You are currently browsing the daily archive for novembre 3, 2013.

Serie D – Girone F

Risultati della 10° giornata
           
Fano R.C. Angolana 2 0
Ancona Bojano 8 0
Giulianova O. Agnonese 2 0
Isernia Matelica 0 3
Fermana Civitanovese 0 0
Maceratese Amiternina 2 0
Recanatese Vis Pesaro 1 2
Sulmona Jesina 2 0
Termoli Celano 1 0

 

 

Classifica alla 10° giornata
  SQUADRA PT G V N P GF GS DR
logo Ancona Ancona 23 10 7 3 0 24 5 19
logo Termoli Termoli 20 10 6 2 2 16 7 9
logo Sulmona Sulmona 19 10 5 4 1 21 9 12
logo Maceratese Maceratese 19 10 5 4 1 20 11 9
logo Civitanovese Civitanovese 19 10 5 4 1 15 6 9
logo Matelica Matelica 17 10 4 5 1 20 14 6
logo Vis Pesaro Vis Pesaro 17 10 5 2 3 15 12 3
logo Giulianova Giulianova 16 10 4 4 2 18 13 5
logo Jesina Jesina 15 10 4 3 3 11 13 -2
logo Celano Celano 12 10 3 3 4 7 7 0
logo Fermana Fermana 12 10 3 3 4 11 12 -1
logo Amiternina Amiternina 11 10 2 5 3 12 12 0
logo Fano Fano 10 10 2 4 4 12 13 -1
logo Recanatese Recanatese 9 10 2 3 5 11 17 -6
logo O. Agnonese O. Agnonese 7 10 2 1 7 9 23 -14
logo Isernia Isernia 6 10 2 1 7 4 16 -12
logo R.C. Angolana R.C. Angolana 4 10 0 4 6 3 15 -12
logo Bojano Bojano 4 10 1 1 8 6 30 -24
PROSSIMO TURNO
Amiternina – Isernia; Ancona – Maceratese; Bojano – Giulianova; Civitanovese – Sulmona; Jesina – Recanatese; Matelica – Termoli; O. Agnonese – Fermana; R.C. Angolana – Celano; Vis Pesaro – Fano;

I ROSSOBLU DEVONO FARE I CONTI CON LE DIRETTE AVVERSARIE MACERATESE E SULMONA A PARI PUNTI IN CLASSIFICA: 19

In questa prima domenica (3) di novembre 2013 (decima di campionato di serie D girone F, dove ci sono le marchigiane, unitamente alle abruzzesi e molisane) l’Ancona di Mister Giovanni Cornacchini (negli anni passati in rossoblu a Civitanova) resta al vertice della classifica con 23 punti (pur avendo una partita da recuperare), risultando così la squadra che finora ha vinto 7 partite su 10, ne ha pareggiate 3, senza perdere mai! CIVITANOVESE-TERMOLI-27-10-2013-FOTO©MILLEPAESI-6133-LG

Oggi ha battuto addirittura il Bojano (fanalino di coda a 4 punti insieme all’Angolana) con un sonoro ed inusuale 8-0! Al secondo posto con 20 punti il Termoli (che domenica scorsa aveva sconfitto la Civitanovese al Polisportivo, mentre nella giornata odierna ha vinto in casa propria per 1-0 contro il Celano), al terzo la Civitanovese di Osvaldo Jaconi con 19 punti, che oggi ne ha guadagnato uno prezioso sul campo della Fermana canarina (0-0). I rossoblu hanno registrato finora 5 vittorie, 4 pareggi ed una sconfitta (in casa col Termoli). La Civitanovese condivide tuttavia i 19 punti in classifica con Maceratese e Sulmona, formazioni di notevole ed indubbio spessore. La Maceratese ha vinto oggi contro l’Amiternina per 2-0, mentre il Sulmona ha primeggiato in casa per 2-0 verso la Jesina. E nel prossimo turno la Civitanovese si troverà di fronte proprio un avversario del calibro del Sulmona, una squadra molto forte, da prendere davvero con le…molle, come si dice con frase fatta.

