CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE “F”  VII^ GIORNATA

CIVITANOVESE – OLYMPIA AGNONESE 1-0

CIVITANOVESE (4-2-3-1): Silvestri, Ficola, Mioni, Bensaja, Aquino, Cossu, Forgione, Ferrini (22’ st Massaccesi), Amodeo, Degano (44’ st Biagini), Pintori. A disposizione: Macellari, Giovino, Ruzzier, Morbiducci, Mengali, Foresi, Margarita. All. Antonio Mecomonaco.

OLYMPIA AGNONESE (4-4-2): Biasella, Rolli, Litterio, Di Lullo, Natalini, Maresca, Pagliuca (22’ st Carpentino), Ricamato, Saltarin (32’ st Perrotta), Pettrone, Gala (5’ st Faggiano). A disposizione: Vescio, Carosella, De Lio, Di Paolo, Lisi, Santoro. All. Giuseppe Donatelli.

ARBITRO: Davide Meocci di Siena (Antonio Alessi, Gabriella Angelozzi di Teramo).

RETE: 4’ st Pintori.

NOTE: ammoniti: 12’ pt Natalini (gioco falloso), 36’ pt Di Lullo (gioco falloso), 26’ st Bensaja (gioco falloso), 39’ st Pettrone (simulazione), 48’ st Silvestri (perdita di tempo). Corner 10-2; recupero 1’+5’.

CIVITANOVA MARCHE – Basta un solo colpo alla Civitanovese per freddare l’Olympia Agnonese. Dopo un primo tempo un po’ al di sotto delle aspettative, all’alba della ripresa ci pensa Andrea Pintori a premere il bottone vinCIVITANOVESE-19-10-2014-Gol civitanovese (3)cente rossoblù. L’esterno sardo, su un tiro-cross di Degano scaturito da un fallo laterale battuto da Ferrini, è bravissimo nel cuore dell’area ad anticipare tutti di destro, centrando così la preziosissima posta in palio. Giunge così la seconda vittoria consecutiva, un pieno che permette al team di Mister Mecomonaco di trovare finalmente la giusta continuità di risultati. Peccato qualche attimo di sofferenza di troppo a causa della mancata chiusura anticipata della contesa, ma ciò che conta è solo il risultato. Non si può non notare, infine, la porta rossoblù rimasta inviolata dopo qualche gol di troppo subito nelle ultime uscite. A tal proposito, bravo l’estremo Silvestri a miracoleggiare in volo sulla conclusione dalla distanza di Pettrone al 39’ della ripresa.

La cronaca

8’ pt, Degano su punizione impegna nella respinta con i pugni l’estremo molisano Biasella. L’azione non si ferma, l’Olympia Agnonese lancia il contropiede con Pettrone, che innesca Pagliuca, il quale chiama al tiro Ricamato, ma Silvestri è vigile.

13’ pt, Forgione conclude alto da limite su assist di Degano.

24’ pt, Mioni a lato in diagonale dopo un’azione manovrata rossoblù.

30’ pt, Aquino alto di testa su corner di Pintori.

31’ pt, diagonale di Pettrone smorzato: Silvestri blocca a terra.

4’ st, su un fallo laterale, Ferrini pesca Degano che si libera del proprio avversario e cesella un tiro-cross, sul quale Pintori anticipa tutti insaccando di destro!

11’ st, velleitario Rolli dalla distanza.

16’ st, tenta Natalini che spara a lato.

17’ st, Percussione dalla destra di Degano, respinge con la mano Biasella che devia in corner.

33’ st, punizione di Degano, Biasella devia con i pugni in corner.

36’ st, Pettrone conclude a botta sicura dalla distanza, Silvestri vola miracoleggiando: risultato salvato, solo corner.

42’ st, Pintori imbecca Degano che conclude dalla destra: Biasella salva rifugiandosi in calcio d’angolo.

 

Annunci