATI

FERMO PARTITO DEMOCRATICO FABRIZIO CESETTI

FERMO PARTITO DEMOCRATICO FRANCESCO GIACINTI

MACERATA PARTITO DEMOCRATICO ANGELO SCIAPICHETTI

MACERATA PARTITO DEMOCRATICO FRANCESCO MICUCCI

MACERATA POPOLARI MARCHE UDC LUCA MARCONI

PESARO E URBINO PARTITO DEMOCRATICO ANDREA BIANCANI

PESARO E URBINO PARTITO DEMOCRATICO RENATO CLAUDIO MINARDI

PESARO E URBINO PARTITO DEMOCRATICO GINO TRAVERSINI

PESARO E URBINO PARTITO DEMOCRATICO FEDERICO TALE’

PESARO E URBINO UNITI PER LE MARCHE BORIS RAPA

ANCONA MOVIMENTO 5 STELLE GIOVANNI MAGGI detto GIANNI

ANCONA MOVIMENTO 5 STELLE ROMINA PERGOLESI

MACERATA MOVIMENTO 5 STELLE SANDRO BISONNI

PESARO E URBINO MOVIMENTO 5 STELLE PIERGIORGIO FABBRI

ASCOLI PICENO MOVIMENTO 5 STELLE Il candidato PEPPINO GIORGINI

detto PEPPE cede il seggio al candidato presidente.

ANCONA LEGA NORD MARCHE SANDRO ZAFFIRI

FERMO LEGA NORD MARCHE MARZIA MALAIGIA

MACERATA FRATELLI D’ITALIAALLEANZA NAZIONALE ELENA LEONARDI

MACERATA LEGA NORD MARCHE LUIGI ZURA PUNTARONI detto ZURA

ASCOLI PICENO FORZA ITALIA PIERO CELANI

FERMO FORZA ITALIA JESSICA MARCOZZI

PESARO E URBINO MARCHE 2020-AREA POPOLARE MIRCO CARLONI

Questi i dati definitivi delle regionali Marche 2015 una volta scrutinati tutti i 1.583 seggi dislocati nelle 5 province della marka

Ceriscioli (PD): 251.050 (41,07%)

Maggi (M5S).133.178 (21,78%)

Acquaroli (F:LLI D’Italia e Lega): 116.047 (18,98%)

Spacca (Marche 2020): 86.848 (14,21%)

Mentrasti (Altre Marche): 24.213 (3,96%)

L’ex Sindaco di Pesaro è stato eletto con il 41,04 % dei voti • Assegnazione provvisoria dei seggi dell’ Assemblea legislativa

ANCONA–Luca Ceriscioli, 49 anni, di Pesaro, è il nuovo Presidente della Regione Marche. Ceriscioli, candidato del PD dopo la vittoria alle Primarie interne e di una coalizione che vedeva le liste “Uniti per le Marche” e “Popolari Marche UDC”, ha seguito lo spoglio elettorale da un Hotel di Ancona e lì ha brindato con molto anticipo ad una vittoria nettissima e annunciata nella corsa con tutti gli altri candidati: il 41,04 % ha infatti votato per la sua coalizione. L’assegnazione delle percentuali e dei seggi è ancora provvisoria, perché elaborata sullo scrutinio di 1581 seggi sui complessivi 1583. Mentre si scrive si sono concluse infatti le operazioni di voto nelle circoscrizioni di Ascoli Piceno, Macerata e Pesaro-Urbino, mentre rimangono da scrutinare schede in due sezioni di Ancona e Fermo.

Sono molto soddisfatto per il risultato ottenuto – è stata la prima dichiarazione del neo presidente arrivato nella sede della Regione – e ringrazio i marchigiani che hanno votato. Esprimo un particolare riguardo per quelli che non lo hanno fatto. L’auspicio è riuscire a far tornare loro la voglia di votare.”

Luca Ceriscioli, insegnante di Matematica all’Itis di Urbino, per due mandati consecutivi, nel 2004 e nel 2009, è stato Sindaco di Pesaro eletto al primo turno. Precedentemente è stato consigliere comunale (nel 1995) e assessore comunale dal 1999 al 2004.