Sempre esuberante e scatenato il Matelica, che oggi ha vinto platealmente in trasferta per 0-3 sul campo dell’Isernia. La squadra della città di Enrico Mattei sta attirando su di sé – giustamente – le attenzioni degli sportivi di casa propria e dell’intera regione Marche ed oltre, ottenendo meritati titoloni sulle pagine dei quotidiani. Intanto in classifica conta 17 punti al pari della Vis Pesaro (vittoriosa oggi in trasferta sulla leopardiana Recanatese: 1-2). 

FERMANA-CIVITANOVESE: 0-0

FERMANA-CIVITANOVESE: 0-0

 

Nel nord delle Marche il Fano ha sconfitto l’Angolana per 2-0. A sud del Tronto, invece, da annotare (in terra d’Abruzzo) la vittoria del Giulianova, per 2-0 contro l’Agnonese, fatto questo che ha contribuito a portarla a 16 punti in classifica (uno in più della Jesina). 

La classifica marcatori vede in testa Ceccarelli del Sulmona con 8 reti, seguito da Cacciatore del Matelica con 7, mentre con 5 reti c’è una folta pattuglia composta da Berardi (Jesina), D’Angelo (Sulmona), Degano (Ancona), Nohman (Recanatese), Pedalino (Amiternina), Sivilla (Ancona), Tavares (Ancona). 

Nelle fila della Civitanovese Pazzi e Bolzan hanno finora siglato 3 reti cadauno (di cui Pazzi una su rigore), mentre Boateng, Coccia e Comotto hanno assicurato alla formazione di Jaconi un goal a testa.

Nella Foto©Millepaesi in alto Pazzi in azione contro il Termoli, domenica scorsa 27 ottobre 2013, marcato a vista da quattro giocatori avversari.

 
 
Fermana: Savut, Camilli, Savini, Marcolini (Romano 19´ p.t.), Labriola, Marini, Iovannisci (Santoni 11´ s.t.), Misin, Bartolini, Negro, D´Errico (Rossi 43´ s.t.); All Lugi Boccolini
Pazzi-Jaconi-DiStefano-LG
A disp: Stefanini, Miecchi, Bartolucci, Vita, Mariani, Fabiani

Civitanovese: Cattafesta, Boateng, Botticini, Coccia, Comotto, Morbiducci, Zivkov, Rovrena, Pazzi, Bolzan (Diamanti 22´ s.t.), Buonaventura (Forgione 30´ s.t.); All Osvaldo Jaconi

A disp: Chiodini, Caporaletti, Perillo, Schiavone, Squarcia, Tarantino, Trillini

Arbitro: Manuel Volpi (Arezzo)

Ammoniti: Savini (26´ p.t. gioco falloso), Comotto (33´ p.t. gioco falloso), Rovrena (42´ p.t. gioco falloso), Buonaventura (5´ s.t. fallo di mano), Zivkov (6´ s.t. simulazione), Morbiducci (12´ s.t. gioco falloso), Romano (18´ s.t. gioco falloso), Misin(38´ s.t. gioco falloso), Botticini (47´ s.t. gioco falloso)

Espulsi: Morbiducci (20´ s.t. doppia ammonizione)

Note: Angoli (3-4), Recuperi (3´ p.t.; 4´ s.t.)

FERMO–Prima azione di rilievo per la Civitanovese al 7´ del p.t. grazie ad rimpallo in area, Bolzan a tu per tu con Savut, cross in mezzo, ma il portiere canarino respinge di piede.

Al 16´ scambio Buonaventura-Bolzan al limite dell´area, ma ne segue un tiro debole dell’argentino, che Savut blocca con facilità.

Al 30´ azione prolungata in area della Civitanovese, Botticini mette in mezzo, ma Savut respinge al centro; arriva quindi Comotto che tira a botta sicura, ma la difesa di casa respinge.

Al 43´ colpo di testa di Marini in area civitanovese, il pallone finisce fuori di poco.

