ANCONA–Domani (lunedì 4 maggio 2015) si concluderà La Fiera di San Ciriaco 2015 in svolgimento da venerdì Primo maggio, dalle ore 08.30 alle 24.00.

L’edizione 2015 è segnata dai cambiamenti derivanti dall’inizio dei lavori in Piazza Cavour, avviati da pochi giorni. La Piazza è stata utilizzabile solo una metà. Vi hanno trovato spazio una ventina di aziende della Campionaria e le Associazioni del Volontariato.

Le bancarelle, che in passato stavano in Piazza Cavour, sono state spostate in Largo XXIV Maggio ed in Corso Garibaldi. Gli artigiani sono ritornati alla Pineta del Passetto.

Confermati spazi ed espositori di Viale della Vittoria e Piazza Pertini. Confermati anche i settori specializzati, i servizi gratuiti di bus navetta, l’organizzazione del traffico e dei parcheggi.

Ritornato anche Maggio in Festa, in Piazza Pertini, l’evento dedicato alla gastronomia tipica ed agli spettacoli anticipando la Fiera (sono iniziati già dalle ore 18.00 di giovedì 30 aprile).

I COMMERCI

Numerosa e varia è la partecipazione animata da 469 espositori (479 nel 2014), divisi per zone merceologiche.

Com’è tradizione delle Fiere su area pubblica, il settore predominante è quello degli Ambulanti: sono 341, distribuiti tra Corso Garibaldi e Viale della Vittoria, sui due lati e nel passaggio centrale, a Via Giannelli al Passetto.

Tra questi sono compresi 20 banchi di gastronomia, ricchi di offerte appetitose per brevi spuntini o veri picnic in fiera. Offrono le specialità tradizionali che caratterizzano le Fiere all’aperto. Sono distribuiti in punti strategici per offrire un migliore sevizio al pubblico: Piazza Diaz, alcuni punti del Viale, in Piazza Cavour e Largo XXIV Maggio.

I Sapori Tipici e gli stand dei cibi di strada, posizionati al centro del Viale, tra Via Rismondo e Via Bianchi, sono 31. Questo settore, negli ultimi anni, è stato uno dei più graditi dal pubblico. Oltre ad un significativo gruppo di espositori marchigiani, che promuovono i prodotti del territorio, sono rappresentate altre 13 regioni: Alto Adige, Veneto, Emilia, Lombardia, Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Una piccola e gustosa Expò tutta italiana, all’ombra degli alberi del Viale ed all’insegna delle tipicità (e senza biglietto d’ingresso).

La Campionaria viene riproposta nella parte libera di Piazza Cavour ed, in parte, in Corso Garibaldi: ospitando 25 stand promozionali, che rappresentano in modo significativo il mondo delle aziende, soprattutto nell’attuale situazione di crisi. Espongono articoli, attrezzature, e servizi per la persona, la famiglia ed il tempo libero, ma anche per il lavoro e le imprese. Nella Piazza gli stand sono stati disposti su una sola fila, creando un collegamento tra le due zone della Fiera.

Nel Mercatino degli Artigiani gli espositori sono circa 60, in gran parte di nuovo nella Pineta del Passetto ed alcuni nel 2° tratto di Corso Garibaldi. Grazie a questa dislocazione, la Fiera crea un percorso “da mare a mare” I banchetti degli artigiani, multicolori, multietnici e multicreativi, aiutano a richiamare il pubblico ai due estremi della Fiera.

Completano il panorama degli espositori gli 11 Punti Ristoro (come nel 2012), che animno Piazza Pertini, per l’iniziativa Maggio In Festa.

EVENTI COLLATERALI

La Fiera di San Ciriaco è anche un importante momento di aggregazione, un’occasione per fare una passeggiata tra le bancarelle, ma anche per incontrarsi.

Diverse iniziative di solidarietà sono organizzate e promosse, come sempre, da Onlus ed Associazioni del Volontariato: sono più di 20, disseminate in Piazza Cavour e negli spazi lasciati liberi dalle bancarelle, arricchendo la Fiera di entusiasmo ed impegno solidale. Davanti al Municipio è ritornato lo stand promozionale dell’Esercito, con una piccola mostra di divise militari ed immagini. Non poteva mancare nel Centenario della Grande Guerra.

Tra le varie Associazioni, tutte meritevoli, segnaliamo la presenza di “Culle Per La Vita”, formata da un gruppo di ostetriche, che illustrano un servizio innovativo alle mamme con bimbi piccoli. Per una modica cifra affittano fasce porta-bebè e il parcheggio del passeggino per passeggiare lungo la fiera in tutta comodità. Sono in Piazza Cavour fino a domani 4 maggio.

I giorni di Fiera sono stati allietati dalla presenza di buskers ed artisti di strada che, con tecniche e musiche moderne, mantengono viva l’antica tradizione delle fiere di una volta.

Oggi Domenica 3 maggio in Piazza Roma (lato Fontana), l’Associazione di Promozione Sociale “Terapie Visive”, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, ha proposto una curiosa performance: il Collettivo Teatrodeké ha presentato lo spettacolo “Vizi Capitali”. Si tratta di un’azione di teatro strada semistatico, che ha animato la Fiera dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19.30.

Com’è consuetudine, al tramonto del giorno del Patrono, tutti i dorici si ritrovano insieme a tentar la fortuna con la Tradizionale Tombola di San Ciriaco, organizzata dalla Croce Gialla. L’estrazione è prevista per domani lunedì 4 maggio alle ore 19.00, in Largo XXIV Maggio, davanti al Municipio.. Le cartelle sono in vendita presso la sede dell’Associazione e, in Fiera, nei punti di maggior passaggio. Invariati, rispetto al 2014, il costo delle cartelle, € 2,50, ed il primo premio di € 1.500,00. Niente male, in tempo di crisi. I Fondi raccolti con la Lotteria serviranno per sostenere l’attività della “Croce Gialla”, un’istituzione benefica che opera in Ancona dal lontano 1900 e che oggi, in tempo di crisi, ha bisogno dell’aiuto dei concittadini per continuare a svolgere il suo servizio. Nel corso dell’estrazione sarà inaugurata una nuova autoambulanza dedicata al consigliere Giorgio Gasparini, acquistata grazie a donazioni e sottoscrizioni alla sua memoria.

MAGGIO IN FESTA

Tra le iniziative collaterali alla Fiera, una delle più gradite, dal 2011, è Maggio in Festa, un goloso e divertente connubio tra buona cucina tipica, spettacolo ed intrattenimento.

Gli obbiettivi di Maggio in Festa sono molteplici: riqualificare Piazza Pertini con iniziative originali; creare uno spazio di sosta, aggregazione ed incontro, dopo un giro tra le bancarelle, ampliare l’offerta gastronomica della Fiera ed animare la città con eventi dedicati a diverse fasce di pubblico.

Gli spettacoli di Maggio in Festa sono organizzati dalla Fiera, dall’Agenzia Fata Eventi e dall’Associazione Essere Felici, con la collaborazione della Confcommercio, il patrocinio del Comune di Ancona e la collaborazione tecnica dell’organizzazione della Fiera.

Annunci