CIVITANOVA MARCHE–La preannunciata telefonata di Silvio Berlusconi al l’Hotel Cosmopolitan di Civitanova per la conclusione deglFI-DONNA-20141018_202857i Incontri di formazione politica degli azzurri,  con l’obiettivo di prepararsi per le prossime regionali della primavera 2015 e studiare come tornare al governo nazionale, ha catalizzato ieri domenica 19 ottobre 2014 ed oggi la stampa nazionale, sia stampata che video-radiofonica. Berlusconi infatti ha invitato i suoi a resistere come ha fatto lui pr riprendere un cammino del partito nella GELMINI-PAOLETTI-20141018_224159società anche alla luce di una ripartenza dalla base di ogni centro. Per gli Incontri, preparati dal coordinatore regionale di Forza Italia Remigio Ceroni, sono convenuti a Civitanova i big del partito dall’on. Tajani vice-presidente del Parlamento europeo, al coordinatore Toti, all’ex ministro all’istruzione Gelmini, a Gasparri, Alessandra Mussolini e molti altri. Per gli azzurri nazionali e marchigiani si tratta di riprendere un contatto vivo e vitale con il proprio elettorato, che ha attraversatoTOTI-FERNANDA-RECCHI-20141018_224947 anche dei momenti di sconforto e di smarrimento in certi frangenti. Particolare attenzione è stata posta ai giovani ed al colloquio con le energie nuove che si muovono nella società italiana. Per quanto concerne le Marche è stata ribadita la necessità di essere uniti per vincere, nella prossima tornata elettorale, in tal senso hanno parlato i vari sindaci dei maggiori centri della nostra regione, a cominciare da Castelli di Ascoli. Tajani, Toti, Mussolini e Ronzulli hanno quindi “focalizzato” le posizioni di Forza Ialia in Europa. Un incontro, quello di Civitanova, che ha ridato slancio ed entusiasmo alla base ed ai quadri marchigiani, con una innescata riflessione anche in sede nazionale.

Annunci