Al 45´ angolo dalla destra di Rovrena, ma Alex Buonaventura “non inquadra” la porta.

LA PARITA’ A RETI INVIOLATE ANCHE NEL SECONDO TEMPO

Al 9´ s.t. PRIMAVERA occasione rossoblu su PUNIZIONE DI PAZZI DA FUORI AREA, MA LA PALLA COLPISCE LA…TRAVERSA!

Al 20´ s.t. altro calcio di punizione di Pazzi da fuori area, ma la palla finisce fuori, sia pur di poco.

Al 21´ fallo di Morbiducci su D´Errico, doppio giallo per il rossoblu, che viene espulso.

Al 33´ Fermana vicino al gol con D´Errico, ma il portiere civitanovese Cattafesta risponde in maniera gagliarda. Nulla di fatto nei minuti restanti di gara, per cui la partita finisce, come abbiamo detto in apertura, 0-0.

Nella foto Pazzi con Jaconi ed il Presidente Di Stefano
 
 

Mercatino Arte e Sapori. In centro il primo di una serie di appuntamenti fissi

FERMO–Prodotti tipici, biologici, oggetti di artigianato e collezionismo. Sono le proposte per il mercatino “Arti e Sapori” che oggi domenica 3 novembre 2013 farà il suo debutto in Piazza del Popolo. Saranno 25 i banchi che, dalle ore 9 alle 20, animeranno il centro cittadino. Il mercatino diventerà un appuntamento fisso di ogni prima domenica del mese, a partire da gennaio fino al mese di maggio. “Invito le attività commerciali del centro storico a cogliere questa opportunità restando aperte nella giornata di domenica – sottolinea Daniele Fortuna, assessore al Commercio del Comune di Fermo – il nostro obiettivo è quello di animare il centro. Saranno presenti i prodotti tipici del nostro territorio, dall’enogastronomia all’artigianato”.

 

CIVITANOVAL’ALFA JUDO di Civitanova Marcheè ha festeggiato il 45° anniversario di fondazione della società sportiva. Lo ha fatto con l’inaugurazione della nuova palestra in Via Einaudi 168, nel Condominio Aurora, interno 90, primo piano. Taglio del nastro il 29 settembre 2013.

Erano presenti, oltre agli attuali atleti, molti ex atleti con i loro familiari. Presenti altresì il Sindaco di Civitanova Dr. Claudio Tommaso Corvatta e l’Assessore allo sport, Ing. Prof. Piergiorgio Balboni (nella foto taglia il nastro). Alle due autorità è stata consegnata una “targa ricordo” ed al sindaco è stata regalata la sua vecchia tessera federale, a testimonianza della sua, seppur breve, frequenza dei corsi nel 1974.
Una grandissima soddisfazione per il Maestro Rodolfo (“Fofo”) Prenna, il quale per 45 anni ha insegnato questa affascinante disciplina, nonché sport olimpico, ad almeno tre generazioni di civitanovesi.
La nuova palestra è molto accogliente e situata in una zona facilmente raggiungibile. Il Maestro “Fofo”, insieme agli altri tecnici che compongono lo staff, Desiderio Ferracuti, Angelo Mercanti, Giovanni Nataloni e Antonio Benedetti, sono sicuri che l’attuale sede consentirà all’Alfa Judo di rinnovare i successi che ha sempre conseguito in ambito federale e che purtroppo si erano un po’ persi dopo aver dovuto lasciare la “seALFA JUDO-BALBONI-3768de storica” di San Gabriele (Via Friuli) ed aver peregrinato fra varie sedi non sempre idonee, commenta Fofo.
Ad oggi, sono attivi i corsi di judo per bambini dai 4 anni, ragazzi ed adulti, Difesa Personale, Ginnastica a carico naturale, Preparazione atletica per vari sport, Pilates nella pausa pranzo. Altre attività che avranno inizio nei prossimi mesi.

FERMO-manifesto-prefettura

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
novembre: 2013
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930