MACERATA–Accolti stamattina i primi quattro visiting scholar che hanno scelto l’Ateneo per la rete di rapporti internazionali dell’Ateneo. Lodata l’accoglienza e il tour marchigiano. Madalina Florescu, del Centro studi Africani dell’Università di Porto, Portogallo; Andrew King dell’Università di Greenwich; Lilia Mercedes Ladino Martinez dell’Università di Llanos – Villavicencio, Colombia; Richard Robinson dell’Università del Queensland – St Lucia, Brisbane: sono i primi quattro visiting scholar giunti all’Università di Macerata grazie al progetto “Collegio Matteo Ricci”, lanciato lo scorso anno con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Macerata.UNIVERSITA' MC-2014-visiting_scholar2014_02

Accolti ufficialmente stamattina in Aula Magna, trascorreranno un periodo di studio di almeno tre mesi a Macerata. Ventinove sono state le domande arrivate per i dieci posti resi disponibili dal primo bando, mentre per la seconda edizione, chiusa proprio nei giorni scorsi, le richieste sono raddoppiate arrivando a 58 e provengono sia dall’Europa sia da tutti gli altri continenti.

“Questo programma – ha spiegato il Magnifico Rettore Prof. Luigi Lacchè – è nato per favorire il dialogo, la condivisione delle conoscenze e la ricerca. L’obiettivo è quello di sviluppare una rete di studiosi, accuratamente selezionati, che ci consenta di poter costituire gruppi di lavoro per progetti di ricerca internazionali e di stringere accordi di scambio di docenti e studenti”.

Annunci