You are currently browsing the daily archive for gennaio 24, 2014.

CIVITANOVA–Solidarietà dei civitanovesi: non registra soste! OggiLIONS CARITASR SAN GABRIELE pomeriggio incontro con i volontari della Caritas ed il responsabile Mario Elisei presso la propria sede, situata nella Parrocchia di San Gabriele (Via Friuli, Quartiere Maranello), in occasione della consegna dei viveri da loro richiesti, assieme a pannolini e latte per i bambini, nonchè olio, tonno, legumi e pomodori con gli 820 (ottocento venti) euro raccolti nella festa degli auguri del 13.12.13 dal Lions Host Civitanova (Presidente Anna Maria Recchi, seconda da destra nella foto)) e Lions Cluana (Presidente Annalisa Bracaccini). La Caritas distribuisce circa 34 pacchi a giorno ed i nostri viveri – ci ha detto l’avv. Anna Maria Recchi – permetteranno di fronteggiare i bisogni per circa 15 giorni”. 

 

 

Due meeting assoluti al Banca Marche Palas di Ancona, sabato anche il Memorial Donzelli a Fermo
 
ANCONA–E’ in arrivo un fine settimana ricchissimo di appuntamenti per l’atletica delle Marche: si gareggia ad Ancona (due meeting assoluti indoor e uno giovanile), Fermo (Memorial Donzelli di salto con l’asta e campionato invernale di lanci), Macerata (campionato regionale di corsa campestre), ma anche a Padova (campionati italiani di prove multiple indoor) e Latina (trofeo invernale di marcia).Caravelli60hs
 
Al Banca Marche Palas di Ancona, nella riunione di sabato 25 gennaio con inizio alle ore 15.30, è annunciata sui 60 ostacoli Marzia Caravelli (Aeronautica, nella foto), che domenica invece sarà impegnata anche sui 400 metri. L’azzurra tornerà quindi in pista dopo il debutto di due settimane fa, quando fu protagonista proprio nell’impianto marchigiano con 8.08 (preceduto da un 8.09 in batteria), poi 23.69 nei 200 metri e il giorno successivo si era messa alla prova sui 400, corsi in 53.98. Il meeting di sabato vedrà quindi sui 200 metri la toscana Irene Siragusa (Atl. 2005), bronzo agli ultimi Europei under 23 nella staffetta 4×100, che sarà opposta alla neo-junior Ayomide Folorunso (Cus Parma). Nel lungo è attesa la promessa Anna Visibelli (Atl. Firenze Marathon). Tra gli uomini attenzione nei 60 ostacoli al recanatese Andrea Cocchi (Aeronautica/Sport Atl. Fermo), bronzo nella passata stagione agli Assoluti indoor, mentre sulla pedana dell’alto ci saranno Nicola Ciotti (Carabinieri) e il sammarinese Eugenio Rossi (Atl. Biotekna Marcon), in quella del triplo Mauro Quattrociocchi (Fiamme Gialle) e la promessa Daniele Cavazzani (Atl. Studentesca CaRiRi). Sull’anello del palas dorico, l’ascolano Stefano Massimi (Aeronautica) correrà sui 3000 metri con Berardino Chiarelli e Angelo Iannelli, entrambi delle Fiamme Azzurre; negli 800 Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova) e sui 200 metri l’osimano Simone Monzani (Sef Virtus Emilsider Bologna).
 
Domenica 26 gennaio, un altro meeting assoluto ad Ancona: oltre alla Caravelli sui 400, tante gare da seguire con interesse. Il doppio giro di pista maschile vedrà infatti ai blocchi Lorenzo Valentini (Fiamme Gialle), oro con la staffetta 4×400 azzurra ai Giochi del Mediterraneo, e sui 60 metri sarà al via Francesco Basciani (Fiamme Gialle). Ancora una bella sfida nel lungo maschile nel quale dovrebbero misurarsi Emanuele Catania(Fiamme Gialle), Stefano Tremigliozzi (Aeronautica), Camillo Kaborè (Carabinieri) ed Emanuele Formichetti (Atl. Studentesca CaRiRi). Sul rettilineo dello sprint femminile Judy Ekeh (Esercito) nei 60 metri si confronterà con Irene Siragusa (Atl. 2005), sui 1000 metri debutto stagionale al coperto per la mezzofondista Margherita Magnani (Fiamme Gialle), nel triplo la pugliese Francesca Lanciano (Cus Pisa Atl. Cascina). Per le Marche, spiccano i nomi dell’osimana Valentina Natalucci (Tam) sui 60 metri, della triplista sangiorgese Silvia Del Moro (Tam) e dello junior Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) sui 1000 metri. Al week-end indoor sono già iscritti 768 atleti-gara fra gli assoluti, senza considerare i partecipanti al meeting giovanile di domenica mattina per ragazzi (under 14) e cadetti (under 16).
 
