You are currently browsing the daily archive for gennaio 14, 2014.

ANCONAGalleria del RisorgGALLERIA RISORGIMENTO-21-05-2013 Sopralluogo lavori Galleria Corona 011imento interdetta stasera 14 gennaio 2014 e nei giorni 15-16-17 gennaio – dalle ore 21 fino alle 6 del mattino – per consentire all’impresa Sveco, che ha effettuato i lavori di manutenzione, di eseguire le “prove di collaudo” riguardanti la volta, all’imbocco sud. La circolazione stradale è dirottata su percorsi alternativi. Nella foto la Galleria quando si stavano effettuando i lavori nell’estate 2013.

Annunci

Programma 1 FERMO 2014 del 13gen14 OK

Programma 1 FERMO 2014 del 13gen14 OK

I rallegramenti d

SORRETNINO A CIVITANOVA L'ESTATE SCORSA • FOTO DI LUIGI GASPARRONI

SORRENTINO A CIVITANOVA L’ESTATE SCORSA • FOTO DI ©LUIGI GASPARRONI

a parte dell’Amministrazione comunale e dei TeaSorrentino Futura Festivaltri di Civitanova Marche

CIVITANOVA–L’Amministrazione comunale, l’azienda dei Teatri di Civitanova Marche e il direttore artistico del festival Futura, Gino Troli, hanno espresso la propria soddisfazione per il riconoscimento internazionale assegnato a Paolo Sorrentino per il film “La grande bellezza”, risultato vincitore del “Golden Globe” come miglior film straniero, premio che mette una solida ipoteca sulla nomination agli Oscar attesa per giovedì, quando dall’attuale rosa dei nove titoli usciranno i cinque finalisti.

 Proprio il regista napoletano ha chiuso il 31 luglio 2013 scorso il festival Futura, nella sua unica uscita pubblica durante l’estate, intervistato dal direttore artistico Gino Troli e dal giornalista Italo Moscati, richiamando al Lido Cluana di Civitanova oltre duemila presenze.

 Sempre Sorrentino è stato il protagonista dell’estate civitanovese con la proiezione di tre film nel mese di agosto: “L’uomo in più”, “Le conseguenze dell’amore” e “Il divo”.

 A Sorrentino va il più grande “in bocca al lupo” da parte di tutta la città di Civitanova.

 

CIVITANOVA ALTA–Cinque lunghi minuti di marchesini (2)applausi e tutti in piedi per una strepitosa Anna Marchesini, protagonista l’altra sera al Teatro Annibal Caro – posti esauriti per l’occasione – dello spettacolo “Cirino e Marilda non si può fare”, adattamento teatrale di uno dei racconti scritti dall’attrice del celebre Trio comico e contenuto nel libro “Moscerine”. Una prova di grande coraggio per l’attrice che torna sul palcoscenico dopo l’artrite reumatoide che ne ha colpito il corpo, ma non la tempra né la verve comica. E il racconto, intimista e quasi filosofico, a tratti, cede il passo alla risata educata e divertente con il personaggio di Olimpia, tenutaria della pensione, grassa, impicciona e un po’ grossolana. Il protagonista, Cirino invece è un uomo che si arrende alla vita di tutti giorni, per il quale le giornate scorrono sempre uguali, dove niente di nuovo e di bello può accadere, con la marcia sempre in folle di chi non sente più il brivido della vita. Fino a quando da una finestra qualcosa, o meglio qualcuno,marchesini (1) riaccende in lui quel desiderio di vitalità ricordandogli il fluire delle passioni, motore dell’azione. Il testo, impegnativo, è pura letteratura e la Marchesini continua a dimostrare di essere quell’attrice ed interprete eccezionale che fu ai tempi del Trio: la voce un po’ rotta dall’emozione e leggermente contratta per la malattia piano piano si scioglie e viene modulata con maestria sui caratteri dei personaggi. Un’ora e mezza di lettura recitata che spaventerebbe chiunque, ma non lei che rimane la protagonista indiscussa sul palcoscenico spoglio di elementi scenografici, accompagnata e intervallata nelle parti di maggiore intensità unicamente dai ritmi delicati del jazz a cura del Trio Aire de Mar. Commovente il finale con il pubblico entusiasta, in piedi, che per oltre 5 minuti non smette di applaudire.

