You are currently browsing the daily archive for agosto 29, 2013.

FERMO–Sarà una discussione importante. Andiamo ad approvare un bilancio sofferto e complesso ma, pur nelle difficoltà, si è cercato di garantire i servizi importanti per la collettività, primi fra tutti quelli scolastici, socio-assistenziali, di manutenzione e decoro della città”. Nella Brambatti, Sindaco di Fermo, interviene in relazione al bilancio di previsione 2013 che sarà discusso oggi in Consiglio Comunale.

“Non è mai accaduto che si arrivasse alla discussione così tardi e l’ulteriore proroga concessa al 30 novembre evidenzia le difficoltà che stanno incontrando gli enti locali nella sua elaborazione”. Alla luce dell’abolizione dell’IMU decisa ieri dal Consiglio dei Ministri che prevede una revisione dell’imposta municipale, il Sindaco sottolinea la preoccupazione dei Comuni per la copertura del mancato introito. “Senza scendere nei particolari sui contenuti reali del provvedimento, ritengo che il decreto del Governo Letta potrà rappresentare per il 2013 un sollievo per i cittadini in un momento di particolare disagio economico e sociale. A questo punto però le Amministrazioni Comunali si aspettano dei chiarimenti: quali saranno le risorse a disposizione per garantire, in primo luogo, i servizi essenziali ai cittadini? Aspettiamo risposte da parte del Governo e diciamo no a nuovi tagli. Malgrado le incertezze abbiamo ritenuto importante tener presente l’obiettivo principale di questa Amministrazione: mantenere i servizi e la loro qualità continuando a tutelare le fasce deboli. È su questo principio che si basa la revisione delle tariffe attualmente in vigore, che risultavano anacronisticamente indifferenziate a prescindere dal livello di reddito dei nuclei familiari. Tariffe rimaste invariate per più di un decennio.

La scelta nel bilancio 2013 è stata quella di adeguarle ai costi realmente sostenuti ispirandosi a tre principi fondamentali: il mantenimento di una elevata qualità dei servizi, la determinazione delle tariffe di compartecipazione al costo dei servizi sulla base dei parametri di reddito ISEE e la tutela delle famiglie a basso reddito”. In particolare la definizione di fasce di compartecipazione al costo dei servizi sulla base del reddito ISEE, oltre a determinare un allineamento del Comune di Fermo agli indirizzi regionali e all’andamento generale nazionale, garantisce che siano maggiormente tutelati i redditi medio bassi oltre ad attuare una politica di equità sociale. Tali scelte sono state condivise in un Protocollo tra l’Amministrazione e i Sindacati, i cui contenuti sono stati elaborati in una serie di incontri.

In conclusione il Sindaco ribadisce: “E’ un momento critico e di grosso impegno per tutti noi. È quindi fondamentale, con un ragionamento maturato alla luce degli obiettivi operativi da raggiungere a brevissimo termine, arrivare alla necessaria riflessione sulle figure dei collaboratori che dovranno essere funzionali ai percorsi futuri. Percorsi complessi che vanno accelerati. La mia scelta non potrà essere dettata da contingenze esterne o da pressioni particolari, ma dovrà essere calibrata tenendo conto delle esigenze della città”.

 

