CIVITANOVA MARCHE– Grande fermento oggi presso la sede della Civitanovese in Corso Garibaldi. Come pre-annunciato nella conferenza stampa di mercoledì dal Direttore Generale Giorgio Bresciani, è arrivato l’accordo siglato per altri tre elementi di assoluto spessore, in grado di far fare l’ennesimo salto di qualità a questa “nuova” Civitanovese che va sempre più delineandosi.

AQUINO

AQUINO

Andrea Pintori, attaccante di razza, classe 1980, proveniente dalla Viterbese, Giuseppe Aquino, centrale difensivo, classe 1983, e Giuseppe Terlino, terzino sinistro cresciuto nel Settore Giovanile della Nocerina, sono appena diventati rossoblu.

Entrambi eccellenti i curriculum dei nuovi due acquisti “over” della Civitanovese: Pintori ed Aquino vantano infatti nel palmarès diversi anni nel professionismo, oltre ad una indubbia conoscenza della categoria.

Pintori va a rinforzare un reparto avanzato che, a detta degli esperti, è sicuramente uno dei più quotati dell’intero girone; Aquino, invece, conferisce al pacchetto difensivo un quoziente di sicurezza ed esperienza di rara qualità.

Per quanto riguarda Terlino, nonostante la giovanissima età, le esperienze maturate a Savoia, Taranto, Celano e Lucchese, ne fanno un “under” di sicura prospettiva, dotato di buonissime tecnica e corsa. Grandissima la soddisfazione del D.G. e del direttore sportivo Daniele Muscariello, per un mercato che continua a far sognare e sperare i tifosi rossoblu in vista del debutto casalingo di campionato, previsto per dopodomani domenica 6 settembre 2014 contro il Matelica.

TERLINO

TERLINO

L’analisi di mister Mecomonaco è invece prevista per domani, alle ore 12:00, nella tradizionale conferenza-stampa con i giornalisti a compendio della settimana ed in prossimità dell’impegno agonistico.

* * *

Parla veneto ed è inedita la terna designata per dirigere Civitanovese – Matelica, la gara più interessante della giornata nel girone contrassegnato con la lettera “F”.
Il fischietto è stato infatti affidato a Davide Moro della sezione di Schio, mentre le bandierine a Driss Abou Elkhayr di Conegliano (primo assistente) e a Luciano Cordella di Treviso.


Moro, al secondo anno in CAN D, ha all’attivo 13 gare in Interregionale. Questa stagione ha esordito in Coppa nel turno preliminare: suo il match Virtus Vecomp – Abano lo scorso 24 agosto. L’arbitro scledense non è mai uscito con Abou Elkhayr, mentre con Cordella ha diretto soltanto una gara in Serie D, Fermana – Amiternina del 6 aprile. Nessun precedente con la Civitanovese.
Driss Abou Elkayr della sezione di Conegliano è alla terza stagione in D (34 partite per lui), ma anch’egli non ha mai incrociato la formazione rossoblu. Con Cordella è uscito in due gare – una di campionato ed una di Coppa, quest’ultima recentissima: Castiglione – MapelloBonate di domenica scorsa – dove ha svolto sempre il ruolo di primo assistente.
Anche Luciano Cordella di Treviso è un terzo anno con 35 partite all’attivo e, come gli altri, non ha mai sbandierato gare della Civitanovese.

 

Annunci