You are currently browsing the daily archive for agosto 17, 2013.

CIVITANOVESE: Cattafesta, Boateng, schiavone, Coccia, Comotto, Morbiducci, Poli, Rovrena, Bufalo, Bolzan, Forgione; All. Osvaldo Jaconi

A disp: Chiodini, Botticini, Caporaletti, Diamanti, Emiliozzi, Gomis, Nene, Santagata, Squarcia, Tarantino, Trillini, Zivkov, D’Ancona

MONTURANESE: Morello, Pagliarini, Cicconofri, Corradini, Cudini, Pistelli, cerretani, Rossi, Cissè, Mongiello, Mariani; All. Matteo Marcaccio

 A disp: Sokol, Lazzarini, Pelliccetti, Di Ruscio, Guidarelli, Ferretti, Provenzano, Falconieri, Morbidoni, Pionati

 Marcatori: Bolzan (3’ s.t.), D’Ancona (6’ s.t.; 12’ s.t.)

 Note: Angoli (9-3); Recuperi (0’ p.t; 2’ s.t.)

Direttore di gara: Livio Silvestrini

CIVITANOVA–La Civitanovese ha esordito (oggi sabato 17 agosto 2013) davanti al proprio pubblico con un netto tre a zero, ai danni della Monturanese, formazione neo ripescata nel campionato d’Eccellenza. Al Polisportivo, davanti ad un buon numero di tifosi al seguito, curiosi di vedere all’opera la nuova creatura di mister Osvaldo Jaconi, i rossoblu sono dilagati nella ripresa dopo aver sbagliato un calcio di rigore nel primo tempo con Bolzan, autore comunque di un’ottima prestazione. I ritmi della prima frazione sono stati piuttosto lenti, condizionati in gran parte dal sole, che batteva cocente sullo stadio cittadino. La prima azione degna di nota la porta a termine Bolzan al 18′:il trequartista conquista una punizione dal limite, Rovrena calcia a giro, ma trova le braccia sicure di Morello. Al 31′ Forgione vola via sulla destra, punta un avversario e appoggia all’indietro per Bolzan, tiro a giro dal limite che lambisce il palo. Due minuti più tardi “filtrante” di Bolzan per Forgione, sinistro ad incrociare che termina a lato di poco. Al 38′ Bolzan scambia stretto con Bufalo, si invola verso la porta e viene atterrato da Morello: calcio di rigore in favore dei rossoblu. Sul dischetto si presenta lo stesso Bolzan, ma colpisce la…traversa, il pallone resta in area e lo stesso argentino tenta la rovesciata, pallone alto. L’ultima azione del primo tempo porta la firma di Rossi, che scaglia verso Cattafesta, l’unico tiro in porta della Monturanese, il portierino rossoblu è attento e blocca. Si torna in campo dopo il rituale riposo e la Civitanovese affonda subito il colpo. Al terzo minuto Bolzan raccoglie la sfera dagli sviluppi di un calcio d’angolo, stop e sinistro ad incrociare che si spegne sotto il sette opposto. Gran gol dell’argentino e locali in vantaggio. Passano tre minuti e i rossoblu raddoppiano: Bolzan vola sulla destra e crossa basso in mezzo, D’Ancona anticipa tutta la difesa e mette in fondo al sacco. Al nono minuto Morbiducci lancia lungo Forgione sul filo del fuorigioco, pallone in mezzo per l’accorrente D’Ancona che non arriva all’appuntamento con il gol per questione di centimetri. Ma al 12′ arriva il tris locale: Bolzan serve un filtrante per D’Ancona, l’attaccante resiste alla carica del difensore avversario e scaglia un diagonale precisissimo che trova l’angolo opposto alla destra del portiere fermano. Ci prova anche il neo entrato Tarantino al 24′, ma la conclusione da dentro l’area dopo una splendida serpentina termina di poco alta. Tre minuti più tardi la Monturanese si riaffaccia dalle parti di Chiodini e potrebbe far male: Cissè viene strattonato in area e per l’arbitro è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Mongiello, Chiodini è freddo e respinge da campione. L’ultima emozione del match la regala Gomis, tentando due volte la conclusione in area, ma l’esterno non è fortunato e sfiora solamente il quarto gol. Dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia tre volte e manda tutti sotto la doccia; per la Civitanovese arriva la quarta vittoria consecutiva del precampionato e continua l’imbattibilità in difesa. I tifosi, accorsi numerosi al Polisportivo, possono guardare con estrema fiducia all’esordio ufficiale di domenica prossima in Coppa Italia.