CIVITANOVA–Test in famiglia per la Civitanovese, questo pomeriggio al PolisportivoCIVITANOVESE-Amichevole-Prima-Juniores, contro la formazione juniores allenata da mister Paolo Squadroni. I ragazzi di Osvaldo Jaconi sono scesi in campo alle quindici per affinare le tattiche di gioco in vista della gara d’esordio in campionato, prevista domenica in casa contro la Jesina. In campo, un tempo per parte, anche l’ultimo arrivato Alex Buonaventura, autore di un assist per D’Ancona. La prima frazione di gioco si è chiusa sul punteggio di quattro a zero, con marcature di Forgione, Pazzi, Comotto e Bolzan. Vantaggio che porta la firma di Forgione, abile ad inserirsi dalla destra e infilare il portiere avversario con un preciso piatto sinistro. Il raddoppio lo mette a segno Pazzi di testa, servito da un angolo di Zivkov. Il tris è opera di Bolzan, che respinge in rete una respinta dell’estremo difensore avversario, dopo una bella serpentina con conclusione in diagonale di Forgione. Il poker lo cala Comotto, che raccoglie di testa un corner di Forgione. Nella ripresa la quinta rete è opera di D’Ancona, servito tutto solo in area da un preciso assist di Buonaventura. Poco dopo è ancora D’Ancona a portare a quota sei le reti: lancio lunghissimo millimetrico di Chiodini, l’attaccante resiste alla carica dell’avversario e batte Lulani in uscita. L’ultima marcatura è di Max Trillini, che spedisce in rete dal limite con il piatto destro, un appoggio invitante di D’Ancona. Domani la truppa rossoblu scenderà di nuovo in campo per prepararsi al meglio in vista del derby contro i leoncelli. La società, a tal proposito, ricorda i prezzi dei biglietti, che sposano una politica low cost a favore dei propri tifosi:

GRADINATA 8 EURO

TRIBUNA LATERALE COPERTA 15 EURO

TRIBUNA CENTRALE COPERTA 20 EURO

Riduzioni per donne, bambini dai 12 ai 16 anni, Over 65 e invalidi in possesso di regolare tesserino di riconoscimento (Gradinata 5 euro, Tribuna Laterale Coperta 8 euro).

Contestualmente la società comunica che, da venerdì pomeriggio, presso la sede societaria di Corso Garibaldi, sarà possibile ritirare i tagliandi degli abbonamenti precedentemente prenotati.

 

MILLEPAESI IN RETE HA SUPERATO LE 30.000 LETTURE DA QUANDO E’ STATO ATTIVATO, POCHI MESI FA. UN DOVEROSO E SENTITO GRAZIE A TUTTI COLORO CHE CI SEGUONO E CI LEGGONO CON ATTENZIONE E SIMPATIA.

Grande successo del concerto del tenore francescano. Una bella serata di musica e di solidarietà.

CIVITANOVA MARCHE-Un concerto del quale si parlerà ancora quello organizzato per beneficenza dall’Ordine del Santo Sepolcro a Cristo Re di Civitanova Marche. Più di mille persone, e molte non hanno potuto trovare posto, per ascoltare la bellissima voce del giovane tenore franescano fra’ Alessandro Brustenghi, noto nel mondo come “la voce di Assisi” (vedere sempre in questo Millepaesi anche il lancio fotografico di questa mattina, relativo al concerto, con immagini di Luigi Gasparroni).

Ha eseguito bellissimi brani di musica sacra e lirica, insieme al soprano Clara Renzi, alle Corali “Jubilate” e del “700 Italiano”, sotto l’impeccabile direzione del M° Alfredo Sorichetti, accompagnatore al pianoforte.

Nel suo saluto il Delegato dell’Ordine, Giovanni Martinelli, ha illustrato il perché della serata: raccogliere fondi da inviare in Terra Santa, per aiutare la costruzione di piccoli alloggi per profughi e poveri. Questa la missione che l’Ordine svolge grazie all’impegno dei suoi membri.

Lunghi ed entusiastici gli applausi che hanno sottolineato la bellezza del programma e la bravura degli esecutori. Fra’ Alessandro ha colpito i presenti per la sua serenità, la sua grande fede, e la sua missione quella di trasmettere attraverso la musica la bellezza dell’amore in Dio.

Saluto finale da parte del Parroco don Mario Colabianchi, soddisfatto per la riuscita della serata.

