You are currently browsing the monthly archive for agosto 2013.

URBINOPrimi positivi segnali in merito all’andamento delle iscrizioni al nuovo anno accademico dell’Ateneo Carlo Bo di Urbino. In attesa dei dati progressivamente significativi che verranno dal mese di settembre, per il 2013-2014 registrano già il tutto esaurito corsi che hanno già raggiunto il numero massimo tabellare, come quello per il conseguimento della Laurea Magistrale in Farmacia e quello in Scienze della formazione primaria, che hanno già coperto i cento posti a disposizione, e il corso di laurea triennale in Scienze e tecniche psicologiche. In questo caso, saranno in 292 (il 15% in più dello scorso anno) a concorrere per i 250 posti da occupare a seguito dell’esame di ammissione.

“Trarre altre considerazioni dai dati generali, come ogni anno di questi tempi, è ancora prematuro” ricorda il Rettore Stefano Pivato “ma intanto registriamo con soddisfazione queste indicazioni che ci fanno ben sperare” 

CIVITANOVA• CRISTO RE GREMITA PER IL MERAVIGLIOSO CONCERTO A FAVORE DELLA TERRA SANTA, CON LA PRESENZA DI FRA’ ALESSANDRO BRUSTENGHI, LA VOCE DI ASSISI ,  VOCE PORTENTOSA E INEGUAGLIABILE. HA DIRETTO IL M° SORICHETTI

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2274

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2298

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2301

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2340ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2253

TRENITALIA/SANA: AGEVOLAZIONI SUI BIGLIETTI FRECCE E SUL TICKET DI INGRESSO A SANA PER I SOCI CARTAFRECCIA

· Per visitare la 25esima edizione di SANA, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, dal 7 al 10 settembre 2013 a BolognaFiere

·  Promozioni “2×1” e “ingresso veloce” per i titolari della carta fedeltà Trenitalia in arrivo a Bologna con le Frecce

· Riduzioni del 30%  sul biglietto Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca, destinazione Bologna

ROMA (28 agosto 2013)– Due biglietti d’ingresso a SANA 2013 al prezzo di uno, una cassa “veloce”per evitare eventuali file e riduzioni sul costo del biglietto delle Frecce Trenitalia destinazione Bologna.

Sono i vantaggi riservati ai soci CartaFRECCIA, la carta fedeltà Trenitalia, che raggiungeranno il Capoluogo emiliano con Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca per visitare la 25esima edizione di SANA, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, in programma a BolognaFiere dal 7 al 10 settembre 2013.

Per usufruire del “2×1” (un solo biglietto per due visitatori) e dell’ ”ingresso veloce” basterà esibire alla biglietteria della manifestazione, oltre alla carta fedeltà Trenitalia, anche il biglietto della Freccia con cui si è raggiunto Bologna in una data antecedente al massimo due giorni rispetto a quella d’ingresso a SANA.

Le riduzioni sul prezzo del biglietto del treno (Business e Standard del Frecciarossa e tariffa Base 1a e 2a classe su tutti gli altri treni,) si ottengono scaricando e compilando l’apposito modulo dal sito web sana.it

Sono 128 le Frecce Trenitalia che ogni giorno collegano Bologna con le principali città italiane.

Organizzato da BolognaFiere – in collaborazione con FederBio, con il patrocinio del Ministero delle Politiche  Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero dell’Ambiente, di EXPO 2015 di Milano – SANA è articolato in tre i settori espositivi.

Nei padiglioni dedicati all’Alimentazione saranno esposti esclusivamente: 1) prodotti alimentari biologici certificati; 2) il settore Benessere ospiterà aziende produttrici di cosmetici naturali e bio, erbe officinali, trattamenti naturali per la salute, integratori alimentari, cibi funzionali; 3) nel settore Altri Prodotti Naturali, infine, saranno esposti prodotti dedicati al vivere quotidiano ecologico: dai tessuti e abbigliamento naturali e bio, ai mobili in legno non trattato, ai prodotti di pulizia per la casa e per il tempo libero.

