You are currently browsing the daily archive for marzo 27, 2014.

LA FLOTTA REGIONALE TRENITALIA CRESCE E SI AMMODERNA

• Treni e tecnologie all’avanguardia, a servizio dei pendolari, per un investimento in autofinanziamento di circa 3 miliardi
• In consegna 200 nuovi treni: 90 Vivalto, 70 treni elettrici, 40 diesel, e 235 treni completamente rinnovati
• l’intera flotta cambia look

La flotta regionale di Trenitalia cresce e si ammoderna: arrivano nuovi e confortevoli treni con un look del tutto rinnovato che, d’ora in poi, connoterà tutta la flotta.BROCHURE NUOVO TRENO REGIONALE 20mar2014

Protagonista assoluto, al suo battesimo ufficiale, il nuovo elettrotreno Jazz, commissionato da Trenitalia ad Alstom Ferroviaria, progettato e fabbricato interamente in Italia, dotato di soluzioni tecnologiche all’avanguardia, che ne fanno un campione di innovazione, velocità, comfort e versatilità.

Fra i nuovi treni in consegna, Jazz si affianca al Vivalto, composto da carrozze doppio piano di ultima generazione, prodotte da AnsaldoBreda, e dalla Locomotiva E464, costruita nelle officine liguri di Bombardier.

Carrozze e locomotive aggiornano il loro look esibendo una livrea esterna vivace, accattivante e dinamica che verrà estesa all’intera flotta regionale e che si propone di simboleggiare, anche esteticamente, modernità e leggerezza, intesa come valore, unite all’eccezionale energia ed impegno profuse da Trenitalia in questo particolare settore.

Non ha infatti precedenti, almeno in tempi recenti, lo sforzo finanziario messo in atto nel trasporto regionale dalla società di trasporto del Gruppo FS Italiane, con investimenti in autofinanziamento per 3 miliardi di euro, destinati ad ammodernare la flotta e a rinnovare tutte le tecnologie al servizio dei pendolari.

Gli investimenti in treni e tecnologie si aggiungono a specifiche iniziative per il Trasporto Pubblico Locale che connotano alcuni passaggi salienti del nuovo Piano Industriale 2014-2017 di FS Italiane, e riguardano interventi di RFI sulle infrastrutture, in particolare nei nodi urbani, e proposte tecniche sui modelli di offerta che, se condivisi dalle Regioni, potranno imprimere una positiva svolta a qualità ed efficacia del servizio ferroviario nelle aree metropolitane, suburbane e regionali.

LA NUOVA FLOTTA: 200 NUOVI TRENI E 235 TRENI RINNOVATI

Saranno 70 gli elettrotreni Jazz che Trenitalia consegnerà nei prossimi mesi alle Regioni, iniziando da Marche e Umbria, per proseguire poi con Piemonte, Abruzzo, Calabria, Lombardia e Lazio, che avevano pianificato l’acquisto di questa tipologia di treni nel Contratto di Servizio 2009-2014.

Insieme ai Jazz sono in consegna i nuovi Vivalto, in tutto 90 treni, 500 le nuove carrozze commissionate da Trenitalia, di cui 185 già consegnate, che diventeranno 350 a fine anno, in servizio nel Lazio, in Liguria, Piemonte, Toscana, Friuli, Veneto e Lombardia.

Sono invece ben 569 le locomotive E464, in parte utilizzate in accoppiamento proprio con le carrozze Vivalto, oggi in forza alla flotta Trenitalia, altre 29 ne sono state ordinate recentemente e porteranno il contingente a sfiorare le 600 unità.

In arrivo, infine, a partire da fine 2014 – inizio 2015, 40 automotrici diesel che saranno consegnate ad Abruzzo, Basilicata, Calabria, Marche, Molise e Toscana.

Rilevanti anche gli investimenti per l’ammodernamento e il completo revamping della flotta esistente che, a regime, produrranno 235 treni completamente ristrutturati: 200 con carrozze Media Distanza (MD) e 35 con carrozze a Piano Ribassato (PR).

Tutti i treni si contraddistingueranno d’ora in avanti per una carrozzeria esterna del tutto rinnovata e personalizzata con colori vivaci e accattivanti: l’intera flotta regionale di Trenitalia, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta, avrà quindi nei prossimi mesi un’identica e ben riconoscibile fisionomia.

