CIVITANOVA–Informazioni ai cittadini in tempo reale su ambiente, trasporti, servizi arriveranno tramite una piattaforma cloud multicanale su web, social network, sms, e-mail a chiunque ne faAtac apprà richiesta. L’innovativo progetto informatico denominato “Info Atac”, promosso e finanziato dall’Atac spa, è stato sviluppato dalla società “Winitalia” di Civitanova rappresentata nella conferenza stampa da Cristiano Orlandi e Francesco Abbuzzoli.

Il provvedimento arriva dopo l’emergenza acqua che si verificò nel mese di marzo e che sollevò diverse criticità sul fronte della comunicazione alla cittadinanza da parte delle istituzioni cittadine.

“Oggi riusciamo a dare una risposta puntuale ai residenti – ha spiegato l’amministratore delegato Atac Sergio Cognigni- informandoli non solo su perdite idriche o problematiche legate all’acqua, ma su cantieri in corso, sistemazione vie, perdite di gas, qualità dell’aria e molto altro. Ritengo sia una novità interessante e utilissima anche perché l’applicazione è aperta a nuove funzioni, che potranno essere integrate nel tempo e anche suggerite dalle persone. A breve partirà una lettera di avviso a 6.000 utenze a cui chiederemo i dati per integrare quelli già presenti nei nostri archivi”.

Importante novità riguardano appunto anche il monitoraggio dell’aria per la rilevazione delle Pm10, CO2, benzene, monossido di carbonio, aspetto illustrato dall’assessore all’Ambiente Cristiana Cecchetti.

“Oggi siamo in grado di colmare una grave lacuna che pesava sulla nostra Amministrazione, vale a dire il monitoraggio delle Pm10 – ha detto Cecchetti. Si tratta di un’applicazione unica nelle Marche e ringrazio l’Atac perché ci permetterà a basso costo di installare questi sensori (non sono omologati dall’Arpam ma hanno una certificazione europea) in quattro punti: piazza XX Settembre, via Trento, rotatoria a san Marone (scultura Trialone) e rotatoria di via Indipendenza. Riusciamo attraverso le nuove tecnologie a parlare con i cittadini in maniera diretta e siamo pronti, in caso di criticità, a discuterne in Giunta e col Sindaco in modo da mettere in atto anche provvedimenti mirati per risolvere le problematiche”.

Il progetto globale ha un costo di circa 10 mila euro.

L’Atac aggiornerà ogni giorno anche il sito Internet http://www.atac-civitanova.it, e per dare informazioni ai clienti ha assunto una centralinista, che risponde al numero verde 800 65 25 00.

Annunci