Prossimi appuntamenti promossi dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Civitanova, Teatri di Civitanova e Amat, il 23 gennaio al Teatro Annibal Caro con Civitanova Danza “Cantiere Aperto per Inner” e il 29 gennaio, sempre all’Annibal Caro, con Ambra Angiolini con “La misteriosa scomparsa di W” di Stefano Benni.

L’invito a partecipare alla benedizione degli animali dalle ore 15,30. Porte aperte al canile multizonale dalle 8 alle 17 con la presenza di una comportamentista.

CIVITANOVA–L’amore per gli animali si esprime attraverso la loro cura e la vicinanza e un momento importante sarSANT'ANTONIO ABATE CIVITANOVA-à proprio domenica 19 gennaio, giornata che Civitanova dedicherà alle celebrazioni di Sant’Antonio Abate, protettore degli amici a due e quattro zampe, con una festa molto partecipata organizzata in Piazza XX Settembre dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Civitanova, in collaborazione con le Parrocchie di San Pietro e Cristo Re e le Farmacie comunali.

La giornata inizierà alle 15,30 e proseguirà alle ore 17,00 con la solenne Liturgia della Parola in filodiffusione dalla chiesa di San Pietro e la tradizionale distribuzione gratuita delle “panette benedette”, offerte dal panificio Corallini & C.

Tante le persone attese per l’occasione e le associazioni che hanno aderito all’iniziativa, che potranno fare opera di sensibilizzazione e farsi conoscere al grande pubblico. Ci saranno “I cavalli delle fonti” di Romeo Villotti, l’Ippodromo San Marone di Alessandra Mori, l’Associazione nazionale tutela animali (sez. Civitanova) con “Levriera”, l’ambulanza veterinaria, “Il baule dei sogni – clownterapia”, “Cluana dog – educazione canina” con Emanuele Baldoni, “Fratello cane”, Circolo “Sibilla Aleramo” di Legambiente, “Pet therapy Noa – con Sonia Sdrubanelli, “La meridiana”, gli istituti scolastici Sant’Agostino, via Tacito con la prof. Maria Pia Melatini, via Ugo Bassi con prof.ssa Gelosi Paola.

I contributi delle offerte raccolte saranno devolute alla Caritas cittadina.

Vogliamo diffondere la cultura del rispetto e dell’amore per gli animali – ha detto l’assessore Giulio Silenzi – e per questo abbiamo coinvolto gli studenti e le scuole, dove la sensibilità inizia”.

Nel corso della conferenza stampa i responsabili delle associazioni che parteciperanno hanno spiegato la loro attività, svolta in gran parte come volontari. In particolare, Barbara Vittori della Coop. Sociale . “Meridiana” che gestisce insieme a “Una” il canile multizonale di Civitanova, ha sottolineato l’aumento delle adozioni dei cani, circa 120 lo scorso anno, su una media di 300 cani che arrivano al rifugio, provenienti dal territorio della nostra Asl. Che la sensibilità nei confronti degli amici animali sia a livelli mai raggiunti prima è stato ribadito anche da Giorgia Belforte di Legambiente, che ha notato una più corretta conduzione degli animali in città. Importantissima, a questo proposito, la nuova normativa, ancora poco conosciuta, che permette ai padroni di far entrare gli animali nei locali pubblici.

Una città a misura anche di animale – ha commentato Moira Giusepponi – è un’opportunità sotto il profilo turistico e commerciale, poiché la nicchia di persone che si sposta in vacanza con i propri “amici” è sempre più grande. Serve dunque una città attrezzata con luoghi e alberghi pronti all’accoglienza”. In chiusura della conferenza, inoltre, la dottoressa Daniela Corsi ha presentato una novità assoluta per la regione Marche, vale a dire l’ambulanza veterinaria per il soccorso dei cani di proprietà privata e in alcuni casi anche randagi, che fa capo all’ospedale di Matelica (per necessità chiamare il numero 0734 828391).

La reperibilità veterinaria h24 risponde invece ai numeri 0733 823830-825; 336427867. In caso di maltrattamenti chiamare 800 25360.

L’assessore Silenzi ha infine ringraziato Maria Rosa Berdini e Angelica Piampiani dell’Ufficio turistico comunale per l’organizzazione della festa.

Porte aperte al canile multizonale dalle 8 alle 17 con possibilità di consulenza gratuita di una comportamentista.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Annunci