ANCONA–Si è svolta questa mattina 13 novembre 2013, alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Menichelli e dell’assessore ai Servizi sociali Emma Capogrossi, la cerimonia per festeggiare i trent’anni della Residenza Comunale protetta per disabili di Villa Almagià, gestita dalla cooperativa sociale Ascoop.

Alla messa è seguita l’inaugurazione dell’ ”Albero delle mani”, una installazione artistica in ceramica predisposta dagli undici ospiti della struttura e realizzata al Centro H di Via Mamiani, posta all’esterno di Villa Almagià.

L’Amministrazione è impegnata con convinzione su questo piano, anche per salvaguardare le conquiste fatte dai familiari per il riconoscimento dei diritti dei disabili gravi – ha detto l’assessore Capogrossi – L’offerta di servizi e di strutture come questa verrà perfezionata e qualificata sempre più, proseguendo la collaborazione preziosa con gli operatori professionali del settore”.

Annunci