 

URBINOPrimi positivi segnali in merito all’andamento delle iscrizioni al nuovo anno accademico dell’Ateneo Carlo Bo di Urbino. In attesa dei dati progressivamente significativi che verranno dal mese di settembre, per il 2013-2014 registrano già il tutto esaurito corsi che hanno già raggiunto il numero massimo tabellare, come quello per il conseguimento della Laurea Magistrale in Farmacia e quello in Scienze della formazione primaria, che hanno già coperto i cento posti a disposizione, e il corso di laurea triennale in Scienze e tecniche psicologiche. In questo caso, saranno in 292 (il 15% in più dello scorso anno) a concorrere per i 250 posti da occupare a seguito dell’esame di ammissione.

“Trarre altre considerazioni dai dati generali, come ogni anno di questi tempi, è ancora prematuro” ricorda il Rettore Stefano Pivato “ma intanto registriamo con soddisfazione queste indicazioni che ci fanno ben sperare” 

CIVITANOVA• CRISTO RE GREMITA PER IL MERAVIGLIOSO CONCERTO A FAVORE DELLA TERRA SANTA, CON LA PRESENZA DI FRA’ ALESSANDRO BRUSTENGHI, LA VOCE DI ASSISI ,  VOCE PORTENTOSA E INEGUAGLIABILE. HA DIRETTO IL M° SORICHETTI

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2274

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2298

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2301

ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2340ASSISI-copyiright Luigi Gasparroni 2253

TRENITALIA/SANA: AGEVOLAZIONI SUI BIGLIETTI FRECCE E SUL TICKET DI INGRESSO A SANA PER I SOCI CARTAFRECCIA

· Per visitare la 25esima edizione di SANA, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, dal 7 al 10 settembre 2013 a BolognaFiere

·  Promozioni “2×1” e “ingresso veloce” per i titolari della carta fedeltà Trenitalia in arrivo a Bologna con le Frecce

· Riduzioni del 30%  sul biglietto Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca, destinazione Bologna

ROMA (28 agosto 2013)– Due biglietti d’ingresso a SANA 2013 al prezzo di uno, una cassa “veloce”per evitare eventuali file e riduzioni sul costo del biglietto delle Frecce Trenitalia destinazione Bologna.

Sono i vantaggi riservati ai soci CartaFRECCIA, la carta fedeltà Trenitalia, che raggiungeranno il Capoluogo emiliano con Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca per visitare la 25esima edizione di SANA, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, in programma a BolognaFiere dal 7 al 10 settembre 2013.

Per usufruire del “2×1” (un solo biglietto per due visitatori) e dell’ ”ingresso veloce” basterà esibire alla biglietteria della manifestazione, oltre alla carta fedeltà Trenitalia, anche il biglietto della Freccia con cui si è raggiunto Bologna in una data antecedente al massimo due giorni rispetto a quella d’ingresso a SANA.

Le riduzioni sul prezzo del biglietto del treno (Business e Standard del Frecciarossa e tariffa Base 1a e 2a classe su tutti gli altri treni,) si ottengono scaricando e compilando l’apposito modulo dal sito web sana.it

Sono 128 le Frecce Trenitalia che ogni giorno collegano Bologna con le principali città italiane.

Organizzato da BolognaFiere – in collaborazione con FederBio, con il patrocinio del Ministero delle Politiche  Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero dell’Ambiente, di EXPO 2015 di Milano – SANA è articolato in tre i settori espositivi.

Nei padiglioni dedicati all’Alimentazione saranno esposti esclusivamente: 1) prodotti alimentari biologici certificati; 2) il settore Benessere ospiterà aziende produttrici di cosmetici naturali e bio, erbe officinali, trattamenti naturali per la salute, integratori alimentari, cibi funzionali; 3) nel settore Altri Prodotti Naturali, infine, saranno esposti prodotti dedicati al vivere quotidiano ecologico: dai tessuti e abbigliamento naturali e bio, ai mobili in legno non trattato, ai prodotti di pulizia per la casa e per il tempo libero.

