CIVITANOVA–L’aria di Mosca risulta particolarmente “congeniale” al podista civitanovese LVAGNOLI-IR-9357-LGuigi Vagnoli (di origine umbra). Nella capitale russa, infatti, ha partecipato – proprio di recente – ad una gara breve e veloce di 4 Km e 200 metri, che ha visto ai nastri di partenza ben 4.200 atleti. Ebbene Vagnoli (50 anni), che non correva da un biennio, per un problema ad un polpaccio ed al tendine di Achille, si è classificato 19° assoluto e Primo nella categoria masters, con un tempo finale di 14’50”. La prima ad incitarlo, lungo il tracciato, la sua Irina. La gara – ci ha detto Luigi al ritorno – si è disputata in una giornata di caldo bestiale (35°). Al primo posto un ragazzo russo di 21 anni, che ha completato il percorso con il tempo di 12’55”. Vagnoli ha indossato la maglia della Dribbling Valtenna ed ha dedicato la vittoria al Presidente Egidio Lattanzi. Vagnoli aveva già gareggiato nel passato alla maratona di Mosca (42 Km e 195 mt.), allorchè si classificò 18° assoluto su 18 mila partecipanti e 1° dei masters, con il tempo finale di 2h 41″. Visto questo ritrovato stato di forma Vagnoli è intenzionato ad iscriversi nuovamente alla maratona di Mosca, che si svolgerà in settembre, per poi dedicarsi alle campestri invernali e nella prossima primavera per correre la maratona di Parigi. 

Annunci