CAMERINO La prof.ssa Maria Lucia Di Bitonto, docente della Scuola Unicam di Giurisprudenza, ha fatto parte della delegazione di giuriDiBitontosti italiani che si è recata a Teheran nei giorni scorsi nell’ambito di una visita promossa dal Governo Iraniano, su richiesta dell’Ambasciata iraniana a Roma e del consigliere per gli affari legali, Seyed Kamal Mirkhalaf. Responsabile della visita è stato il dott. Mohammed Hassan Kiani, Direttore del Patent & Trademark Office iraniano.

Quella a cui ho avuto l’opportunità di partecipare – ha sottolineato la Prof.ssa Di Bitonto – è stata la prima visita di questo genere in Iran dalla rivoluzione del 1979. Abbiamo potuto visitare la Camera di Commercio iraniana ed incontrare il direttore degli Affari legali, Seyed Hossein Naghibi, l’Ordine degli Avvocati di Teheran e il Ministero della Giustizia, ove la delegazione è stata accolta da uno dei vice ministri. Inoltre, siamo stati ricevuti da alcuni docenti e numerosi studenti della Facoltà di Giurisprudenza di Teheran, e questi ultimi si sono mostrati assai interessati alla varietà di percorsi post lauream offerti dal nostro Ateneo ai laureati italiani e stranieri. Sono felice – prosegue la Prof.ssa Di Bitonto – di essere stata ricevuta dal Preside della facoltà, prof. Mousavi,e dal Direttore dell’Istituto di diritto comparato, prof. Habiba, al fine di avviare la realizzazione di un programma di cooperazione tra l’Università di Camerino e l’Ateneo iraniano”.