 

ASCOLI PICENO–Un’area degradata per oltre quarant’anni torna ad essere fruibile da tutti.

Domenica 30 marzo 2014, alle ore 16.30, verrà inaugurata il nuovo parco di Porta Romana, che sorge su quello che una volta era il Tirassegno. I lavori hanno interessato un’area di poco più di un ettaro, saldando così in maniera visiva, quel nuovo connubio tra la città di pietra e il verde.

L’obiettivo che questa Amministrazione comunale ha inteso conseguire – commenta il sindaco Guido Castelli – era quello di “costruire” una città sempre più vivibile per chi ci abita e sempre più attraente per chi viene a visitarla.

Non dimentichiamo poi che con questo nuovo parco urbano aggiungiamo un nuovo tassello alla riqualificazione del quartiere di Porta Romana che è la porta d’ingresso per chi giunge dalla Salaria”.

Interessanti le caratteristiche del nuovo impianto (progetto dell’ing. Alberto Paradisi dello studio T.R.EN.D. Project insieme con l’arch. Silvia Giacomini e dell’arch. Pierfilippo Melchiorre del Comune, responsabile del procedimento l’ing. Vincenzo Ballatori) che ora ospita un campo di calcio a sette (in erba sintetica), un campo polifunzionale per calcetto, tennis e pallavolo (sempre in erba sintetica), due campi da bocce, una nuova struttura adibita a spogliatoi, servizi e circolo ricreativo. Inoltre è stata potenziata l’area destinata ai bambini con giochi di ultimissima generazione divisi per fasce d’età.

Ma non mancano aree destinate al libero svago, viali dove praticare lo jogging e la mountain bike. Per gli amanti dei cani, vi è anche una zona delimitata per lo sgambamento mentre tutto il verde è stato riqualificato, con nuove piantumazioni che comprendono anche degli alberi da frutto ed un ampio giardino con prato fiorito e un impianto di irrigazione alimentato dal recupero dell’acqua piovana mentre l’illuminazione pubblica dell’intera area sarà assicurata da corpi illuminanti led a basso consumo energetico.

Volevamo – prosegue il sindaco Castelli – uno spazio ideale per giovani e per famiglie e che fosse un progetto condiviso. Una peculiarità di questo progetto infatti è che è stato realizzato tenendo in considerazione le opinioni dei cittadini che hanno così contribuito a realizzare uno spazio adatto alle loro esigenze. Per questo tenemmo una serie di incontri con la cittadinanza nell’ambito del più ampio progetto di ascolto per dare senso compiuto al principio della partecipazione alle decisioni amministrative. Un ringraziamento particolare anche alle ditte, tutte locali, che hanno contribuito alla realizzazione del parco: l’impresa Parissi, l’impresa Gaspari, Schiavi, Giobbi PORTALE S. FRANCESCO 100_0284e a tutte le maestranze”.

Il costo del progetto è di 560.000 euro di cui 250.000 impegnati dal nostro Comune, 250.000 provengono da finanziamenti ministeriali e 60.000 sono stati donati dalla famiglia Tasselli in ricordo del figlio Ugo, prematuramente scomparso, e al quale verranno intitolati gli impianti sportivi.

In questi anni – conclude il primo cittadino ascolano – nonostante i tagli al bilancio e pur con tutte le problematiche che i Comuni, in primis, sono stati costretti ad affrontare, non abbiamo mai perso di vista la meta verso la quale, con impegno e dedizione, ci siamo sempre diretti. Abbiamo sempre creduto nella forza delle famiglie e nei giovani come motori capaci di risollevarci da questa situazione. Ed è principalmente a loro che abbiamo sempre rivolto le attenzioni, affinché possano trovare, nella nostra città, spazi e luoghi di aggregazione dove poter recuperare energie, spenderle nel divertimento e vedere i propri figli crescere in ambienti favorevoli. E’ la qualità della vita che Ascoli, e solo altre pochissime città, possono garantire”.

