You are currently browsing the daily archive for gennaio 19, 2014.

L’azzurra Chiara Bazzoni 24.42 sui 200 metri, Enrica Cipolloni (nella foto) vince il pentathlon
 
ANCONA–Nuova tornata di gare al Banca Marche Palas di Ancona,Cipolloni-OK-19-1-2014- per il secondo meeting domenicale della stagione. Torna in pista l’azzurra Chiara Bazzoni (Esercito) che coglie il successo nei 200 metri in 24.42, appena quattro centesimi in più rispetto al suo primato personale al coperto. La 29enne toscana ieri aveva vinto anche i 60 metri in 7.68. Sui 60 ostacoli maschili il veneto Stefano Tedesco (Fiamme Gialle) corre in 8.10, seguito dalla promessa Luca Trgovcevic (Atl. Studentesca CaRiRi) che si migliora con 8.13. Nella gara juniores dei 60 ostacoli Simone Poccia (Atl. Studentesca CaRiRi) con 7.94 diventa il quarto di sempre nelle liste italiane under 20 con le barriere da un metro. In finale, dopo aver fatto segnare 8.04 in batteria, il laziale precede Alessandro Faragona (La Fratellanza 1874 Modena), secondo in 8.16.
Nelle prove multiple, la sambenedettese Enrica Cipolloni (Fiamme Oro) si aggiudica il pentathlon femminile con 3742 punti: dopo aver aperto con 8.99 sui 60 ostacoli, salta un notevole 1,84 nell’alto e poi fa 12,18 nel peso, ma nel lungo non va oltre 5,26 e conclude con 2:46.87 sugli 800 metri. Il punteggio finale è inferiore al personal best di 3890, però la 23enne marchigiana proveniente dalla Tam fa meglio rispetto al campionato italiano assoluto dell’anno scorso (terza con 3679), quando manca una settimana alla rassegna tricolore che si svolgerà nel prossimo week-end a Padova. Su pista e pedane del Banca Marche Palas di Ancona, il secondo posto di giornata è invece per la romana Flavia Nasella (Acsi Italia Atletica), che al suo ingresso nella categoria promesse totalizza 3633 punti che valgono il record personale. L’eptathlon maschile si completa con le classifiche guidate dagli osimani Leonardo Malatini (4096 punti) in campo assoluto e Manuel Nemo (4614) tra gli juniores, entrambi della Tam.

Sui 60 ostacoli femminili la promessa toscana Rebecca Palandri (Acsi Italia Atletica) in 8.83 regola l’urbinate Daniela Spadoni (Sport Atl. Fermo), piazzata con 8.96. Nei 200 maschili Mario Di Giambattista (E-Servizi Atl. Futura Roma) realizza il miglior crono di giornata in 21.95. Capitolo mezzofondo: sugli 800 donne vittoria di Judit Varga (Edera Atl. Forlì) in 2:11.09, tra gli uomini dell’under 23 Luca Foglia Manzillo (Atl. Colosseo 2000) con 1:57.15. Nel lungo, primo posto della junior Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) grazie a un salto di 5,37 e poi l’alto maschile si chiude con l’affermazione di Valentino Teodori (Atl. Avis Macerata) a 1.91.
La mattinata di domenica è stata invece tutta dedicata ai giovani per il Festival di prove multiple. Nel pentathlon allievi prevale il trentino Luca Rensi (Atl. Valli di Non e Sole) con 2833 punti, davanti ai marchigiani Riccardo Natali (Tam/2801), e Massimiliano Sileoni (Atl. Avis Macerata/2788), invece il tetrathlon allieve viene conquistato da Francesca Pietroni (Atl. Avis Macerata) con uno score di 2071 e due punti di vantaggio su Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese/2069), terza Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata/2009). Tra i cadetti, successo nel tetrathlon di Alessandro Temellini (Atl. 75 Cattolica) con 2202 punti su Luca Sordoni (Sport Dlf Ancona/2173) e Daniele Cingolani (Atl. Avis Macerata/2137), in campo femminile Martina Mazzola (Atl. Csain Perugia/2697) si aggiudica il tetrathlon under 16, sul podio anche Anna Busetto (Atl. Rimini Nord/2409) e Martina Ruggeri (Atl. Fabriano/2341). In chiave individuale, la cadetta Ludmylla Tavares (Atl. Fabriano) supera 1,54 nell’alto.
 

