CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE “F”

I^ GIORNATA

CIVITANOVESE: Agresta, Ficola, Cibocchi, Bensaja, Gialloreto (38’ st Aquino), Cossu, Ruzzier, Della Penna (25’ st Ferrini), Amodeo (31’ st Mengali), Degano, Pintori. A disposizione: Silvestri, Terlino, Vignieri, Forgione, Biagini, Margarita. All. Antonio Mecomonaco.

MATELICA: Spitoni, Cesselon, Corazzi, Vitone (31’ st Gadda), Gilardi, D’Addazio, Mangiola, Lazzoni (16’ st Mandorino), Pazzi (16’ st Ambrosini), Cacciatore, Zivkov. A disposizione: Passeri, Ranucci, Lanzi, Scotini, Jachetta, Api. All. Franco Gianangeli.

ARBITRO: Davide Moro della sezione di Schio (Abou Elkhayr di Conegliano, Cordella di Treviso).

RETI: 33’ pt Amodeo.

NOTE: spettatori 1.100 circa (paganti 1054). Ammoniti Pintori (simulazione), Ficola (comportamento non regolamentare). Corner 1-4. Recupero 1’+5’.

CIVITANOVA MARCHE – Da buon capitano, il bomber Amodeo ha condotto la Civitanovese alla vittoria contro il Matelica grandi firme. Ha esordito con il piede giusto il team rossoblù di fronte ad un buon pubblico che ha gremito le gradinate del “Polisportivo Comunale”. La Civitanovese tesaurizza in maniera ottimale la rete messa a segno dall’attaccante ex Piacenza alla mezzora, spezzando così il buon momento degli avversari.CIVITANOVESE-CURVA NORD-7-9-2014-FOTO MILLEPAESI2991

Il Matelica, forte di una maggiore amalgama rispetto ai rivieraschi, era di fatto partito meglio costringendo in un paio di casi il reparto arretrato locale agli straordinari. I biancorossi di Gianangeli hanno però commesso un errore capitale: lasciare solo Giovanni Amodeo. Infatti quando l’estroso Degano cesella sulla sinistra un delizioso monile, il cecchino rossoblù, appostato sul palo lungo, ha tutto il tempo di caricare il piatto e deporre la sfera alle spalle di Spitoni.

Nella ripresa Gianangeli prova a pescare dalla panchina, ma senza esito: Ambrosini si rende protagonista soltanto di un diagonale, mentre la Civitanovese ha sfiorato ripetutamente il raddoppio con Amodeo, Ruzzier e Pintori.

La FC Civitanovese 1919 Srl – SSD si stringe al dolore che ha colpito l’amico, nonché Presidente della Gas Marca Srl Flavio Rogani per la dipartita della propria mamma Maria Macellari porgendo le più sentite condoglianze.

La cronaca.

Solito 4-2-3-1 per la Civitanovese con Mister Mecomonaco che ha schierato davanti ad Agresta, da destra a sinistra Ficola, Gialloreto, Cossu, Cibocchi. A centrocampo a fungere da schermo al pacchetto arretrato Della Penna e Bensaja, mentre davanti capitan Amodeo è stato sorretto dal terzetto tutto fosforo e brio formato da Ruzzier, Degano e Pintori.

4-4-2 classico per il Matelica. Difesa formata da Cesselon, D’Addazio, Gilardi e Corazzi. Nel reparto nevralgico cerniera centrale formata da Vitone e capitan Lazzoni, con Mangiola e Zivkov sulle ali; in attacco l’ex Pazzi fa coppia con bomber Cacciatore. Solo panchina, invece, per l’altro ex Stefano Mandorino.

10’ pt: il solo Pazzi di testa incorna fuori di testa un traversone proveniente dalla destra.

17’ pt: Gialloreto si immola per sventare un’azione offensiva di Cacciatore.

23’ pt: vano tentativo dalla distanza di Della Penna.

28’ pt: Cibocchi perde palla a centrocampo, Cacciatore si invola verso la porta rossoblu e prova a pescare l’accorrente Pazzi, ma il pacchetto arretrato rossoblù chiude.

32’ pt: Pintori conclude debolmente da sinistra.

33’ pt: Degano da sinistra mette un bijou in mezzo per il solissimo Amodeo, che sul secondo palo insacca di piatto (rete ed esultanza Millepaesi Tv http://youtu.be/kNgueMrDnzs

8’ st: proteste rossoblu per un atterramento di Pintori da parte di Spitoni nel goffo tentativo di rimediare ad una grave disattenzione difensiva matelicese.

13’ st: Pintori, dopo aver triangolato con Bensaja, mette in mezzo per Ruzzier che gira sopra la traversa.

16’ st: Gianangeli alza il baricentro inserendo Ambrosini per Pazzi e Mandorino per Lazzoni.

17’ st: Amodeo alto su lancio dalle retrovie di Degano.

25’ st: diagonale di Ambrosini, di poco fuori.

28’ st : Abou Elkayr sbandiera un fuorigioco molto dubbio ad Amodeo il quale accorreva dalle retrovie.

32’ st: Gianangeli esaurisce i cambi inserendo l’altro ex Gadda in luogo di Vitone. Secondo cambio anche per la Civitanovese con mister Mecomonaco che richiama in panchina Amodeo, uscito tra gli applausi del pubblico del “Polisportivo” per Mengali.

34’ st: Pintori in diagonale dalla distanza trova soltanto l’esterno della rete.

45’ st : miracolo di Spitoni su diagonale da sinistra di Pintori.


Annunci