You are currently browsing the daily archive for giugno 12, 2015.

·      Dal 14 giugno più corse Frecciarossa e Frecciargento ed esordio del Frecciarossa 1000
·      Proseguono le consegne di Vivalto, Jazz e Swing per i pendolari
·      il primo viaggio del Frecciarossa 1000 in partenza da Napoli Centrale alle 6.40 di domenica, con fermate a Roma Termini, Milano Centrale, Rho Fiera Expo Milano 2015, Torino Porta Susa e arrivo a Torino Porta Nuova alle 12.10
·      quattro nuove corse Frecciarossa sulla rotta Milano – Bologna – Roma – Napoli e quattro sulla Venezia – Padova – Roma – Napoli – Salerno
·      rotta Milano – Ancona: 2 Frecciarossa estivi in più per Rimini, Pesaro e Ancona
· 2 nuove rotte estive Frecciabianca: Torino – Riccione e Milano – Riccione/Senigallia/Cattolica
·         Nelle Marche prende il via Promoweekend, la campagna promozionale che premia gli abbonati regionali
·      il nuovo orario ferroviario resterà in vigore fino al 12 dicembre 2015

 ANCONA–Cresce ancora l’offerta di Frecce Trenitalia, fa il suo esordio commerciale il Frecciarossa 1000 e il brand Frecciarossa debutta per la prima volta in laguna. Nel trasporto pendolare continuano le consegne dei moderni treni Vivalto, Jazz e Swing per i pendolari.
Sono alcune delle novità in arrivo con l’orario Trenitalia, in vigore da domenica 14 giugno a sabato 12 dicembre 2015. L’orario riguarda un’offerta complessiva media di circa 400 treni a lunga percorrenza e alta velocità e circa 6.000 corse regionali.

I clienti potranno consultarlo attraverso i vari canali messi a disposizione da Trenitalia, a iniziare dal sito trenitalia.com.

Da evidenziare come, nell’estate di Expo Milano 2015, la Metropolitana d’Italia si arricchisca con nuovi e modernissimi treni, i Frecciarossa 1000, e corse ancora più frequenti: quattro Frecciarossa in più, due direzione sud, due direzione nord, tra Milano, Bologna, Roma e Napoli; due corse Frecciarossa in più, nelle ore di punta, attive dal 1° luglio fra Torino e Milano. Il Frecciarossa arriva anche in Laguna, quattro corse con l’ETR500 sulla rotta Salerno – Napoli – Roma – Padova – Venezia.
 
Raddoppiano i Frecciarossa sulla Milano – Ancona con l’introduzione di 2 nuovi collegamenti estivi.
Nuovi Frecciabianca  estivi collegheranno nei fine settimana Torino e Milano con la costa adriatica: due di questi collegheranno la città della Madonnina con Senigallia.
 
 
 FRECCIAROSSA
 
Oltre novanta corse al giorno con potenziamenti nei giorni e nelle fasce di punta collegano il cuore delle città dell’Alta Velocità italiana, da Torino a Salerno, passando per Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Quattro nuove corse Frecciarossa sulla rotta Milano – Roma – Napoli, con fermata a Bologna fanno salire a 82 i collegamenti tra la Capitale e la Madonnina.

Degli 82 Frecciarossa che uniscono Roma e Milano, sono 37 quelli che collegano Colosseo e Madonnina in meno di tre ore. Potenziata anche l’offerta nelle ore di punta tra Torino e Milano, con l’introduzione, dal prossimo 1 luglio, di due Frecciarossa in partenza alle 7.00 per Milano da Torino Porta Nuova e alle 19.00 da Milano Centrale per Torino. Il Frecciarossa arriva anche in Laguna, quattro corse con l’ETR500 sulla rotta Salerno – Napoli – Roma – Padova – Venezia.
 
Raddoppiano per l’estate anche i Frecciarossa sulla rotta adriatica Milano – Ancona.
Il Frecciarossa 9593 partirà dalla città della Modonnina alle 7,50 per arrivare alle 10,49 nella città dorica, mentre il Frecciarossa 9594 ripartirà da Ancona alle 17,42 e giungerà a Milano alle 20,50.
I 2 nuovi Frecciarossa estivi vanno ad aggiungersi al FR 35592 Ancona (6,10) – Milano (9,25) e al FR 35591 in partenza da Milano alle 17,40 con arrivo ad Ancona alle 20,49.

In totale quattro collegamenti al giorno tra Milano ed Ancona che rendono più facile e veloce raggiungere le località marittime di Rimini, Pesaro e Ancona da Milano, Reggio Emilia AV e Bologna. Bastano, infatti, 2 ore e 5 minuti tra Milano e Rimini, 2 ore e 25 minuti per arrivare a Pesaro e 2 ore e 59 minuti fino ad Ancona.
 
