L’importo è finalizzato a dare credito e sostegno alle piccole e medie imprese locali che rappresentano – dice il Direttore Generale Colacito – un modello di sviluppo su cui la nostra Banca ha deciso di continuare a puntare”

CIVITANOVA–Le medie e, soprattutto, le piccole imprese rappresentano il “cuore pulsante” dell’economia del territorio provinciale (fermano-maceratese). Il nocciolo duro del tessuto economico. A loro sostegno, nell’attuale contingente situazione di difficoltà economica, che sta mettendo a dura prova l’intero comparto produttivo, la Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro ha reso noto di aver messo a disposizione un “tesoretto” di 20 milioni di euro “in virtù – dice il Direttore Generale Giampiero Colacito (nella foto) – di decisioni strategiche e operativ

COLACITO

GIAMPIERO COLACITO DIRETTORE BCC CIVITANOVA E MONTECOSARO

e della nostra Banca, che vanno sempre più verso la finanza agevolata per l’impresa e verso tutte quelle operazioni, magari a redditività più modesta, ma di sicuro riconoscimento sociale e di aiuto al territorio”.

E dunque anche nel corrente esercizio, e senza soluzione di continuità rispetto al passato, è stato messo a disposizione l’importo di 20 milioni di euro per il sostegno all’economia locale. “La nostra Banca – conclude Colacito – è stata storicamente sempre al fianco delle piccole e medie imprese del territorio per cui – a maggior ragione in un periodo di crisi generalizzata – ha deciso di puntare ancora una volta al sostegno ed allo sviluppo di questa tipologia di realtà imprenditoriali”.

Annunci