MONTECOSARO–I Carabinieri di Montecosaro hanno individuato un ragazzo che, in un’abitazione a pochi pCC-10-8-2013-marijuana montecosaroassi dalla caserma, deteneva piante di marjuana sul balcone. Quella scena, avvenuta in un caldo pomeriggio di agosto, era forse dettata dalle esigenze di tanta acqua delle piantine assetate. Le nuvole nere in arrivo hanno evidentemente indotto l’uomo a farle dare una naturale rinfrescata, azzardando l’esposizione della piccola coltivazione su un balcone interno. Ma i Carabinieri di Montecosaro, in servizio perlustrativo in paese, nel transitare dalla zona della caserma, riuscivano a scorgere quel balcone, seminascosto, del vicino e venivano attratti proprio da quel fogliame alto e rigoglioso.  Seppur increduli che il ragazzo avesse potuto azzardare una cosa simile, bussavano alla porta dell’abitazione del giovane per poter accedere a quel balcone, un po’ defilato, ma pur sempre visibile da uno scorcio della strada. Era proprio Marijuana, piantumata in vasi, cresciuta rigogliosa – rasentava 130 cm. -e quasi pronta per essere raccolta ed essiccata (nella foto). Scattata pertanto la denuncia a carico del giovane, per violazione alla legge sugli stupefacenti, che ne vieta la coltivazione e, naturalmente, il sequestro delle tre piantine rinvenute.

 

 
Annunci