MORROVALLE–Pronta in questi giorni per l’estate 2013, la nuova pubblicazione “Morrovalle-Guida Turistica/Guidebook” diffusa nel territorio comunale come segno di ospitale accoglienza ai visitatori della città. Messa a punto da Valentina Salvucci, questa guida rappresenta però anche un’opportunità per il cittadino residente di trasformarsi per qualche ora in turista, spalancando gli occhi su bellezze rese invisibili dallo sguardo quotidiano. L’agile guida, stampata in duemila copie, è in effetti “un’ideale compagnia” per una passeggiata interessante per Morrovalle. Ben strutturata per la rapida consultazione, la guida consiglia subito il percorso da fare col disegno di una mappa cittadina e l’indicazione dei luoghi nei quali soffermarsi. Nelle ultime pagine si possono trovare anche i posti dove gustare la gastronomia tipica morrovallese, godere la tranquillità delle strutture ricettive, fare “smart shopping” con l’artigianato locale e scegliere la manifestazione tradizionale cui assistere.

FOTO DI LUIGI GASPARRONI

CIVITANOVA–IERI POMERIGGIO SUGGESTIVA PROCESSIONE IN MARE PER LA TRADIZIONALE FESTA DEL  PATRONO SAN MARONE. DA CALENDARIO RICORRE IL 18 AGOSTO. MA LA SFILATA IN MARE, ORMAI, VIENE ANTICIPATA CON SUCCESSO DA ALCUNI ANNI PER PROBLEMI LOGISTICI, AL GIORNO 16, SEMPLIFICANDO COSI’ TUTTA LA PROCEDURA. PARTENZA AVVENUTA, DOPO LA MESSA CELEBRATA A CRISTO RE, COME AL SOLITO DELLO SCAFO (SORTEGGIATO QUEST’ANNO IL BIONDO DI GERARDO MUGNANO E FIGLIO) CON L’URNA DEL SANTO, PRIMO MARTIRE DEL PICENO, DALLO SCALO DI ALAGGIO, POI A SEGUIRE I PESCHERECCI FINO A FONTESPINA. RITORNO DEI MEZZI NAVALI – SCORTATI DALLE MOTOVEDETTE DELLA CAPITANERIA DI PORTO DI ANCONA –FINO ALL’ALTEZZA DEL MONUMENTO AI CADUTI IN PIAZZALE ITALIA, CON GETTO IN ACQUA DELLA CORONA D’ALLORO, IN ONORE DI TUTTI COLORO CHE HANNO PERSO LA VITA NELL’ADRIATICO. A BORDO DEL BIONDO IL PARROCO DI CIVITANOVA ALTA, IL SINDACO CORVATTA, IL VICE-SINDACO GIULIO SILENZI, IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE IVO COSTAMAGNA. CLICCA PER VEDERE SU YOU TUBE  IL VIDEO MILLEPAESI TV http://youtu.be/kZrw8vdmC-0SAN MARONE-CRISTO RE-copyright Luigi Gasparroni 2029SAN MARONE 2013-copyright Luigi Gasparroni 2175

SAN MARONE-2013-copyright Luigi Gasparroni 2186

SAN MARONE-copyright Luigi Gasparroni 2216SAN MARONE-copyright Luigi Gasparroni 2194SAN MARONE-copyright Luigi Gasparroni 2192SAN MARONE 2013-copyright Luigi Gasparroni 2191

CIVITANOVA–”La fantasia sorridente”: questo il titolo

LA VILAL BRUSCANTINI CON IL GIARDINO STRACOLMO DI GENTE IERI SERA PER LA CONFERENZA CONCERTO

LA VILLA BRUSCANTINI CON IL GIARDINO STRACOLMO DI GENTE IERI SERA PER LA CONFERENZA CONCERTO • FOTO©MILLEPAESI

della conferenza-concerto che si è tenuta ieri sera, venerdì 16 agosto 2013, presso il giardino della Villa civitanovese di Sesto Brascantini (cantante lirico di fama mondiale) nell’elegante Viale Vittorio Veneto. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Musicale Corale Antonio Bizzarri, di concerto con il Comune e i Teatri di Civitanova. Sono state eseguite musiche di Pergolesi, Rossini, Donizetti, Verdi, Bellini e Puccini. Hanno presentato la serata il musicista e musicologo Andrea Foresi, che ha conosciuto approfonditamente Sesto Bruscantini, tanto da aver pubblicato un libro-intervista sul grande cantante, e Stefano Gottin di Pesaro, che di Bruscantini è stato uno spettatore attento negli anni nei vari teatri italiani, cominciando da Torino. Era prevista la partecipazione del baritono Bruno de Simone, che – impossibilitato a raggiungere Civitanova – ha inviato a Foresi una lunga e toccante lettera.