FERMO – Nel pomeriggio di sabato 25 gennaio, all’impianto indoor di Fermo, torna ilMemorial Roberto Donzelli di salto con l’asta. Un meeting nazionale che, alla sua settima edizione, si conferma come una delle principali tappe per la specialità nella stagione al coperto. Quest’anno è annunciata la presenza di Sonia Malavisi (Fiamme Gialle), romana che nel 2013 ha conquistato la medaglia di bronzo agli Europei juniores di Rieti: sabato scorso ha fatto l’esordio stagionale proprio a Fermo, saltando 4,15. La manifestazione è organizzata dalla Sport Atletica Fermo insieme alla famiglia Donzelli, uniti dalla volontà di ricordare Roberto, astista prematuramente scomparso nel 1992, a cui è intitolato il palaindoor cittadino. Si comincia alle ore 15.30 con la prova femminile, a seguire (ore 17.30) la gara maschile alla quale sono iscritti Marcello Palazzo (Fiamme Oro), le promesse Simone Fusiani (Atl. Studentesca CaRiRi) e Alessandro Sinno (Aeronautica), oltre all’atleta di casa Lorenzo Catasta (Fiamme Gialle). Nella gara femminile attese, fra le portacolori della Sport Atletica Fermo, anche le under 23 Barbara Donzelli ed Eleonora Brodoloni, insieme alla junior Sofia Piergallini. Sempre a Fermo, ma domenica 26 gennaio al campo di atletica in via Leti, si terrà la prima fase regionale del campionato invernale di lanci: disco, martello e giavellotto.
 
MACERATA – Al parco di Rotacupa, domenica 26 gennaio, si svolge il 19° Cross Helvia Recina organizzato dall’Atletica Avis Macerata e valido come Campionato regionale di staffetta, ma anche per l’assegnazione dei titoli marchigiani individuali ragazzi (under 14) e cadetti (under 16) di corsa campestre.
 
PADOVA – Nei Campionati italiani di prove multiple indoor a Padova, la sambenedettese Enrica Cipolloni (Fiamme Oro) lotterà per il podio nel pentathlon assoluto: nella scorsa stagione si è messa al collo la medaglia di bronzo. In gara nell’eptathlon maschile la promessa osimana Leonardo Malatini (Tam), poi nel pentathlon allievi Nicola Cesca e Massimiliano Sileoni (Atl. Avis Macerata), con Loris Manojlovic e Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese), mentre Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese) sarà presente nel tetrathlon allieve.
 
LATINA – Si disputa a Latina il Trofeo invernale di marcia, che assegna il titolo italiano sulla 50 km con al via Federico Boldrini (Atl. Recanati). In campo giovanile iscritti gli allievi Elio Orazi (Atl. Avis Macerata) e Luca Antonelli (Atl. Recanati) nella 10 km, distanza sulla quale saranno impegnate anche le allieve Elisabetta Bray e Giulia Cippitelli, ambedue dell’Atletica Avis Macerata.
 
ELENCO DEGLI ISCRITTI
Ancona (sabato): http://www.fidal.it/risultati/2014/REG5880/Index.htm
Ancona (domenica): http://www.fidal.it/risultati/2014/REG5882/Index.htm
Fermo (Memorial Donzelli): http://www.fidal.it/risultati/2014/REG5877/Index.htm
Padova: http://www.fidal.it/risultati/2014/COD4370/Index.htm
Latina: http://www.fidal.it/risultati/2014/COD4715/Index.htm
 

MONTECOSAROL’Accademia Anita Cerquetti vuole rendere omaggio

STEFANO CARDINALI, RINALDA MORI CIARROCCHI, SORICHETTI

STEFANO CARDINALI, RINALDA MORI CIARROCCHI E ALFREDO  SORICHETTI

al pittore ed incisore Arnoldo Ciarrocchi, ricordandolo a 10 anni dalla sua scomparsa. Lo farà accostando la stagione concertistica di Montecosaro al nome del grande artista, con un appuntamento che si sta delineando per il prossimo 14 febbraio 2014 . Una manifestazione che sarà il perfetto connubio tra musica, poesia e dipinti dell’autore, e che verrà svelata nelle prossime settimane. Il tema è d’obbligo nel giorno di San Valentino: l’amore.

