You are currently browsing the daily archive for gennaio 13, 2014.

CECCOTTI-AREA-ASSEMBLEA 18 GENNAIO 2014.9187

Annunci

 PARS-SANT'ANTONIO-ABATE-2014_01_18 

 

SENIGALLIA–Ce n’è per tutti i gusti questo mese al Teatro La Fenice di Senigallia. 

Si parte domenica 19 gennaio, alle ore 17, con la stagione concertistica e Dal jazz al tango, con due grandi interpreti di fama internazionale: Federico Mondelci al sassofono e Paolo Biondi al pianoforte. Musiche di G. Gershwin, D. Ellinghton, E. Bozza, P. Iturralde, R. Molinelli, J. Girotto, A. Piazzolla.

Domenica 26 gennaio, alle ore 17, nell’ambito della rassegna teatrale dedicata ai più giovani, andrà in scena La storia di Pinocchio della Compagnia Alberto De Bastiani. 
Con pochi oggetti, un solo attore racconta e dà voce a questa storia in cui Pinocchio
incontrerà tante voci che lo guideranno o lo aiuteranno a perdersi per
poi ritrovarsi in quel movimento che segna l’esperienza del crescere.

Infine, giovedì 30 gennaio, alle ore 21 andrà in scena Il Lago dei Cigni, balletto in quattro atti del Russian National Ballet, fondato e diretto da Sergei Radchenko. 
Musica di Pyotr Ilyich Tchaikovsky. 
Sulle note immortali di Tchaikovsky, Il Lago dei Cigni
narra la tormentata storia d’amore del principe Siegfried
e della bellissima Odette. 

Annullato invece lo spettacolo con Giorgio Pasotti Pinocchio Opera Rock inizialmente previsto per sabato 18 gennaio. Lo staff sarà impegnato in una tournée internazionale e al momento ha sospeso quella nazionale.

Teatro | Biglietti da 10 a 25 euro, con numerose agevolazioni attive: ridotto per chi ha meno di 25 o più di 65 anni per primo e secondo settore e per i minori di 19 anni per il terzo settore.
Concertistica | Ingresso unico 10 euro.
Teatro per i più giovani | Ingresso unico 5 euro, previste facilitazioni per le famiglie.
I biglietti possono essere acquistati anche on-line su www.vivaticket.it.
Per informazioni 071/7930842 – 335/1776042, info@fenicesenigallia.it

Caciorgna: «Cresceremo in regular season per arrivare pronti ai playoff»

PORTO POTENZA PICENAWeekend in palestra

MATTEO CACIORGNA

MATTEO CACIORGNA

per i giocatori della B-Chem Potenza Picena durante la pausa della regular season di A2 per le finali di Coppa Italia. Gli uomini di coach Gianluca Graziosi si sono così rimessi al lavoro per ritrovare la serenità e puntare a una vittoria nel terzo turno del girone di ritorno il 19 gennaio al PalaPrincipi contro la Materdominivolley.it Castellana Grotte. L’opposto titolare della formazione marchigiana Federico Moretti ha superato i fastidi muscolari e domenica prossima tornerà regolarmente al suo posto nella sfida contro il sestetto pugliese.

 Venerdì scorso nell’amichevole persa col massimo scarto in casa contro la Sieco Service Ortona, la bocca da fuoco d’origine fermana non era al meglio e Graziosi ha lanciato dall’inizio Matteo Caciorgna, protagonista di una buona prova personale. La carica per la riscossa in campionato arriva proprio dal secondo opposto biancazzurro, una pedina importante per l’alchimia del gruppo e un grande lavoratore in allenamento.

 «Quando posso aiutare la squadra sono contento – dichiara Caciorgna -, ma nel test con l’Impavida potevamo raccogliere di più e non mi capacito per la sconfitta dell’ultimo set visto che eravamo avanti 24-19». Purtroppo nel punto a punto i potentini non sempre riescono a essere lucidi. «E’ vero – conferma l’attaccante -, ma non sono queste le gare da vincere. Gli incontri amichevoli servono proprio a migliorarci. Dobbiamo trovare una continuità sul cambio palla».

