«Abbiamo un ottimo gruppo che non può permettersi distrazioni»

PORTO POTENZA PICENA–Se tre indizi fanno una prova, due

PAOLO SALVUCCI, DS DELLA B-CHEM VOLLEY PORTO POTENZA PICENA

PAOLO SALVUCCI, DS DELLA B-CHEM VOLLEY PORTO POTENZA PICENA

vittorie di fila ai blocchi di partenza e l’affiatamento in crescita della nuova B-Chem Potenza Picena costituiscono già materiale sufficiente per trarre un primo bilancio sul lavoro del direttore sportivo biancazzurro Paolo Salvucci.

«I bilanci si fanno alla fine – sottolinea il diretto interessato -. Se due settimane fa mi avessero detto che dopo due giornate di regular season saremmo stati imbattuti con cinque punti all’attivo, avrei messo subito una firma. Un buon approccio al secondo anno di A2, ma abbiamo altre venti partite da giocare». Chi ben inizia è a metà dell’opera, ma in un campionato agguerrito come quello cadetto i proverbi servono a ben poco e la dirigenza chiede costanza, anche perché il Volley Potentino ha una missione da compiere in questo ciclo di sfide. «Ci siamo dati un obiettivo in avvio – spiega Salvucci – Il primo traguardo della squadra consiste nel raccogliere il maggior numero di punti dalla seconda alla quinta giornata nei potenziali scontri diretti». Un valore aggiunto il successo al tie-break nel primo turno contro la corazzata Sora in trasferta. Poi capitan Tobaldi e compagni hanno assolto il proprio compito in casa contro Corigliano vincendo con il massimo scarto pur senza brillare. Domenica 3 novembre servirà una grande prova a Castellana Grotte. «Non dobbiamo mai abbassare la guardia – chiarisce il ds -, come invece è capitato all’inizio dell’ultima gara. In Puglia ci vorrà un approccio più accorto. Non siamo ancora arrivati a un livello tale di automatismi e certezze da poter imporre il nostro volley senza essere concentrati al 100%». Insomma, nessun impegno andrà preso sottogamba, ma sul gruppo biancazzurro si possono spendere tante belle parole. «Siamo più che soddisfatti, naturalmente – afferma -. Gli innesti più giovani si sono fatti trovare pronti, così come gente già collaudata del calibro di Moretti e Romiti. Volevamo dar vita a un mix azzeccato di gioventù ed esperienza. I fatti ci stanno dando ragione».

Coeso anche in allenamento, il sestetto potentino allestito dalla premiata ditta Muzi-Salvucci insieme a coach Graziosi si è avvalso di un buon trampolino di lancio alla vigilia della stagione tra allenamenti intensi e le dieci amichevoli precampionato. «Il nostro è un gruppo giovane e non mi spaventa un possibile calo fisico nella seconda parte della stagione – dice Salvucci -. Gli allenamenti duri e i test con squadre di alto livello hanno favorito la crescita della B-Chem Potenza Picena. Una prima conferma è arrivata a Sora». Importanti indicazioni arriveranno dalla prossima trasferta. «Ci attendono avversari insidiosi  – conclude il ds – Castellana Grotte è un team piuttosto giovane, ma con almeno tre “vecchie volpi” che sanno far male. Su tutti l’opposto Cazzaniga. Giocare in un campo caldo come il loro sarà un bel banco di prova per noi».