 

 

 

CIVITANOVA–Sono iniziati lunedì i lavori di pulizia, raccolta e smaltimento rifiuti attualmente presenti sul lungomare nord e sud del territorio comunale di Civitanova. La città si prepara all’estate e dopo il servizio di spazzamento e lavaggio delle strade e dei cestini dell’immondizia per le vie del centro, prenderanno avvio anche le opere di eliminazione dei rifiuti in spiaggia. Le operazioni si concentreranno principalmente partendo dal fosso Castellaro (Molo Nord) procedendo poi verso nord. I rifiuti verranno accumulati sul tratto libero di arenile tra il fosso Castellaro e lo Stabilimento “La Contessa” per poi procedere con la differenziazione tra rifiuti e materiale sabbioso. La data prevista per l’ultimazione di tutti i lavori è il 18 aprile. Successivamente a Pasqua si inizieranno tutte le lavorazioni complementari come livellamento, pulizia dei sottopassi, apertura e pulizia dei bagni e pulizia delle piazzole motorini. La raccolta di marzo e aprile segue quella già effettuato sia sul lungomare sud che su quello nord nel mese di febbraio. Attualmente nella zona nord si è provveduto alla raccolta dei grossi tronchi legnosi presenti in spiaggia e la settimana prossima si procederà alla pulizia di tutto quanto l’arenile. Concluse a febbraio anche le operazioni di raccolta rifiuti ingombranti presenti sul tratto sud con l’accumulo nella spiaggia libera antistante lo stadio. Ad oggi è stata completata la pulizia nel tratto compreso fra “La Contessa” e “Batik”. Ad aggiudicarsi l’appalto per la pulizia con scadenza a dicembre 2014 la ditta Swm costruzioni Spa di Ripatransone.

 

FERMO–Mentre i calzaturieri del distretto Fermano erano alle prese con gli ultimi

contatti, presso i saloni espositivi dell’ExhSPACCA-27-3-2014-20140326_125804ibition Center Shanghai, che
hanno ospitato la terza edizione del Micam, la delegazione Marchigiana,
guidata dal Presidente Spacca, di cui ha fatto parte anche il Presidente
della Camera di Commercio di Fermo, Graziano Di battista, quale responsabile
per l’internazionalizzazione di Unioncamere, s’è spostata in Giappone,
precisamente a Tokio, per un incontro economico istituzionale presso
l’Istituto Italiano di Cultura. Qui la delegazione ha incontrato numerosi ed
importanti tour operator giapponesi e giornalisti, cui Spacca e Di Battista
hanno illustrato le potenzialità economico-turistiche delle Marche e del
Fermano. Spacca ha ricordato le tante iniziative socio-economiche-culturali
esistenti tra il Giappone e le Marche, mentre Di Battista ha illustrato la
struttura economica del Fermano “Che si basa su una rete di piccole e
medie imprese – ha detto – che proprio nel Fermano registra la più alta
densità di aziende rispetto alla popolazione residente. Nel Fermano più che
altrove, è nato e si è sviluppato il Made in Italy e qui sono si sono
affermati molti dei brand italiani più conosciuti ed apprezzati a livello
internazionale”, ha finito Di Battista. La delegazione ha lasciato Tokio con
la convinzione che nelle Marche e nel Fermano possano arrivare nuovi ed
importanti flussi turistici provenienti dall’estremo oriente.

CIVITANOVA–A 15 anni dalla prima volta un importante riconoscimento Fipav? Il King of the Beach, questo progetto vincente, importato in Italia come stabile tradizione di un importante sport olimpico, dal promoter Civitanovese di adozione Fulvio Taffoni, quest’anno compirà 15 anni ed anche se non c’è ancora la certezza, dovrebbe celebrare questo importante momento nei giorni 10-11 Agosto 2014 sempre nella stessa spiaggia di 15 anniKing&Queen_20130811-174401 fa, quella che gli organizzatori (ed i cronisti di Sky sport) chiamano la “Spiaggia delle Corone” . Usiamo ancora il condizionale perchè pur arrivando molti segnali positivi da Sindaco Corvatta e dal Vicesindaco di Civitanova Marche Silenzi, si aspettano – annota Fulvio Taffoni – quelle conferme concrete che sono state chieste per potere continuare questo che sicuramente è un bellissimo matrimonio sportivo tra una città ed un evento, che nella stessa Civitanova è stato pensato, concepito e realizzato.
E 15 anni sono veramente un bel traguardo da festeggiare adeguatamente. Sembra un gioco del destino, ma proprio quest’anno che si festeggia l’ anniversario anche la Federazione Italiana pallavolo si sta muovendo e sembra proprio una questione di giorni l’ingresso ufficiale del King & Queen of the Beach tra le manifestazioni Ufficiali del calendario della Fipav. Per intenderci, questo calendario è composto normalmente solo dalle manifestazioni ufficiali che si volgono sul territorio nazionale e che comprendono Campionato Italiano, tappe del Mondiale, Tappe del campionato Europeo e finali nazionali, mondiali ed europee delle categorie giovanili. Si parla quindi di manifestazioni ufficiali e con quel tipo di dignità.
“Sarebbe il riconoscimento di 15 anni di duro lavoro, di qualità e di affidabilità di un progetto e di una organizzazione”: queste le parole di Fulvio Taffoni “non è ancora ufficiale, ma già il fatto che se ne parli e che, a quanto pare, si sia molto vicini a questo tipo di situazione, è un fatto che naturalmente ci inorgoglisce e non poco!”
Sarebbe infatti la prima volta che nel Beach volley Italiano verrebbe dato un riconoscimento così importante a quella che normalmente viene considerata una manifestazione “privata” ad invito e non valida per un titolo nazionale, continentale o planetario.
Un altro passo verso una consacrazione importante di un evento di grande impatto e positività, che attende solo un sì convinto anche dal Comune di Civitanova Marche per spiccare nuovamente il volo.

