You are currently browsing the daily archive for ottobre 21, 2014.

CIVITANOVA–A partire dal prossimo 27 ottobre 2014, la raccolta dei rifiuti indifferenziati sacchetto giallo) a Civitanova verrà effettuata solo ed esclusivamente un giorno alla settimana, il lunedì. La decisione è stata presa per ottenere un risparmio di 95 mila euro sulle casse comunali. Il provvedimento va anche visto come stimolo ad una maggiore differenziazione, perché quanto più si fa attenzione a differenziare utilizzando gli altri sacchetti, tanto meno si utilizza il giallo”. Come avviene nella stragrande maggioranza dei comuni maceratesi che adottano il sistema di raccolta differenziata domiciliare “Porta a Porta”, i civitanovesi, da fine ottobre, potranno conferire i rifiuti indifferenziati, utilizzando in base alla loro zona di residenza, sacchetti con o senza microchip, dalle ore 7 alle ore 8.30 di ogni lunedì e non più il giovedì mattina. Per informare la popolazione, dai prossimi giorni sarà avviata una campagna di comunicazione particolarmente capillare che, oltre a inserzioni sui consueti media, prevede anche la distribuzione a tutte le famiglie di un opuscolo informativo. A parte le modifiche che riguardano il sacchetto giallo, per tutte le altre tipologie di rifiuto la raccolta rimane invariata. Nessun cambiamento anche per le utenze economiche che continueranno ad avere lo stesso servizio attualmente in funzione. Positivo il riscontro dei mesi estivi che ha visto crescere la raccolta differenziata di qualche punto percentuale: giugno 2104 – 71,65% (giugno 2013 – 68,25%); luglio 2014 – 73,76% (luglio 2013 – 70,59%); agosto 2014 – 73,47% (agosto 2013 – 73,35%). A settembre 2014 la raccolta differenziata ha avuto una leggera flessione attestandosi su valori pari al 70,90%. Per quanto riguarda la raccolta differenziata con il microchip vanno registrati gli ottimi dati riferiti all’utilizzo quotidiano dei nuovi sacchetti con una adesione dell’84%. Attualmente il sistema interessa la zona centro e i quartieri di Fontespina e San Marone per poco più di 14 mila utenze di cui 1.800 utenze economiche.

Annunci

CIVITANOVA–Si svolgerà lunedì 27 ottobre 2014, ore 16,00, all’Hotel Cosmopolitan, la premiazione di ‘Start Cup Marche 2014’, la Business Plan Competition riservata a studenti universitari e ricercatori che abbiano brillanti idee imprenditoriali a contenuto innovativo, in qualsiasi settore economico, ed aspirino a costituire un’impresa, anche di tipo spin-off universitario. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Civitanova Marche.

La competizione, che ha registrato 86 candidature di idee progettuali e 43 progetti finalizzati, è organizzata dall’Università di Camerino e da The Hive-Incubatore e Coworking, attraverso una partnership pubblico-privata che si riconosce nel brand The Hive Campus. La Start Cup Marche è l’unica della regione Marche a essere accreditata dal Premio Nazionale dell’Innovazione, promosso dall’Associazione PNICube, l’associazione che riunisce gli incubatori e le business plan competition accademiche italiane (www.startcupmarche.it) I primi tre vinceranno dei premi in denaro, che dovranno essere reinvestiti per il raggiungimento delle finalità del progetto. I vincitori della Start Cup Marche potranno poi partecipare alla finale nazionale del Premio Nazionale per l’Innovazione, andando così a confrontarsi con i vincitori delle Start Cup di altri atenei italiani aderenti all’associazione

SMA-DON EMILIO-_o

La FC CIVITANOVESE 1919 ha partecipato nella giornata di ieri, lunedì 20 Ottobre 2014, al cTAVECCHIO-Convegno Recanationvegno pubblico dal tema “IL CALCIO E LE SUE RIFORME: Il calcio dilettantistico ed i settori giovanili dilettantistici di fronte alle grandi riforme” organizzato dalla U.S. Recanatese con il patrocinio del Comune di Recanati e della F.I.G.C. – L.N.D. .

Alle ore ore 17:00, davanti ad una platea composta in buona parte da sportivi ed addetti ai lavori provenienti da tutta la regione Marche, presso l’ Aula Magna del Comune di Recanati, il Presidente della F.I.G.C. Carlo Tavecchio ed altri illustri ospiti, autori di pregevoli interventi, hanno dibattuto in merito agli opportuni cambiamenti ed alle necessarie riforme per salvaguardare il patrimonio rappresentato per ogni Società dal proprio vivaio e per migliorare la situazione sportiva globalmente in affanno in un simile momento di congiuntura economica in tutta Italia.

Molto positivo il bilancio della FC CIVITANOVESE 1919 al convegno, nel corso del quale, oltre ai cordiali saluti scambiati con il Presidente stesso ed altri stimati professionisti del settore, si è avuto un proficuo colloquio sull’andamento della stagione appena iniziata con il Cooordinatore del Dipartimento Interregionale Avv. Luigi Barberio.

* * *

E’ previsto per il prossimo 23 Ottobre lo start ufficiale della trasmissione sportiva radiofonica “Il Salotto della Civitanovese”, in onda ogni giovedì pomeriggio a partire dalle ore 18:00 sulla web-radio http://www.radiocitylight.com.

