MORROVALLE–Una nuova raffica di controlli  è scattata ieri sera (22 mag

MORROVALLE • CARABINIERI A PORTA ALVARO, INGRESSO DEL CENTRO STORICO

MORROVALLE • CARABINIERI A PORTA ALVARO, INGRESSO DEL CENTRO STORICO

gio 2014) nei territori di Morrovalle e Potenza Picena, investendo tutto il litorale maceratese, sotto il coordinamento della centrale operativa del 112 della Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche, guidata dal Capitano Domenico Candelli.

Sono state controllate tutte le persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari e, dalle verifiche attuate presso l’abitazione di una ventenne che doveva essere in casa in forza di provvedimento della magistratura dorica per furti, è emerso che si era indebitamente allontanata. Attivamente ricercata dai Carabinieri morrovallesi, è stata rintracciata in una strada della periferia cittadina. Riconosciuta, veniva fermata e tratta in arresto per il reato di evasione, quindi posta a disposizione della Procura della Repubblica di Macerata.

Durante i pattugliamenti svolti a Potenza Picena, invece, è stato individuato un cittadino albanese residente a Ferrara. Dai controlli riscontrati sui terminali, è emerso che lo stesso era rincorso da un ordine di carcerazione emesso dalla magistratura bolognese per reati di spaccio di droga. Una pena a tre anni e sette mesi da scontare per attività illecite in materie di stupefacenti, commesse nell’estate del 2012 nel capoluogo emiliano. L’uomo è stato pertanto sottoposto a sistema AFIS di identificazione, sulla base delle impronte, disponibile presso gli uffici del NORM della Compagnia di Civitanova e, al termine del foto segnalamento, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Camerino, a disposizione della magistratura petroniana.

 

 

Annunci