You are currently browsing the daily archive for maggio 16, 2014.

 

MACERATA–In data 16 maggio 2014 si è costituita, promossa da Confartigianato Imprese Macerata, una nuova Associazione, denominata IRIS, che avr

GUIDO CELASCHI • FOTO ©MILLEPAESI

GUIDO CELASCHI • FOTO ©MILLEPAESI

à sede in Macerata in vicolo Santa Croce n° 11.

Questa Associazione, nata per espressa volontà di un gruppo di pensionati, sarà chiaramente apartitica e non avrà finalità di lucro: fine primario della stessa sarà quello di svolgere attività di utilità e solidarietà sociale anche attraverso l’orientamento e la formazione culturale e professionale di tutti i cittadini senza alcuna distinzione di razza, religione o credo politico.

Alla firma dell’atto costitutivo hanno partecipato 14 soci fondatori. Contestualmente si è provveduto all’elezione delle cariche sociali, che hanno visto eletto il primo consiglio direttivo nelle persone del Signor Guido Celaschi (Civitanova Marche) quale Presidente, del Signor Pietro Orazi (Macerata) quale Vice Presidente e dei Signori Lanfranco Risteo (Macerata), Silio Grilli (Colmurano) ed Augusto Fabi (Tolentino) quali Consiglieri.

L’Associazione IRIS perseguirà tutti gli scopi sociali previsti dallo Statuto, ed in particolare si pone l’obiettivo di promuovere attività di studio e di ricerca in ambiti culturali, economici, politici e sociali, di diffondere la conoscenza ed il rispetto dell’ambiente, dell’arte e della cultura, di organizzare piccoli eventi in ambito sportivo e ricreativo.

All’Associazione potrà aderire ciascun cittadino residente nella provincia di Macerata che intenda condividere lo spirito dell’Associazione ed osservare le norme previste dallo Statuto.

Per informazioni fare riferimento a Fabio Meriggi (tel. 0733366228 – mail:f.meriggi@macerata.confartigianato.it).

 

SANT’ELPIDIO A MARE – Era il 26 ottobre del 1988 quando, dopo svariati incontri ed assemblee cittadine, sette presidenti pro tempore di altrettante associazioni, coordinate da Giuseppe Olivieri Pennesi, si trovarono davanti ad un notaio per firmare il primo documento ufficiale – lo statuto – che diede vita all’Associazione “Servizio di Pubblico Soccorso – Volontariato della Misericordia – Croce Azzurra” presieduta per dodici anni dallo stesso Olivieri Pennesi. Da allora sono trascorsi 25 anni e per la Croce Azzurra è tempo di festeggiare: 25 anni di impegno sociale nel territorio, 25 anni di attività accanto alla collettività che saranno festeggiati domenica 18 maggio 2014.

Il programma della festa prevede il ritrovo alle ore 9.45 in Piazzale Marconi per poi sfilare in corteo verso piazza Matteotti e partecipare, alle ore 10.30, ad una santa messa in Collegiata officiata da Don Enzo Nicolini. A termine della cerimonia religiosa è previsto un saluto delle autorità seguito da un saluto delle ambulanze che sfileranno per le vie di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano.
La festa si concluderà a tavola, alla Bocciofila Monturanese: durante il pranzo saranno premiati i militi storici della Croce Azzurra e verrà estratta la lotteria del 25° anniversario.

Decisive per la nascita dell’Associazione furono alcune, quasi concomitanti, urgenze sanitarie che non trovarono una rapida soluzione sul fronte del trasporto verso la struttura ospedaliera. Grazie ai cittadini e alle imprese di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano ma, soprattutto, grazie alla generosità dell’ing. Filippo Fratalocchi, fu acquistata la prima ambulanza nel maggio del 1989. L’attività dell’Associazione si è strutturata anche grazie ad una vasta campagna di sensibilizzazione e all’organizzazione di corsi di primo soccorso fino ad arrivare alla preparazione di 226 volontari, appena sufficienti a garantire le 24 ore giornaliere di servizio, per sette giorni settimanali. L’effettiva attività della Croce Azzurra, sulla base della nuova organizzazione, ebbe avvio il 14 maggio del 1989. Da allora non sono mancate le difficoltà ma la tenacia dei tanti volontari coinvolti e di un direttivo che, di anno in anno, ha rinnovato il suo impegno a servizio del territorio, si è arrivati alla vigilia della festa per il 25° anniversario che sarà celebrata domenica prossima.

“La Croce Azzurra svolge, da sempre, un encomiabile servizio in tutta la zona – osserva in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – e colgo l’occasione di ringraziare, fin da ora, tutti i volontari che nel tempo si sono prodigati per l’attività portata avanti con spirito di servizio”.