 FRECCIARGENTO

Cinquantasei Frecciargento al giorno collegano la Capitale con le principali città del Nord Est e del Sud Italia. Confermati i 14 collegamenti Frecciargento che uniscono Roma e Verona in due ore e 50 minuti, di questi quattro proseguono fino a Brescia e sei, che passano a otto dal venerdì alla domenica, proseguono fino a Bolzano. Due nuove corse Frecciargento sulla rotta Roma-Venezia con fermate a Firenze Santa Maria Novella, Bologna e Padova. 
 
FRECCIABIANCA

Ottantasei Frecciabianca completano il network le Frecce. Dei 26  Frecciabianca che collegano Torino, Milano, Venezia e Roma alla costa Adriatica, ben 24 effettuano fermata ad Ancona e Pesaro. Nuovi collegamenti estivi consentono di raggiungere direttamente le località di villeggiatura: 2 tra Torino e Riccione, 2 tra Milano e Riccione e 2 tra Milano e Senigallia, venerdì, sabato e domenica (il Frecciabianca 9811 in partenza da Milano alle 11,35 e fermata a Senigallia alle 15,09 e il Frecciabianca 35826 in partenza da Senigallia alle 17,39 con arrivo a Milano alle 21,25).
Confermate le 2 corse Frecciabianca Ravenna – Roma Termini, con fermate in territorio marchigiano a Pesaro, Falconara, Jesi e Fabriano.
 
SERVIZI GIORNO (IC)

Sono 100 (di cui sei a cadenza periodica) i collegamenti del servizio universale giorno. Presenti su quasi tutta la rete nazionale (ad eccezione della Milano – Venezia), collegano in maniera capillare circa 200 città. Garantiscono un efficiente sistema di interscambio con i treni del trasporto regionale e con quelli ad alta velocità. Dal cambio orario di giugno prolungati su Milano 2 nuovi InterCity dalle principali città della costa Adriatica.
 
TRENITALIA PER EXPO MILANO 2015

Per Expo Milano 2015, fino al 31 ottobre, le principali stazioni Milano e Rho Fiera Milano Expo 2015 sono collegate con più frequenza a Roma, Torino, Bologna, Reggio Emilia AV, Firenze, Napoli, Salerno oltre a Venezia, Padova, Verona, Trento, Bolzano e Bari, Lecce, Lamezia Terme e Reggio Calabria: 240 treni al giorno da tutta Italia, di cui 152 Frecce. Ogni giorno infatti, a Milano Centrale fermano 76 Frecciarossa, 64 Frecciabianca, 36 treni internazionali e 38 tra InterCity e InterCity Notte. A Milano Porta Garibaldi sono previsti 12 Frecciarossa e quattro InterCity Notte e a Milano Rogoredo 22 Frecciarossa, 4 Frecciabianca e 19 InterCity.
 
Sempre fino al 31 ottobre 2015 sono 69 le fermate dirette a Rho Fiera Milano Expo 2015: 37 Frecce, quattro collegamenti notte Sud – Nord, 2 InterCity da e per Genova, 24 treni internazionali Italia – Svizzera e due Thello Italia – Francia.
 
TRENI REGIONALI

La nuova offerta regionale tiene conto delle richieste formulate dalle Regioni, enti committenti e programmatori del servizio. Trenitalia, intanto, prosegue la riorganizzazione dei suoi processi industriali e manutentivi, finalizzata a migliorare le performance di puntualità e regolarità dei treni, e sta affiancando le Regioni nelle vesti di partner tecnico, oltre che di semplice fornitore, proponendo modelli di offerta più rispondenti alle esigenze dei pendolari e alle potenzialità delle infrastrutture. Così le novità più importanti sulla programmazione arriveranno il prossimo 13 dicembre quando, elaborando queste indicazioni, molte Regioni rivoluzioneranno l’offerta con l’introduzione di corse veloci per collegare i centri più distanti e corse più frequenti e capienti nell’ambito delle aree metropolitane. Mentre proseguono le consegne di nuovi treni Vivalto, Jazz e Swing alle Regioni che ne hanno programmato e finanziato l’acquisto nel Contratto di Servizio, e che pagano con regolarità i corrispettivi previsti, arrivano novità importanti in alcune regioni, come nelle Marche, dove Trenitalia, in accordo con la Regione, dà il via a una campagna promozionale “Promo weekend” che premia gli abbonati regionali e promuove l’uso turistico dei treni durante i fine settimana.
 