 Al di là della campagna invernale di rafforzamento delle altre società e indipendentemente dagli infortuni o dai possibili problemi tecnici, l’opposto biancazzurro imputa gran parte delle sconfitte ufficiali alla tensione. «Possiamo giocarcela con tutti – garantisce – ma a volte in campo subentra quasi la paura di vincere nelle fasi clou dei singoli match. Le altre squadre si sono sbizzarrite sul mercato e gli innesti mirati hanno il loro peso, ma il nostro problema è più che altro mentale. Personalmente sono grato alla società e a coach Graziosi per l’opportunità di assaggiare la serie A2 e provo tanto entusiasmo quando calco il rettangolo di gioco».

 In vista della ripresa del campionato servirà un netto cambio di marcia corale in termini di determinazione e risultati. «Da adesso fino all’ultima giornata – conclude Caciorgna – ci aspettano tante partite da prendere come allenamenti migliorativi in vista dei playoff. Graziosi ce lo ripete sempre. Contro Castellana Grotte in casa non sarà facile, ma chiunque scenderà in campo darà il massimo».

 

  

ANCONA–Si attesta al quinto posto, l’attuale sindaco di

IL SINDACO DI ANCONA VALERIA MANCINELLI

IL SINDACO DI ANCONA VALERIA MANCINELLI

Ancona Valeria Mancinelli, tra i primi sindaci che ottengono maggior consenso, nella classifica frutto del sondaggio effettuato da Ipr Marketing per “Il Sole 24 Ore” (noto ed autorevole quotidiano economico italiano pubblicato a Milano), il quale ha verificato il gradimento dei primi cittadini di 101 capoluoghi di provincia italiani.

Mentre, come verificato dall’indagine, sei sindaci su dieci sono meno apprezzati rispetto all’elezione, il sindaco dorico è al quinto posto (dopo il sindaco di Pavia, Alessandro Cattaneo, al primo posto con il 68% seguito dai colleghi di Bari, Salerno e Imperia), con il 63% dei consensi nel sondaggio di fine 2013, contro il 62,60 ottenuto il giorno dell’elezione, registrando un +0,4%.

 Il sondaggio del Sole 24 Ore – ha commentato oggi lo stesso  sindaco dorico Mancinelli – cerca di fotografare la realtà, così come avviene per tutti i sondaggi, i quali a volte vi riescono e altre no. In questo caso però, trovo una certa corrispondenza tra quello che trovo pubblicato e le parole degli anconetani che quotidianamente incontro in giro per la città e questo è fonte di soddisfazione, ma soprattutto un forte stimolo a proseguire con impegno il mio incarico elettivo”.

Spettacolo per raccogliere fondi a favMSG-COMPAGNIA AMATORIALE-17-GENNAIOore della Croce Verde per allestire una nuova ambulanza • L’impegno del Lions Host di Civitanova Marche

MONTE SAN GIUSTO–Al Teatro Durastante di Monte San Giusto in scena, venerdi’ 17 gennaio (ore 21,15), la Compagnia Amatoriale di Italo Conti, presentata dalle “Dieci donne mamme matte” di Camerino. La rappresentazione è stata offerta dal Lions Club Host di Civitanova (Presidente avv. Anna Maria Recchi), in collaborazione con il Comune di Monte San Giusto, a favore della Croce Verde sangiustese, per l’allestimento della nuova ambulanza. Un intento sociale dunque altamente meritorio. Questi gli interpreti: Donatella Pazzelli, Massimo Marchetti, Francesco Mariotti, Maria Fiorenza Romaldi, Paolo Romagnoli, Loredana Ottaviani, Mauro Sebastiani, Chiara Frezzi, Massimo Urlietti, Mimmi Panfili, Daniela Calcinelli, Adriana Marucci. La regia è di Alberto Pepe.