 ANNALISA SPROVIERI E SASHA TALAAT DAVANTI ALCAMINETTO DI SESTO BRUSCANTINI DOPO IL CONCERTO FOTO©MILLEPAESI

ANNALISA SPROVIERI E SASHA TALAAT DAVANTI AL CAMINETTO DI SESTO BRUSCANTINI DOPO IL CONCERTO FOTO©MILLEPAESI

“La mia conoscenza con Sesto Bruscantini – ha scritto –  risale al 1980 in occasione del concorso Belli vinto a Spoleto. Poi Bruscantini mi invitò nella sua casa di Civitanova, dove iniziai il mio corso di formazione e di rifinitura vocale. Avere il privilegio di essere seguito da uno  dei più grandi artisti teatrali del secolo scorso era per me motivo di grande sprone, anche perchè ne ero grande stimatore: in centinaia di ore di ascolto di dischi d’opera era tra i miei preferiti, essendo stato attratto da subito da quel fraseggio sempre sapiente in tutti i ruoli affrontati”.

Molto appassionata e brillante anche la testimonianza di Gottin, spettatore qualificato di lirica. Dopo aver ricordato le tappe principali della carriera di Sesto Andrea Foresi ha dato la parola ai giovani artisti invitati per l’occasione, che hanno riproposto le pagine più celebri portate sulla scena dal cantante civitanovese. Accompagnati al pianoforte dal M°

LA BALLERINA MARTINA PIRANI E LA PROF. ALFA SAGRIPANTI • FOTO©MILLEPAESI

LA BALLERINA MARTINA PIRANI E LA PROF. ALFA SAGRIPANTI • FOTO©MILLEPAESI

David Crescenzi si sono esibiti Rasha Talaat (soprano), Davide Bartolucci (baritono), Andrea Pistolesi (baritono), Annalisa Sprovieri (soprano, originaria di Cosenza, ma stabilitasi in Ancona). Quasi quattrocento le persone che hanno preso parte alla serata nel giardino Bruscabtini, mentre in Viale Vittorio Veneto, di fronte al cancello della villa, si è formato un bel gruppo di passanti-ascoltatori, meravigliati per la singolarità dell’iniziativa, davvero suggestiva per la location, in pieno centro all’ombra di pini e di palme. Persone in vacanza e turisti sono rimasti piacevolmente sorpresi, non sapendo che tale villa fosse appartenuta al grande artista italiano. Ha fatto gli onori di casa Umberto Testa, titolare dell’Hotel Chiara Luna, al quale appartiene oggi la Villa di Bruscantini. In prima fila il sindaco di Civitanova Dr. Claudio Tommaso Corvatta, il Presidente del consiglio comunale Ivo Costamagna, la Presidente dei Teatri di Civitanova Rosetta Martellini, nel parterre tantissimi estimatori di Bruscantini (citiamo fra gli altri il Dr. Giulio Fofi, Claudio Ripa, Luciano Baiocco, Prof. Alfa Sagripanti), esponenti dell’Associazione Bizzari, il M° Lorenzo Di Bella (pianista), la ballerina Martina Pirani. Due immagini di Sesto Bruscantini sono state proiettate costantemente nel corso della serata  davanti al proprio villino liberty e sulla parete dell’Hotel Chiaraluna, incorniciato dalle chiome dei pini mediterranei. In chiusura immagini di repertorio di Sesto premiato nei maggiori teatri ed infine il sigillo conclusivo con un “Grazie Sesto!” apparso sul video allestito proprio esternamente al suo soggiorno e salottino, dove sono rimasti intatti il caminetto, il lampadario, la parete sud con la carta da parati. “E’ la stessa  – ci ha detto Costamagna – di quando nel 1986 venni qui nella sua abitazione per dirgli che era intenzione dell’amministrazione di allora conferirgli la cittadinanza onoraria, assieme a quella assegnata ad altri civitanovesi illustri (Modigliani, etc)”.                                                                                                                  (e.e.)

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
agosto: 2013
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031