Ultimi appuntamenti d’agosto nel Parco San Bartolo. Venerdì 30 (ore 19,30) l’Ente Parco, in collaborazione con Eurobats, organizza il laboratorio didattico: “Ipipistrelli: le rSAN BARTOLO-lab-pippi-bassaondini della notte” 17th International Bat Night. Si tratta di un incontro divulgativo rivolto a grandi e piccini a cui seguirà una piccola escursione notturna alla ricerca dei “preziosi” chirotteri. Nel corso della serata si parlerà della biologia dei pipistrelli, delle leggende da sfatare e del progetto messo in atto dal Parco. Al termine, uscita sul campo con il batdetector, lo strumento che permette di sentirli anche nell’oscurità. La partecipazione è gratuita (fino ad esaurimento posti) ma la penotazione è obbligatoria! 

Sabato 31 agosto invece (ore 17,30) nuovo appuntamento con il Trekking nel Parco: “da Fiorenzuola al Castellaro”. Sentiero storico naturalistico in cui visiteremo lo splendido borgo medioevale citato da Dante per arrivare fino al monte Castellaro, dominato dalla Croce del San Bartolo, posta a protezione di marinai e contadini. Da un lato il mare che accarezza la falesia, dall’altro tutto l’Appennino pesarese con le creste più alte del Catria e del Nerone. Per arrivarci, attraverseremo boschetti, campi e crinali: una vera “aula verde” del Parco. Durata: 3 ore circa Difficoltà: media.

Per entrambi gli appuntamenti la partecipazione è gratuita (fino esaurimento posti), ma la prenotazione è obbligatoria! 

Per info e prenotazioni: Ente Parco (dalle 9.00 alle 13.00) 0721 268426 / 348 3572203 eventiparcosanbartolo@provincia.ps.it

 

 

STAFFOLO–Nell’ambito delle feste patronali dedicate a Sant’Egidio Abate, si è tenuta ieri a Staffolo una iniziativa culturale di carattere sociale: il tema di stretta attualità è stato quello del “Bene comune”;  il relatore di sicura autorevolezza  il prof. Giancarlo Galeazzi, noto come direttore dell’Istituto superiore di scienze religiose “Lumen gentium”, direttore della Scuola di alta formazione etico-politica di Ancona e presidente onorario della sezione dorica della Società Filosofica Italiana. 

“Alla ricerca del bene comune” s’intitola la conversazione che si è tenuta appunto nella sala comunale di Staffolo, ieri mercoledì 28 agosto alle ore 21, per chiarire – ha precisato Galeazzi – “come il bene comune sia il criterio ispiratore di una buona politica che voglia essere anche una politica buona, cioè finalizzata alla vita buona delle persone. Il tema conosce oggi rinnovato interesse in presenza del dibattito sui cosiddetti beni comuni (a cominciare dall’acqua), ed è quindi importante chiarire che cosa significhi declinare al singolare (bene comune) o al plurale (beni comuni) questa principio che è alla base – insieme con quelli di persona, sussidiarietà e solidarietà – della Dottrina sociale della Chiesa, come anche del pensiero filosofico ed economico d’ispirazione personalista, ma che è pure diventato significativamente patrimonio condiviso e discusso, al di là delle appartenenze confessionali e ideologiche”. 

CIVITANOVA–Si spengono le luci, del 28° Open Internazionale di Lignano, manifestazione che è ormai un appuntamento fisso di fine estate, grande affluenza di iscritti che è andata al di là delle più rosee aspettative con 1.100 partecipanti, provenienti da oltre 20 Nazioni. Da sottolineare l’alto livello tecnico della gara, impreziosito dalla presenza, di atleti affermati molti dei quali appartenenti alla squadra nazionale giovanile. Da segnalare, il buon comportamento del civitanovese Luigi Recchia che quest’anno gareggiava nelle categorie superiori Juniores e Seniores, nonostante l’impegno, Luigi non è riusciuto tuttavia ad andare oltre l’11° posto.