 

PORTO SANT’ELPIDIO–Oggi, su proposta del Sindaco Nazareno Franchellucci, l’assemblea dei soci delle FarmacNAZARENO FRANCHELLUCCI-ie Comunali ha approvato all’unanimità il taglio dei compensi dei tre componenti (1 Presidente e due Consiglieri) del consiglio di amministrazione della stessa società.

Nello specifico i due consiglieri, il cui compenso è relativo al gettone di presenza nel consiglio, prenderanno 2/3 in meno, passando dai precedenti 150 euro a seduta agli attuali 50 euro. Per la figura del Presidente (ruolo di responsabilità e con potere di firma), come precedentemente promesso da parte del Sindaco Franchellucci, il compenso viene ridimensionato nella sua parte fissa e subordinato alla performance della società. Il Presidente passa così dai precedenti 15.000.000 di lire (c’era ancora la lira quando furono definiti) agli attuali 500 euro al mese (taglio del 25% circa), subordinando la restante parte agli utili netti delle Farmacie comunali (1,5%). In questo modo il Presidente riceverà un compenso subordinato a quanto sarà capace di far funzionare le farmacie stesse.

 “Preso atto del difficile momento di congiuntura economica in cui versano le casse degli Enti pubblici – ha dichiarato il Sindaco Nazareno Franchellucci (nella foto) – visti i continui tagli da parte del Governo centrale, è stato ritenuto opportuno ridurre anche i suddetti compensi, al fine di diminuire nel nostro piccolo la spesa pubblica”.

Un ringraziamento particolare va all’intero CDA delle Farmacie che, comprendendo le motivazioni che mi hanno portato a presentare questa proposta, ha accettato comunque di proseguire nell’incarico nonostante le decurtazioni.”

L’assemblea ha quindi preso la decisione di tagliare i costi. Perciò, da quest’anno, calano i compensi del consiglio d’amministrazione

Non dimentichiamo – conclude il Primo cittadino Franchellucci – che le Farmacie comunali oltre ad offrire importanti servizi per la cittadinanza,  ogni anno nella ripartizione degli utili danno un importante supporto alla quadratura del bilancio comunale”.

 

 

Organizzato in collaborazione con l’Ordine degli avvocati di Macerata, si terrà il 30 maggio 2014 al Teatro Annibal Caro di Civitanova Alta • Tra i relatori il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Macerata Dott. Giovanni Giorgio

CIVITANOVA–Si svolgerà il prossimo 30 maggio, al Teatro Annibal Caro di Civitanova Alt

LAURA BOCCANERA • FOTO©MILLEPAESI

LAURA BOCCANERA • FOTO©MILLEPAESI

a, un corso di formazione sul tema “Rapporti tra stampa e giustizia”, organizzato in collaborazione tra Ordine degli avvocati di Macerata e Ordine dei giornalisti delle Marche. Tra gli argomenti, trattati dal capo della Procura maceratese, da esperti di diritto e giornalisti, anche quelli della tutela del segreto investigativo e della riservatezza dell’indagato, della diffamazione (in particolare sui media della Rete e nei social network), del diritto all’oblio, del risarcimento dei danni derivanti da reati di stampa. 

Questo il Programma previsto

Ore 9: Saluti del sindaco Tommaso Claudio Corvetta

Ore 9.30: Introduzione dell’avv. Stefano Massimiliano Ghio (Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Macerata)

Ore 10: La violazione del divieto di pubblicazione di atti coperti da segreto investigativo: tutela delle indagini: ovvero della riservatezza dell’indagato o di altri soggetti coinvolti nel procedimento? (avv. Paolo Giustozzi, responsabile Formazione Camera penale Macerata)

Ore 10.45: I rapporti tra la stampa e la Procura della Repubblica (dott. Giovanni Giorgio, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Macerata)

Ore 11.30: Separare le carriere di magistrati e giornalisti (Piero Sansonetti, giornalista, direttore “Il Garantista”)

Ore 12.15: Domanda e offerta: il processo in piazza (Sabrina Tosi, psicologa-psicoterapeuta, esperto in psicologia giuridica).

Ore 14: Visita guidata alla Pinacoteca civica “Marco Moretti”

Ore 15: Social network: la nuova comunicazione (Laura Boccanera, giornalista “Cronache maceratesi”).

Ore15.30: La diffamazione corre in rete (Deborah Bianchi, avvocato, membro della commissione informatica presso Consiglio Ordine avvocati di Pistoia).

