MACERATA–La Provincia di Macerata rinnova per il 2014 la collMC-ISTITUTO RESISTENZA-OK9571aborazione con l’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea “M. Morbiducci” e con l’Anpi provinciale per valorizzare e far conoscere alle nuove generazioni le iniziative ma soprattutto gli ideali legati alla celebrazione del Giorno della Memoria, della Giornata del Ricordo, della Liberazione d’Italia, della Festa della Repubblica e della Costituzione.

Non solo cerimonie ma occasioni concrete per conservare la memoria e non disperdere quei valori che permettono di continuare a riflettere sul passato, così da non dimenticare quanto il nostro Paese ha perso e conquistato”.

Lo hanno sottolineato Antonio Pettinari, Presidente della Provincia, il civitanovese Claudio Gaetani, Presidente dell’Isrec Macerata, e Lorenzo Marconi, presidente dell’Anpi, oggi in Provincia in occasione della firma dell’accordo a cui hanno partecipato Paolo Cartechini, presidente del Consiglio provinciale, Annalisa Cegna, dell’Isrec, e l’assessore Leonardo Lippi. L’intesa permetterà di organizzare e realizzare in maniera più incisiva e coordinata una serie di attività sul territorio grazie anche ai cinquemila euro di contributo messi a disposizione dall’Amministrazione provinciale.

Per la ricorrenza del Giorno della Memoria (27 gennaio) si sta mettendo a punto un calendario ricco di iniziative che, dal 21 al 30 gennaio, toccheranno diversi luoghi del Maceratese a fare da cornice alla cerimonia ufficiale in programma martedì 28 gennaio al cineteatro “Don Bosco” di Tolentino, con la partecipazione degli studenti delle scuole superiori della città. “Una celebrazione – dice il presidente Pettinari – in mezzo ai giovani e per i giovani, sulla scia di quella dell’anno scorso ospitata all’Istituto tecnico commerciale ‘Gentili’ di Macerata”.

Nella foto: la firma dell’accordo di collaborazione tra Provincia, Isrec e Anpi