 CORSA CAMPESTRE, PRIMI VERDETTI A SENIGALLIA
Cus Camerino, Asa Ascoli Piceno, Sef Stamura Ancona e Atl. Civitanova al comando nei Societari
 
Prosegue anche la stagione della corsa campestre, con la prima prova del Campionato assoluto per società disputata al campo sportivo Saline di Senigallia(AN), domenica 19 gennaio. Nel cross maschile di 10 km, doppietta del Cus Camerino con il successo di Abdelekrim Kabbouri davanti allo jesino Daniele Caimmi, terzo Antonello Landi (Atl. Potenza Picena). Tra le donne, nella manifestazione organizzata dall’Atletica Senigallia, vince la promessa Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) che sugli 8 km precede Elisa Mezzelani (Sef Stamura Ancona) e Silvia Luna (Grottini Team Recanati). Il cross junior maschile di 6 km vede l’affermazione di Edoardo Carnevali (Sef Stamura Ancona) nei confronti di Samuele Grasselli (Cus Camerino) e Luca Marconi (Atl. Amatori Osimo), mentre nei 6 km femminili per under 20 la pesareseEleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) si lascia alle spalle Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) e Jessica Cerretani (Tam). Nella gara allievi di 4 km si impone Matteo D’Alessandro (Atl. Civitanova), con il gemello Diego D’Alessandro e l’altro compagno di squadra Gianmarco Cecchini a completare il podio, invece Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo) è la migliore nel cross allieve di 3 km, seguita da Federica Masini (Sef Stamura Ancona) e Elisa Gentiletti (Atl. Avis Macerata). Le graduatorie per club sono guidate daCus Camerino (uomini), Asa Ascoli Piceno (donne), Sef Stamura Ancona (juniores maschile e allieve), Atl. Civitanova (allieve), in attesa della seconda e decisiva prova che si svolgerà ad Ancona il 2 febbraio.
 


CIVITANOVA–“Scuola aperta”, oggi domenica 19 gennaio 2014, all’Itcg Filippo Corridoni di Civitanova Alta, dalle ore 15 alle ore 19, per permettere alle famiglie ed ai ragazzi che si dovranno iscrivere alle superiori dITC-CORRIDONI-5688-LGi avere un’immagine esatta dell’Istituto commerciale e del corso Geometri che opera nel moderno complesso di contrada Sabbioni. Docenti, studenti e personale della scuola saranno a disposizione per far visionare la scuola in ogni sua articolazione (aule, palestra, laboratori, auditorium, aule speciali, orto botanico, postazioni pc).

Una iniziativa analoga c’è stata già nel mese di dicembre, che ha riscosso particolare successo. Famiglie e ragazzi hanno avuto infatti l’opportunità sia di vedere la struttura, sia di avere tutti i chiarimenti sugli indirizzi. Ricordiamo che il Corridoni ha sfornato quest’anno i primi geometri. Il corso è stato istituito, infatti, sei anni fa, offrendo una chance in piu’ a tutta la popolazione della fascia costiera.

 
Biancazzurri in cerca di rilancio per confermare la tranquillità ritrovata

PORTO POTENZA-In questo weekend tornata di scena la regular season di A2 con la terza giornata del girone di ritorno dopo la sosta per la Co????????ppa Italia di categoria. Oggi domenica 19 gennaio, alle ore 18.00, la B-Chem Potenza Picena scenderà in campo al PalaPrincipi contro la Materdominivolley.it Castellane Grotte. Reduci dal successo in amichevole contro la Sieco Service Ortona, gli uomini di Gianluca Graziosi hanno sfruttato la pausa per superare gli acciacchi e ritrovare la tranquillità minata dalle otto sconfitte di fila.

