CIVITANOVA–”Cauto ottimismo sul sospetto caso di Ebola riscontrato questa mattina su una paziente al Pronto Soccorso di Civitanova Marche. Stando alle condizioni cliniche della donna di origini nigeriane ricoverata all’Ospedale regionale di Torrette, ed alla testimonianza della paziente, che ha riferito di non aver avuto alcun contatto durante il suo recente viaggio in Nigeria con persone affette dal virus, sarebbe modesta la probabilità che la donna possa aver contratto la malattia.

La certezza della diagnosi si potrà avere quando sarà noto l’esito degli esami in corso all’Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, atteso in nottata.

Sentita la Direzione medica dell’Ospedale di Civitanova Marche, e viste le indicazioni ministeriali e regionali per il trattamento di situazioni di questo genere, si ribadisce che è da escludere – conclude la nota della segreteria del Sindaco Corvatta – qualsiasi rischio per contatti casuali, tra i quali sono da considerarsi vicini di casa o personale sanitario di assistenza”.