A tal proposito, il maestro Alfredo Sorichetti, direttore artistico dell’Accademia e della Stagione concertistica, insieme al sindaco di Montecosaro Stefano Cardinali, si è recato il 21 gennaio a Ferrara per incontrare Rinalda Mori Ciarrocchi, moglie di Arnoldo, con la quale si sta collaborando per allestire una mostra evento. Insieme a lei, Sorichetti e Cardinali hanno scelto diversi quadri del pittore, che saranno esposti al Teatro delle Logge. “Quest’iniziativa non può che farmi piacere – ha detto la signora Rinalda Mori Ciarrocchi. Quando mi hanno mandato il programma della manifestazione ho subito suggerito la data di San Valentino: c’è una produzione vastissima di Arnoldo sul tema della coppia. Ho quindi invitato diversi amici, che ci presteranno quadri da esporre. Il maestro Sorichetti mi ha spiegato la sua intenzione di incentrare l’esposizione sui “Duetti d’amore”, coniugando le opere con la lettura di versetti sul tema. Arnoldo non ha mai scritto poesie, ma, come lui stesso ricordava, ogni frase incisa sui suoi quadri è essa stessa un inno al sentimento. La mostra su Ciarrocchi impreziosisce ancora di più una stagione concertistica straordinaria – commenta soddisfatto il M° Sorichetti – che preluderà alla grande serata dedicata ad Anita Cerquetti, che si terrà in estate allo Sferisterio. Oltre al grande affetto verso Arnoldo, sono profondamente legato alle sue opere e all’importanza espressiva che ci trasmettono. Il nostro è un tributo dovuto, perché questo nostro territorio deve molto a Ciarrocchi. Presenteremo prossimamente anche una seconda mostra in suo onore. Da anni stiamo cercando di organizzare manifestazioni per rendere il giusto tributo alle figure che hanno dato lustro al nostro circondario – dice il sindaco Cardinali. Ci sembrava naturale abbinare questi due personaggi, Cerquetti e Ciarrocchi, che con forme d’arte diversa ci hanno fatto conoscere e apprezzare ovunque”.

 

MONTEFIORE DELL’ASO–Montefiore dell’Aso

MONTEFIORE DELL'ASO • FESTA POPOLARE

MONTEFIORE DELL’ASO • FESTA POPOLARE

ospiterà domani, sabato 25 gennaio 2014, il Tg itinerante di Rai 3 trasmesso all’interno del Tgr Marche. Le telecamere dell’emittente saranno in diretta dal borgo piceno nelle due edizioni delle 14.00 e delle 19.35.

Tra i servizi che saranno trasmessi, oltre alla scheda del paese, diversi approfondimenti sulla storia e sull’offerta turistico-culturale del paese.

Montefiore dell’Aso vanta un centro particolarmente ricco di storia, arte e cultura. Vi si può ammirare un polittico del Crivelli, una sala dedicata al grande incisore e pittore Adolfo De Carolis, che ha illustrato le opere di D’Annunzio. Sempre a Montefiore esiste una sala dedicata al grande pittore Domenico Cantatore, che prescelse questo paese delle Marche per viverci, una volta che era rimasto affascinato dal nostro paesaggio marchigiano. Si preannuncia, dunque, una puntata particolarmente interessante dopo quella di sabato scorso dedicata al castello di Focara sul Colle San Bartolo nel pesarese. 

 

 

 

Porto di Ancona, l’assessore Giorgi incontra il commissario straordinario

IL PORTO DI ANCONA • FOTO©MILLEPAESI

IL PORTO DI ANCONA • FOTO©MILLEPAESI

Giampieri: “No a un declassamento”.  Giampieri: “Coordinamento istituzionale forte”

“Un incontro per condividere le strategie di sviluppo del porto di Ancona, verso cui la Regione Marche pone grande attenzione in considerazione del ruolo rilevante che lo scalo riveste sia per l’economia regionale, che nell’ambito dello sviluppo delle relazioni europee verso l’area Balcanica”. Sintetizza con queste parole, l’assessore ai Porti, Paola Giorgi, gli esiti dell’incontro odierno avuto con il commissario straordinario dell’Autorità portuale di Ancona, Rodolfo Giampieri.

“È fondamentale implementare la competitività del porto di Ancona, che non può subire penalizzazioni dalla ridefinizione dei distretti logistici e portuali che preveda un declassamento di Ancona”, continua Giorgi. L’assessore e il commissario hanno effettuato una ricognizione sulle necessità dell’infrastruttura portuale, indispensabili per assicurare una maggiore operatività del porto. Iniziando dai lavori della vasca di colmata, che “procedono secondo i tempi previsti”.

