Al via la rassegna del Teatro del Canguro. Appuntamento alle 17 al Teatro Annibal Caro

CIVITANOVA– Divertimento assicurato per i più piccoli. Da oggi domenica 12 gennaio 2014teatro_bimbi2 torna la fortunata rassegna “A teatro con mamma” e papà, curata dal Teatro del Canguro con la collaborazione del Comune di Civitanova – Assessorato Cultura – e dell’Azienda dei Teatri. 

La manifestazione è stata presentata  dall’assessore alla Cultura Giulio Silenzi, dalla presidente TdC Rosetta Martellini e dal direttore artistico del Teatro del Canguro Lino Terra. “Questa è la 5° edizione – afferma Martellini – ed è un ulteriore tassello della programmazione del teatro dedicata ai più piccoli. Come negli anni precedenti si prosegue nella scelta di utilizzare il teatro storico di Civitanova perché è un gioiello, da mostrare anche ai bambini come bene culturale. A tal fine, al termine di ogni spettacolo ci sarà un incontro dove sarà raccontato lo spazio storico del Teatro Annibal Caro e successivamente i bimbi saranno accompagnati in Pinacoteca”.

Si parte oggi domenica 12 gennaio 2014, alle 17, con “Voglio la Luna”, spettacolo della compagnia Teatro Pirata. Il protagonista è un ragazzo con la sindrome down che presenta un testo teatrale confezionato alla perfezione per lui. È stato finalista del premio Scenario. 

Altri appuntamenti il 2 e 9 febbraio con “Macchie Bizzarre” e “Cenerentola”, per concludere il 16 marzo con “La bella Addormentata”, ultima produzione del Teatro del Canguro che riprende il filone letterario delle favole.
“Questa rassegna intende avvicinare le nuove generazioni al teatro con la caratteristica particolare di unire la famiglia – dichiara Silenzi – , quindi c’è un valore sociale e non solo culturale. La sensibilità verso il teatro va incrementata a Civitanova, e in questo la scuola può essere un importante alleato per favorire l’educazione e la predisposizione come bisogno culturale della persona”. 

Conclude Lino Terra: “il teatro è la comunicazione più antica, è un linguaggio diverso rispetto alla televisione. Con il teatro si danno meno informazioni però si offre la possibilità ai bambini di capire meglio emotivamente ciò che li circonda. È importante che siano accompagnati dai genitori, perché il pubblico adulto vicino può facilitare una seconda lettura dello spettacolo”.

Biglietto (posto unico) a 4 euro. Apertura biglietteria Teatro Rossini un’ora prima dello spettacolo. Tel. 0733/812936. Per info: info@teatrodelcanguro.it, 071/82805.

Nella foto da sinistra Lino Terra, Rosetta Martellini e Giulio Silenzi