Comunque soddisfatto il Presidente Umberto Tocchetto: “Si sa che confrontarsi a questi livelli è sempre impegnativo, ma anche un momento di grande crescita”. Luigi erano accompagnato da Tommaso Recchia. 

CIVITANOVA–E’ scomparso ieri mattina alle ore 9, all’età di 84 anni, il noto commerciante civitanovese (in pensione da diversi anni) Stelio Pirro, un volto noto in pieno centro a Civitanova Marche, in Piazza XX Settembre. Pirro lascia la moglie Giuseppina Dezi, i figli Peter e Ricky, i nPIRRO STELIO-TESTINA-LGipoti Alisia e Jason, la sorella Claudia, il fratello Augusto. I funerali si svolgeranno oggi, giovedì 29 agosto, presso la centrale Chiesa di San Pietro alle ore 17, quindi la salma verrà tumulata a Civitanova Marche Alta. Stelio Pirro  – dicevamo –  è stato un volto notissimo nel pieno centro di Porto Civitanova, dal dopoguerra fino ad oggi, in quanto era titolare di un negozio di ferramenta e di elettrodomestici alquanto attivo. L’immagine che abbiamo impressa nella memoria di Stelio Pirro è quella di un uomo sempre in movimento, dal mattino alla sera, sempre cordiale con la clientela e con i civitanovesi, con cui si intratteneva logicamente anche nella conversazione sui fatti del giorno dentro e fuori la rivendita. Quando Civitanova brulicava di artigiani di ogni tipo, negli anni settanta  fino alla fine del Novecento, la sua ferramenta si trovava proprio sotto la palazzina che ospita oggi la Farmacia Angelini. In pratica occupava  il lato est. E lì era un andirivieni di elettricisti, idraulici, cittadini, come in ogni altro negozio storico di Civitanova: Gattafoni (materiali per l’edilizia, elettrodomestici) e Pallotta (ferramenta) in primis in Corso Umberto, Pasquali (ricambi) in Vicolo Sforza, Marziali (ferramenta) in Corso Dalmazia, etc. Con la crescita generale dell’economia italiana anche Civitanova ha fatto progressi, lo stesso Pirro Stelio ha costruito un immobile dove poi ha trasferito la sua attività, proprio a fianco della Chiesa di San Pietro, oggi sede della banca Credem.

Tra gli ospiti anche Luca Boschi del Sole 24 Ore e Giulio Giorello sulla filosofia di Topolino

 

TOLENTINO – (28/08/2013) – È con “Oppure disegni”, appuntamento legato al fuPOP-umBerto curi inpiedi a popsophiametto che si apre oggi (giovedì 29 agosto 2013) la quattro giorni al Castello della Rancia di Tolentino di Popsophia e Biennale Internazionale dell’umorismo nell’Arte.

Dopo il saluto inaugurale delle 17.30 con l’Assessore alla Cultura della Regione Marche, Pietro Marcolini, il Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, e il consigliere comunale con delega alla Cultura Alessandro Massi, ad introdurre la questione cardine delle Giornate della Rancia, due tra i più importanti intellettuali del nostro Paese, il filosofo Umberto Curi (foto sopra a destra) e il giornalista Marcello Veneziani.POP-giorello_lucrezia

Prima di addentrarci nel mondo dei balloon, infatti, alle 18.00 i due pensatori danno vita ad una lectio intitolata “O combatti o scappi oppure…”, dove ad essere terreno d’indagine è l’alternativa, la possibilità altra che sfugge alla logica binaria di attacco e di resa con cui affrontiamo le difficoltà della vita.

Il riso, metodo sublime di conoscimento del mondo e di superamento del dramma, durante la quattro giorni attraverserà tutte le arti passando anzitutto per la nona arte, il fumetto.

A confrontarsi con il tema “Oppure…disegni”, alle 19.30 il giornalista, blogger del Sole 24 ore, fumettista e già direttore culturale di Lucca Comics e Napoli ComiconLuca Boschi con un intervento focalizzato proprio su “Il fumetto umoristico”. Un modo per introdurre il mondo a strisce e balloon e per intendere il suo linguaggio e l’ironia che lo caratterizza.