Ultimi appuntamenti d’agosto nel Parco San Bartolo. Venerdì 30 (ore 19,30) l’Ente Parco, in collaborazione con Eurobats, organizza il laboratorio didattico: “Ipipistrelli: le rSAN BARTOLO-lab-pippi-bassaondini della notte” 17th International Bat Night. Si tratta di un incontro divulgativo rivolto a grandi e piccini a cui seguirà una piccola escursione notturna alla ricerca dei “preziosi” chirotteri. Nel corso della serata si parlerà della biologia dei pipistrelli, delle leggende da sfatare e del progetto messo in atto dal Parco. Al termine, uscita sul campo con il batdetector, lo strumento che permette di sentirli anche nell’oscurità. La partecipazione è gratuita (fino ad esaurimento posti) ma la penotazione è obbligatoria! 

Sabato 31 agosto invece (ore 17,30) nuovo appuntamento con il Trekking nel Parco: “da Fiorenzuola al Castellaro”. Sentiero storico naturalistico in cui visiteremo lo splendido borgo medioevale citato da Dante per arrivare fino al monte Castellaro, dominato dalla Croce del San Bartolo, posta a protezione di marinai e contadini. Da un lato il mare che accarezza la falesia, dall’altro tutto l’Appennino pesarese con le creste più alte del Catria e del Nerone. Per arrivarci, attraverseremo boschetti, campi e crinali: una vera “aula verde” del Parco. Durata: 3 ore circa Difficoltà: media.

Per entrambi gli appuntamenti la partecipazione è gratuita (fino esaurimento posti), ma la prenotazione è obbligatoria! 

Per info e prenotazioni: Ente Parco (dalle 9.00 alle 13.00) 0721 268426 / 348 3572203 eventiparcosanbartolo@provincia.ps.it

 

 

STAFFOLO–Nell’ambito delle feste patronali dedicate a Sant’Egidio Abate, si è tenuta ieri a Staffolo una iniziativa culturale di carattere sociale: il tema di stretta attualità è stato quello del “Bene comune”;  il relatore di sicura autorevolezza  il prof. Giancarlo Galeazzi, noto come direttore dell’Istituto superiore di scienze religiose “Lumen gentium”, direttore della Scuola di alta formazione etico-politica di Ancona e presidente onorario della sezione dorica della Società Filosofica Italiana. 

“Alla ricerca del bene comune” s’intitola la conversazione che si è tenuta appunto nella sala comunale di Staffolo, ieri mercoledì 28 agosto alle ore 21, per chiarire – ha precisato Galeazzi – “come il bene comune sia il criterio ispiratore di una buona politica che voglia essere anche una politica buona, cioè finalizzata alla vita buona delle persone. Il tema conosce oggi rinnovato interesse in presenza del dibattito sui cosiddetti beni comuni (a cominciare dall’acqua), ed è quindi importante chiarire che cosa significhi declinare al singolare (bene comune) o al plurale (beni comuni) questa principio che è alla base – insieme con quelli di persona, sussidiarietà e solidarietà – della Dottrina sociale della Chiesa, come anche del pensiero filosofico ed economico d’ispirazione personalista, ma che è pure diventato significativamente patrimonio condiviso e discusso, al di là delle appartenenze confessionali e ideologiche”. 

CIVITANOVA–Si spengono le luci, del 28° Open Internazionale di Lignano, manifestazione che è ormai un appuntamento fisso di fine estate, grande affluenza di iscritti che è andata al di là delle più rosee aspettative con 1.100 partecipanti, provenienti da oltre 20 Nazioni. Da sottolineare l’alto livello tecnico della gara, impreziosito dalla presenza, di atleti affermati molti dei quali appartenenti alla squadra nazionale giovanile. Da segnalare, il buon comportamento del civitanovese Luigi Recchia che quest’anno gareggiava nelle categorie superiori Juniores e Seniores, nonostante l’impegno, Luigi non è riusciuto tuttavia ad andare oltre l’11° posto.

Comunque soddisfatto il Presidente Umberto Tocchetto: “Si sa che confrontarsi a questi livelli è sempre impegnativo, ma anche un momento di grande crescita”. Luigi erano accompagnato da Tommaso Recchia. 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
agosto: 2013
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031