MONTECOSAROL’Accademia Anita Cerquetti vuole rendere omaggio

STEFANO CARDINALI, RINALDA MORI CIARROCCHI, SORICHETTI

STEFANO CARDINALI, RINALDA MORI CIARROCCHI E ALFREDO  SORICHETTI

al pittore ed incisore Arnoldo Ciarrocchi, ricordandolo a 10 anni dalla sua scomparsa. Lo farà accostando la stagione concertistica di Montecosaro al nome del grande artista, con un appuntamento che si sta delineando per il prossimo 14 febbraio 2014 . Una manifestazione che sarà il perfetto connubio tra musica, poesia e dipinti dell’autore, e che verrà svelata nelle prossime settimane. Il tema è d’obbligo nel giorno di San Valentino: l’amore.

A tal proposito, il maestro Alfredo Sorichetti, direttore artistico dell’Accademia e della Stagione concertistica, insieme al sindaco di Montecosaro Stefano Cardinali, si è recato il 21 gennaio a Ferrara per incontrare Rinalda Mori Ciarrocchi, moglie di Arnoldo, con la quale si sta collaborando per allestire una mostra evento. Insieme a lei, Sorichetti e Cardinali hanno scelto diversi quadri del pittore, che saranno esposti al Teatro delle Logge. “Quest’iniziativa non può che farmi piacere – ha detto la signora Rinalda Mori Ciarrocchi. Quando mi hanno mandato il programma della manifestazione ho subito suggerito la data di San Valentino: c’è una produzione vastissima di Arnoldo sul tema della coppia. Ho quindi invitato diversi amici, che ci presteranno quadri da esporre. Il maestro Sorichetti mi ha spiegato la sua intenzione di incentrare l’esposizione sui “Duetti d’amore”, coniugando le opere con la lettura di versetti sul tema. Arnoldo non ha mai scritto poesie, ma, come lui stesso ricordava, ogni frase incisa sui suoi quadri è essa stessa un inno al sentimento. La mostra su Ciarrocchi impreziosisce ancora di più una stagione concertistica straordinaria – commenta soddisfatto il M° Sorichetti – che preluderà alla grande serata dedicata ad Anita Cerquetti, che si terrà in estate allo Sferisterio. Oltre al grande affetto verso Arnoldo, sono profondamente legato alle sue opere e all’importanza espressiva che ci trasmettono. Il nostro è un tributo dovuto, perché questo nostro territorio deve molto a Ciarrocchi. Presenteremo prossimamente anche una seconda mostra in suo onore. Da anni stiamo cercando di organizzare manifestazioni per rendere il giusto tributo alle figure che hanno dato lustro al nostro circondario – dice il sindaco Cardinali. Ci sembrava naturale abbinare questi due personaggi, Cerquetti e Ciarrocchi, che con forme d’arte diversa ci hanno fatto conoscere e apprezzare ovunque”.

 

Annunci