Approfondimenti calcistici sul campionato di Serie D in corso, illustri ospiti in studio, possibilità per gli ascoltatori di interagire con il programma attraverso le domande postate sulla pagina Facebook od in diretta telefonica, un conduttore d’eccezione quale lo stimatissimo cronista sportivo Enrico Costantini: questi gli ingredienti principali di quello che si annuncia come un successo assicurato, fatto di informazioni, curiosità e, soprattutto, qualità, leitmotiv in ogni ambito della stagione 2014/2015 del sodalizio di via Martiri di Belfiore.

Un’ora a tinte rossoblu, che non mancherà di certo di emozionare e divertire tutti gli appassionati della Civitanovese e non solo: un appuntamento da non mancare!

                 

CIVITANOVA MARCHE-Il Real Citanò ha finalmente il suo nuovo allenatore. Dopo le dimissioni dell’ex tecnico Massimiliano Marinelli, rimasto comunque in seno alla società in qualità di dirigente, il sodalizio civitanovese ha optato per la soluzione interna e affidato la squadra a Sandro Mazzalupi (foto in basso). Cl

STEFANO SBRASCINI

STEFANO SBRASCINI

asse 1958, il neo tecnico ha iniziato la sua stagione al Real in qualità di assistente dell’ex allenatore, prima della chiamata ufficiale che è stata formalizzata nella serata di lunedì durante la ripresa degli allenamenti. Mazzalupi si avvarrà della collaborazione tecnica di Alfredo Piccaluga. “Sono contento di iniziare questa nuova avventura – dice il neo tecnico reale – Veniamo da un buon pareggio che ha dimostrato cuore e carattere della squadra, ora c’è solamente da lavorare sodo per migliorare e iniziare a raccogliere i risultati sul campo”. Soddisfatto il Direttore Sportivo Emanuele Trementozzi. “La società, dopo un’attenta valutazione, ha optato per la soluzione interna che ci è sembrata la scelta piùsandromazzalupi logica nell’attuale contesto della stagione. Rinnoviamo i ringraziamenti a Marinelli per il lavoro svolto con dedizione e impegno, confermando la totale fiducia nella sua nuova figura dirigenziale. Nel frattempo auguriamo a mister Mazzalupi buon lavoro per il proseguo della stagione, convinti che tutti insieme possiamo toglierci belle soddisfazioni”.

Intanto la società reale ha messo a segno un grande colpo di mercato in attacco. Lunedì sera, infatti, è arrivata l’attesa firma di Stefano Sbrascini, classe 1984, attualmente svincolato. Sbrascini, nella sua carriera, ha vestito le maglie di United, Santa Maria Apparente, Real Marche, San Marone, Pollenza, Saetta e Cherubini. Un colpo da novanta che potrà aiutare il Real Citanò a fare un ulteriore salto di qualità.

“Da tempo eravamo sulle tracce di Sbrascini – dice il Ds Trementozzi – Siamo riusciti a battere la concorrenza di diverse squadre e siamo felicissimi di questo. Stefano rappresenta sicuramente un innesto di grande esperienza e qualità, sarà già a disposizione del mister dalla trasferta di sabato in casa del Monte e Torre. Con il rientro di Simone Mariani e l’apporto fondamentale di Bevilacqua, Pascucci, Vitrani e Galli, il nostro attacco può sicuramente competere con tutti gli altri del girone”. Lo stesso Direttore Sportivo ritorna, inoltre, sul buon pareggio di venerdì scorso contro l’Europa Calcio. “Sicuramente è da considerarsi un buon punto quello conquistato contro i recanatesi. Venivamo da una settimana difficile a livello psicologico, con il cambio di allenatore e la momentanea autogestione in attesa della nomina del nuovo tecnico. Eppure, tra mille difficoltà, la squadra ha reagito al doppio svantaggio e ha acciuffato il pari al novantesimo grazie ad un calcio di rigore che non sta a me dire se ci fosse o meno. Come sempre fatto dalla nostra società non giudicheremo mai l’operato dell’arbitro, né per gli episodi a favore né per quelli contro. Preferiamo concentrarci sul campo e accetteremo qualsiasi risultato con serenità, convinti che i veri valori escano fuori indipendentemente dall’operato delle giacchette nere. Preferisco, semmai, fare i complimenti alla squadra avversaria per il gioco espresso: l’Europa è un’ottima squadra che farà strada durante questa stagione. Ma ancor più ringraziare i miei ragazzi per la grinta, l’orgoglio e l’attaccamento alla maglia dimostrato per tutti i novanta minuti. Non era facile strappare punti all’Europa, ancor più dopo le vicissitudini settimanali. Ma il Real Citanò, venerdì scorso, ha dimostrato di avere un cuore grande così. Ed è quel cuore che vorrò sempre vedere in ogni gara di campionato, convinto che questi giocatori, da tutti noi fortemente voluti, possano togliersi belle soddisfazioni e portare in alto il nome di questa società”. In chiusura, il D.S., ritorna anche sul post gara condito dall’espulsione di Simone Mariani e qualche animo acceso, prontamente smorzato dai dirigenti di ambo le parti. “Sono episodi spiacevoli, seppur circoscritti a qualche secondo, che non vogliamo più vedere. Veniamo da tre anni consecutivi di premio fair play ed è quella la strada che vogliamo perseguire. Mariani ha sbagliato nell’eccedere con le parole dopo il fischio finale, ma è anche giusto sottolineare come non abbia offeso nessuno e ancor più non abbia minimamente strattonato alcun uomo in campo. E’ stato provocato, ha sbagliato nel reagire con eccessiva foga, ma l’episodio per noi è chiuso. Il ragazzo ha chiesto scusa al gruppo e questo è un gran segnale di maturità e intelligenza, ma è giusto che non si amplifichi un episodio che è durato poco più di qualche secondo”.
 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
ottobre: 2014
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Annunci