 

ASCOLI PICENO • CONFERENZA STAMPA, SABATO 29 MARZO 2014, ALLE ORE 13.00, PRESSO LA SALA CECI DELLA PINACOTECA CIVICA DI ASCOLI PER LA PRESENTAZIONE DEL CD EDITO DA CONCERT

IL M° MARCO SOLLINI

IL M° MARCO SOLLINI

O-MUSICMEDIA NELLA NUOVA COLLANA “THE MAGIC OF LIVE”, REGISTRATO IN OCCASIONE DEL CONCERTO DEL “FESTIVAL ARMONIE DELLA SERA 2013”.

SARANNO PRESENTI: IL SINDACO GUIDO CASTELLI; IL DIRETTORE DELLA PINACOTECA CIVICA, STEFANO PAPETTI; IL DIRETTORE ARTISTICO FESTIVAL ARMONIE DELLA SERA, MARCO SOLLINI; IL SINDACO DI PONZANO DI FERMO, VICEPRESIDENTE FESTIVAL ARMONIE DELLA SERA, GABRIELE ROMANELLI.

 

ROMA • FORUM OGGI 27 MARZO 2014 SUL TRASPORTO REGIONALE CHE SI SVOLGERA’ A ROMA TERMINI.

AL FORUM PARTECIPERANNO AMMINISTRATORI REGIONALI, L’AD DI FS ITALIANE MAURO MORETTI E IL MINISTRO DEI TRASPORTI MAURIZIO LUPI.

NEL CORSO DELLA GIORNATA CI SARA’ ANCHE LA PRESENTAZIONFS-etr_500_at_Termini_station_in_Rome_500x315E DEI NUOVI TRENI CHE VERRANNO ASSEGNATI  AL TRASPORTO REGIONALE, I PRIMI DEI QUALI COMINCERANNO AD ARRIVARE, GIA’ DALLE PROSSIME SETTIMANE, PRIORITARIAMENTE NELLE MARCHE, IN UMBRIA E IN ABRUZZO!

GMG-FERMO-12-APRILE-2014-2014

 

Nel Kata juniores maschile bel 5° posto per Luigi Recchia.

BIELLA (TO)-Si è conclusa con successo, la 15^ Edizione degli Open Internazionali d’Italia, un impegnativo evento agonistico di kata e kumite, che ha visto, in due giornate (22-23 marzo 2014), su 7 aree di gara, competere ad altissimo livello tecnico quasi 1.200 Atleti, in rappresentanza di tantissimi club italiani e 28 Nazioni straniere. Sufficiente è stata l’organizzazione del comitato CRPiemonte Fijlkam. Il club civitanovese di Umberto Tocchetto ha schierTOCCHETTO-Foto Open d'Italia 2014 Luigi Recchiaato due atleti tra le specialità kata e kumite, Luigi Recchia, nel kata individuale juniores e seniores maschile, e ALIBERTI Federico JU masch. Kg.-55 Il miglior piazzamento è stato il 5° posto di Luigi RECCHIA, che sfiorava il podio perdendo la finalina per tre bandierine a due contro un atleta della nazionale Elvetica, subito fuori Federico Aliberti alla sua prima esperienza internazionale. Pensierosi… il tecnico Davide Rogani e il presidente Umberto Tocchetto.

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
marzo: 2014
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31