L’ultima in ordine cronologico patita a Corigliano. Il tecnico biancazzurro si ritrova alla vigilia del match con un dubbio amletico perché lo schiacciatore Marco Lipparini si è buttato alle spalle le noie fisiche, ma non ha ancora il ritmo partita nelle gambe e, al momento, è in lizza per un posto da titolare con Zampetti e De Leo. Ferma a 13 punti in classifica, Potenza Picena è attualmente ottava e vanta quattro punti di vantaggio sui pugliesi. La squadra di Vincenzo Fanizza, invece, nel girone di ritorno ha giocato un solo match ufficiale cedendo in casa, ma solo al tie-break, contro la corazzata Vero Volley Monza.

Probabile starting six della B-Chem Potenza Picena: Pinelli-Moretti, Bolla-Zampetti (Lipparini/De Leo), Tobaldi-Zamagni, Romiti (L).

L’AVVERSARIO

Approdata nella serie cadetta in punta di piedi allestendo un roster giovanissimo con l’innesto di giocatori esperti, la squadra di coach Fanizza ha acquisito consapevolezza del proprio gioco strada facendo e si è ulteriormente rinforzata con l’arrivo dello schiacciatore ex Sidigas Enrico Libraro. Fuori dal progetto, invece, il cubano Benito Ruiz. Il giocatore più temibile è senza dubbio l’opposto Roberto Cazzaniga, una macchina da guerra in gradi di capitalizzare qualsiasi pallone. Tra le star spicca il martello Maurizio Castellano, 43 anni sulla carta d’identità, ma ancora tanta classe sul rettangolo di gioco. Sette dei nove punti acquisiti in classifica sono arrivati a partire dal mese di dicembre a testimonianza della crescita di squadra. Si prospetta un match molto combattuto.

IL PENSIERO DEL COACH GIANLUCA GRAZIOSI:

 «Nell’ultima amichevole contro Ortona siamo partiti un po’ contratti, per poi scioglierci a gara in corso e ho rivisto nel terzo set la squadra di inizio stagione. Questo mi fa ben sperare in vista della sfida di domani. Sarà dura stendere Castellana Grotte perché si presenterà con tre attaccanti esperti come Cazzaniga, Castellano e Libraro, talenti in grado di mettere in difficoltà chiunque. Noi dovremo pensare prima di tutto al nostro gioco. Solo se saremo al 100% avremo la meglio. La condizione della squadra è complessivamente buona, ma devo fare ancora delle valutazioni per quanto riguarda lo starting six. Ritroveremo i giusti equilibri con il lavoro a testa bassa e la fame di vittoria».

 ARBITRI DELL’INCONTRO

Dirigeranno la partita il primo arbitro Andrea Bellini di Foligno (PG) e il suo secondo Ubaldo Luciani di Offagna (AN).

I PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE

Le due squadre si sono incontrate una sola volta in serie A2. Nella gara di andata la B-Chem ha avuto la meglio in quattro set lontano dalle mura amiche.

 IL MATCH IN TV

La gara sarà trasmessa dall’emittente Tvrs sul canale 111 del digitale terrestre lunedì 20 gennaio alle ore  22.00 in differita e martedì 21 gennaio alle ore 13.00 in replica.