La Vasca ha capienza di circa 200mila metri cubi e sarà utilizzata per lo smaltimento dei fanghi di dragaggio portuale: metà capienza per le esigenze del porto di Ancona, l’altra metà per il conferimento dagli altri porti regionali. Sono state approfondite anche le questioni per giungere all’individuazione delle aree idonee di conferimento a mare delle sabbie di escavo compatibili rispetto ai limiti di legge per questa modalità di smaltimento, allo scopo di garantire una maggiore operatività di tutti i porti marchigiani. “Il porto è per sua natura infrastruttura dinamica – ha ribadito Giorgi – Le molteplici possibilità di crescita e sviluppo vanno inserite in un contesto più ampio della dimensione locale e monitorate frequentemente”.

L’assessore e il commissario Giampieri hanno perciò convenuto sulla necessità di confronti frequenti, anche coinvolgendo il Comune di Ancona per il suo ruolo di capoluogo regionale. In questa ottica, Giampieri ha accolto l’invito dell’assessore a intavolare un tavolo di confronto che coinvolga Porto, Aeroporto e Interporto, allo scopo di rilanciare le potenzialità della piattaforma logistica delle Marche. Condivisone si è infine avuta sull’importanza che assume il porto di Ancona come terminale del corridoio Scandinavo-Mediterraneo, “con cui anche l’Europa riconosce il valore strategico dello scalo dorico, che assume ancora più centralità nella odierna cornice della Strategia della Macro Regione Adriatico Ionica”, ha sottolineato Giorgi, ribadendo che “il riconoscimento europeo rappresenta un elemento imprescindibile e la base di partenza per ogni ipotesi di discussione di riordino delle Autorità portuali”.

Il commissario dell’Autorità portuale, Rodolfo Giampieri, ha espresso soddisfazione sugli esiti dell’incontro, sottolineando che “un coordinamento istituzionale forte è un metodo di lavoro efficace per riuscire a velocizzare i tempi delle decisioni e essere competitivi in un mercato sempre più dinamico e selettivo, nel rispetto delle imprese e dei lavoratori”.

  • Era stata sospesa dalle 15.25 di ieri
  • Per un guasto alla linea elettrica tra le stazioni di Serra San Quirico e Genga
  • La mobilità era stata assicurata con autobus sostitutivi

ANCONA (24 gennaio 2014)–E’ ripresa alle 4.15 di stamani la circolazione sulla Ancona – Foligno, sospesa dalle 15.25 di ieri per un guasto tecnico alla linea di alimentazione elettrica dei treni tra le stazioni di Serra San Quirico e Genga.

Le squadre di emergenza di Rete Ferroviaria Italiana –  lavorando prevalentemente di notte e in presenza di condizioni meteo particolarmente sfavorevoli – hanno riparato il guasto e permesso la riattivazione della circolazione.

Durante lo svolgimento degli interventi la mobilità è stata garantita da un servizio di bus sostitutivi tra le stazioni di Castelplanio e Albacina per i i treni regionali e tra Jesi e Fabriano per quelli a lunga percorrenza.

 

 

 

CIVITANOVA–Cinque uomini sono stati arrestati, durante la notte, dai Carabinieri della Compagnia Civitanovese, nel corso dCC-24-1-2014-furto 24 gennaioi una serie di servizi finalizzati al contrasto dei furti.

Nelle ultime settimane erano state raccolte una serie di denunce e segnalazioni di vari furti commessi nel rione Fontanella di Civitanova. Ladri che avevano commesso raid notturni anche al deposito della Municipalizzata dei trasporti e al deposito dell’azienda che si occupa di raccolta differenziata. Non solo colpi in appartamento, ma anche furti di carburante e materiale ferroso estratto da elettrodomestici. Gli autori erano stati persino filmati mentre, incappucciati da passamontagna ed armati di arnesi, accedevano alle aree depredate. Gli uomini dell’Arma, consapevoli che si potesse trattare di una banda specializzata in reati predatori, hanno tessuto una serie di servizi di osservazione.

I Carabinieri, con la collaborazione del personale delle aziende, si sono appostati durante gli orari di chiusura. Carabinieri che si sono sostituiti agli operatori ecologici, calandosi persino nei cassoni metallici della raccolta, anche questa notte sotto una pioggia incessante, attendendo pazientemente l’arrivo della banda. E, dopo un paio di notti di appostamento dei militari dell’Arma, i cinque ladri si sono presentati verso la mezzanotte. Quando ormai erano all’interno e stavano asportando tv e altri materiali, sono sbucati fuori i militari in borghese dai cassoni e l’area è stata circondata da tre Gazzelle dei Carabinieri di Civitanova. Accerchiati, impossibile tentare una fuga, sono stati arrestati per furti aggravati e continuati. Si tratta di cinque giovani romeni, tutti già denunciati ed arrestati per furti ed uno dei quali era già stato arrestato sempre dai Carabinieri di Civitanova per reati commessi a Montelupone. Sono stati trovati in possesso anche di cellulari e scanner utilizzati per comunicare fra loro.