 
 

Annunci

Sabato 13 giugno • “Veleggiata in Adriatico”, sta per partire la 1^ edizione, alla scoperta del Galeone di Pesaro

PESARO-Sta per prendere il via la prima edizione della “Veleggiata in Adriatico”, alla scoperta del “Galeone” di Pesaro e del mare Adriatico. L’iniziativa, organizzata da Seam (associazione socio culturale A.P.S), ha il patrocino del Comune di Pesaro e di Leganbiente Pesaro-Marche e può contare sulla collaborazione di Lega Navale sez. Pesaro, Aics Pesaro Urbino – Marche (Associazione Italiana Cultura Sport), MIUR-Ufficio VII Ambito Territoriale Prov. Pesaro Urbino, Ens Marche (Ente Nazionale Sordi), Sub Tridente di Pesaro e associazione genitori Dammi La Mano.
Sarà una “veleggiata” che si protrarrà per 80 giorni e toccherà non solo porti italiani, ma anche croati e albanesi.
Il progetto, molto interessante dal punto di vista sociale, turistico e culturale, ha subito ottenuto un riconoscimento, come spiega Alessio Canalini, ideatore dell’iniziativa: “Primo a… ‘salire a bordo’ è stato Marco Morosini, alias mr. Brandina, che ha recepito i valori fondamentali che vogliamo trasmettere con questa iniziativa e sostiene in pieno l’idea d’integrazione: tutti i giovani, diversamente abili e non, hanno infatti il diritto di divertirsi, imparando a rispettare il mare e le sue regole! Navigando fianco a fianco, verranno condivise le difficoltà di ogni singolo partecipante, ma anche la gioia di stare insieme, di scoprire le meraviglie dei paesaggi e dei popoli del mare, di vivere in prima persona quella che era la vita di bordo ai tempi del Galeone di Pesaro (fine ‘700). Impareranno l’arte dell’arrangiarsi’, con un occhio attento al rispetto ambientale e all’esperienza creativa degli educatori che, a bordo, insegneranno al giovane equipaggio l’arte del riuso”. Morosini ha infatti messo a disposizione i residui della produzione Brandina, per dare la possibilità di creare nuovi oggetti che scaturiranno dalla fantasia dei ragazzi.

Il relitto del “Galeone” di Pesaro venne scoperto nell’estate 1978 dai subacquei Franco Semenza ed Enrico Giunti della Sub Tridente, a circa 200 metri dalla spiaggia di levante. Una prima collocazione storica del relitto fu possibile in seguito al recupero di alcuni oggetti, quali cannoni e fucili. La “Cronaca” cittadina di Domenico Bonamini, inoltre, relativa alla seconda metà del Settecento, ha permesso di ipotizzare l’identificazione dello scafo: Bonamini infatti cita uno scontro navale tra un veliero austriaco e uno francese, avvenuto alla fine del Settecento proprio nelle acque antistanti la nostra città.
Durante la veleggiata sarà presente un videomaker per le riprese giornaliere necessarie a creare un videoreport settimanale utile a documentare l’iniziativa.
Info: 349 58 56 552 – info@seam-adriatic.ithttp://www.seam-adriatic.it

Per loro viaggi gratis nei fine settimana su tutte le linee ferroviarie regionali, indipendentemente dal tipo di abbonamento e dalla sua relazione
Un compagno di viaggio pagante l’unico requisito per beneficiare della promozione
Promoweekend, valida nei 3 fine settimana dal 13 al 28 giugno, è un’iniziativa della Direzione Regionale Marche di Trenitalia, in accordo con la Regione

Ancona, 11 giugno 2015 –Viaggi gratis senza confini, il sabato e la domenica, per gli abbonati regionali delle Marche. Per loro nasce Promoweekend, un vero e proprio premio fedeltà che la Direzione Regionale Marche di Trenitalia, in accordo con la Regione, dedica a tutti i suoi clienti più affezionati.
Basta essere titolari di un abbonamento regionale o sovraregionale – con origine o destinazione nel territorio regionale – per viaggiare gratis nei fine settimana su qualsiasi linea ferroviaria delle Marche, indipendentemente dalla relazione di riferimento dall’abbonamento.
Unico requisito – peraltro assolutamente piacevole – per beneficiare della promozione è la presenza di un compagno di viaggio, in possesso di un regolare biglietto di corsa semplice a tariffa intera per la tratta che si intende percorrere. Il biglietto deve essere acquistato lo stesso giorno del viaggio.
L’iniziativa punta a incentivare l’utilizzo turistico del treno nei weekend, per raggiungere le rinomate località balneari dell’Adriatico o visitare le tante città d’arte delle splendide terre marchigiane. Gite fuoriporta in compagnia di tutta la famiglia – bimbi gratis fino a 4 anni e a metà prezzo fino ai 12 – o salutari escursioni in bicicletta, peraltro ammesse gratuitamente in treno, se pieghevoli.
Un turismo dolce e sostenibile, quindi, che vede proprio nel treno – vettore verde per eccellenza- un potenziale fattore di sviluppo.
Per beneficiare della promozione, valida nei tre fine settimana dal 13 al 28 giugno, basterà avvisare il personale di bordo al momento del controllo dei biglietti.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
giugno: 2015
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Annunci