LE ALTRE GARE DELLA TERZA GIORNATA DI RITORNO

SERIE A2

Sora – Cantù

Ortona – Monza

Matera – Milano

Padova – Brolo

Riposa: Corigliano

SANT’ELPIDIO A MARE – La Giunta ha recentemente deliberato l’assegnazione di un contributo pari a 8.360 euro per le Manifestazioni Storiche, individuando quali beneficiari l’Ente Contesa del Secchio e le quattro Contrade storiche cittadine  cui saranno assegnate quote di pari importo. “Abbiamo deciso di deliberare come nel 2012 per fare in modo che non venissero perduti i contributi per il 2013 – osserva il merito il Sindaco, Alessio Terrenzi, nonché Assessore alle Manifestazioni Storiche, delega di recente istituzione – e si è ricalcata la delibera dello scorso anno proprio per evitare che Ente e Contrade restassero senza contributi. Tra l’altro, siamo ancora in attesa di una pronuncia del Tar in merito alla delibera dello scorso anno, ma abbiamo dovuto agire in questo modo per le motivazioni appena illustrate”. Il Sindaco, nel motivare la delibera con cui vengono individuati come destinatari del contributo Ente e Contrade, ricorda che “…stiamo lavorando per valorizzare sempre di più le Manifestazioni Storiche che sono un vanto per il nostro Comune – osserva il primo cittadino – ne è prova l’impegno che abbiamo messo in campo per la riorganizzazione delle stesse con il lavoro dei tre saggi che sono stati da me individuati, con pieno mandato sul loro operato, per formulare una proposta di riorganizzazione che ora è al vaglio dei vari organismi interessati. Una scelta, quella di nominare tre persone super partes, fatta non a caso ma per tenere fuori la politica da questo percorso. Si è disposta una proposta di riorganizzazione facendo seguito alle polemiche che si sono avute lo scorso anno e tenendo conto che, a prescindere da ciò, era sentimento comune la necessità di rivedere l’organizzazione della Manifestazioni Storiche”.
 
“Il prossimo incontro per discutere della proposta di riorganizzazione si terrà agli inizi di febbraio in data da destinarsi – aggiunge il Presidente del Consiglio Comunale Matteo Verdecchia che, delegato dal Sindaco, si è occupato della questione  – e la tempistica è stata scelta anche alla luce del fatto che in alcune Contrade si è provveduto al rinnovo dei direttivi. A tal proposito, mi auguro che ognuno metta in campo il proprio senso di responsabilità nei confronti degli elpidiensi e della città tutta, senza fermarsi davanti a sterili personalismi: se l’iter in corso si bloccasse, sarebbe tutta la città a rimetterci”.
 
“Mi auguro che si possa continuare a lavorare in un clima sereno – aggiunge il Sindaco Terrenzi – pensando al bene della città che vuole mantenere e valorizzare il più possibile le Manifestazioni che da sempre la caratterizzano”.
 
SANT’ELPIDIO A MARE – Cambia la viabilità in Via Vecchia Porto. Valutate le problematiche connesse alla circolazione veicolare in tale via, ed in particolare le difficoltà generate dal malagevole incrocio tra i veicoli circolanti nelle opposte direzioni di marcia dovute alla ridotta dimensione della carreggiata stradale, tenendo conto della ingente mole di traffico prodotta dalla limitrofa zona industriale di PortoSant’Elpidio, è stato istituito il senso unico di marcia lungo la via. “Si tratta del ramo laterale che congiunge Via Vecchia Porto del Comune di Sant’Elpidio a Mare con la Via San Filippo del Comune di Porto Sant’Elpidio, con ingresso da Via Vecchia Porto ed uscita in Via San Filippo – osserva in merito il Sindaco Alessio Terrenzi – ed il provvedimento è stato assunto dopo aver sentito il Comando di Polizia Locale del Comune di Porto Sant’Elpidio e alla luce della necessità di intervenire per motivi di sicurezza della circolazione”.
La modifica alla viabilità è già operativa e la segnaletica sarà ultimata nella mattinata di lunedì 20 gennaio 2014.
 