Gli arrestati, trattenuti nelle camere di sicurezza delle Caserme dell’Arma della costa, sono a disposizione della Procura maceratese per il rito direttissimo.

                                                                ***

Individuati anche i proprietari dei sanitari di pregio che erano stati rinvenuti in un casolare di Recanati nella settimana di Natale. Un’operazione condotta dalle Stazioni di Recanati, Potenza Picena e Porto Potenza, col supporto del Nucleo Operativo di Civitanova, che aveva consentito il recupero di ingente materiale rubato. I sanitari, si è scoperto, erano stati asportati qualche giorno prima ad una ditta di Montelupone che, dopo il dissequestro, ne è rientrata in possesso.

CIVITANOVA–Stage aziendale per 113 studenti del

ITCG  • STAGE L'ANNO SCORSO PER ALCUNI ALUNNI PRESSO PRESSO LO SPEDIZIONIERE MTW

ITCG • STAGE L’ANNO SCORSO PER ALCUNI ALUNNI  PRESSO LO SPEDIZIONIERE MTW

le classi quarte dell’Itcg Filippo Corridoni di Civitanova Alta. Partirà lunedì prossimo 27 gennaio e si protrarrà per tre settimane, fino al 15 febbraio 2014. Si tratta di una esperienza ormai collaudata, che al ragioneria è partita diversi decenni fa come novità assoluta e prosegue anche con il corso geometri.  Dal 2005 questo progetto, che tecnicamente viene chiamato “Alternanza Scuola Lavoro”, è diventato una realtà ufficiale nella scuola italiana con il decreto attuativo n. 77. L’iniziativa in questione è patrocinata dall’Ufficio Scolastico regionale per le Marche e viene attuato con la collaborazione della Camera di commercio, che ha curato in particolare la fase della formazione in aula degli studenti, con l’intervento di diversi relatori.

“Gli studenti effettueranno quest’anno – ci hanno detto la Preside Prof. Antonietta Alesiani ed il vice-preside Prof. Luigi Galandrini – un percorso formativo di 120 ore di “scuola in azienda”. Si tratta di un’esperienza particolarmente significativa che consente di approfondire e ampliare la preparazione scolastica, confrontandola  con quella del mondo del lavoro “.  I percorsi individuali sono co-progettati dai tutor scolastici e dai tutor aziendali per condividere  gli obiettivi specifici da perseguire, i criteri di verifica e di valutazione delle competenze acquisite. Poco meno di cento le aziende e/o gli Studi professionali (commercialisti, consulenti del lavoro, etc) che hanno dato l’adesione, sulla base di una collaborazione ormai sperimentata.  Il numero i referenti già consolidati si è allargato ogni anno ad altri, anche perchè le famiglie concorrono ogni stagione all’individuazione delle strutture ospitanti. Si cerca, infatti, di trovare aziende del luogo in cui abitano gli studenti, in maniera tale da evitare trasferimenti quotidiani. Così lo stage, che nei primi anni riguardava in gran parte solo Civitanova, ha trovato via via delle dislocazioni anche a Casette d’Ete, a Bivio Cascinare, Porto Potenza, Montecosaro, Villaggio del Lavoro di Montegranaro. “La scuola ringrazia, ancora una volta, tutte le realtà che ci ospitano – ha commentato la responsabile tecnica dell’iniziativa Loredana Gaeta, perchè quest’esperienza di Alternanza scuola-lavoro per i ragazzi è possibile solo grazie alla loro disponibilità, cui si aggiunge poi quella dei docenti che, in  qualità di tutor scolastici per gruppetti di ragazzi, che vanno in azienda per verificare il comportamento degli studenti e lo svolgimento del programma, in base alla convenzione appositamente stipulata fra Scuola e le rispettive realtà aziendali o professionali”. I lati positivi di questa Alternanza, alla luce del passato, sono: da una parte la presa di contatto della realtà economica da parte dei giovani e dall’altra la possibilità concreta per le imprese di pre-selezionare ragazzi da inserire nell’organico dopo il diploma. Moltissimi i casi verificatisi  nelle varie stagioni per i soggetti più bravi ed affidabili.  

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031