MONTECOSAROQuesta mattina alle ore 9,30 a Perugia ci ha lasciati, all’età di 83 anni, Anita Cerquetti, cantante lirica montecosarese considerata una dei più importanti soprano di tutti i tempi. Domani, domenica 12 ottobre 2014, alle 18, ci si raccoglierà al Teatro delle Logge di Montecosaro nel suo ricordo, in un pomeriggio voluto dal Comune di Montecosaro e dall’Accademia Anita Cerquetti. Un saluto intimo che partirà dal palcoscenico della sua amata città. <A nome della cittadinanza

 

LA CANTANTE LIRICA ANITA CERQUETTI AL TEATRO DELLE LOGGE DI MONTECOSARO CIRCONDATA DALL'AFFETTO DEI GIOVANI CONCORRENTI CHE HANNO PRESO PARTE INQ UESTI ULTIMI ANNI AL CONCORSO LIRICO PROMOSSO DALL'ACCADEMIA CHE PORTA IL SUO NOME

LA CANTANTE LIRICA ANITA CERQUETTI AL TEATRO DELLE LOGGE DI MONTECOSARO CIRCONDATA DALL’AFFETTO DEI GIOVANI CONCORRENTI CHE HANNO PRESO PARTE IN              QUESTI ULTIMI ANNI AL CONCORSO LIRICO PROMOSSO DALL’ACCADEMIA CHE PORTA IL SUO NOME

esprimo tutto il rammarico per questa triste notizia – ha detto il sindaco di Montecosaro Reano Malaisi –. Anita Cerquetti rappresenta il nostro paese ed è una sua figura di spicco e di prestigio>. Parteciperanno con la loro musica alcuni vincitori del concorso lirico Cerquetti, accompagnati al pianoforte dal maestro Alfredo Sorichetti. Anita Cerquetti nacque a Montecosaro il 13 aprile 1931. A 19 anni vinse il concorso al Teatro lirico sperimentale Belli di Spoleto, grazie al quale debuttò nel 1951 con Aida. Nel 1956 ha sostituito Maria Callas nel ruolo di Norma al Teatro dell’Opera di Roma: in quel periodo la Cerquetti interpretava Norma al Teatro San Carlo di Napoli. Da qui, l’apice della sua carriera, venne invitata infatti nei migliori teatri del mondo fino ai primi anni Sessanta, quando si ritirò a vita privata. 

Anita Cerquetti è stata una soprano dalla voce unica – è il ricordo commosso del M° Alfredo Sorichetti – che lascerà un vuoto incolmabile nel mondo della lirica. Ho avuto l’onore ed il piacere di conoscerla il 7 agosto 2014 di quest’anno, allo Sferisterio di Macerata, in occasione del concerto che ho diretto in suo onore”. Per i 50 anni della stagione lirica lo Sferisterio infatti ha voluto dedicare una serata speciale proprio ad Anita, così come era stato fatto la stagione precedente per Beniamino Gigli. Il primo a ricordare la figura e la carriera di Anita è stato molto anni fa Paolo Marinozzi, animatore del Centro del Collezionismo, in occasione dell’uscita di un bel libro di Elio Trovato sulla nostra artista marchigiana. Negli ultimi anni intenso è stato l’impegno del Sindaco Stefano Cardinali per tributare i giusti onori alla cantante presente più volte nel suo paese natale (la sua casa dove nacque si trova proprio in Piazza Trieste) ed in prima fila al Teatro delle Logge.

I funerali di Anita Cerquetti si terranno lunedì 13 ottobre, alle ore 16,30, nella Chiesa di San Nicolò a Fabriano.

Annunci