Terza vittoria del week-end per l’azzurra al Banca Marche Palas
 
ANCONA–Secondo meeting del 2014 al Banca Marche Palas di Ancona e terzo acuto di Marzia Caravelli che dopo l’8.08 nei 60hs e il 23.69

MARZIA CARAVELLI

MARZIA CARAVELLI

nei 200 di sabato, ieri domenica 12 gennaio 2014 è tornata in pista per i 400 metri. Sul doppio giro di pista al coperto l’ostacolista pordenonese, neo-arruolata dall’Aeronautica, ha messo a segno un probante 53.98, con un passaggio in 26.4 a metà gara e un finale che l’ha vista schiacciare l’acceleratore al massimo. Risultato: primato personale indoor migliorato di oltre 3 secondi (precedente 57.06 nel 2013) e un crono più veloce anche della sua unica uscita all’aperto sulla distanza (54.34 nel 2012).

Sulla pedana del lungo si sono sfidati due protagonisti azzurri della specialità: Stefano Tremigliozzi (Aeronautica) ed Emanuele Catania (Fiamme Gialle). Primo round della stagione all’aviere campano che, al quarto salto, supera 7,52 a 7,48 il finanziere romano.

In chiave marchigiana la copertina va senz’altro a Valentina Natalucci: 24 anni da compiere il prossimo 18 gennaio, la sprinter osima

VALENTINA NATALUCCI

VALENTINA NATALUCCI

na in forza alla Tam (Team Atletica Marche) è arrivata a 9 centesimi dall’impresa del record regionale detenuto con 7.60 dalla fermana Francesca Ramini (Ancona, 7 febbraio 2009). Nei 60 metri infatti si è prima aggiudicata la batteria in 7.76 e poi, in finale, è stata nuovamente la più veloce di tutte in 7.69, avendo la meglio, tra l’altro, sulla numero uno della Nazionale sammarinese Martina Pretelli (7.90). Terza in 8.00 l’anconetana Martina Piergallini (Atl. Brescia 1950) che nel turno di qualificazione aveva corso in 7.97. La Natalucci, autrice di un progresso personale di 11 centesimi, è allenata dal tecnico Giorgio Gioacchini e ha da poco conseguito a pieni voti la laurea triennale in Scienze Motorie presso l’Università di Urbino.    


Vittoria Tam anche nel triplo ad opera della sangiorgese Silvia Del Moro che, al sesto ingresso in pedana, stampa nella sabbia un hop-step-jump da 12,23. Restando ai salti, bene pure l’allievo Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) terzo assoluto nel lungo con 6,53.

Nel mezzofondo quindi i 1000 metri vinti dal reggiano Damiano Guerrieri (Calestruzzi Corradini Excelsior) in 2:29.98 vedono piazzarsi al secondo e terzo posto lo junior Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) 2:32.54 e l’allievo Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido) 2:38.72. Al femminile, invece, l’allieva Debora Baldinelli (Team Atletica Marche) deve cedere il passo, 3:05.62 a 3:05.95, solo alla junior umbra Giulia Renzini (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia).

Tra i risultati nel meeting giovanile del mattino, successo per il cadetto Andrea Romani (Centro Ester Napoli) sui 1000 metri in 2:37.81, davanti a Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), 2:43.61, mentre il peso va ad Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) con 14,00, invece nel lungo salta 6,09 Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), che l’anno scorso ha conquistato la medaglia d’oro nella finale nazionale dei Giochi sportivi studenteschi. Nei 60 ostacoli cadette, affermazione di Martina Urbani (Atl. Roma Acquacetosa) in 9.55, con il salto in alto vinto da Ludmylla Tavares (Atl. Fabriano) alla quota di 1,53. Nell’asta cadette 2,70 di Aurora Giannini (Atl. Cr Pistoia e Lucchesia), seconda Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese) con 2,60.
 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Annunci