SECONDA PUNTATA OGGI DELLA NUOVA TRASMISSIONE “CRONACHE ANIMALI”  SU RAI 2, DOPO QUELLA D’ESORDIO DI IERI  • E’ ANDATA IN ONDA DALLE 10,30 ALLE 11,30. IN STUDIO HA CONDOTTO LISA MARZOLI, CHE HA INTERVISTATO IL NOTO DOCUMENTARISTA E SCRITTORE FOLCO QUILICI. LA TRASMISSIONE E’ RISULTATA GRADEVOLE, CON SERVIZI ANCHE ESTERNI IN ROMANIA E SARDEGNA. IN STUDIO INTERVISTA AL VETERINARIO PAOLO SELLERI, CHE HA SPIEGATO COME TRATTARE SIMPATICI CONIGLIETTI DA TENERE IN CASA. LA PROSSIMA SETTIMANA SI PARLERA’ ANCHE DI ELEFANTINI SENZA MAMMA, CHE IN AFRICA  VENGONO NUTRITI DA ADDETTI CON UN APPOSITO BIBERON, FINCHE’ NON SARANNO IN GRADO DI AGGREGARSI A BRANCHI DI ELEFANTI SELVAGGI.

LISA MARZOLI

LISA MARZOLI

 

FOLCO QUILICI

FOLCO QUILICI

 

 

 

 

 

 

 

 

LISA-CONIGLIO-9363-lg

 

L’azzurra vince sui 60 metri, il pesista realizza il primato regionale under 23
 
Entrata nel vivo la stagione indoor del Banca Marche Palas di Ancona, con

DEL GATTO

DEL GATTO

il terzo meeting dell’anno che ha aperto il secondo fine settimana di gare. Sui 60 metri l’azzurra Chiara Bazzoni (Esercito) si è aggiudicata il successo in 7.68, a un solo centesimo dal recente primato personale stabilito domenica a Roma, mentre nel turno di qualificazione il suo crono è di 7.74. La finale vede in seconda posizione la sammarinese Martina Pretelli (Olimpus) in 7.92, davanti alla promessa Paola Spina (Atl. Avis Macerata), terza con 7.95 dopo il 7.91 corso in precedenza. Nei 400 la junior Lucia Pasquale (Olimpia Club Molfetta) prevale in 56.03 nei confronti della bergamasca Serena Monachino (Acsi Italia Atletica), 56.63. Terzo posto dell’osimana Valentina Natalucci (Tam) che conferma il buon momento di forma con 57.11, togliendo oltre un secondo e mezzo al personal best: nello scorso week-end era già progredita sui 60 metri (vincendo in 7.69).


Tra gli uomini nei 1000 metri si impone la promessa Mohad Abdikadar (Aeronautica) che scende fino a 2:22.79, a circa due secondi dalla miglior prestazione italiana under 23 (2:20.80 di Christian Obrist). Dalle pedane dei concorsi arriva subito un primato marchigiano per il pesista Lorenzo Del Gatto (Tam): all’esordio nella categoria promesse, il campione italiano juniores della passata stagione ottiene 16.88 al quinto turno. Il montegiorgese, allenato a Porto San Giorgio dal tecnico Alfio Petrelli, ritocca quindi il record che apparteneva a Giovanni Faloci (16.59 ad Ancona nel 2006).


Il più veloce nel rettilineo dello sprint è Marco Torrieri (E-Servizi Atl. Futur

BAZZONI

BAZZONI

a Roma), 6.86 in batteria e 6.87 in finale nei 60, mentre sui 400 il miglior tempo arriva dalla sesta serie con Emanuele Magi (Bruni Vomano), autore di un 50.29 e seguito nel riepilogo da Ciro Riccardi (Enterprise Sport & Service), 50.35, e da Leonardo Zucchini (Atl. Civitanova), 50.72. Affermazione marchigiana nel triplo donne, con la sangiorgese Silvia Del Moro (Tam) che salta 11.98, e nei 1000 femminili con la junior Agnese Marucci (Cus Camerino) in 3:17.24, invece al maschile è terzo Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) in 2:32.99.

Dopo le prime quattro prove dell’eptathlon maschile, al comando la promessa Tommaso Battisti (Edera Atl. Forlì) con 2523 punti, fra gli juniores guida l’osimano Manuel Nemo (Tam) a quota 2717. Domani la seconda giornata, che prevede anche il pentathlon femminile all’interno di un nuovo meeting assoluto.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
gennaio: 2014
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031