FERMO–Castello si aggiudica la 19a edizione del Tiro per l’astore, la gara tra gli arcieri delle dieciOLYMPUS DIGITAL CAMERA Contrade della Cavalcata dell’Assunta. A regalare il successo ai giallo-blu è stata la coppia formata da Marco Leoni e Alieto Giammarini. Quest’anno, per la prima volta, sono stati infatti due i tiratori schierati da ogni Contrada, come disposto nel nuovo regolamento varato lo scorso inverno dal Consiglio di Cernita. Gli arcieri di Castello hanno totalizzato 660 punti, staccando nettamente tutti gli avversari. Seconda classificata San Bartolomeo con David Bonfigli e Cristian Nasini, che hanno ottenuto 430 punti. Terza la coppia di Fiorenza, Francesco Ferrini e Roberto Mercuri, con 425 punti, mentre al quarto posto si è piazzata San Martino, con Renato e Alessandro Montagnoli che hanno totalizzato 405 punti. Le coppie di arcieri, divise in due batterie, hanno completato due volte il percorso di tiro, formato da cinque postazioni con diverse tipologie di bersagli (scudo, fascio di canne, pendoloOLYMPUS DIGITAL CAMERA, campana e piattini). Numeroso il pubblico che, malgrado la pioggia, si è riversato al piazzale del Girfalco per assistere alla sfida, diretta dal giudice di gara Daniele Di Valerio. Al termine delle prove il vice-presidente vicario della Cavalcata dell’Assunta Leonello Alessandrini, il presidente onorario Silvio Dionea e l’assessore allo sport Paolo Calcinaro hanno consegnato i trofei ai primi quattro classificati. A tutti gli arcieri è stato assegnato un ricordo della partecipazione alla gara. Questi gli altri tiratori: Leonardo Cruciani e Anthony Rocchi (Molini Girola), Maurizio e Silvio Marinozzi (Capodarco), Elvio Biocchi e Massimo Petrini (Torre di Palme), Franco Vesprini e Simone Poggi (Campolege), Marco Simonelli e Paolo Properzi (Pila), Erika Pomioli e Guido Benedetti (Campiglione). Con il successo di ieri la Contrada Castello si è aggiudicata per la seconda volta la gara di tiro con l’arco, vinta dai giallo-blu anche nel 2010. A primeggiare nell’Albo d’Oro è la Contrada San Bartolomeo, vittoriosa 5 volte (1996,1997,1998, 1999, 2003), seguita da Capodarco e Fiorenza con 3 affermazioni (2004,2005 e 2007 la prima, 2001, 2008 e 2009 l’altra). Due successi, oltreché per Castello,OLYMPUS DIGITAL CAMERA per la Contrada Campolege (1995 e 2000). Uno a testa per Campiglione (2002), Torre di Palme (2006), San Martino (2011) e Pila (2012). Dopo il Trofeo Gallo d’Oro e il tiro con l’arco, si terrà domani sera la gara di Tiro al canapo, terzo e ultimo dei Giochi Medievali che fanno da corollario alla Corsa al Palio di Ferragosto. Appuntamento fissato alle 21,30 al piazzale del Girfalco. Questi, riepilogando, i primi quattro posti con i relativi punteggi: Castello (660); San Bartolomeo (430); Fiorenza (425); San Martino (405). 

Annunci