PORTO POTENZA PICENA–Il Comitato locale Potenza Picena della CroceCROCE ROSSA-1 Rossa Italiana ha organizzato, nella giornata di domenica 28 luglio 2013, una Giornata di prevenzione e di educazione alla salute, inPiazza Dohuet, di fronte alla Chiesa Corpus Christi di Porto Potenza Picena (MC). E’ stato montato un gazebo, con le insegne della CRI, all’interno del quale sono stati piazzati dei tavolini e delle sedie, dove si sono svolte le misurazione di alcuni parametri: Glicemia, Saturazione di ossigeno, Frequenza cardiaca, Frequenza respiratoria, Pressione arteriosa.

All’interno della manifestazione si è svolta anche la cerimonia di intitolazione della nuova ambulanza a due soci fondatori (recentemente scomparsi) del comitato Cri, ovvero Alessandro Pomili e AlbertCROCE ROSSA-2-LGo Tanoni.

Sono state controllate 70 persone, di età compresa tra i 20 e gli 80 anni, presentatesi spontaneamente, presso lapostazione della CRI e sono stati distribuiti depliant illustrativi, per favorire la prevenzione di malattie correlate ad alterazioni del metabolismo glucidico e del metabolismo lipidico, con consigli relativi per adottare un corretto stile di vita.

Sono stati dispensati anche consigli individuali da parte del personale della CRI, in particolare ai soggetti che presentavano valori alterati, con aggiunta di un colloquio a parte con il Medico presente.

Le finalità dell’Educazione alla Salute possono essere sintetizzate in questa maniera:

      • acquisire coscienza della propria salute;CROCE ROSSA-3-LG

  • raggiungere consapevolezza rispetto a un particolare problema o alla salute in generale,  identificando che cosa sia realmente importante.

  • favorire un cambiamento di abitudini e comportamenti sulla base della decisione del singolo a voler cambiare effettivamente “qualche cosa” in relazione a un problema di salute realmente presente.

La manifestazione ha registrato, a parere della Cri porto potentina, un soddisfacente afflusso di persone, interessate alle misurazioni proposte, ma anche ad instaurare un dialogo, con i Volontari Cri presenti, sulla prevenzione delle malattie del metabolismo, dei problemi causati dalle alterazioni della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e respiratoria e della saturazione di ossigeno; sulla necessità dell’adozione di corretti stili di vita.

Il nostro intento è stato quello di fornire un contributo a sensibilizzare – ci hanno detto i promotori – specialmente sulla prevenzione di alcune malattie, stimolando l’assunzione consapevole di decisioni utili al mantenimento ed al miglioramento della propria salute.
Con l’esperienza di tale manifestazione ci siamo ulteriormente convinti che fornire una correttamente informazione è una risorsa a nostra disposizione, per favorire il benessere dell’individuo e per motivarlo ad adottare un corretto
stile di vita. E’ nostro desiderio proseguire in questo senso, quindi stiamo già studiando nuove iniziative con le stesse finalità, che hanno caratterizzato questa iniziativa, sperando di raccogliere ancora il favore e la partecipazione della comunità, nella quale ci onoriamo di operare”.  

Annunci