Ceriscioli sarà dunque il nono presidente della Regione Marche nella decima legislatura e segue nell’Albo dei Presidenti della Regione Marche, Giuseppe Serrini , Dino Tiberi, Adriano Ciaffi, Emidio Massi, Rodolfo Giampaoli, Gaetano Recchi, Vito D’Ambrosio e Gian Mario Spacca. Luca Ceriscioli è il primo presidente pesarese eletto nella storia della Regione Marche, che si avvia a celebrare il cinquantenario di fondazione al termine di questa legislatura. Le prime elezioni regionali si tennero – lo ricodiamo – nel 1970.

“Ha vinto il cambiamento – ha aggiunto Ceriscioli – da domani saremo al lavoro e tutti ci confronteremo e lavoreremo per il bene della comunità marchigiana. L’alto astensionismo è dovuto alla situazione difficile di questi anni, che si traduce in una rottura di fiducia e noi dovremo recuperarla.”

Il dato sui candidati presidenti, pur mancando pochissime sezioni, ha confermato quello che man mano che procedeva lo scrutinio era evidente da subito:

Luca Ceriscioli (PD – Uniti per le Marche – Popolari Marche UDC): 41,04%

Giovanni Maggi detto Gianni ( Movimento 5Stelle): 21,80%

Francesco Acquaroli (Fratelli d’Italia Alleanza nazionale– Lega Nord Marche ): 18,99%

Gian Mario Spacca (Marche 2020- Area Popolare- Forza Italia- Democrazia Cristiana): 14,21%

Edoardo Mentrasti (Altre Marche- Sinistra Unità): 3,96%

I seggi dell’Assemblea legislativa sono stati assegnati provvisoriamente sulla base di 1.572 sezioni scrutinate su 1583. Più precisamente alla circoscrizione di Pesaro –Urbino vanno 7 seggi; Ancona 9; Macerata 6; Fermo 4; Ascoli Piceno 4.

In particolare al PD sono assegnati 15 seggi, 1 ai Popolari Marche UDC; 2 Uniti per le Marche; 5 al Movimento 5 Stelle; 1 a Marche 2020 –Area Popolare; 2 Forza Italia; 3 Lega Nord Marche; 1 Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale.

IL 5, 6, 7 GIUGNO 2015 UN GRANDE APPUNTAMENTO CON 60 EVENTI CON OLTRE 20 SOCIETÀ ALLA CITTADELLA SPORTIVA DELLE PALOMBARE

ANCONA-Ancona ospita il 5, 6 e 7 giugno prossimi, alla cittadella delle Palombare un grande evento dedicato allo sport denominato “Tutti per lo sport – lo sport per tutti” che vedrà coinvolte oltre 20 società sportive anconetane, con più di 60 eventi distribuiti nei tre giorni nei quali saranno impegnati un migliaio di atleti dilettanti e professionisti. Fervono quindi i preparativi per questo importante evento che sarà presentato alla stampa e agli appassionati di sport il 3 giugno prossimo alle ore 12.00 nella sala ex Consiglio comunale di Palazzo del Popolo.

La manifestazione, che ha il patrocinio del Comune di Ancona, è organizzata da Cus Ancona, Unione Rugbistica Anconitana e Fidal Comitato Regionale, ha il sostegno del Coni Comitato Regionale, dell’Università Politecnica delle Marche e nasce con l’obiettivo di richiamare l’attenzione sul grande ruolo sociale dello sport e il suo grande valore culturale ed educativo.

Ancona conferma anche con questo importante appuntamento la sua vocazione sportiva – afferma l’assessore allo Sport Andrea Guidotti – confermata anche dai tanti appuntamenti internazionali e nazionali che sempre ospita. La città offre una vasta gamma di impianti sportivi che devono essere sempre più sfruttati e messi a disposizione dei giovani e dei cittadini. “Tutti per lo sport lo sport per tutti” nasce per portare il suo contributo a tutto questo. Sarà una tre giorni emozionante con centinaia di ragazzi e adulti impegnati nelle varie discipline”.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
giugno: 2015
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Annunci