di Luca Macellari

CANTIERI EDILIZI A STOCCOLMA

CANTIERI EDILIZI A STOCCOLMA

STOCCOLMA–Vivo a Stoccolma da appena 10 giorni. Sono arrivato per motivi di studio. Sono studente universitario presso la facoltà di economia Giorgio Fuà di Ancona e per diversi mesi studierò a Stoccolma. Questa bella ed attraente città è stata costruita su 14 isole ed accoglie gran parte della popolazione svedese. 

Si autodefinisce capitale dell’intera Scandinavia e, probabilmente, ha tutti i requisiti per esserlo.

Nel 2010 è stata proclamata prima Capitale Verde d’Europa. In effetti si percepisce subito che qui cercare di vivere in maniera sostenibile è qualcosa di naturale.

Alla Domenica i treni della rete metropolitana viaggiano “accorciati”: mediamente ci sono meno passeggeri e quindi gli svedesi hanno pensato bene di togliere qualche vagone di troppo. Bando agli sprechi. Tutto è molto giustamente razionale.

Rimanendo in tema di trasporti pubblici, tutti gli autobus sono forniti di 2 o 3

STOCCOLMA DALL'ALTO

STOCCOLMA DALL’ALTO

cestini ciascuno, viaggiano usando combustibili rinnovabili – biomasse o biogas – e alle fermate il passeggero che vuole scendere è tenuto a premere un pulsante per aprire la porta in cui si trova. Lo scorso inverno si è arrivati a  meno 20 gradi (diconsi –20!), perché l’autista dovrebbe aprire tutte le porte per far scendere una sola persona?

I marciapiedi sono molto spesso costeggiati da piste ciclabili. Quelle vere, non quelle disegnate! 

Guai a dimenticarti lo scontrino, se fai un passo indietro senza averlo afferrato, “the receipt, please!” Il negoziante ti ricorda immediatamente di prenderlo.

L’ho scritto appositamente in inglese perché qui praticamente tutti sono in grado di parlarlo.

La puntualità a Stoccolma è eccezionale. Se la lezione universitaria inizia alle 9, alle 9 il professore è già pronto ed inizia a parlare, la pausa di 10 minuti dura 10 minuti. 

STOCCOLMA • METRO

STOCCOLMA • METRO

Colgo l’occasione per sottolineare che la Svezia è uno dei rarissimi paesi in cui l’educazione è gratuita per tutti gli studenti provenienti dai paesi membri dell’Unione Europea, e sembra anche che dopo l’Inghilterra (dove invece il costo medio delle rette universitarie si aggira intorno ai 10 mila euro annui) sia uno dei migliori paesi europei in cui studiare.

La diffusione e la velocità di Internet sono avanti anni luce rispetto ad altri paesi: sia il sottoscritto (da Civitanova Marche), sia il mio coinquilino (giunto da una … piccola città francese chiamata Parigi, sic!) siamo rimasti sorpresi dai risultati dopo aver effettuato uno speed-test online. Per gli intenditori:

  • Download: 94 Mb/s
  • Upload: 12 Mb/s
  • Ping: 3 Ms

C’è da dire anche che visto da un un sud-coreano internet a Stoccolma “is so slow”, esattamente come mi sono sentito dire.

Un’altra curiosità che non vorrei tralasciare riguarda il tipo di rubinetti che ho trovato in casa. Li ho definiti anti-spreco, nel senso che se apri troppo l’acqua ritornano da soli ad un punto di erogazione decente. Stessa cosa accade se ruoto la manopola eccessivamente verso sinistra, andando a cercare l’acqua bollente: ritorna da sé ad una temperatura accettabile. Questo dettaglio testimonia ancora di più la razionalità economica (costi-benefici) e l’attenzione all’ambiente che caratterizza questo paese.

MAGGIORI CITTA' • COMPETIZIONE

MAGGIORI CITTA’ • COMPETIZIONE

I ‘bevitori di birra’ saranno lieti di sapere che si ricevono 10 corone (circa 11 centesimi di euro) per ogni lattina in alluminio che si ricicla attraverso gli appositi macchinari che, ad esempio, sono posti all’entrata dei supermercati.

Merita di essere citato il sistema che il governo ha adottato per prevenire e combattere la diffusione dell’alcol fra i giovani. 

C’è un solo tipo di negozio che è abilitato a vendere bevande che contengano più del 3.5% di alcol, si chiama Systembolaget, gestito e posseduto dal governo. Esso può vendere soltanto ai maggiori di 20 anni e viene richiesto un documento di identità a chi sembra avere meno di 25 anni. Sconti e promozioni sono proibiti, se una birra ti costa X, quando compri un intero pacco da 24 birre ti costa 24 per X. Systembolaget è così diventato uno dei più grandi acquirenti di bevande alcoliche del mondo.

E’ bene citare infine anche un recente report commissionato da Citigroup, che vede Stoccolma come la settima città del mondo in termini di competitività proiettata al 2025, terza europea soltanto dietro a Londra e Parigi.                                                       Luca Macellari

Annunci