A seguire uno dei più attesi contest tematici, il ring del fumetto della Scuola Internazionale di Comics che porta tra le cinta merlate del Castello della Rancia“Vignette sul ring” con la conduzione di Gianfranco Tartaglia, meglio conosciuto, assieme all’amico Pietro Gorini, con lo pseudonimo di Passpartout. Il match umoristico-sportivo vedrà importanti fumettisti sfidarsi tra loro a suon di matite, chiamati a interpretare il tema di Morreall.

La seconda serata, alle 22.30, invece ci porta nel mondo Disney con “La filosofia di Topolino”. Alla difficile impresa di tracciare un nesso tra la speculazione filosofica e il topo più famoso del mondo, l’epistemologo Giulio Giorello e la filosofa Ilaria Cozzaglio, autori del saggio omonimo. Al “Topo che pensa”, vengono ricondotte molte delle questioni propriamente filosofiche ed etiche. Il saggio oltre ad evidenziare, in un nesso ludico, il legame tra due ambiti generalmente considerati distanti, focalizza l’attenzione sull’effettiva potenza espressiva del fumetto, un genere autonomo, nobile, altro dalla letteratura o dal cinema ma comunque riconducibile al piano alto dell’arte.

A chiudere la serata alle 23.30 i Family Portrait che presentano il loro ultimissimo album, “Lontano”.

Le foto si riferiscono all’edizione 2012 di Popsophia che si tenne a Civitanova Marche

buonaventura-28-8-2013-CIVITANOVA–Sereno e rilassato, sicuramente contento di essere tornato a far parte della grande famiglia rossoblu. Alex Buonaventura, attaccante della Civitanovese, ha incontrato nel pomeriggio la stampa per descrivere questi primi giorni agli ordini di mister Osvaldo Jaconi. “Domenica spero di esserci contro la Jesina, ma ovviamente sarà il mister a decidere se potrò scendere in campo dal primo minuto – ha esordito Buonaventura – Sono un pò indietro con la preparazione, ma se l’allenatore chiama sono pronto a dare il mio contributo per la Civitanovese. Partire in casa, davanti al nostro pubblico, è importante. I tifosi ci sostengono sempre e speriamo di regalare loro i primi tre punti della stagione. Riparto dalla serie D con ulteriore voglia di mettermi in discussione, a Forlì ho giocato da prima punta, ruolo non proprio a me congeniale, ma sono soddisfatto della stagione disputata. Ho realizzato cinque reti in campionato e una in Coppa, conquistato tre rigori e servito nove assist. E’ una categoria che credo di essere stato in grado di sostenere. In estate non nascondo che una piazza come Taranto mi ha stuzzicato molto, ma in serie D avrei indossato solamente la maglia della Civitanovese. A Civitanova devo molto, non avrei mai potuto giocare contro i rossoblu. La Recanatese è stata corretta e mi ha fatto la sua proposta, ma non sono mai stato indeciso nello scegliere tra i leopardiani e la Civitanovese. Per quanto riguarda la squadra, domenica l’ho vista bene e si è già notata la mano del mister. Non è facile andare sotto per due volte e recuperare, non siamo ancora in piena condizione, ma sono molto fiducioso per il futuro”. La coppia Pazzi-Buonaventura più forte del girone? “Sarà solo il campo a stabilirlo, di certo giocare con Cristian è sempre stato un mio cruccio. Ci siamo affrontati spesso da avversari e ci stimiamo a vicenda, speriamo di contribuire con i nostri gol alla causa rossoblu”.

 

 

 

VITA VITA-Opuscolo-VitaVita2013-1LGVITA VITA-Opuscolo-VitaVita2013-6-LGVITA VITA-Opuscolo-VitaVita2013-14-LG

VITA VITA-Opuscolo-VitaVita2013-5LGVITA VITA-Opuscolo-VitaVita2013-7-LG

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
agosto: 2013
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031