 Ore 16.15: Il diritto all’oblio nell’era digitale (Andrea Buti, avvocato, mediatore, formatore Unicam).

 Ore 17: Incontri e scontri tra diritto e lesione della reputazione. Ristoro dei danni patrimoniali e non patrimoniali come si provano, si quantificano e si liquidano (Paolo Storani, avvocato, esperto in materia di risarcimento dei danni).

 

 

CIVITANOVA–Le ragazze civitanovesi dell’Itcg Corridoni (nella foto) hanno conquistato, con una

Le studentesse con il Prof. Silvio Catinari

Le vittoriose studentesse civitanovesi con il Prof. Silvio Catinari

 

progressione travolgente, il titolo di Campionesse regionali nel calcio a 5 ai Giochi Sportivi studenteschi, le cui finali si sono disputate in Ancona. A contedersi il titolo sono state le squadre dell’Itcg Corridoni, in rappresentanza della provincia di Macerata, il Liceo Rinaldini di Ancona, in rappresentanza della medesima provincia, e l’Itcgt Carducci-Galilei di Fermo, in rappresentanza della provincia fermana e di Ascoli Piceno. Non era rappresentata la provincia di Pesaro-Urbino.
Il triangolare si è svolto nel seguente ordine: Itcg Civitanova – Liceo Ancona: 2-1; Liceo Ancona – Itcgt Fermo: 1-4; Itcg Civitanova – Itcgt Fermo 3-0.
“Nella nostra squadra non era in campo per infortunio – ci ha detto il Prof. Silvio Catinari – Elisa Renzi, validissImo capitano della rappresentativa rivierasca nei precedenti incontri. Il ruolino di marcia dell’Itcg Civitanova è stato impressionante fin dalle partite preliminari: Itcg Civitanova – Iis Leonardo da Vinci Civitanova: 4-0; Iis Fiilelfo Tolentino – Itcg Civitanova: 1-6; Iis Gentili San Ginesio – Itcg Civitanova: 1-10 (finale provinciale). Con il titolo regionale conquistato in Ancona, si è coronato con merito un progetto preparato, organizzato e gestito sin dall’inizio dell’anno scolastico. Ogni alunna coinvolta ha dato il miglior contributo nell’interpretazione del proprio ruolo, mantenendo sempre alta la triade motivazione-concentrazione-determinazione”. Queste le giocatrici Elisa Renzi, Martina Mattucci, Nadia Scalabroni, Micaela Gasparroni tutte delle classi terze (sezioni L, B, F), mentre Silvia Pezzola e Diletta Cesaretti della seconda C. Infine Greta Frontini, Sara Mengoni, Giorgia Perozzi della 1 B ed Alessia Giustiniani della 1 C. 

 

CIVITANOVA ALTA– Assemblea ordinaria domani sera (venerdì 1

CIVITANOVA ALTA • PIAZZA DELLA LIBERTA'

CIVITANOVA ALTA • PIAZZA DELLA LIBERTA

6 maggio 2014) alle ore 21 presso la sala consiliare della Pro Loco di Civitanova Alta. All’odg la chiusura del bilancio 2013 ed il rinnovo del consiglio direttivo. L’idea di Maurizio Morlacco, assieme a Nazzareno Paolini (colonna portante dell’associazione, artefice da anni del bel presepe alla Tramvia) ed altri concittadini, è quella di far risorgere dalle ceneri una Nuova Pro-Loco. Il presidente in carica è Enrico Pecorari, che assieme a Nazzareno Paolini ha tenuto accesa la fiammella, mentre gli altri si sono dissolti nel nulla, ci spiega Maurizio Morlacco. L’idea originaria era quella di dare uno slancio alle iniziative per far conoscere e valorizzare il centro storico. A Montelupone partendo dal basso ci sono riusciti. A Civitanova Alta storicamente si è sempre invocato nei decenni gli amministratori, ma la realtà si cambia dal basso, a partire dal gusto di fare qualcosa per il proprio paese, tanto più che gli abitanti di Civitanova Alta esprimono storicamente una forte identità. Si tratta di aggregare un gruppo anche piccolo di persone entusiaste per ravvivare la situazione. Speriamo che questo tentativo di rilancio possa avere corso, perchè Civitanova Alta lo merita e piace a tutti, anche e soprattutto ai turisti occasionali, di passaggio, nonché a persone colte, come ci è accaduto di registrare dai tempi di Tutto in gioco, quando ogni relatore giunto da Milano e Roma ha veramente espresso l’apprezzamento spontaneo per il nostro centro storico, ricco di opere architettoniche e artistiche oltre che si scorci davvero poetici. 

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
maggio: 2014
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031